Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Antonino Buonamico il Lun Nov 23, 2009 8:48 am

Manuel, la scelta tardiva non la possiamo contestare visto che l'abbiamo fatta anche noi. A Roma tra il 28 novembre e il 4 dicembre già si scelse il 4 dicembre, èpoi per un eroore d'interpretazione abbiamo proposto l'11. Infatti anche l'USI ha detto che sciopera l'11 su indicazione dei precari, anche se loro scioperano anche il 12. Non credo di essere morbido vero la CGIL visto che auspico uno sciopero nostro e manifestazione nostra su una nostra piattaforma. Se decidiamo di fare il corteo insieme è per la visibilità che si potrebbe esprimere anche con un nostro intervento dal palco, magari subito dopo quello di Pantaleo. Altrimenti si può andare al MIUR e già questo è un distinguo. Un documento contro di loro che comunque non hanno certo lodato i tagli o la "riforma" nella loro piattaforma mi sembra eccessivo, anche perché non mi risulta che sia stato fatto un documento contro i Cobas che non hanno aderito al nostro sit in il 15 luglio scorso.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Lun Nov 23, 2009 9:33 am

macchè errore di interpretazione antonino! dilla chiara la cosa: roma e molti di voi volevano evitare uno sciopero autonomo del cps e dare una data alla cgil! cercate di essere corretti! devo postarti il tuo vecchio intervento in cui manifestavi l'irritazione per lo spostamento di data dal 4 all'11? dai per favore! Questo forum è appiccicato alle sottane di una cgil che ci sta trattando molto spocchiosamente. Evidenti sono gli interventi in merito alle loro dichiarazioni che non esito a definire in certi punto molto pelose sul destino di 150.000 precari della scuola!

Antonino Buonamico ha scritto:Manuel, la scelta tardiva non la possiamo contestare visto che l'abbiamo fatta anche noi. A Roma tra il 28 novembre e il 4 dicembre già si scelse il 4 dicembre, èpoi per un eroore d'interpretazione abbiamo proposto l'11.
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da francescaP il Lun Nov 23, 2009 10:43 am

OPINIONE PERSONALE...

Continuare ad aderire a scioperi altrui con piattaforme proprie è inutile e dannoso.
Sapete bene che sui media non passa NIENTE. Mi sorperende che c'è ancora chi continua un film già visto lo scorso anno e che non ha dato risultati. ....tanto per rimanere in tema autonomia. Altra cosa sarebbe stata una MANIFESTAZIONI ORGANIZZATA SOLO DEI PRECARI+ALTRE COMPONENTI DELLA SCUOLA....di movimento insomma...Partiti e sindacati dietro con i loro pallancini e bandierine colorate....(non c'è nulla da festeggiare!). Ma continuare con gli "attraversamenti", le adesioni "critiche", le piattaforme "altre", i cortei "paralleli"......

Basta sono quasi 2 anni che va avanti così.....

Per quanto riguarda "l'ASSEDIO" del ministero, questa era l'idea originaria del 3 ottobre....poi qualcuno (gli organizzatori del 3 CGIL e PD + partiti di sinistra afferenti alla CGIL..) ha pensato bene di dirottare tutti i precari alla grande KERMESSE politicamentre corretta di Piazza del Popolo. ....(per ragioni politiche?, di alleanze? e forse anche di ordine pubblico....troppo lunghe da spiegare ora)

Una parte di movimento non ci è cascata ma ha puntato dritta sul MIUR. Peccato che ad aspettarci c'era un imponente schieramento di forze...visto che "lassedio" era nell'aria da giorni.Ben 3 file di poliziotti in tenuta antisommossa.Vi avverto.....

Il fatto che si stia pubblicizzando la cosa anche in comunicati ufficiali...mi lascia da pensare.....

La situazione mi sembra questa: su l'11 no comment per tempi e piattaforme che chiamare MODERATE è un complimento (piuttosto direi NULLE!) ......ora si sta cercando di creare aspettative ed interesse su questa data.
Scusate il cinismo ma la notizia dell"assedio" mi sembra un'azione di MARKETING....

Me li ricordo bene i MIEI discorsi al presidio romano (e non solo i miei...)in merito al MIUR , mi ricordo benissimo il post sulla preparazione dell'"assedio" al MIUR del 3 su questo Forum....si parlava di tendopoli precaria ad oltranza....e molto altro.


E MI RICORDO ANCHE MOLTO BENE gli interventi che "spegnevano "i miei....ovviamente tutti dalla stessa parrocchia e anche da colleghi precari del CPS Roma (che ho contribuito a creare e dal quale sono uscita appunto il 3 ottobre...)....E ora la CGIL nel SUO giorno permette ai precari della scuola di "assaltare" il MIUR.....Certo il gesto simbolico, la pagliacciata di qualche ora tanto per finire sul giornale quello magari lo concede...

Ma mi chiedo, a cosa serve?

Francesca Pandolfi

Comitato Insegnanti e Ata Precari Roma
avatar
francescaP
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 573
Località : Roma
Ordine scuola : secondaria ii grado
Organizzazione : Cobas
Contributo al forum : 3848
Data d'iscrizione : 21.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Matteo V il Lun Nov 23, 2009 12:14 pm

antonella vaccaro ha scritto:mi rivolgo a tutti ed in particolare a matteo
i napoletani non hanno il tempo di aspettare un anno , la nostra vita in quest'anno d'attesa purtroppo non va in stand by, molte vite lo sono già dallo scorso anno
questa volta anticipo i catanesi con un appello
a tutti i precari d' italia, noi napoletani, i più colpiti dai tagli, chiediamo di venire a roma l'11 e di sostenerci nell'assedio al miur
se vuole epifani può raggiungerci!!!

cara antonella, siamo sulla stessa barca, anche Bologna non può permettersi di aspettare un anno!
noi avevamo proposto di andare al MIUR già il 3 ottobre e poi abbiamo sostenuto (insieme a tanti altri) l'idea di uno sciopero nostro autonomo, ecc.., non puoi adesso venirmi a dire che vogliamo metterci in stand by
le perplessità su questo sciopero della CGIL dell'11/12 sono molto diffuse e già più volte argomentate per cui non le ripeto.
nelle prossime assemblee valuteremo con serenità cosa fare
(intanto se volete andare al miur vi consiglio di chiedere all'USI di fermare il percorso altrimenti rischiate di non averlo proprio)
potremmo trovare un punto di convergenza su un comunicato di critica nei confronti dell'atteggiamento del maggiore sindacato italiano
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da antonella vaccaro il Lun Nov 23, 2009 12:16 pm

matteo io ti invitavo solo a venire a roma avendo letto un tuo post in cui dicevi di non volerl fare
non ho detto che vi mettete in stand by, quello era riferito al comunicato cgil
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6113
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da eddie il Lun Nov 23, 2009 3:33 pm

vi informo che mi sono appena scontarto con la CGIl di ravenna per la mail che gli avevo inviato.
Sono molto deluso e amareggiato. La CGIL non si lascerà mai guidare dal CPS, CIP e compagnia bella....scordiamocelo! Pensiamo piuttosto a fermare il percorso per il ministero ed organizziamo i pullman.
La vedo dura autorganzizarsi completamente...almeno per noi che non veniamo da dietro l'angolo.
PS: avevo chiesto una mano per fare una riunione con precari, universitari, ass. disabili, ecc., ma niente da fare - volevano solo dialogare con la rete degli studenti. Era così difficcile da organizzare? (gli ho chiesto aiuto solo perchè da queste parti si delega molto, anzi troppo, e mi sono stancato di sbattermi per non ottenere niente....scusate lo sfogo)
Faremo da soli come stiamo facendo a Forli.
Non so più che dire. Mi viene voglia di mandare a cagare tutti (tranne voi ).
avatar
eddie
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 590
Località : Cesena
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Flc Cgil Ravenna
Contributo al forum : 3783
Data d'iscrizione : 15.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Lun Nov 23, 2009 3:52 pm

francescaP ha scritto:OPINIONE PERSONALE...

Continuare ad aderire a scioperi altrui con piattaforme proprie è inutile e dannoso.
Sapete bene che sui media non passa NIENTE. Mi sorperende che c'è ancora chi continua un film già visto lo scorso anno e che non ha dato risultati. ....tanto per rimanere in tema autonomia. Altra cosa sarebbe stata una MANIFESTAZIONI ORGANIZZATA SOLO DEI PRECARI+ALTRE COMPONENTI DELLA SCUOLA....di movimento insomma...Partiti e sindacati dietro con i loro pallancini e bandierine colorate....(non c'è nulla da festeggiare!). Ma continuare con gli "attraversamenti", le adesioni "critiche", le piattaforme "altre", i cortei "paralleli"......

Basta sono quasi 2 anni che va avanti così.....

Però c'è stata una assemblea nazionale del CPS dove si è deciso diversamente, cioè di indire una giornata di mobilitazione chiamando TUTTI i sindacati allo sciopero, sono un po' stupito che alcune persone presenti all'assemblea chiedano di non scioperare venendo meno all'impegno preso e già comunicato alla stampa.


Per quanto riguarda "l'ASSEDIO" del ministero, questa era l'idea originaria del 3 ottobre....poi qualcuno (gli organizzatori del 3 CGIL e PD + partiti di sinistra afferenti alla CGIL..) ha pensato bene di dirottare tutti i precari alla grande KERMESSE politicamentre corretta di Piazza del Popolo. ....(per ragioni politiche?, di alleanze? e forse anche di ordine pubblico....troppo lunghe da spiegare ora)

Una parte di movimento non ci è cascata ma ha puntato dritta sul MIUR. Peccato che ad aspettarci c'era un imponente schieramento di forze...visto che "lassedio" era nell'aria da giorni.Ben 3 file di poliziotti in tenuta antisommossa.Vi avverto.....

Il fatto che si stia pubblicizzando la cosa anche in comunicati ufficiali...mi lascia da pensare.....

Scusa, ma cosa ti aspettavi ?
Credi che la Digos non legga i forum ?
Cerchiamo di non essere ingenui, almeno prima avevamo la ML chiusa dove poter discutere, adesso nemmeno quella e ti stupisci se la polizia sa tutte le nostre mosse ?


La situazione mi sembra questa: su l'11 no comment per tempi e piattaforme che chiamare MODERATE è un complimento (piuttosto direi NULLE!) ......ora si sta cercando di creare aspettative ed interesse su questa data.
Scusate il cinismo ma la notizia dell"assedio" mi sembra un'azione di MARKETING....

Me li ricordo bene i MIEI discorsi al presidio romano (e non solo i miei...)in merito al MIUR , mi ricordo benissimo il post sulla preparazione dell'"assedio" al MIUR del 3 su questo Forum....si parlava di tendopoli precaria ad oltranza....e molto altro.


E MI RICORDO ANCHE MOLTO BENE gli interventi che "spegnevano "i miei....ovviamente tutti dalla stessa parrocchia e anche da colleghi precari del CPS Roma (che ho contribuito a creare e dal quale sono uscita appunto il 3 ottobre...)....E ora la CGIL nel SUO giorno permette ai precari della scuola di "assaltare" il MIUR.....Certo il gesto simbolico, la pagliacciata di qualche ora tanto per finire sul giornale quello magari lo concede...

Ma mi chiedo, a cosa serve?

Ma io ti chiedo, quali sono le alternative ?
Che mobilitazioni si stanno preparando a parte questa dell'11 Dicembre ?
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7146
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Lun Nov 23, 2009 3:55 pm

Matteo V ha scritto:
potremmo trovare un punto di convergenza su un comunicato di critica nei confronti dell'atteggiamento del maggiore sindacato italiano

Sono i movimentini ed i sindacatini quelli che fanno politica criticando i sindacatoni ed i partitoni nei loro documenti ufficiali, i grandi movimenti vanno avanti per la loro strada con le loro rivendicazioni attaccando nel merito le proposte di legge ed i governi.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7146
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Lun Nov 23, 2009 3:59 pm

totalitarismo brunelliano direi, molto divertente ed ingenua visione del mondo... poco democratica di certo

Brunello Arborio ha scritto:
Matteo V ha scritto:
potremmo trovare un punto di convergenza su un comunicato di critica nei confronti dell'atteggiamento del maggiore sindacato italiano

Sono i movimentini ed i sindacatini quelli che fanno politica criticando i sindacatoni ed i partitoni nei loro documenti ufficiali, i grandi movimenti vanno avanti per la loro strada con le loro rivendicazioni attaccando nel merito le proposte di legge ed i governi.
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da didier il Lun Nov 23, 2009 4:14 pm

Brunello Arborio ha scritto:Però c'è stata una assemblea nazionale del CPS dove si è deciso diversamente, cioè di indire una giornata di mobilitazione chiamando TUTTI i sindacati allo sciopero, sono un po' stupito che alcune persone presenti all'assemblea chiedano di non scioperare venendo meno all'impegno preso e già comunicato alla stampa.
Ma come si fa sempre a richiamare le decisioni prese in assemblea solo quando conviene!!

L'assemblea aveva votato il 4 tra l'altro con articolo scritto sulla tecnica della scuola che ribadiva la data del 4. Ma a questo si può tornare indietro.

Per lo sciopero invece si era comq scritto e votato che i sindacati avrebbero dovuto convergere sulla piattaforma del CPS, gli spazi quindi per un comunicato critico che possa spingersi addirittura alla mancata adesione, ci sono tutti. Se quindi non si vuole farlo Vi prego non invocate le decisioni democratiche prese in assemblea... per favore.

e fa veramente sorridere leggere ancora una volt di percorsi alternativi, di assedi al miur, di pulmann della cgil...... ammiro veramente la vostra tenacia.

Un altro anno è passato, chissà se l'esperienza Vi servirà per le decisioni future.

Rivolgo infine un appelo accorato al CPS e agli amministratori del forum:

SPEGNETE BRUNELLO!!

vi fa fare brutta figura Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4781
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Lun Nov 23, 2009 4:39 pm

ddr67 ha scritto:
Per lo sciopero invece si era comq scritto e votato che i sindacati avrebbero dovuto convergere sulla piattaforma del CPS, gli spazi quindi per un comunicato critico che possa spingersi addirittura alla mancata adesione, ci sono tutti. Se quindi non si vuole farlo Vi prego non invocate le decisioni democratiche prese in assemblea... per favore.

Apprendo che ddr che non era presente all'assemblea ne sa più del sottoscritto che era presente: ribadisco che il CPS aveva comunque deciso una giornata di mobilitazione che si sarebbe tenuta anche senza scioperi, che tra l'altro è già stata comunicata alla stampa, ricordo anche che oltre alla CGIL c'è lo sciopero dell'USI AIT, quindi gli spazi per non scioperare non ci sono a meno di rendersi ridicoli davanti a tutta l'Italia, sono un po' stupito che ci sia chi non se ne renda conto, comunque credo che non mi lamenterò più degli studenti che non mantengono i loro impegni...

ddr67 ha scritto:
e fa veramente sorridere leggere ancora una volt di percorsi alternativi, di assedi al miur, di pulmann della cgil...... ammiro veramente la vostra tenacia.
Un altro anno è passato, chissà se l'esperienza Vi servirà per le decisioni future.

Quindi cosa proponi ?
Ti ricordo il titolo della discussione...


Ultima modifica di Brunello Arborio il Lun Nov 23, 2009 4:41 pm, modificato 1 volta
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7146
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da eddie il Lun Nov 23, 2009 4:40 pm

ddr ti prego di rispettare le idee di tutti.
per molte cose sono invece sono d'accordo con te.
Mi piace l'idea del comunicato in cui denunciamo la mancata adesione della CGIL, ma dobbiamo attacare pesantemente soprattutto chi ci ha tradito aperatamente- vedi Cisl e UIl (ci lamentiamo spesso della CCGIL però il danno maggiore è stato provocato da chi ha fatto la stessa poltica del governo). Ci sarà un congelamento nei rapporti con la CGIL, dobbiamo esserne consapevoli, ma non possiamo farci sempre guidare.
E' giunto il momento di rischiare un cammino nostro.
avatar
eddie
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 590
Località : Cesena
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Flc Cgil Ravenna
Contributo al forum : 3783
Data d'iscrizione : 15.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Emma Giannì il Lun Nov 23, 2009 4:49 pm

a rendersi ridicoli non siamo noi,ma chi dovrebbe tutelarci da anni e non lo fa e non lo ha fatto e non vuole farlo!
riguardo le decisioni prese,purtroppo la babele che regna qui impedisce di essere certi di quel che sarà(e c'è un verbale che parla)
Ci hanno detto che la cgil avrebbe usato la nostara piattaforma e noi come i locchi ci abbiamo creduto.
La parola data si mentiene tra "persone" che si rispettano...........Se UNO di questi bleffa,mi spiace ma non merita la mia fiducia e il mio appoggio.
Un documento di critica non vuol dire necessariamente troncare,ma ,a mio avviso,farebbe capire alla cgil le nostre URGENZE che forse ancora non SONO CHIARE AI PIU'
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6128
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Matteo V il Lun Nov 23, 2009 4:53 pm

Brunello Arborio ha scritto:
Apprendo che ddr che non era presente all'assemblea ne sa più del sottoscritto che era presente: ribadisco che il CPS aveva comunque deciso una giornata di mobilitazione che si sarebbe tenuta anche senza scioperi, che tra l'altro è già stata comunicata alla stampa, ricordo anche che oltre alla CGIL c'è lo sciopero dell'USI AIT, quindi gli spazi per non scioperare non ci sono a meno di rendersi ridicoli davanti a tutta l'Italia, sono un po' stupito che ci sia chi non se ne renda conto, comunque credo che non mi lamenterò più degli studenti che non mantengono i loro impegni...

Brunello smettila, per favore. ddr riporta correttamente i fatti, in più io aggiungo che in quella assemblea più di uno aveva chiesto di valutare bene le possibili alternative e i rischi di schiacciamento sulla CGIL prima di decidere una data e soprattutto prima di decidere la modalità di mobilitazione, ma non se ne è voluto tenere conto né in assemblea né dopo..
simpatica ed eloquente la tua definizione di "minoranza ininfluente" per quei gruppi/persone....

inoltre queste discussioni sono off topic...
INVOCO LA CENSURA DI GIALOV SU BRUNELLO
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da didier il Lun Nov 23, 2009 4:54 pm

Brunello Arborio ha scritto:

Apprendo che ddr che non era presente all'assemblea ne sa più del sottoscritto che era presente: ribadisco che il CPS aveva comunque deciso una giornata di mobilitazione che si sarebbe tenuta anche senza scioperi, che tra l'altro è già stata comunicata alla stampa, ricordo anche che oltre alla CGIL c'è lo sciopero dell'USI AIT, quindi gli spazi per non scioperare non ci sono a meno di rendersi ridicoli davanti a tutta l'Italia, sono un po' stupito che ci sia chi non se ne renda conto, comunque credo che non mi lamenterò più degli studenti che non mantengono i loro impegni...


Quindi cosa proponi ?
Ti ricordo il titolo della discussione...

Ho letto il verbale. O anche questo non vale niente!!??

Visto che fai il maestrino dalla tastiera rossa, ribadisco che ho parlato di un documento dove si potrebbe "arrivare" alla non adesione, ma certo alle elementari non si insegna il condizionale.

In questa situazione vi ci siete cacciati voi ed ora chiedi a me di togliervi dall'impasse!!??

Come? il maestro che chiede allo studente la soluzione!!??

Beh lo studente dal basso dei suoi pochi anni dice che si potrebbe scrivere un documento duro dove si dice che la cgil non ha appoggiato la ns piatttaforma ed ha solo fatto riferimento molto blandamente ai tagli della 133, dopo di chè si potrebbe scrivere che per questo motivo il CPS non inviterà alla manifestazione nazionale di roma ma lascerà libera inziativa ai CPS locali di indire manifestazioni locali per quella data.

Infine per Eddie: il sottoscritto è da maggio che non viene rispettato in questo forum, quindi lasciami almeno scrivere in libertà Very Happy Very Happy

Gli amministratori lo sanno, se vogliono mi bannano. E cmq ritorno al mio silenzio, ai miei giochi da bambino Very Happy Very Happy
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4781
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Lun Nov 23, 2009 5:13 pm

Matteo V ha scritto:
Brunello smettila, per favore. ddr riporta correttamente i fatti, in più io aggiungo che in quella assemblea più di uno aveva chiesto di valutare bene le possibili alternative e i rischi di schiacciamento sulla CGIL prima di decidere una data e soprattutto prima di decidere la modalità di mobilitazione, ma non se ne è voluto tenere conto né in assemblea né dopo..
simpatica ed eloquente la tua definizione di "minoranza ininfluente" per quei gruppi/persone....

inoltre queste discussioni sono off topic...
INVOCO LA CENSURA DI GIALOV SU BRUNELLO

Eh no, all'assemblea c'ero ed era venuta qualche vaga critica alla proposta di Perugia da parte di un paio di persone al massimo, per questo parlai di minoranza ininfluente: la prossima volta sarà necessario portarsi un registratore... Very Happy
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7146
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Matteo V il Lun Nov 23, 2009 5:27 pm

allora aggiungi che avete preso la decisione mentre molti stavano andando via con Antonella che aveva un mazzo di deleghe tanto...

vabbè basta così tanto è inutile
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da didier il Lun Nov 23, 2009 5:33 pm

Infatti Matteo, tempo perso.......

Per dovere di cronaca riporto cmq il verbale dell'assemblea:

In merito alle proposte di mobilitazione future del CPS c’è generale convergenza sulla proposta di Perugia di indire una data nazionale di mobilitazione del CPS autonoma da iniziative sindacali (l’autonomia reale sta nell’avere una propria piattaforma e nel farsi attivamente promotori come CPS delle iniziative). Si discute sulla possibilità di indire come CPS uno sciopero, ma non è chiaro se il CPS può farlo e, in ogni caso, i tempi tecnici, legati alla burocrazia, sembrano impedire che si possa convocare uno sciopero a breve, mentre pare chiaro che bisogna mobilitarsi in tempi rapidi, date le scadenze di approvazione della finanziaria e della riforma delle scuole superiori (Ravenna ha parlato con Vasco Errani, presidente della Conferenza Stato-Regioni, e pare che le Regioni siano orientate a firmare la riforma e che questa possa essere inserita nella finanziaria; Terni fa notare che, se approvata, la riforma delle superiori farà aumentare il numero dei perdenti posto). La data di una mobilitazione nazionale del CPS non può andare oltre la prima settimana di dicembre; se non si potrà indire lo sciopero come soggetto, si deve comunque chiamare la data e “obbligare” i sindacati a convergere su questa data e sulla nostra piattaforma. È importante che la data esca dall’assemblea, per indicarla quanto prima come data del CPS, anche alla luce del fatto che la CGIL sembra volere indire uno sciopero per i primi di dicembre. L’Abruzzo invita a convocare un tavolo di discussione sulla piattaforma aperto a sindacati e precari prima di decidere lo sciopero.

Quanto al luogo di una manifestazione nazionale, viene rilanciata la possibilità di svolgerla in una città del sud; se non quella imminente, rispetto alla quale c’è generale convergenza su Roma, altre manifestazioni di carattere nazionale potrebbero svolgersi al sud, in cui l’emergenza lavoro è più drammatica.

Le date proposte per una manifestazione nazionale sono il 27 novembre o il 4 dicembre. Essendo uscita dall’assemblea contemporanea di Viale Trastevere una proposta di assemblea dei precari per il 28 novembre, si mette ai voti la proposta di data del 4 dicembre, che passa con il voto contrario di Terni e l’astensione del Veneto.


Ultima modifica di ddr67 il Lun Nov 23, 2009 5:38 pm, modificato 1 volta
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4781
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da antonella vaccaro il Lun Nov 23, 2009 5:37 pm

facciamolo sto documento tutti ne parlano ma nessuno mette mano

invitiamo i romani a bloccare un percorso nostro che vada al miur

queste sono le 2 cose da fare in concreto
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6113
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Antonino Buonamico il Lun Nov 23, 2009 5:44 pm

Ribadisco che l'assemblea del 23 ottobtre decise lo sciopero il 4 dicembre a grande maggioranza. Io ritirai il voto contrario, ne rimase solo uno più un astenuto sulle votazioni, cioè Manuel. Si parlava di "chiamare allo sciopero i sindacati" e fu detto chiaramente che l'inizio di dicembre avrebbe incontrato il favore dell'flc CGIL, che si voleva coinvolgere nello sciopero, sperando che anche altri sindacati aderissero. Ribadisco anche, caro Manuel, che, se è vero che mi sono adirato perché è stata proposta la data dell'11, è stato un errore che è stato ben spiegato in passato da chi l'ha commesso. La piattaforma dell'flc non mi è sembrata tanto blanda, ed è certo più incisiva di altre passate. Piuttosto che un dovcumento contro di loro sarebbe meglio un documento che spiega la nostra piattaforma e le nostre ragioni dello sciopero, cercando di coinvolgere, come suggerisce Francesca P, altre componenti della scuola: studenti, genitori... Dico a Francesca, però, che è comodo parlare del fatto che non dobbiamo più accodarci, dopo che ci siamo accodati ai Cobas il 23, anche se poi non abbiamo partecipato all'assemblea davanti al MIUR, ma il corteo l'abbiamo fatto insieme. Per par condicio accodiamoci a entrambi... In realtà, più che aderire o accodarci, stavolta possiamo aderire solo allo sciopero sulla nostra piattaforma e poi decidere tra diverse alternative: andare a piazza del popolo ottenendo un intervento dal palco e la visibilità; premere sulla CGIL perché scelgano un'altra piazza, più vicina al MIUR, e poi andare al MIUR; andare autonomamente al MIUR, partendo da una piazza vicina, facendo un sit in autorizzato da colorare con la nostra creatività. Propongo ai Romani e a chiunque abbia contatto con dirigenti dell'flc e della cgil in genere di verificare se si possa cambiare la piazza.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da didier il Lun Nov 23, 2009 5:45 pm

antonella vaccaro ha scritto:facciamolo sto documento tutti ne parlano ma nessuno mette mano

invitiamo i romani a bloccare un percorso nostro che vada al miur

queste sono le 2 cose da fare in concreto
Non vorrai che il documento del CPS lo scriva uno che neanche appartiene al CPS!! Very Happy Very Happy

Non più di un mese fa avete criticato i cobas che per il 3 sono andati al MIUR e ora volete farlo Voi..... mah.
Rina dove sei!!?? hai visto che mi sono convertito!!!!!!

La proposta di bambino delle elementari io l'ho fatta, poi fate Voi grandi maestri e saggi della strategia.
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4781
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Antonino Buonamico il Lun Nov 23, 2009 5:49 pm

Veramente il 3 al MIUR ci siamo andati anche noi, dopo essere passati da piazza del Popolo, e i "superstiti" che non erano pochi hanno fatto pure un'assemblea di sera vicino al presidio di fronte al MIUR. Abbiamo verificato che il percorso è troppo lungo e ora non vogliamo ripeterlo. O si va a piazza del Popolo, o ad un'altra piazza vicina al MIUr e poi al MIUr, o si decide di andare direttamente al MIUR.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Matteo V il Lun Nov 23, 2009 6:27 pm

va bene però prima di rispondere è necessario discuterne in assemblea
noi non prima di giovedì, per cui potrei scrivere realisticamente venerdì mattina

nel frattempo concordo con Antonella che si potrebbe cominciare a preparare il comunicato e anche su quella base discutere e votare (ovviamente se non ci sarà ampio accordo non se ne fa niente...)
se Manuel è disponibile darei l'incarico a lui di buttarlo giù... cosa dite?


Ultima modifica di Matteo V il Lun Nov 23, 2009 6:31 pm, modificato 1 volta
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da luigidelprete il Lun Nov 23, 2009 6:28 pm

Mi sorprende la presunzione del Cps di poter guidare, indirizzare, orientare e condizionare il più grande sindacato della storia italiana, non vorrei che qualcuno si fosse illuso di poter assaltare da solo il "palazzo d'inverno del miur"(novello Bolscevico della scuola) con relativa carrozzina che precipita dalle scale.
Ricordo un'assemblea organizzata ad inizio ottobre dai "precari in lotta" con Cgil e Cobas (a cui ha partecipato anche il Cps di Palermo) in cui i due contendenti oltre a "scazzarsi" come loro uso(dimenticavo che Rina Ansaldi mi prega di rettificare l'intervento "caustico" sul suo Report dellassemblea di Enna affermando che i Cobas non sono un sindacato ma Comitati di Base senza segretario e che lei non è una sindacalista ma una lavoratrice che impiega i suoi pomeriggi per la causa Cobas. Forse la precisazione aiuterà Didier sulla strada della conversione,su di me non ha avuto effetti così elevati!!!) hanno evidenziato le loro posizioni rispetto al movimento;la Cgil fece capire che loro muovono milioni di lavoratori mentre questi "pseudo-cordinamenti" divisi tra di loro non mobilitano niente, i Cobas invece chiarirono di essere naturalmente parte del movimento(anche se poi hanno la tendenza a direzionarlo...).Comunque andando oltre queste contese tra organizzazioni(in cui ognuno di noi si posiziona dove vuole)vorrei far presente che lo sciopero Cgil è importante e bisogna scioperare ma non è un obbligo fare una manifestazione.
Naturalmente i "precari in lotta" non essendo Cps(non per loro volontà) si scusano per essersi intromessi in discussioni altrui.
Vorrei far presente che è ancora valido l'invito all'assemblea del 29 a Palermo, nessuno tenderà agguati al Cps ma anzi si potrebbe ripartire con un movimento unitario liberandosi sia della pressione Cgil, sia di quella Cobas, facendone solo dei partners di eventuali iniziative di lotta future.
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3333
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Antonino Buonamico il Lun Nov 23, 2009 7:16 pm

Io farei solo un documento che espone la nostra piattaforma e, solo se dovessimo decidere di andare al MIUR per conto nostro (ma su questo la discussione è ancora aperta, aspetterei un po' anche per capire l'esito di eventuali trattative ancora in corso a Roma tra CPS e CGIL), motivare la nostra scelta sul fatto che le nostre richieste sono maggiori rispetto a quelle della CGIL. Senza una critica diretta, uno scontro diretto. Non farei assolutamente redigere un documento a Manuel che a me sembra pregiudizialmente avversario della CGIL, ma a una persona più equilibrata nelle sue posizioni politiche e sindacali.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Emma Giannì il Lun Nov 23, 2009 7:18 pm

@luigidelprete
Prometto di fare il possibile per dissuadere Didier dalla "conversione" Laughing ....ma la vedo dura!
Per Rina il succo del disorso non cambia,anzi peggiora.......I Cobas come movimento,altrettanto......
Per il resto la presunzione non l'ha nessuno,ma la CGIL deve osare di più,in casi contrario,secondo me,meglio morire a testa alta!...e sit in cps al miur ce ne sono già stati!
poi
Lei mi può assicurare che all'assemblea dei precari di Palermo non saranno presenti nè sindacati nè pseudo-sindacati?
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6128
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Lun Nov 23, 2009 7:22 pm

non ho più dubbi circa i responsabili che hanno portato il cps a questa forma di attendismo nei confronti ddlle inizitive degli altri e di sudditanza, caro antonino non posso fare a meno di pensare che la tua moderazione sia di fatto una forma velata di ipocrisia nei confronti del movimento e di me stesso
ti ringrazio per l'apprezzamento, i danni di questo atteggiamento, non nei miei confronti giacchè io vivo benissimo anche assieme ai tuoi commenti, sono sotto gli occhi di tutti e riverberano dentro il cps stesso,
sai che io non le mando a dire a nessuno, forse non sai però un'altra cosa: che can che abbaia non morde... e che la paura, soprattutto la tua, è sempre cattiva consigliera


Antonino Buonamico ha scritto:Io farei solo un documento che espone la nostra piattaforma e, solo se dovessimo decidere di andare al MIUR per conto nostro (ma su questo la discussione è ancora aperta, aspetterei un po' anche per capire l'esito di eventuali trattative ancora in corso a Roma tra CPS e CGIL), motivare la nostra scelta sul fatto che le nostre richieste sono maggiori rispetto a quelle della CGIL. Senza una critica diretta, uno scontro diretto. Non farei assolutamente redigere un documento a Manuel che a me sembra pregiudizialmente avversario della CGIL, ma a una persona più equilibrata nelle sue posizioni politiche e sindacali.
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Antonino Buonamico il Lun Nov 23, 2009 7:33 pm

Manuel, io non ho paura della CGIL, semplicemente non mi voglio chiudere e voglio allearmi con chiunque possa aiutarci nella nostra causa, in autonomia e con le giuste distinzioni. Non ho mai proposto documenti contro i Cobas o altri sindacati. Se non sei d'accordo sulla tua avversione alla CGIL, dimostralo. Forse la parola pregiudizio è eccessiva da parte mia, ma tu stesso mi hai fatto capire che il tuo giudizio dipende anche dai rapporti che hai con i sindacalisti veneti, e che altri potrebbero avere una visione diversa perché hanno rapporti migliori. Anche per questo ritengo che un tuo documento sarebbe troppo distruttivo, ma con questo non penso che tu non possa apportare il tuo contributo critico. Solo preferirei che il documento lo impostasse qualcun altro.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Lun Nov 23, 2009 7:39 pm

Intervengo come gialov, e non come moderatore: a mio parere se il CPS continua su questa china si suiciderà presto.
Non sono potuto venire a Roma, ma dovendo leggere per "mestiere" tutti i post, mi sono fatto l'idea che in assemblea si fosse deciso per proporre uno sciopero a tutti i sindacati. L'USI ha dato la propria disponibilità, e ha persino, meritoriamente, invitato i colleghi alla procedura di conciliazione. Successivamente i colleghi di Roma hanno fatto l'incontro, ma si è presentata solo la FLC, che ha aderito alla piattaforma CPS, così mi era parso di capire.
Rimane il fatto che la mobilitazione sia stata proposta dal CPS, e che sulla data dell'11 è stata chiesta, ufficialmente ed in conferenza stampa, nonchè con incontri pubblici, l'adesione di altri movimenti (per esempio, come deciso in assemblea, quello degli studenti).

Adesso si discute, come Nanni Moretti, se ci faremo notare meglio dentro il corteo e nella piazza della Cgil oppure sotto il Miur.

Mi sembra una buona discussione, e mi trovo d'accordo, ma da qui a esprimere il desiderio di non scioperare più, o di non aderire più all'iniziativa, ce ne passa!!! Spero che il nostro livello di rimbecillimento non arrivi a queste assurdità, ragazzi, perchè un movimento che indice una manifestazione, vi fa convergere un sindacato (per quanto piccolo), vi invita soggetti esterni, e poi, propone di non aderire alla manifestazione indetta da se stessa, è un movimento sano? Qui siamo ai limiti della schizofrenia. Non posso credere che vi siano colleghi così autolesionisti da voler mandare a escort un intero movimento in questo modo.

Inoltre, per la prima volta dalla sua nascita, il movimento si pone l'obiettivo di andare "contro" qualcosa e non "a favore di". Questo non mi piace, lo sapete: in Parlamento, il 15 luglio scorso, e dopo, nel corso delle audizioni, noi siamo stati sempre propositivi, e non è detto che alcune nostre proposte non siano "passate" tra gli ordini del giorno votati dalla maggioranza in accompagnamento al decreto sul precariato.
Andare "contro", e per giunta contro l'unico sindacato confederale che bene o male è vicino al movimento, è un suicidio politico. Tanto vale restare tutti a casa, lo dico subito. Una cosa è criticare la piattaforma della Cgil sullo sciopero, cosa sacrosanta, se non la condividiamo, altra cosa è "rompere" con il sindacato più rappresentativo, senza aver speso una sola parola, - una! - sull'atteggiamento degli altri sindacati. Proprio oggi lo Snals si dichiara pienamente "soddisfatto" del decreto del governo:
http://lnx.edscuola.eu/board/viewtopic.php?t=8041&sid=2f543023d750e2a872a5df86724ad0f2

Noi, invece, qui dentro, stiamo per preparare un documento contro la Cgil, che quel decreto ha sempre denunciato come inutile e dannoso. O siamo pazzi, ragazzi, o siamo imbecilli. Non c'è una terza strada.

Per questo credo che occorra ragionare sulla nostra presenza a Roma, e su dove far sventolare le bandiere viola. Ma a chi vuole il suicidio collettivo del CPS rispondo che evidentemente ci sono motivi nascosti ed incoffessabili, perchè non ne vedo di chiari e limpidi.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Antonino Buonamico il Lun Nov 23, 2009 7:44 pm

Spero che tu abbia capito io, gialov, che il documento di cui parlo io non è "contro la CGIL", ma semplicemente spiega la nostra piattaforma e le decisioni che prenderemo sul percorso della manifestazione nazionale, e potrebbe anche ricevere contribuiti dal movimento studentesco per farne una mobilitazione sulla scuola in generale, anche sesul precariato in particolare. Sono d'accordo con te che è abbastanza inutile mettersi contro chi sta scioperando sulla scuola, criticando i tagli e la politica sulla scuola. Non basta? Ci aggiungiamo noi le nostre rivendicazioni, nella nostra piattaforma.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Lun Nov 23, 2009 7:47 pm

Io dico che dovremmo scrivere un documento indirizzato a tutti i sindacati, non solo alla Cgil, nel quale rivendichiamo la nostra piattaforma come "non trattabile".

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Emma Giannì il Lun Nov 23, 2009 8:04 pm

Gianluca mi pare che nessuno di noi abbia detto di voler rompere con la CGIL e nemmeno di non scioperare.
Ho abbozzato un documento che si riferisce alla sola cgil,perchè di questo si parla adesso.
Ho inserito a memoria i punti della piattaforma,che non trovo ,visto che i romani non l'hanno ancora pubblicata
Io dico solo che o si va con la cgil oppure non si va.Fare un corte a parte ci renderebbe ridicoli e potrebbe essere male interpretata dalla stessa CGIL,nonchè un'ennesimo assurdo segnale di divisione.

________________________________________________


Il coordinamento precari scuola prende atto con rammarico che i contenuti con la quale la CGIL ha indetto lo sciopero dei comparti della conoscenza per l'11 dicembre, sono da ritenersi alquanto blandi e non risolutivi per i problemi che la scuola dovrà affrontare non appena la riforma andrà a regime. Molti sono infatti i temi che in questi mesi coinvolgono il mondo della scuola come la situazione della scuola primaria e degli alunni diversamente abili.
Fare rifermento quindi in modo generico alla legge 133 e chiedere solamente il rinvio di un anno delle superiori lascia intendere che la riforma sia per un certo verso condivisibile e che i problemi accennati prima sono da considerare ormai acquisiti.
Per questo motivo il CPS pur aderendo allo sciopero, considerando comunque importante dare visibilità al problema, si dichiara indisponibile a sfilare in corteo a Roma ed invita i comitati locali ad organizzare manifestazioni autonome nei territori per cercare ancora una volta di sensibilizzare i cittadini verso lo scempio che si sta compiendo nei confronti della scuola statale nel completo disinteresse di giornali e televisioni.
Di seguito il CPS ribadisce i punti essenziali delle proprie rivendicazioni:
1- IL RITIRO DEI TAGLI ALLA SCUOLA PUBBLICA STATALE PREVISTI DALLE LEGGE 133 E DI TUTTI I PROVVEDIMENTI CON CUI SONO STATI ATTUATI.
2- RITIRO DELLA LEGGE 169/08 (MAESTRO UNICO)
3- ASSOLUTA PARITA' DI TRATTAMENTO TRA DOCENTI PRECARI E DOCENTI DI RUOLO
4- ABOLIZIONE DEL TETTO MASSIMO DI UN INSEGNATE OGNI 2 ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI (L.244/07)
5- IL RIFIUTO NETTO DEL COSIDETTO DECRETO "SALVAPRECARI"
6- RITIRO DEL PDL APREA.

AMEN
ora scannatemi pure!
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6128
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Lun Nov 23, 2009 8:15 pm

Emma, dovremmo aggiungere, all'inizio:

Il CPS prende atto con rammarico che i sindacati Cisl, Uil, Snals, Gilda NON ritengono di adire ad alcuna forma di protesta contro i tagli effettuati agli organici dal governo Berlusconi, e di conseguenza ritengono adeguata la legge "ammazzaprecari", che sancisce la definitiva fuoriuscita di decine di migliaia di docenti precari dalla possibilità di essere inseriti nei ruoli dello Stato, dopo aver vinto concorsi indetti dallo stesso Stato italiano e dopo aver dedicato gran parte della propria vita lavorativa a far funzionare la scuola italiana. Insomma, il CPS prende atto che tali organizzazioni sindacali difendono di fatto solo i propri iscritti già tutelati, e non tiene in nessuna considerazione i precari della scuola, che sapranno comportarsi di conseguenza, a partire dal tesseramento, per finire alle elezioni RSU, dove i precari hanno diritto al voto. Il CPS rende merito alla mobilitazione di altre sigle sindacali, quali la Cgil, tuttavia.... prende atto con rammarico ecc. ecc.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Lun Nov 23, 2009 8:26 pm

un documneto a parte va dato alla cgil! perchè se loro sono stati fino ad oggi i "nostri interlocutori" "privilegiati"... non si vede perchè debbano di fatto consegnare tutto il mondo del precariato della scuola al governo con una manifestazione tardiva ed inutile come quella dell'11 a finanziaria conclusa!
che voi siate "seccati" dal loro atteggiamento si vede bene... ma che ancora non vogliate esporvi su un comunicato diretto alla cgil flc la dice lunga sulla vostra idea di lotta...
non voglio fare atri commenti su questo, il danno ormai è fatto, potevamo pensarci prima no? magari il 3 ottobre stesso quando di fatto la cgil è riuscita a paralizzare il movimento

parlare alla cisl, uil, snals si fa presto ma differenziando rispetto alla cgil perchè questi hanno accettato quasi tutto e subito senza tanti preamboli

la cgil semmai è peggio: perchè ha menato tanto il can per l'aia ma alla fine ci mette nelle mani peggiori con una lettera ai ministri che ha il sapore di una cosa fatta alla fine, a giochi fatti, tanto per salvare la loro apparenza ma non la nostra precarietà dai tagli

io sto cercando in zona contati per vedere cosa sta succedendo ma badate bene ce la cgil al suo interno è spaccata da due mozioni congressuali: una moderata e laltra più dura certo,
ma al momento attuale le loro mozioni non ci interessano se non per dire che ormai è troppo tardi e che ci siamo fatti prendere in giro sia da loro sia da tutti i precari che sapevano delo stato delle cose e che hanno taciuto

gialov ha scritto:Io dico che dovremmo scrivere un documento indirizzato a tutti i sindacati, non solo alla Cgil, nel quale rivendichiamo la nostra piattaforma come "non trattabile".


Ultima modifica di manuel il Lun Nov 23, 2009 8:37 pm, modificato 1 volta
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Lun Nov 23, 2009 8:33 pm

gigi de rossi è veneto... chiedigli cosa pensa di tutto questo per favore

sul fatto che in altre città con altri sindacalisti della cgil ci siano rapporti ottimi non ho dubbi e ne ho testimonianza diretta, quindi vedi che non sono così irrazionale nelle mie scelte

io per voi un documento sono ben felicie di non scriverlo perchè ho una gastrite che andrebbe alle setelle e per ora riesco ancora a contenerla pur leggendo quello che accade qui, per cui non avere paura che le uova nel paniere di chi qui, molto ipocritamente, ha tutelato l'atteggiamento "moderato" della cgil nei nostri confronti io non le rompo proprio

non scrivo proprio nulla, anche se mi apsetto che il 6 se ne possa discutere!

a giorni assieme ad un amico, indovina un pò: cgil!, ma caro amico... vedo anche io qualcuno per capire cosa sta succedendo, per cui non sono mica matto, semplicemente non mando a dire le cose a nessuno

so bene che non sono un politico e neanche lo voglio fare il politico, per cui l'arte della mediazione, che ormai da tempo ha reso la politica un'arte dei peggiori sofisti, non mi appartiene per scelta

chiedo, però, a gialov di non dare dell'imbecille a chi non riesce a seguire il suo percorso

Antonino Buonamico ha scritto:Manuel, io non ho paura della CGIL, semplicemente non mi voglio chiudere e voglio allearmi con chiunque possa aiutarci nella nostra causa, in autonomia e con le giuste distinzioni. Non ho mai proposto documenti contro i Cobas o altri sindacati. Se non sei d'accordo sulla tua avversione alla CGIL, dimostralo. Forse la parola pregiudizio è eccessiva da parte mia, ma tu stesso mi hai fatto capire che il tuo giudizio dipende anche dai rapporti che hai con i sindacalisti veneti, e che altri potrebbero avere una visione diversa perché hanno rapporti migliori. Anche per questo ritengo che un tuo documento sarebbe troppo distruttivo, ma con questo non penso che tu non possa apportare il tuo contributo critico. Solo preferirei che il documento lo impostasse qualcun altro.
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Lun Nov 23, 2009 8:39 pm

manuel ha scritto:un documneto a parte va dato alla cgil!
Non sono assolutamente d'accordo.

E PROPONGO, IO PERSONALMENTE, ANCHE LA NON ADESIONE ALLO SCIOPERO DEL'11! SE LA CGIL NON FARA' UN COMUNICATO E NON PRENDEREA' PROVVEDIMENTI PIU' SERI PER I PRECARI!
Rispetto la tua opinione, ma la cosa è stata già decisa e comunicata. Inoltre lo sciopero per l'11 lo ha proposto il CPS, prima della Cgil.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Lun Nov 23, 2009 9:06 pm

no! tu non hai mai avuto rispetto per la mia e degi agtri opinione, citi gli "imbecilli"... e da tempo hai costruito assieme a pochi un cps forum coestensivo all'immobilismo della cgil

gialov ha scritto:
manuel ha scritto:un documneto a parte va dato alla cgil!
Non sono assolutamente d'accordo.

E PROPONGO, IO PERSONALMENTE, ANCHE LA NON ADESIONE ALLO SCIOPERO DEL'11! SE LA CGIL NON FARA' UN COMUNICATO E NON PRENDEREA' PROVVEDIMENTI PIU' SERI PER I PRECARI!
Rispetto la tua opinione, ma la cosa è stata già decisa e comunicata. Inoltre lo sciopero per l'11 lo ha proposto il CPS, prima della Cgil.
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Lun Nov 23, 2009 9:08 pm

manuel, no polemiche personali, please! Ascolta l'intervista a Maria Rita, nella "tana del lupo". C'è anche Luigi Rossi.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Lun Nov 23, 2009 9:18 pm

.


Ultima modifica di manuel il Lun Nov 23, 2009 9:19 pm, modificato 1 volta
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da didier il Lun Nov 23, 2009 9:18 pm

gialov ha scritto:......ma da qui a esprimere il desiderio di non scioperare più, o di non aderire più all'iniziativa, ce ne passa!!! Spero che il nostro livello di rimbecillimento non arrivi a queste assurdità, ragazzi, perchè un movimento che indice una manifestazione, vi fa convergere un sindacato (per quanto piccolo), vi invita soggetti esterni, e poi, propone di non aderire alla manifestazione indetta da se stessa, è un movimento sano? Qui siamo ai limiti della schizofrenia. Non posso credere che vi siano colleghi così autolesionisti da voler mandare a escort un intero movimento in questo modo.

Noi, invece, qui dentro, stiamo per preparare un documento contro la Cgil, che quel decreto ha sempre denunciato come inutile e dannoso. O siamo pazzi, ragazzi, o siamo imbecilli. Non c'è una terza strada.

Per questo credo che occorra ragionare sulla nostra presenza a Roma, e su dove far sventolare le bandiere viola. Ma a chi vuole il suicidio collettivo del CPS rispondo che evidentemente ci sono motivi nascosti ed incoffessabili, perchè non ne vedo di chiari e limpidi.
E tu che dai dell'imbecille a chi non la pensa come te??
Che sostieni che chi non la pensa come te abbia dei motivi nascosti ed inconffessabili???

ECCO IL MOTIVO PER LA QUALE NON SCRIVO PIU' IN QUESTO FORUM!!!!

Chi non la pensa come i guru del CPS o per meglio dire del forum CPS o è un coglione o è in malafede!!!

Questo modo di pensare mi ricorda qualcuno Very Happy Very Happy
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4781
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da mara0808 il Lun Nov 23, 2009 9:25 pm

Emma ha scritto:
Di seguito il CPS ribadisce i punti essenziali delle proprie rivendicazioni:
1- IL RITIRO DEI TAGLI ALLA SCUOLA PUBBLICA STATALE PREVISTI DALLE LEGGE 133 E DI TUTTI I PROVVEDIMENTI CON CUI SONO STATI ATTUATI.
2- RITIRO DELLA LEGGE 169/08 (MAESTRO UNICO)
3- ASSOLUTA PARITA' DI TRATTAMENTO TRA DOCENTI PRECARI E DOCENTI DI RUOLO
4- ABOLIZIONE DEL TETTO MASSIMO DI UN INSEGNATE OGNI 2 ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI (L.244/07)
5- IL RIFIUTO NETTO DEL COSIDETTO DECRETO "SALVAPRECARI"
6- RITIRO DEL PDL APREA.
7) - diminuzione della quota destinata alle assegnazioni provvisorie e ai traseferimenti

AMEN
ora scannatemi pure!
avatar
mara0808
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 196
Località : Napoli
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3402
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Lun Nov 23, 2009 9:26 pm

Tutti con la coda di paglia?
Punto primo: sono intervenuto come gialov, ho espresso una mia opinione personale, ed il CPS non c'entra.
Punto secondo: non ho polemizzato con nessuno; non ho fatto nomi, non ho preso di mira nessun utente.

Possiamo andare avanti ed evitare le polemiche personali, oppure dobbiamo continuare a scrivere decine di post su questa storia? Il più imbecille di tutti, qui dentro, sono io, che dà pure retta a queste cose...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da mariapia il Lun Nov 23, 2009 9:37 pm

manuel ha scritto:un documneto a parte va dato alla cgil! perchè se loro sono stati fino ad oggi i "nostri interlocutori" "privilegiati"... non si vede perchè debbano di fatto consegnare tutto il mondo del precariato della scuola al governo con una manifestazione tardiva ed inutile come quella dell'11 a finanziaria conclusa!
che voi siate "seccati" dal loro atteggiamento si vede bene... ma che ancora non vogliate esporvi su un comunicato diretto alla cgil flc la dice lunga sulla vostra idea di lotta...
non voglio fare atri commenti su questo, il danno ormai è fatto, potevamo pensarci prima no? magari il 3 ottobre stesso quando di fatto la cgil è riuscita a paralizzare il movimento

parlare alla cisl, uil, snals si fa presto ma differenziando rispetto alla cgil perchè questi hanno accettato quasi tutto e subito senza tanti preamboli

la cgil semmai è peggio: perchè ha menato tanto il can per l'aia ma alla fine ci mette nelle mani peggiori con una lettera ai ministri che ha il sapore di una cosa fatta alla fine, a giochi fatti, tanto per salvare la loro apparenza ma non la nostra precarietà dai tagli

io sto cercando in zona contati per vedere cosa sta succedendo ma badate bene ce la cgil al suo interno è spaccata da due mozioni congressuali: una moderata e laltra più dura certo,
ma al momento attuale le loro mozioni non ci interessano se non per dire che ormai è troppo tardi e che ci siamo fatti prendere in giro sia da loro sia da tutti i precari che sapevano delo stato delle cose e che hanno taciuto

gialov ha scritto:Io dico che dovremmo scrivere un documento indirizzato a tutti i sindacati, non solo alla Cgil, nel quale rivendichiamo la nostra piattaforma come "non trattabile".

invece i Cobas sarebbero "esenti" da critiche da parte del CPS?
Se critiche vanno fatte dobbiamo farle a TUTTI.

(adesso Manuel mi accuserà di cobasfobia)
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6435
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Lun Nov 23, 2009 9:42 pm

Emma ha scritto:Gianluca mi pare che nessuno di noi abbia detto di voler rompere con la CGIL e nemmeno di non scioperare.

Potevi dirlo subito almeno non sarei intervenuto: ero convinto che Manuel, Didier e Matteo avessero scritto il contrario, avrò capito male.


Ho abbozzato un documento che si riferisce alla sola cgil,perchè di questo si parla adesso.
Ho inserito a memoria i punti della piattaforma,che non trovo ,visto che i romani non l'hanno ancora pubblicata
Io dico solo che o si va con la cgil oppure non si va.Fare un corte a parte ci renderebbe ridicoli e potrebbe essere male interpretata dalla stessa CGIL,nonchè un'ennesimo assurdo segnale di divisione.

Per me non ha senso nessun documento se prima non si decide cosa fare l'11 Dicembre.
Anche la votazione proposta da Gialov non la capisco, sicuramente sarebbe meglio un documento in cui si ribadiscono i punti della piattaforma del CPS.

Concordo comunque con le analisi di Gialov ed Antonino, di certo non possiamo evitare lo sciopero dopo averlo chiesto
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7146
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Lun Nov 23, 2009 9:43 pm

mariapia ha scritto:
invece i Cobas sarebbero "esenti" da critiche da parte del CPS?
Se critiche vanno fatte dobbiamo farle a TUTTI.

(adesso Manuel mi accuserà di cobasfobia)

Concordo, oltretutto vorrei sapere cosa faranno i COBAS da oggi fino a Natale, sono in vacanza ?
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7146
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum