Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da antonella vaccaro il Gio Nov 26, 2009 3:53 pm

sapevo che beomondo da taranto sarebbe riuscito a mettere daccordo tutti

noi abbiamo assemblea domani e mostrrò il documento ai colleghi

facciamo presto però e inviamolo entro lunedi

vorrei sottolineare che va inviata a tutti non solo alla cgil e ai cobas


beomondo meno male che quando sei malato non riesci a produrre
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6113
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Olga il Gio Nov 26, 2009 3:56 pm

Oggi abbiamo la riunione, lo discutiamo e vi faccio sapere.
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3891
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da iancurtis il Gio Nov 26, 2009 4:06 pm

Caro Matteo, così il tuo documento acquista tutto un altro senso. Io avevo visto la formulazione iniziale, priva della specificazione che hai aggiunto in seguito, sul caratter di proposta aperta del comunicato. Nessuno è per lasciare le cose come sono con la cgil, ma cerchiamo di incoraggiare la più ampia partecipazione possibile alla nostra 'cosa'
ciao
Giovanni

Matteo V ha scritto:
iancurtis ha scritto:Leggo con sconcerto il comunicato di Matteo V e chiedo: a nome di chi è questo comunicato ? Qualcuno ha già deciso per tutti il boicottaggio del corteo nazionale romano dell'11 dicembre ?

forse non era chiaro che si tratta di una bozza per questo ho aggiunto quanto segue:

BOZZA DEL COMUNICATO C.P.S. SU SINDACATI E SCIOPERO 11 DICEMBRE
N.B. QUESLLO CHE LEGGETE è IL FRUTTO DI UN DIBATTITO APERTO NON RAPPRESENTA LA POSIZIONE DI NESSUNO

coerenti perché se avevamo detto di chiamare lo sciopero anche per stanare i sindacati non riesco a capire perché Matteo V non annoveri anche i cobas tra i sindacati che non hanno risposto all'appello, mentre invece li ringrazia; democratici perché questa è evidentemente o la sola posizione di matteo o quella dei bolognesi, non di tutto il cps.

vorrei precisare che in questo momento il testo non esprime la posizione di nessuno (nemmeno la mia) è solo un collage di due testi uno di emma e uno di gialov, al quale ho aggiunto alcune note ma senza cambiare nella sostanza i due originari
cmq se lo volete stracciare, lo stracciamo
avatar
iancurtis
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 51
Località : Perugia
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS Perugia
Contributo al forum : 2953
Data d'iscrizione : 20.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da iancurtis il Gio Nov 26, 2009 4:09 pm

Trovo condivisibile il comunicato rimaneggiato da Boemondo. Occorre fare 'lobbyng' sui sindacati, non voltargli le spalle a priori

Boemondo I ha scritto:Ho modificato il documento come richiesto da Antonella, e ho inserito il punto principale della nostra piattaforma, da non dimenticare mai: le assunzioni in ruolo! Ho aggiornato la piattaforma rispetto alle leggi, con i riferimenti precisi, ho inserito il "rimprovero" a cobas e cgil di non coordinarsi tra loro e agire in ordine sparso. Bastone e carota per i Cobas: "scappellotto" iniziale, ma apprezzamento nel resto del documento.

DOCUMENTO per la manifestazione dell'11 [BOZZA NUMERO 2]
N.B. QUELLO CHE LEGGETE è IL FRUTTO DI UN DIBATTITO APERTO NON RAPPRESENTA LA POSIZIONE DI NESSUNO

Il Coordinamento dei Precari della Scuola prende atto con rammarico che l'appello alla mobilitazione contro le politiche scolastiche della Gelmini e di Tremonti non ha trovato ascolto presso i sindacati Uil, Snals, Gilda, i quali evidentemente
non ritengono di adire ad alcuna forma di protesta contro i tagli effettuati agli organici dal governo Berlusconi, che comporteranno lo scadimento complessivo del sistema scolastico pubblico italiano, e che la Cisl si è attestate su una generica richiesta di aggiustamento dei tagli operati. Intermittente il comportamento dei Cobas, che non aderirono al sit in del 15 luglio scorso, hanno poi incassato l'appoggio del CPS alla propria mobilitazione del 23 ottobre scorso, ed oggi non rispondono alla chiamata alla mobilitazione per l'11 dicembre.

Di conseguenza prendiamo atto che queste sigle sindacali ritengono adeguata la legge "ammazzaprecari", che sancisce la definitiva fuoriuscita di decine di migliaia di docenti precari dalla possibilità di essere inseriti nei ruoli dello Stato, dopo aver vinto concorsi indetti dallo stesso Stato italiano e dopo aver dedicato gran parte della propria vita lavorativa a far funzionare
la scuola italiana.

Per questo, dopo i lunghi mesi di opposizione ai feroci tagli decisi dal Ministero dell'economia sulla scuola statale e che non hanno visto la partecipazione delle suddette sigle, il CPS ritiene che tali organizzazioni sindacali, lungi dall'esprimere le reali esigenze di tutti i lavoratori della scuola e promuovere i diritti degli studenti e delle famiglie italiane, si siano trasformati di fatto in associazioni corporative che difendono solo i propri iscritti, per altro già maggiormente tutelati rispetto al personale precario, che dunque saprà comportarsi di conseguenza, a partire dal tesseramento, per finire alle elezioni RSU, dove i precari hanno diritto al voto.

Il Coordinamento Precari Scuola rende merito alla mobilitazione di altre sigle sindacali, quali la CGIL e i sindacati di base che in questi mesi hanno dimostrato, purtroppo in ordine sparso e senza coordinarsi tra loro, di voler sostenere le legittime rivendicazioni di tutti i soggetti coinvolti dagli effetti della “controriforma Gelmini”.

Il CPS, tuttavia, valuta che i contenuti con i quali la CGIL ha indetto lo sciopero dei comparti della conoscenza per l'11 dicembre (a finanziaria approvata), siano da ritenersi alquanto blandi e non risolutivi per i problemi che la scuola dovrà affrontare non appena la riforma andrà a regime. Molte sono, infatti, le criticità che in questi mesi coinvolgono il mondo della scuola come la situazione della scuola primaria e degli alunni diversamente abili.

Fare riferimento in modo generico alla legge 133 e chiedere solamente il rinvio di un anno della riforma dei cicli delle superiori, lascia intendere che quest'ultima sia considerata per un certo verso condivisibile, e che gli effetti del primo anno di tagli siano dati ormai per acquisiti dal maggiore sindacato italiano.

Per questo motivo il CPS, che ha proposto la giornata di mobilitazione e aderito allo sciopero - considerando comunque importante dare visibilità al problema - chiede ai sindacati organizzatori dello sciopero dell'11 dicembre, ed in particolare alla Cgil, di accompagnare i docenti precari sotto le scale del Miur, il luogo di protesta naturale ed incisivo per le rivendicazioni dei
docenti precari italiani, ed invita i comitati locali aderenti al CPS ad organizzare manifestazioni autonome nei territori per cercare ancora una volta di sensibilizzare i cittadini verso lo scempio che si sta compiendo nei confronti della scuola statale nel completo disinteresse di giornali e televisioni.

Di seguito il CPS ribadisce i punti essenziali delle proprie rivendicazioni:

1. Assunzione di tutti i precari presenti in Graduatoria con priorità rispetto a qualsiasi altra forma di reclutamento, tramite il rispetto del piano di assunzioni programmato dalla Finanziaria 2006 e ancora inattuato.

2. Ritiro dei tagli alla scuola pubblica statale previsti dalle legge 133 e di tutti i provvedimenti con cui sono stati attuati.

3. Ritiro della legge 169/08 (maestro unico)

4. Parità di trattamento assoluta tra docenti precari e docenti di ruolo

5. Cancellazione dal contratto collettivo nazionale della possibilità di effettuare ore di straordinario sottraendo posti disponibili ai docenti precari

6. Abolizione del tetto massimo di un insegnate ogni 2 alunni diversamente abili (L. 244/07)

7. Rifiuto netto della legge 24 novembre 2009, n. 167 (cosiddetta "salvaprecari")

8. Ritiro del pdl 953 (cosiddetto "Aprea").
avatar
iancurtis
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 51
Località : Perugia
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS Perugia
Contributo al forum : 2953
Data d'iscrizione : 20.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Antonino Buonamico il Gio Nov 26, 2009 4:21 pm

Approvo la bozza. Sulla critica allo sciopero tardivo, però, potrebbero risponderci: "Ci avete per caso proposto di scioperare prima?" E non mi risulta che lo abbiamo fatto... Aspetto nuove dai Romani che, se non sbaglio, si sono riuniti ieri.


Ultima modifica di Antonino Buonamico il Gio Nov 26, 2009 4:37 pm, modificato 1 volta
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Emma Giannì il Gio Nov 26, 2009 4:35 pm

avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6128
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Matteo V il Gio Nov 26, 2009 5:09 pm

Antonino Buonamico ha scritto:Approvo la bozza. Sulla critica allo sciopero tardivo, però, potrebbero risponderci: "Ci avete per caso proposto di scioperare prima?" E non mi risulta che lo abbiamo fatto... Aspetto nuove dai Romani che, se non sbaglio, si sono riuniti ieri.

però antonino possiamo sempre rispondere che noi abbiamo proposto una mobilitazione a tutte le sigle, ma la CGIL aveva bisogno di noi per indire una giornata di sciopero ad ottobre?? quando comunque era evidente che il governo continuava sulla sua strada

per: ian ci tengo a precisare che il testo che ho postato era al 99% frutto dei due testi di emma e gialov, ho solo proposto una prima sintesi (anche la proposta di stare a casa era nel primo testo di Emma e io la riportavo con i ??)
cmq la premessa era necessaria
ciao
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da mariapia il Gio Nov 26, 2009 5:27 pm

Questa mattina Maria Orlando ed io siamo andate alla riunione CGIL della facoltà di Lettere e Filosofia per incontrare Mimmo Pantaleo.

Abbiamo avuto modo di dialogare con LUI prima dell'apertura dei Lavori sullo sciopero dell'11 Dicembre a Roma.

Si sarebbe prestata Piazza Navona per consentire ai precari di andare al MIUR ma LUI ci ha spiegato che in prossimità delle festività natalizie quella PIazza è occupata con il mercatino natalizio.

Ci sono stati parecchi interventi anche dei precari di Catania di Messina edi Siracusa.Parecchi interventi anche dei collaboratori scolastici ecc.ecc."parole semplici ma TOCCANTI"!

Maria Orlando per ultima ha fatto un APPELLO a tutte le RSU presenti per costruire una mobilitazione del personale di RUOLO.


Interessante infine l'APPELLO di Pantaleo a TUTTI i MOVIMENTI e le Associazioni che si sono SPESE per lottare per un SUD migliore,per la Democrazia,per la libertà di Stampa,per una scuola migliore ecc. affinchè si possano SUPERARE le FRANTUMAZIONI di LOTTA dividendosi sui PERCORSI fino al MIUR o fino a Piazza del Popolo (nel rispetto dell'AUTONOMIA dei gruppi).
_________________
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6435
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da mariapia il Gio Nov 26, 2009 5:56 pm

Per questo motivo il CPS, che ha proposto la giornata di mobilitazione e aderito allo sciopero - considerando comunque importante dare visibilità al problema - chiede ai sindacati organizzatori dello sciopero dell'11 dicembre, ed in particolare alla Cgil, di accompagnare i docenti precari sotto le scale del Miur, il luogo di protesta naturale ed incisivo per le rivendicazioni dei
docenti precari italiani, ed invita i comitati locali aderenti al CPS ad organizzare manifestazioni autonome nei territori per cercare ancora una volta di sensibilizzare i cittadini verso lo scempio che si sta compiendo nei confronti della scuola statale nel completo disinteresse di giornali e televisioni.

alla luce di quanto detto da Pantaleo ,non credo che la flc si faccia 12 Km per accompagnare i precari al MIUR.
D'altra parte non avrebbero MAI concesso di mettere un PALCO davanti al MIUR per problemi di ordine pubblico,per cui ritengo che stiamo discutendo di qualcosa di "non fattibile".


Adesso però voglio parlare anzi scrivere a titolo personale e non come CPS Palermo.
Molto sinceramente vi voglio chiedere a cosa serve questa discussione se poi l'obiettivo è quello di non rimanere tagliati fuori dal mondo del Lavoro!
Non sarebbe ORA di superare le simpatie politiche e sindacali che abbiamo per fare un fronte unito?
Ho sempre partecipato a tutto,tutte le manifestazioni e gli scioperi che ci sono stati senza BADARE a CHI li indicesse ed al PERCORSO:slai cobas unicobas cub cobas confederali solo cgil e poi le nostre (forum precari scuola e dopo CPS,Rete nazionale precari,manifestazioni organizzate da Informalmente di Palermo,quelle della novella Palermo 2013 con i collaboratori scolastici che ancora sono in sit-in sotto la Prefettura di Palermo anche se non ci sono andata molto per motivi di impegni vari per i precari e per motivi di salute)

Sabato,salute permettendo,sarò a Messina ed i colleghi messinesi del CIP starebbero organizzando un incontro con Epifani.So che hanno preparato un DOCUMENTO che vorrebbero presentare a nome del MSS (Movimento scuola siciliana definito "contenitore" di tutte le associazioni forum e CPS che fino ad ora hanno lottato).
Ho chiesto ai CIP di Messina di farmi pervenire ildocumento ma ad oggi non ho ricevuto NIENTE:
Alla riunione di oggi sono stata avvicinata dalla CGIL Messina che voleva sapere di questo documento.Ho riposto che non lo avevo e che URGENTEMENTE mi serviva per farvelo leggere,essendo NOI un CPS Nazionale.

Ebbene!
Vi invito a riflettere.

-A che cosa può servire un MSS regionale se poi non si confronta con la realtà Nazionale del CPS che già esiste e già è nato per includere coloro che non si riconoscevano nella rete?
-A che serve scannarci MIUR e piazza del Popolo?
-Siamo proprio SICURI che tutti NOI ci preoccupiamo per il nostro posto di lavoro (qualità della scuola ,sistema di reclutamento,colleghi che stanno a casa e non percepiscono stipendio,libertà d'informazione,democrazia.....ecc.)
-Non sarebbe meglio che su questo forum si facesse un po' meno politica e cercassimo di essere più compatti per il fine comune?
-Ieri sera ho scritto sulla chat della TV dei precari che Rina Cobas ha chiesto ad una collega se il CPS avrebbe partecipato all'assemblea di Palermo.Mi sono stupita ovviamente perchè dato che si sa che Manuel è CPS e che viene dal Veneto per partecipare,Rina non avrebbe dovuto avere DUBBI.
-Il mio "personalissimo problema"(non so gli altri come la pensano) è se il CPS Nazionale vuole dare la delega a Manuel per prendere decisioni per tutti noi in quell'assemblea.

ATTENDO CHIARIMENTI OPINIONI INSULTI ecc.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6435
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Matteo V il Gio Nov 26, 2009 6:04 pm

rispondo a mariapia solo una cosa: che non ci sono deleghe, ognuno ci va per rappresentare la propria realtà locale. chi non c'è, non c'è ed è finita lì senza veti o altro.
sul resto il dibattito è aperto, io sono convinto che almeno si debba far sentire la nostra delusione per la mancanza di coraggio con la quale si sta lasciando procedere questo governo (e la questione non è solo "politica"). niente insulti per carità.. ciao
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Emma Giannì il Gio Nov 26, 2009 6:09 pm

due colleghi del CPS Roma andranno a Palermo,così come due del CPS Catania
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6128
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da FrancescoLoc il Gio Nov 26, 2009 6:13 pm

Sono d'accordo con Antonino, non si può criticare la scelta della data, visto che l'abbiamo chiesta noi. Se la reputavamo tardiva dovevamo mantenere il 4 (come aveva proposto il CPS Roma). Quindi direi di togliere la parentesi "(a finanziaria approvata)". Personalmente penso che il rifiuto dei Cobas di convocare uno sciopero della scuola vada pure criticato, come giustamente critichiamo la piattaforma della CGIL.

Per quanto riguarda la mobilitazione dell'11, il CPS di Roma è orientato per fare un corteo indipendente da quello dellla CGIL, che sembra orientata invece a mantenere il percorso fino a piazza del Popolo insieme con la Funzione Pubblica e con il comizio finale di Epifani.
Stiamo lavorando con gli studenti universitari ed i ricercatori precari, che hanno ottenuto un'assemblea nazionale molto partecipata lo scorso 20 novembre, e con gli studenti medi, per concordare un percorso comune con loro, che arrivi al MIUR. Si potrebbe provare ad intersecare la manifestazione della CGIL in piazza della Repubblica, sempre insieme con gli studenti ed i ricercatori, per poi proseguire per via Cavour ecc. verso il ministero. Queste sono solo ipotesi, dato che c'è bisogno dell'autorizzazione della questura, che per ora non è orientata ad autorizzare due cortei lo stesso giorno, e l'accordo con gli altri settori di movimento e con la CGIL stessa nel caso in cui volessimo partire o passare da piazza della Repubblica.

Stasera abbiamo un incontro con la CGIL, domani facciamo una riunione con gli studenti, i ricercatori, i genitori e l'USI.

Ovviamente non vogliamo decidere noi per tutto il CPS, per cui se qualcuno pensasse che invece dovremmo fare il corteo con la CGIL fino a piazza del Popolo (gli studenti farebbero comunque un corteo indipendente), apriamo una votazione e chiudiamola in tempi brevi. Se invece siamo d'accordo su questa impostazione, per evitare il proliferare di proposte fantasiose (tipo passiamo in piazza del Popolo, poi teletrasportiamoci al ministero) che non tengono conto delle trattative complesse con la questura e con gli altri soggetti sociali, vi chiediamo una delega a trovare un percorso fattibile verso il ministero, che sarà comunicato quanto prima.

Ciao,

Francesco
avatar
FrancescoLoc
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 17
Età : 42
Località : Roma
Ordine scuola : Secondaria II gr
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3129
Data d'iscrizione : 24.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da antonella vaccaro il Gio Nov 26, 2009 6:30 pm

mariapia nessuno ha mai parlato di deleghe, anzi io stesso ho detto che il cps napoli ha deciso di non delegare nessuno

è cosa uona e giusta che chi ha la possibilità di andarci ci vada

a quanto ho capito ci andranno manuel x il veneto, matteo x bologna e poi ci sono i romani e tutti i cps siciliani, catania palermo e siracusa

mi sembra che il cps ci sia
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6113
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da mariapia il Gio Nov 26, 2009 6:34 pm

per Palermo non è detto che il CPS ci sia.
Andrà Rossella ma anche se LEI è CPS ci va a titolo personale.
Diverso è se parli di Palermo 2013 che sicuramente ci sarà e dei precari in lotta!

Noi ancora non abbiamo deciso.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6435
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Gio Nov 26, 2009 7:15 pm

chiedete alla cgil perchè
Rimane un dubbio: ammesso che c’erano possibilità di arrivare a dei risultati concreti, perché indurre il Governo a rendere meno pesanti i tagli sulla scuola all’interno della Finanziaria solo a pochi giorni dalla sua approvazione definitiva in Parlamento?
15/11/2009

io dico che la cgil dovrebberendere conto della sua immobilità durata un anno
stessa cosa l'anno scorso per il 30 ottobre

noi come cps stiamo facendo una magra figura ad inseguire questo sindacato senza una vera nostra autonomia

perchè fanno uno sciopero così tardi?
questa domanda non ha risposte nemmeno da voi romani
non so nemmeno se ha senso chiedervi se glielo abbiate già chiesto, se volete chiederglielo...
ormai la fine dei precari è vicina: lo avete capit o no? lo avete detto alla cgil di roma?

FrancescoLoc ha scritto:Stasera abbiamo un incontro con la CGIL, domani facciamo una riunione con gli studenti, i ricercatori, i genitori e l'USI.

Ovviamente non vogliamo decidere noi per tutto il CPS, per cui se qualcuno pensasse che invece dovremmo fare il corteo con la CGIL fino a piazza del Popolo (gli studenti farebbero comunque un corteo indipendente), apriamo una votazione e chiudiamola in tempi brevi. Se invece siamo d'accordo su questa impostazione, per evitare il proliferare di proposte fantasiose (tipo passiamo in piazza del Popolo, poi teletrasportiamoci al ministero) che non tengono conto delle trattative complesse con la questura e con gli altri soggetti sociali, vi chiediamo una delega a trovare un percorso fattibile verso il ministero, che sarà comunicato quanto prima.

Ciao,

Francesco
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

certo è che alla cgil va fatto notare che sciopera in ritardo

Messaggio Da manuel il Gio Nov 26, 2009 7:24 pm

e qui casca l'asino antonino: inutile negare che o glielo abbiamo chiesto noi... o che loro hanno deciso in ritardo...
allora quando dico che non siamo autonomi ho ragione e il palco crolla miseramente di fronte ad una data che è comunque tardiva
che pena ragazzi
che fare con affermazioni come la tua?
non ho parole
mi modero subito

certo è che alla cgil va fatto notare che sciopera in ritardo

Antonino Buonamico ha scritto:Approvo la bozza. Sulla critica allo sciopero tardivo, però, potrebbero risponderci: "Ci avete per caso proposto di scioperare prima?" E non mi risulta che lo abbiamo fatto... Aspetto nuove dai Romani che, se non sbaglio, si sono riuniti ieri.
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Gio Nov 26, 2009 7:51 pm

Che lo sciopero avvenga a finanziaria approvata è un dato di fatto. Che la responsabilità del ritardo sia da attribuire a noi o alla cgil, poco ce ne importa, ormai. Quindi direi di lasciare la frase tra parentesi. Non indica una posizione politica, ma un dato di fatto.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

sciopero!

Messaggio Da diego77 il Gio Nov 26, 2009 8:46 pm

FP CGIL: proclamato lo sciopero generale per l'11 dicembre


Il sindacato del pubblico impiego scenderà in piazza lo stesso giorno
della mobilitazione dei lavoratori di scuola, università e ricerca. Al
centro della protesta il rinnovo del CCNL e la stabilizzazione dei
precari


questa è la novità.
che interessa anche noi poichè di fatto la cgil articolerà la propria giornata di lotta sullo sciopero di due grandi categorie. di fatto, la presenza dello sciopero della fp rende "quasi generale" lo sciopero, quindi più visibile e, probabilmente, più partecipato dai lavoratori.

ad ogni modo, dobbiamo lavorare per rendere più incisiva la ns presenza A PARTIRE DALLA COSTRUZIONE DELLO SCIOPERO, NELLE ASSEMBLEE COI COLLEGHI COME NELL'INCONTRARE E CONDIVIDERE UN PERCORSO DI LOTTA CON TUTTE LE CATEGORIE DELLA SCUOLA E DELLA FORMAZIONE.

è chiaro che la cgil nn è perfetta, ma abbiamo presente un'assemblea sindacale a scuola, no??? la "determinazione" dei nostri colleghi...(e io che immaginavo gli insegnanti come una categoria critica e viva...).
cerchiamo di rendere forti i nostri contenuti e potente la nostra lotta.

confermo la necessità di dover costruire un corteo della scuola che arrivi al ministero.
a maggior ragione quando uno sciopero si estende ad altre categorie.
adelante!!!

diego77
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 16
Località : roma
Ordine scuola : secondaria superiore
Organizzazione : cps roma
Contributo al forum : 2875
Data d'iscrizione : 26.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Gio Nov 26, 2009 8:58 pm

Boemondo I (gialov) ha scritto: Quindi direi di lasciare la frase tra parentesi.

Non concordo, anche io toglierei la parentesi
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7146
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da mariapia il Gio Nov 26, 2009 9:41 pm

non capisco perchè il moderatore Manuel se parlo dei Cobas mi dice che alimento veleni,se invece LUi parla della CGIL LUI allora non li alimenta.
Scusate ma due pesi e due misure non li accetto
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6435
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Matteo V il Ven Nov 27, 2009 2:05 am

...


Ultima modifica di Matteo V il Ven Nov 27, 2009 2:15 am, modificato 1 volta
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Matteo V il Ven Nov 27, 2009 2:08 am

Alessandro Piccolo ha scritto:
Boemondo I ha scritto:Occhio, Alessandro, avevo apportato una piccola modifica alla bozza che hai quotato.
Se ti riferisci a «la CGIL e i sindacati di base che in questi mesi hanno dimostrato, purtroppo in ordine sparso e senza coordinarsi tra loro», l'avevo visto.

No, mi sa che Gialov si riferiva a queste tre righe che erano sfuggite anche a me....

Boemondo I (gialov) ha scritto:
Intermittente
il comportamento dei Cobas, che non aderirono al sit in del 15 luglio
scorso, hanno poi incassato l'appoggio del CPS alla propria
mobilitazione del 23 ottobre scorso, ed oggi non rispondono alla
chiamata alla mobilitazione per l'11 dicembre.
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Ven Nov 27, 2009 6:20 am

Matteo V ha scritto:
Alessandro Piccolo ha scritto:
Boemondo I ha scritto:Occhio, Alessandro, avevo apportato una piccola modifica alla bozza che hai quotato.
Se ti riferisci a «la CGIL e i sindacati di base che in questi mesi hanno dimostrato, purtroppo in ordine sparso e senza coordinarsi tra loro», l'avevo visto.

No, mi sa che Gialov si riferiva a queste tre righe che erano sfuggite anche a me....

Boemondo I (gialov) ha scritto:
Intermittente
il comportamento dei Cobas, che non aderirono al sit in del 15 luglio
scorso, hanno poi incassato l'appoggio del CPS alla propria
mobilitazione del 23 ottobre scorso, ed oggi non rispondono alla
chiamata alla mobilitazione per l'11 dicembre.
Nella versione che ho approvato queste tre righe non c'erano. Ma da dove sono spuntate? Per me andava ben la prima versione modificata da Boemondo.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Antonino Buonamico il Ven Nov 27, 2009 8:57 am

mariapia ha scritto:Questa mattina Maria Orlando ed io siamo andate alla riunione CGIL della facoltà di Lettere e Filosofia per incontrare Mimmo Pantaleo.

Abbiamo avuto modo di dialogare con LUI prima dell'apertura dei Lavori sullo sciopero dell'11 Dicembre a Roma.

Si sarebbe prestata Piazza Navona per consentire ai precari di andare al MIUR ma LUI ci ha spiegato che in prossimità delle festività natalizie quella PIazza è occupata con il mercatino natalizio.

Ci sono stati parecchi interventi anche dei precari di Catania di Messina edi Siracusa.Parecchi interventi anche dei collaboratori scolastici ecc.ecc."parole semplici ma TOCCANTI"!

Maria Orlando per ultima ha fatto un APPELLO a tutte le RSU presenti per costruire una mobilitazione del personale di RUOLO.


Interessante infine l'APPELLO di Pantaleo a TUTTI i MOVIMENTI e le Associazioni che si sono SPESE per lottare per un SUD migliore,per la Democrazia,per la libertà di Stampa,per una scuola migliore ecc. affinchè si possano SUPERARE le FRANTUMAZIONI di LOTTA dividendosi sui PERCORSI fino al MIUR o fino a Piazza del Popolo (nel rispetto dell'AUTONOMIA dei gruppi).
_________________

Maria Pia, la scusa di Pantaleo non regge. Ci sono altre piazze grandi, come piazza bocca della verità e piazza dei partigiani, vicine al MIUR dove si poteva concludere il corteo. Non hanno voluto. Aspettiamo comunque l'esito dell'incontro di ieri sera tra CPS Roma e CGIL, ma pare che le aspettative non siano rosee.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Antonino Buonamico il Ven Nov 27, 2009 9:02 am

Per Manuel: noi non stiamo inseguendo nessun sindacato e siamo autonomi. Volevamo stimolare la CGIL a uno sciopero e speravamo aderisse totalmente alla nostra piattaforma. L'ha fatto solo parzialmente, e poi pare che non vogliano andare al MIUR. Si profila dunque un corteo autonomo, che sfrutta lo sciopero della CGIL, anche perché non s'era capito se potessimo scioperare da soli. E poi chi avrebbe aderito nelle scuole a uno sciopero CPS? Nemmeno tutti i precari. continuo a pensare che l'11 è stato proposto per errore invece del 4 perché anche il CPS Roma aveva votato il 4.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Ven Nov 27, 2009 9:42 am

Alessandro Piccolo ha scritto:Nella versione che ho approvato queste tre righe non c'erano. Ma da dove sono spuntate? Per me andava ben la prima versione modificata da Boemondo.
Beh, Alessandro, liberissimo di non gradire quel passaggio. Io l'ho inserito per sottolineare che anche con i cobas non sono tutte rose e fiori. Dalla prima versione del comunicato non emergeva, e per i cobas erano solo lodi.
In quelle righe, comunque, non vi sono commenti, ma solo la cruda realtà.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Olga il Ven Nov 27, 2009 12:07 pm

Il coord. lavoratori scuola "3ottobre" - Cps Milano approva la bozza del documento da mandare ai sindacati.
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3891
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Matteo V il Ven Nov 27, 2009 12:25 pm

Boemondo I (gialov) ha scritto:
Alessandro Piccolo ha scritto:Nella versione che ho approvato queste tre righe non c'erano. Ma da dove sono spuntate? Per me andava ben la prima versione modificata da Boemondo.
Beh, Alessandro, liberissimo di non gradire quel passaggio. Io l'ho inserito per sottolineare che anche con i cobas non sono tutte rose e fiori. Dalla prima versione del comunicato non emergeva, e per i cobas erano solo lodi.
In quelle righe, comunque, non vi sono commenti, ma solo la cruda realtà.

grazie per la dose di realismo, gialov
solo con mio padre mi trovo a dover discutere in questi termini ("io ti dico la realtà come sta tu però sei libero di dire come la pensi...")
ribadisco che già senza le tre righe sono una mediazione (noi non eravamo d'accordo su come è stata portata avanti questa manifestazione dell'11, non so se ti ricordi le tante discussioni dei giorni passati...)
quelle tre righe non le condividiamo

e poi scusa avevamo lavorato in collaborazione, io ho preso il tuo testo e quello di emma li ho incollati e aggiunto alcuni passaggi, tu l'avevi ripreso e reso più omogeno. il risultato era già stato apprezzato da me e da alessandro piccolo. e poi inserisci quelle tre righe che ne stravolgono tutto l'impianto.
Tra l'altro per un filologo come te non dovrebbe essere difficile riconoscere l'incongruenza visto che prima i cobas stanno tra i cattivi (insieme a uil e cisl) e poi tra i buoni insieme alla cgil....
non so che dire, solo che per quanto mi riguarda non è più il testo su cui avevo lavorato
andate avanti anche questa volta??
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da mariapia il Ven Nov 27, 2009 5:29 pm

Per Antonino.
Pantaleo ci ha detto che PIazza Bocca della Verità è TROPPO GRANDE e che c'è il rischio di non riuscire a riempirla TUTTA.

Chiaramente però ci parlava di una Piazza NOI sconosciuta.....
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6435
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Ven Nov 27, 2009 6:03 pm

Matteo V ha scritto:e poi scusa avevamo lavorato in collaborazione, io ho preso il tuo testo e quello di emma li ho incollati e aggiunto alcuni passaggi, tu l'avevi ripreso e reso più omogeno. il risultato era già stato apprezzato da me e da alessandro piccolo. e poi inserisci quelle tre righe che ne stravolgono tutto l'impianto.
Tra l'altro per un filologo come te non dovrebbe essere difficile riconoscere l'incongruenza visto che prima i cobas stanno tra i cattivi (insieme a uil e cisl) e poi tra i buoni insieme alla cgil....
non so che dire, solo che per quanto mi riguarda non è più il testo su cui avevo lavorato
andate avanti anche questa volta??
Ma scusami, Matteo, secondo te dal documento emerge che la cgil sta con i buoni? Guarda che alla cgil stiamo facendo l'esegesi di ogni singola frase di una piattaforma. E' un trattamento che non abbiamo riservato a nessun altro sindacato.
Finora eravamo sempre stati "di bocca buona", mentre adesso se qualcuno non scrive lo stesso lemma che utilizziamo noi nei nostri documenti sta dalla parte dei "cattivi".
La vera inconguenza era, nella prima versione, che ai cobas in sostanza non veniva rimproverato nulla, e anche la lieve critica della mancanza di coordinamento con la cgil appariva risibile, dal momento che ciascuna organizzazione (noi CPS compresi) è libera di coordinarsi o meno con chi vuole).
Quindi il mio invito è quello di rivedere insieme il documento, e magari riscrivere quel passo sui cobas, ma di sicuro, in un documento dove critichiamo TUTTI i sindacati, non ci possono essere figli e figliastri. A meno che a Bologna i tuoi colleghi non pensino che si possono criticare tutti i sindacati tranne i cobas... beh, a quel punto il problema è di Bologna, non del CPS.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Emma Giannì il Ven Nov 27, 2009 6:07 pm

avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6128
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Ven Nov 27, 2009 6:09 pm

sarebbe corretto faceste un bel resoconto di quello che vi ha detto pantaleo, rappresenta un sindacato che arriva in ritardo a difendere la scuola, su questo cosa ha detto? ammesso che gliel'abbiate chiesto, ho già fatto notare questa idea del ritardo (è un realtà purtroppo) tempo fa

mariapia ha scritto:Per Antonino.
Pantaleo ci ha detto che PIazza Bocca della Verità è TROPPO GRANDE e che c'è il rischio di non riuscire a riempirla TUTTA.

Chiaramente però ci parlava di una Piazza NOI sconosciuta.....


OT
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da mariapia il Ven Nov 27, 2009 6:27 pm

Pantaleo ci ha detto solo quanto ho scritto,in fila c'erano tante persone che dovevano parlargli,non potevamo certo averlo solo per NOI.Anzi ci ha dedicato parecchio tempo.

Nel suo intervento come ho già detto ha fatto un appello all'UNITA' per non dividersi sui percorsi ma rimanere UNITI per l'Obiettivo comune.
Non è "forse" quello che tutti noi vogliamo:cobas cgil cps associazioni varie e Tutti quelli che non si riconoscono proprio in niente e nessuno?
Proprio non ce la facciamo a fare un fronte unico?
Io credo che il fronte unito più che dai sindacati e dai politici dipenda solo ed esclusivamente dai precari.

Penso che dovremmo OTTIMIZZARE il tempo a disposizione che abbiamo.
Essere più sintetici e concreti.
Per esempio se,anzichè di discutere sempre sull'11,utilizzassimo il tempo e le energie per discutere delle iniziative prossime,non sarebbe male.
Si era detto l'albero di Natale dei Precari ed il Calendario ma sono rimaste proposte troppo in aria.
Queste sono le cose che ci darebbero visibilità NOSTRA.
Con le foto a che punto siamo?

OT
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6435
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Ven Nov 27, 2009 9:51 pm

quello che scrivo non lo scrivo per polemizzare ma perchè dobbiamo sapere, dobbiamo conoscere meglio i nostri eventuali interlocutori...

a pantaleo dovevate chiedere varie cose

1 perchè si manifesta l'11 così tardi dopo un anno di quasi immobilità, potevano fare una campagna sulla sicurezza delle scuole ma non la hanno fatta, potevano muovere i media megio e non passarci sopra il 3 ottobre come un caterpillar e invece... se questo è stato un aiuto io sono mosè e voi il popolo segnato dalla fine

2 che ne sarà del precariato dato che la cgil non se ne sta occupamdo seriamente: basta leggere tutti i documenti, che io mi sono letto, e si vede chiaramente che accanto alle parole d'ordine di rito vaide anche per noi, tralaltro piene di omissioni a noi problematiche, sia evidente una politica MORBIDA

3 gli avete chiesto se la parziale, direi quasi completa immobilità
(ricordo un collega flc rsu che in veneto va dicendo "dobbiamo aspettare che il governo si scopra ... sarà una lotta di lungo periodo" e io gli rispondo sempre che il governo si è già scoperto alla grande e che non capisco il loro temporeggiare con frasi così assurde! al che gli chiedo speigazioni che però non mi da, il che va meglio che ad altri coleghi: i quali si sono sentiti dire "rassegnatevi ai tagli")
di questo grande sindacato non dipende (dipende eccome!) dalle lotte interne legate alle due mozioni che lo stanno agitando da tempo:

1 La mozione di Podda, Rinaldini, Rocchi (sx non proprio pd)
2 La mozione sostenuta da Epifani (pd proprio, e filo bersani)

i malumori di queste due mozioni, che stanno agitando la cgil, arriveranno alla resa dei conti, senza prigionieri, a maggio (se non sbaglio)

si tratta di due idee di cgil che sono in guerra:

la mozione epifani è moderata e finirà per operare una transizione verso... immaginatevelo voi, se è lui ora a dirigere questo sindacato e se esso non ha fatto tutto quel che doveva come lotta vera...

la mozione Rinaldini invece è più radicale e vuole rivedere le strategie: riconoscere che "l'arbitraggio" tra capitale e lavoro è sostanzialmente fallito", e che "la rottura deve quindi concretizzarsi col passaggio «dalla denuncia alla pratica conflittuale"...

quindi fino a maggio: immobilità quasi totate e conseguenti gravi ritardi sul fronte della lotta al precariato

cosa succederà in maggio?
ma a noi che ce ne frega? ce ne ferga eccomealmeno di tutta questa faida interna tra Moderati e Radicali

anche perchè grazie a questa faida questi signori si sono scordati del precariato della scuola!

queste cose le sapete?
se le sapete gliele avete chieste per avere ragioni dei ritardi pazzeschi delle cgil sulle lotte contro la precariatà?

queste cose io le so perchè
1 leggo il manifesto (11/11/09)
2 perchè ho parlato con alcune persone della cgil che mi hanno spiegato bene il tutto

ora devo dire una cosa a questo cps-forum, dato che altri cps e gruppi autoorganizzati sono più smaliziati dal punto di vista dell'analisi politica: no sarebbe meglio sevagliarsi un pò e pensare che esiste il pericolo reale che si siano già dimenticati di noi? i tagli con la finanziaria saranno cosa fatta e allora cosa faremo? chiederemo ancora scioperi? daremo l'assalto alla bastiglia? accenderemo ceri ai santi? cosa faremo?

al di là delle mobilitazioni legate ai sindacati noi come cps non ci siamo ancoraa mossi da soli!

mariapia ha scritto:Questa mattina Maria Orlando ed io siamo andate alla riunione CGIL della facoltà di Lettere e Filosofia per incontrare Mimmo Pantaleo.
Abbiamo avuto modo di dialogare con LUI prima dell'apertura dei Lavori sullo sciopero dell'11 Dicembre a Roma.
Si sarebbe prestata Piazza Navona per consentire ai precari di andare al MIUR ma LUI ci ha spiegato che in prossimità delle festività natalizie quella PIazza è occupata con il mercatino natalizio.
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da mariapia il Sab Nov 28, 2009 12:31 am

se vuoi sapere se abbiamo fatto delle critiche alla CGIL ..ebbene le abbiamo fatte.

Se vuoi sapere se abbiamo parlato del PD con Pantaleo ti rispondo di NO,è una cosa che non abbiamo fatto.

Purtroppo non siamo così vicini alla CGIL come TE per sapere le stesse cose che sai tu,dato che "ti sono state spiegate per filo e per segno"!

Infine negli ultimi mesi non ho avuto molto tempo per leggere il Manifesto nè vedere i tg,dato che lavoro e sto sempre incollata qua.
Ti ricordo che oltre al forum ci sono parecchie mail alle quali sono costretta a rispondere per non perdere i contatti con i colleghi.
(oltre alla mia vita personale che in pratica non esiste più)

Scusami Manuel,ma se tu sei così vicino alla CGIL e sei così ferrato politicamente perchè non ci parli TU con Pantaleo? Con Epifani?
E con tutti quelli che ritieni sia proficuo parlare?
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6435
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da aletheia76 il Sab Nov 28, 2009 10:38 am

mariapia ha scritto:Per Antonino.
Pantaleo ci ha detto che PIazza Bocca della Verità è TROPPO GRANDE e che c'è il rischio di non riuscire a riempirla TUTTA.

Chiaramente però ci parlava di una Piazza NOI sconosciuta.....
semmai il problema è opposto, per loro bocca della verità è troppo piccola. Per noi era comoda perché molto vicina al miur
avatar
aletheia76
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 229
Località : Roma
Ordine scuola : Secondaria I e II gr
Organizzazione : Cps Roma
Contributo al forum : 3140
Data d'iscrizione : 01.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da antonella vaccaro il Sab Nov 28, 2009 1:34 pm

io ho parlato con pantaleo qualche giorno prima che uscisse il comunicato della cgil e la piazza doveva essere bocca della verità proprio x venire incontro alle nostre esigenze , quando ho scoperto che la piazza era piazza del popolo ho imprecato.

non dico che pantaleo mi abbia mentito non ne aveva alcun motivo, credo che come un pò ovunque anche all'interno della cgil c è una spaccatura

siamo messi male, tutto il paese è messo male
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6113
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da iancurtis il Sab Nov 28, 2009 6:32 pm

Volevo segnalarvi il fatto che l'accenno fatto nella seconda bozza di comunicato (Boemondo) ad organizzare manifestazioni locali, sta generando qua e la voglia di sottrarsi alla costruzione della manifestazione nazionale. Di manifestazioni locali ne abbiamo fatte già (sit in 6 novembre). Bisognerebbe trovare il giusto equilibrio tra manifestazioni nazionali e locali.
avatar
iancurtis
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 51
Località : Perugia
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS Perugia
Contributo al forum : 2953
Data d'iscrizione : 20.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da antonella vaccaro il Sab Nov 28, 2009 6:43 pm

questa cosa l'avevo detta anche io ad emma

toglietela dal comunicato x favore
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6113
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Sab Nov 28, 2009 8:34 pm

Ieri si è riunito il CPS Terni, che ha deciso di partecipare in ogni caso al corteo che arriverà a Piazza del Popolo.
Durissime le critiche dei presenti all'idea di iniziative locali, molte perplessità anche sul percorso autonomo fino al MIUR per l'idea di separazione che si darebbe ma anche per la mancanza di garanzie sul percorso, evidente il rischio di tornare sul lungotevere o di marciare lungo un percorso non autorizzato con i rischi che ne conseguiranno. Piena disponibilità ad un azione davanti al MIUR o a Montecitorio da tenersi nel pomeriggio, dopo essere arrivati a Piazza del Popolo.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7146
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Emma Giannì il Sab Nov 28, 2009 8:42 pm

c'è una bozza n°6
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6128
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da ANGELA CALDARERA il Sab Nov 28, 2009 9:09 pm

Ma scusate se chi non viene a Roma fa delle iniziative nei capoluoghi di provincia o di regione che fastidio può dare?
A me sembra un rinforzo necessario, anche perchè di insensibilità generalizzata o anche all'interno della scuola ce n'è tanta!

ANGELA CALDARERA
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 12
Località : RONCHI DEI LEGIONARI
Ordine scuola : SECONDARIA I GRADO
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 2924
Data d'iscrizione : 04.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da mara0808 il Sab Nov 28, 2009 9:16 pm

scusate per eliminare qualsiasi dubbio su ciò che ha affermato /o non ha affermato Pantaleo non sarebbe opportuno invitarlo ad un'assemblea del Cps nazionale?

In tal modo le sue parole verrebbero ascoltate da tutti i coordinamenti...
avatar
mara0808
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 196
Località : Napoli
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3402
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Sab Nov 28, 2009 11:43 pm

ANGELA CALDARERA ha scritto:Ma scusate se chi non viene a Roma fa delle iniziative nei capoluoghi di provincia o di regione che fastidio può dare?
A me sembra un rinforzo necessario, anche perchè di insensibilità generalizzata o anche all'interno della scuola ce n'è tanta!

A Terni siamo troppo pochi per fare una iniziativa locale decente, in ogni caso in presenza di una forte mobilitazione nazionale l'idea di piccole iniziative locali lascia perplessi, se poi si tratta di colleghi che non possono venire a Roma il discorso cambia, la critica del CPS di Terni era sulle iniziative locali fatte per scelta.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7146
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da eddie il Dom Nov 29, 2009 3:37 am

sto preparando i volantini per lunedì e la rabbia sale

avevo dimenticato alcuni dettagli della riforma

Ha senso manifestare solo l'11?
Perchè non estendiamo la protesta di un giorno? Perchè non ci accampiamo vicino al Ministero per la notte?
A Bologna l'hanno fatto - la manifestazione infinita.
Lancio pure una provocazione. Se i cobas non aderiscono l'11 (non lo faranno) potrebbero scioperare e raggiungerci il 12.
Inaspriamo la lotta o abbiamo perso.
Dobbiamo ridare fiducia a chi non ci crede più.

ecco i dettagli di cui parlavo

1) l'aumento alunni/classe quest'anno è stato solo dello 0,20.
Manca lo 0,10 per il 2010 e lo 0,10 per il 2011

2) dal primo settembre 2010 vengono introdotte le innovazioni della riforma a partire dalla classe prima. Dal primo settembre 2010 le classi seconde, terze e quarte degli istituti superiori mantengono i curricola tradizionali ma con la contestuale riduzione delle ore di lezione così come definita dalla riforma.
3) Molti saranno i docenti sovrannumerari i quali saranno impiegati in altre mansioni (leggi il regolamento) e i precari avranno scarse possibilità di trovare un’occupazione (l'avevo già letto ....una tristezza!)

Il personale a tempo indeterminato in esubero nella propria classe di concorso nella provincia in cui presta servizio è assegnato, nell’ambito della stessa provincia in:
a) posti rimasti disponibili in altri gradi d’istruzione o altre classi di concorso, anche quando il docente non è in possesso della relativa abilitazione o idoneità all’insegnamento, purché il medesimo possegga il titolo di studio valido, secondo la normativa vigente, per l’accesso all’insegnamento nello specifico grado d’istruzione o per ciascuna classe di concorso.
b) posti di sostegno disponibili all’inizio dell’anno scolastico, nei casi in cui il dipendente disponga del previsto titolo di specializzazione.
c) frazioni di posto disponibili presso gli istituti scolastici, assegnate prioritariamente dai rispettivi dirigenti scolastici al personale in esubero nella medesima provincia e classe di concorso o che si trovi in situazioni in cui si applichino le lettere a) e b), purché detto personale non trovi diversa utilizzazione ai sensi delle medesime lettere. Le assegnazioni di cui al periodo precedente sono effettuate dai dirigenti scolastici sulla base del piano di utilizzo predisposto dagli Uffici Scolastici Regionali ai sensi del comma 3.
d) posti che dovessero rendersi disponibili durante l’anno scolastico, prioritariamente assegnati al personale della medesima provincia in esubero nella relativa classe di concorso o che si trovi in situazioni in cui si applichino le lettere a) e b), purché detto personale non sia già diversamente utilizzato ai sensi delle lettere a), b) e c).
e) il personale in esubero che non trovi utilizzazione ai sensi delle lettere a), b), c) e d), è utilizzato a disposizione per la copertura delle supplenze brevi e saltuarie che dovessero rendersi disponibili nella medesima provincia nella medesima classe di concorso ovvero per posti a cui possano applicarsi le lettere a) e b).
avatar
eddie
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 590
Località : Cesena
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Flc Cgil Ravenna
Contributo al forum : 3783
Data d'iscrizione : 15.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum