Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da mariapia il Lun Nov 23, 2009 9:46 pm

luigidelprete ha scritto:Mi sorprende la presunzione del Cps di poter guidare, indirizzare, orientare e condizionare il più grande sindacato della storia italiana, non vorrei che qualcuno si fosse illuso di poter assaltare da solo il "palazzo d'inverno del miur"(novello Bolscevico della scuola) con relativa carrozzina che precipita dalle scale.
Ricordo un'assemblea organizzata ad inizio ottobre dai "precari in lotta" con Cgil e Cobas (a cui ha partecipato anche il Cps di Palermo) in cui i due contendenti oltre a "scazzarsi" come loro uso(dimenticavo che Rina Ansaldi mi prega di rettificare l'intervento "caustico" sul suo Report dellassemblea di Enna affermando che i Cobas non sono un sindacato ma Comitati di Base senza segretario e che lei non è una sindacalista ma una lavoratrice che impiega i suoi pomeriggi per la causa Cobas. Forse la precisazione aiuterà Didier sulla strada della conversione,su di me non ha avuto effetti così elevati!!!) hanno evidenziato le loro posizioni rispetto al movimento;la Cgil fece capire che loro muovono milioni di lavoratori mentre questi "pseudo-cordinamenti" divisi tra di loro non mobilitano niente, i Cobas invece chiarirono di essere naturalmente parte del movimento(anche se poi hanno la tendenza a direzionarlo...).Comunque andando oltre queste contese tra organizzazioni(in cui ognuno di noi si posiziona dove vuole)vorrei far presente che lo sciopero Cgil è importante e bisogna scioperare ma non è un obbligo fare una manifestazione.
Naturalmente i "precari in lotta" non essendo Cps(non per loro volontà) si scusano per essersi intromessi in discussioni altrui.
Vorrei far presente che è ancora valido l'invito all'assemblea del 29 a Palermo, nessuno tenderà agguati al Cps ma anzi si potrebbe ripartire con un movimento unitario liberandosi sia della pressione Cgil, sia di quella Cobas, facendone solo dei partners di eventuali iniziative di lotta future.

Vorrei,per cortesia,che qualcuno dei moderatori o altri volenterosi colleghi presenti su questo forum "spiegasse" a Luigi Del Prete che non cè una "INIZIAZIONE PARTICOLARE" per far parte del CPS.
Quindi non comprendo perchè si ostini tutte le volte che può a dire che il CPS non vuole i precari in lotta nel CPS.
Non si può partecipare alle assemblee CPS dicendo che il CPS fa schifo,che non si condivide il metodo,ecc.ecc. e poi dire che "per volontà del CPS" i precari in lotta non possono entrarci dentro!!!!!!

Caso mai sono gli stessi "precari in lotta" che NON POSSONO(per i motivi che ritengono opportuni) o non vogliono riconoscersi nel CPS.

Agli ALTRI la parola(scusate se sono andata fuori TEMA)
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da didier il Lun Nov 23, 2009 9:54 pm

gialov ha scritto:Tutti con la coda di paglia?
Punto primo: sono intervenuto come gialov, ho espresso una mia opinione personale, ed il CPS non c'entra.
Punto secondo: non ho polemizzato con nessuno; non ho fatto nomi, non ho preso di mira nessun utente.

Possiamo andare avanti ed evitare le polemiche personali, oppure dobbiamo continuare a scrivere decine di post su questa storia? Il più imbecille di tutti, qui dentro, sono io, che dà pure retta a queste cose...

Ovvio che era un opinione personale. Se do del coglione qualcuno è chiaro che è opinione personale.

Mi sono sentito tirato in ballo non tanto perchè considerato imbecille (lo penso già da un pezzo) ma in quanto sono mesi che mi mettete in mezzo come uno che critica sempre, che rema contro.

Ora tu pretendi di sostenere, leggittimamente per carità, che sia sbagliato non aderire allo sciopero o anche di scrivere un documento di critica, ma pensi che sia giusto condire le tue opinione additando come imbecille chi non le approva??

Io non mi sono mai espresso, dal 24 maggio in poi, in questi termini, eppure me ne avete dette di tutti i colori.
Proposte, documenti e quant'altro ne ho fatte e scritti di tutti i tipi. Posso ogni tanto criticare i pensieri dell'amministratore anche se parla a titolo personale??
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4723
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Lun Nov 23, 2009 10:18 pm

mariapia ha scritto:
Vorrei,per cortesia,che qualcuno dei moderatori o altri volenterosi colleghi presenti su questo forum "spiegasse" a Luigi Del Prete che non cè una "INIZIAZIONE PARTICOLARE" per far parte del CPS.
Quindi non comprendo perchè si ostini tutte le volte che può a dire che il CPS non vuole i precari in lotta nel CPS.
Non si può partecipare alle assemblee CPS dicendo che il CPS fa schifo,che non si condivide il metodo,ecc.ecc. e poi dire che "per volontà del CPS" i precari in lotta non possono entrarci dentro!!!!!!

Caso mai sono gli stessi "precari in lotta" che NON POSSONO(per i motivi che ritengono opportuni) o non vogliono riconoscersi nel CPS.

Agli ALTRI la parola(scusate se sono andata fuori TEMA)

La cosa migliore sarebbe che Luigi o Barbara Evola partecipassero all'assemblea del CPS che si terrà il 6 Dicembre a Roma, comunque un rappresentante del CPS sarà sicuramente presente a Palermo il 29.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7088
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Lun Nov 23, 2009 10:21 pm

mariapia ha scritto:Vorrei,per cortesia,che qualcuno dei moderatori o altri volenterosi colleghi presenti su questo forum "spiegasse" a Luigi Del Prete che non cè una "INIZIAZIONE PARTICOLARE" per far parte del CPS.
Quindi non comprendo perchè si ostini tutte le volte che può a dire che il CPS non vuole i precari in lotta nel CPS.
Non si può partecipare alle assemblee CPS dicendo che il CPS fa schifo,che non si condivide il metodo,ecc.ecc. e poi dire che "per volontà del CPS" i precari in lotta non possono entrarci dentro!!!!!!

Caso mai sono gli stessi "precari in lotta" che NON POSSONO (per i motivi che ritengono opportuni) o non vogliono riconoscersi nel CPS.
Maria Pia, lo hai appena fatto tu, egregiamente. Spero che il CPS voglia andare avanti per la propria strada, quella decisa in maniera democratica in assemblea. Qualunque cosa si organizzi per giorno 11 a Roma, sarà una iniziativa autonoma del CPS, che dimostrerà con i fatti di non essere strumentalizzabile da nessuno, neppure da chi riempie il forum di messaggi ripetuti, come se ripetere dieci volte lo stesso concetto in dieci post diversi possa render epiù forte l'argomento. Nessuno ci casca più. Si vada avanti con le proposte e ci si organizzi con tranquillità per l'assemblea del 6 e per le iniziative da intraprendere giorno 11.
Chi si sente lontano dal CPS può condividere o meno un percorso comune, ma non può criticare ogni decisione sempre e comunque. Qui c'è gente che preferisce lavorare per costruire, e che si indirizza al "per", invece che al "contro".

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Lun Nov 23, 2009 10:30 pm

del prete si riferisce a questo forum cps e non al cps in generale, di questo forum io non posso dire bene in merito ad alcuni degli amministratori e di altre persone che lo hanno guidato verso una china che ora diventa evidente a tutti, del cps ingenerale posso dire bene

mariapia ha scritto:Vorrei,per cortesia,che qualcuno dei moderatori o altri volenterosi colleghi presenti su questo forum "spiegasse" a Luigi Del Prete che non cè una "INIZIAZIONE PARTICOLARE" per far parte del CPS.
Quindi non comprendo perchè si ostini tutte le volte che può a dire che il CPS non vuole i precari in lotta nel CPS.
Non si può partecipare alle assemblee CPS dicendo che il CPS fa schifo,che non si condivide il metodo,ecc.ecc. e poi dire che "per volontà del CPS" i precari in lotta non possono entrarci dentro!!!!!!

Caso mai sono gli stessi "precari in lotta" che NON POSSONO(per i motivi che ritengono opportuni) o non vogliono riconoscersi nel CPS.

Agli ALTRI la parola(scusate se sono andata fuori TEMA)


io come cps veneto ci vado!

Brunello Arborio ha scritto:comunque un rappresentante del CPS sarà sicuramente presente a Palermo il 29.
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4826
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da mariapia il Lun Nov 23, 2009 10:47 pm

Certo che,caro Manuel,non ti viene proprio di passaggio!
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da antonella vaccaro il Lun Nov 23, 2009 11:07 pm

non mi pare che sia mai stato vietato a chi nel cps non si riconosce di scrivere sul forum

ci sono altri precari non legati ad alcun gruppo che scrivono tranquillamente

non capisco perchè luigi afferma che è colpa di qualcuno non far parte o del cps o del forum
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6055
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da mariapia il Lun Nov 23, 2009 11:40 pm

forse Luigi pensa che oltre a sentirci sul forum facciamo "riumioni segrete"!!!

Prendiamo decisioni diverse da quelle che discutiamo qua.

Da noi si dice che "Facciamo intrallazzi"!!!!
Sotterfugi....non so,non trovo la parola adatta.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da antonella vaccaro il Lun Nov 23, 2009 11:52 pm

carboneria pura quindi??
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6055
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Antonino Buonamico il Mar Nov 24, 2009 1:59 am

manuel ha scritto:certo gialov e brunello che tra voi due questo forum è bello che sistemato

il post "votazione su documento critico nei confronti delle piattaforme sindacali" lo avete chiuso senza tanti complimenti!

io invece vi faccio i miei migliori complimenti per la vostra tenuta in quanto a censori!

Non è vero, la votazione è stata solo rinviata a quando avremo deciso che fare l'11.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5280
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Emma Giannì il Mar Nov 24, 2009 2:16 am

Il coordinamento precari scuola prende atto con rammarico che i contenuti con la quale la CGIL ha indetto lo sciopero dei comparti della conoscenza per l'11 dicembre, sono da ritenersi alquanto blandi e non risolutivi per i problemi che la scuola dovrà affrontare non appena la riforma andrà a regime. Molti sono infatti i temi che in questi mesi coinvolgono il mondo della scuola come la situazione della scuola primaria e degli alunni diversamente abili.
Fare rifermento quindi in modo generico alla legge 133 e chiedere solamente il rinvio di un anno delle superiori lascia intendere che la riforma sia per un certo verso condivisibile e che i problemi accennati prima sono da considerare ormai acquisiti.
Per questo motivo il CPS pur aderendo allo sciopero, considerando comunque importante dare visibilità al problema, si dichiara indisponibile a sfilare in corteo a Roma ed invita i comitati locali ad organizzare manifestazioni autonome nei territori per cercare ancora una volta di sensibilizzare i cittadini verso lo scempio che si sta compiendo nei confronti della scuola statale nel completo disinteresse di giornali e televisioni.
Di seguito il CPS ribadisce i punti essenziali delle proprie rivendicazioni:
1- IL RITIRO DEI TAGLI ALLA SCUOLA PUBBLICA STATALE PREVISTI DALLE LEGGE 133 E DI TUTTI I PROVVEDIMENTI CON CUI SONO STATI ATTUATI.
2- RITIRO DELLA LEGGE 169/08 (MAESTRO UNICO)
3- ASSOLUTA PARITA' DI TRATTAMENTO TRA DOCENTI PRECARI E DOCENTI DI RUOLO
4- ABOLIZIONE DEL TETTO MASSIMO DI UN INSEGNATE OGNI 2 ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI (L.244/07)
5- IL RIFIUTO NETTO DEL COSIDETTO DECRETO "SALVAPRECARI"
6- RITIRO DEL PDL APREA.
7- DIMINUIZIONE DELLA QUOTA DESTINATA ALLE ASSSEGNAZIONI PROVVISORIE E AI TRASFERIENTI

______________________________________________________________
volete discutere su questo?invece di perder tempo con le questioni interne che non c'entrano niente con l'11?
Gianluca per gli altri sindacati e partiti io scriverei una bella letterina per natale!!!!
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6070
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Nov 24, 2009 2:23 am

emma non mi piace quando dice che i comitati locali organizeranno manifestazioni locali

noi abbiamo indetto anzi chiesto ai sindacati uno sciopero anche per poter fare una grande manifestazione nazionale.

limitati a dire che aderiremo ma andremo al miur a protestare
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6055
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da didier il Mar Nov 24, 2009 2:24 am

gialov ha scritto:
Chi si sente lontano dal CPS può condividere o meno un percorso comune, ma non può criticare ogni decisione sempre e comunque. Qui c'è gente che preferisce lavorare per costruire, e che si indirizza al "per", invece che al "contro".

Quindi emma che ha scritto un documento critico nei confronti della cgil, i bolognesi e i milanesi egli stessi napoletani, critici nei confronti della piattaforma cgil lavorano per distruggere e sono lontani dal CPS?

La proposta di emma come si può vedere è chiara, si può condividerla o meno, io che sono molto lontano dal cps la condivido appieno. Secondo me permetterebbe di uscire dall'impasse in cui si è cacciato il cps con quell'improvvido comunicato dei colleghi romani che hanno pubblicato il percorso dell'11 prima della cgil. Che figura ci faranno cmq i precari se il giorno dello sciopero tanto voluto, sfileranno da soli??

Ma tanto ogni cosa che dico è un remare contro, un rompere i maroni a chi lavora per costruire. bello questo edificio che avete costruito fino adesso. Complimenti.

Andate avanti così, che sicuramente la schiera di precari della scuola che si agregheranno sarà foltissima.

Più di questo non so che dire, sono fuori da questo modo di condurre il movimento, e mi sa che come ho già ripetuto centinaia di volte, non parteciperò più ad alcuna iniziativa. Se avrò ancora voglia di lottare mi iscriverò ad un sindacato, lì almeno le cose si fanno seriamente.
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4723
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Mar Nov 24, 2009 2:45 am

la situazione è molto grave e se la cgil ha fatto un comunicato simile senza smentire nulla, se da roma non arrivano notizie di sorta allora non vedo come sipossa dire che qualcosa non ti piacde

il corteo separato è l'unica soluzione

ti confesso che a questo punto provo vergogna per una manifestazione che arriva a finanziaria praticamente conclusa...

ad ogni modo fare o non fare l'11 lo sciopero... non mi pronuncio: posso aderire

ma è necessario un documento veloce e sincero anche nella durezza di quel che va detto

entro questo fine settimana va fatto

avere chiesto qualcosa è stato un errore: dovevamo muoverci noi: in questo modo stiamo legittimandoun atteggiamento ancora troppo debole, mio pensiero sempre...
mi sembre però ridicolo stare qui a fare emergere in nostri dubbi ed a mostraer tutta la debolezza del momento mentre alcuni sindacalisti leggono quel che diciamo

mando loro un "caro" saluto, in molti si ricorderanno di loro alle rsu

antonella vaccaro ha scritto:emma non mi piace quando dice che i comitati locali organizeranno manifestazioni localinoi abbiamo indetto anzi chiesto ai sindacati uno sciopero anche per poter fare una grande manifestazione nazionale.
limitati a dire che aderiremo ma andremo al miur a protestare


Ultima modifica di manuel il Mar Nov 24, 2009 2:50 am, modificato 1 volta
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4826
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da eddie il Mar Nov 24, 2009 2:47 am

a me il documento di Emma piace.
Aggiungerei solo una critica feroce nei confronti della CISL e della UIL per averci abbandonato al nostro destino.
Per il resto, come Antonella, sono contrario alle iniziative locali. Dobbiamo andare a Roma.
PS: vi prego di sganciarci dalla manifestazione della CGIL - piazza del Popolo - o nessuno parlerà dei precari il giorno dopo.
Verremo risucchiati in una manifestazione generica della conoscenza e del pubblico impiego.
Pure il PD l'11 e il 12 ha lanciato le 1000 piazze per oscurarci.
Inizio a sentire odore di bruciato.
Un estratto dell'articolo di Repubblica: " I manifesti preparati per l'iniziativa richiamano l'attenzione sulla situazione dei lavoratori ("un milione di disoccupati in più"), delle imprese ("a rischio 50mila piccole imprese e studi professionali"), e sulla sanità ("zero euro in finanziaria per la ristrutturazione e la costruzione di ospedali più moderni")"...della scuola neppure un cenno.
avatar
eddie
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 590
Località : Cesena
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Flc Cgil Ravenna
Contributo al forum : 3725
Data d'iscrizione : 15.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Emma Giannì il Mar Nov 24, 2009 2:48 am

antonella vaccaro ha scritto:emma non mi piace quando dice che i comitati locali organizeranno manifestazioni locali

noi abbiamo indetto anzi chiesto ai sindacati uno sciopero anche per poter fare una grande manifestazione nazionale.

limitati a dire che aderiremo ma andremo al miur a protestare
scusa antonella, il 3 abbiamo criticato pesantemente quei precari che hanno sfilato direttamente verso il miur anzicchè venire con noi
ora perchè l'11 tu che vuoi andare da sola al miur non dovresti essere criticata.
E poi che visibilità avremo da soli al miur quando dall'altra parte ci sarà una marea di gente?e la cgil come prenderà il tutto?
secondo me l'11 se si deve andare in corteo allora meglio con cgil oppure si sta a casa

PS:guarda che se vai a Roma e non fai il corteo con la cgil gialov ti mette nel gruppo dei cattivi bounce
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6070
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Antonino Buonamico il Mar Nov 24, 2009 3:49 am

Facciamo questa manifestazione nazionale. Separati o uniti con la CGIL, ma sulla nostra piattaforma. L'ideale sarebbe convergere su una piazza vicina al MIUR, per poi andarci. Se loro vogliono andare per forza a piazza del Popolo, o andiamo con loro e interveniamo dal palco o andiamo da soli al MIUR. Antonella ha espresso una sua opinione e non mi sembra abbia detto che qualcuno è lontano dal CPS o che la CGIL non possa essere criticata o che non si possa fare un percorso autonomo. Ti consiglio di rileggere bene i suoi post, ddr... Ciascuno esprime liberamente la sua opinione, ciascuno può approvare o meno quella di un altro, ma vi esorto a farlo da colleghi e compagni di lotta e non da avversari.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5280
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Mar Nov 24, 2009 10:28 am

Emma ha scritto:PS:guarda che se vai a Roma e non fai il corteo con la cgil gialov ti mette nel gruppo dei cattivi bounce
Mai detto una cosa del genere, Emma! Per me si può fare quello che si vuole, a Roma, l'importante è andarci!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Mar Nov 24, 2009 10:38 am

Antonino Buonamico ha scritto:Facciamo questa manifestazione nazionale. Separati o uniti con la CGIL, ma sulla nostra piattaforma. L'ideale sarebbe convergere su una piazza vicina al MIUR, per poi andarci. Se loro vogliono andare per forza a piazza del Popolo, o andiamo con loro e interveniamo dal palco o andiamo da soli al MIUR. Antonella ha espresso una sua opinione e non mi sembra abbia detto che qualcuno è lontano dal CPS o che la CGIL non possa essere criticata o che non si possa fare un percorso autonomo. Ti consiglio di rileggere bene i suoi post, ddr... Ciascuno esprime liberamente la sua opinione, ciascuno può approvare o meno quella di un altro, ma vi esorto a farlo da colleghi e compagni di lotta e non da avversari.

Concordo con Antonino (ed anche Gialov), lasciamo perdere le iniziative locali di cui non parlerebbe nessuno e che si possono fare in qualsiasi momento. Comunque se vogliamo andare davanti al MIUR bisogna restarci anche il pomeriggio, altrimenti si rischia di essere oscurati completamente dall'intervento di Epifani a Piazza del Popolo, ricordo che del corteo del 3 Ottobre al MIUR ne parlò solo il Manifesto in un piccolo trafiletto.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7088
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Nov 24, 2009 12:22 pm

Emma ha scritto:
antonella vaccaro ha scritto:emma non mi piace quando dice che i comitati locali organizeranno manifestazioni locali

noi abbiamo indetto anzi chiesto ai sindacati uno sciopero anche per poter fare una grande manifestazione nazionale.

limitati a dire che aderiremo ma andremo al miur a protestare
scusa antonella, il 3 abbiamo criticato pesantemente quei precari che hanno sfilato direttamente verso il miur anzicchè venire con noi
ora perchè l'11 tu che vuoi andare da sola al miur non dovresti essere criticata.
E poi che visibilità avremo da soli al miur quando dall'altra parte ci sarà una marea di gente?e la cgil come prenderà il tutto?
secondo me l'11 se si deve andare in corteo allora meglio con cgil oppure si sta a casa

PS:guarda che se vai a Roma e non fai il corteo con la cgil gialov ti mette nel gruppo dei cattivi bounce


emma scusa però
qualsiasi cosa facciamo il cps deve essere criticato
andiamo a piazza del popolo e siamo schiavi della cgil
non ci andiamo e siamo suicidi perchè la cgil porterà le truppe cammellate a piazza del popolo

noi avevamo programmato uno sciopero manifestazione a livello nazionale?? si e allora andiamo avanti x la nostra strada e lavoriamo x andare tutti a roma cercando di coinvolgere studenti genitori e docenti di ruolo

ma dobbiamo esserne convinti prima noi

intanto vi dico che noi ci siamo mossi scrivendo alla nostra cgil
abbiamo espresso la nostra delusione x la piattaforma e abbiamo chiesto che si prendesse una posizione
x ora sono stata invitata a discuterne di persona vi comunicherò l'esito
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6055
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Calcabrina il Mar Nov 24, 2009 1:34 pm

Riformulo la frase perché altrimenti finisce che mi cancellate il post
senza nemmeno lasciarne traccia o inviarmi un PM, come è appena avvenuto.
Dato che Manuel è stato bannato per due giorni e non può più rispondere,
mi prendo io la briga di fare la voce un po' divergente.
A titolo personale e non del CPS Padova.

Il motivo per cui è arrivato il momento di esprimere la nostra delusione nei confronti
della CGIL con atti VISIBILI e CONCRETI non è dovuto a un'avversione nei confronti
della suddetta sigla sindacale. Anzi. Se si interloquisce con la CGIL è perché si spera
che la CGIL rinsavisca, ovvero si ha verso di essa delle aspettative positive (mischiate
a una delusione cocente, ovviamente).

Esprimere il dissenso nei loro confronti è un tentativo di trascinare su posizioni più nette
proprio QUEL sindacato, perchè ha un GRANDE PESO e perché se lo si spinge a recepire
parte delle nostre rivendicazioni l'effetto è un GRANDE EFFETTO.

Lo scendere in piazza è di per sé ininfluente, specie con questo governo e con questi media.
La mega manifestazione dell'autunno 2008 insegna, dato che un numero altissimo di manifestanti
non ha prodotto nulla.

Ma non è ininfluente il messaggio che si manda agli altri che vengono con noi in piazza.
E sempre la mega manifestazione dell'autunno 2008 insegna: davanti ai nostri occhi increduli CGIL,
CISL e UIL si sono spaccati, hanno espresso davanti a tutti le loro divergenze. La scena
che abbiamo fornito loro è servita a quello, più che a fermare ciò che era peraltro già passato, ovvero
a misurare i rapporti di forza in campo.

Chiedere di esprimere APERTAMENTE dissenso verso la CGIL non è un tentativo di screditare la stessa
o di entrare in un contrasto insanabile con essa, siamo seri, ma bensì un tentativo di tirarla con
più decisione dalla nostra parte e di spingerla su posizioni meno blande.

Le posizioni blande, ora come ora, per noi sono la morte.
E non c'è CGIL, COBAS o sticavoli che tenga.
A noi interessa fermare i tagli e, data la situazione disperata,
attendere che la CGIL rinsavisca da sola non è più una buona strategia.
Andare con loro a bracceto in piazza del popolo e avere 2 minuti sul palco
non è una buona strategia.
Tentiamo qualcosa di diverso? Perché ormai siamo davvero agli sgoccioli, rifare
le stesse cose nn ha molto senso. O no?


Ultima modifica di Calcabrina il Mar Nov 24, 2009 1:45 pm, modificato 1 volta
avatar
Calcabrina
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 14
Località : Padova
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS Padova
Contributo al forum : 2844
Data d'iscrizione : 04.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Mar Nov 24, 2009 1:44 pm

Secondo me scrivere un documento "contro" qualcuno o qualcosa qualifica in negativo un movimento che fino ad oggi è sempre stato propositivo.
E' sempre meglio scrivere documenti "per" qualcosa, rivendicando la piattaforma dei precari, anche in maniera non emendabile enon trattabile.
Mettersi in aperto contrasto con la Cgil, poi, senza scrivere una sola parola sull'atteggiamento degli altri sindacati è un suicidio politico, e decreterà la fine del movimento chiamato CPS, che nacque un anno fa.
Non capisco quali logiche sottendano questo suicidio, anzi: le capisco benissimo: si tratta di portare un movimento autonomo tra le braccia del sindacalismo di base. L'avversione alla Cgil (e solo alla Cgil, perchè non vedo la stessa acrimonia nei confronti di altri soggetti sindacali) è una componente esclusiva del sindacalismo di base, ed anche... del Governo.
Isolare il CPS dal maggiore sindacato italiano significa, di fatto, depauperare la forza del movimento, e darla vinta a quanti, Gelmini in testa, affermano che a protestare contro il governo sono solo frange estremistiche e politicizzate. Stiamo per dare ragione alla Gelmini, colleghi! Sappiatelo!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Matteo V il Mar Nov 24, 2009 1:50 pm

Calcabrina ha scritto:
Le posizioni blande, ora come ora, per noi sono la morte.
E non c'è CGIL, COBAS o sticavoli che tenga.
A noi interessa fermare i tagli e, data la situazione disperata,
attendere che la CGIL rinsavisca da sola non è più una buona strategia.
Andare con loro a bracceto in piazza del popolo e avere 2 minuti sul palco
non è una buona strategia.
Tentiamo qualcosa di diverso? Perché ormai siamo davvero agli sgoccioli, rifare
le stesse cose nn ha molto senso. O no?

quoto al 100%
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3311
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Calcabrina il Mar Nov 24, 2009 1:51 pm

Boemondo da Taranto ha scritto:
Non capisco quali logiche sottendano questo suicidio, anzi: le capisco benissimo: si tratta di portare un movimento autonomo tra le braccia del sindacalismo di base. L'avversione alla Cgil (e solo alla Cgil, perchè non vedo la stessa acrimonia nei confronti di altri soggetti sindacali) è una componente esclusiva del sindacalismo di base, ed anche... del Governo.

Niente, è ufficiale, in questo forum o si parla bene della CGIL o si è COBAS.
Fatevi regalare per natale un manuale di retorica, perché da un punto di vista tecnico è una fallacia
(o un paralogismo, va, mettiamoci anche l'assenza di intenzionalità) grande come una casa.
Se non erro è un caso chiaro di "non sequitur".

http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Fallacia&redirect=no
avatar
Calcabrina
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 14
Località : Padova
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS Padova
Contributo al forum : 2844
Data d'iscrizione : 04.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Mar Nov 24, 2009 2:01 pm

Calcabrina ha scritto:Niente, è ufficiale, in questo forum o si parla bene della CGIL o si è COBAS.
Fatevi regalare per natale un manuale di retorica, perché da un punto di vista tecnico è una fallacia
(o un paralogismo, va, mettiamoci anche l'assenza di intenzionalità) grande come una casa.
A me sembra l'esatto opposto, gentile Calcabrina, dal momento che in questo forum ai Cobas non è mai stato rimproverato nulla, neppure quando non aderì alla manifestazione del 15 luglio. Alla Cgil, invece, viene compiuta l'esegesi di ogni singola parola di ogni singolo documento, per verificarne la purezza cristallina agli occhi di alcuni colleghi quadratinorossofobici.
Nè lo stesso trattamento viene riservato ad organizzazioni sindacali diverse, le quali dei precari se ne fregano, scrivendo comunicati di plauso e di soddisfazione dell'azione governativa. Non un solo comunicato del CPS ha avuto parole di esecrazione nei confronti dell'azione sul precariato di Cisl, Uil, Gilda, Snals... Tuttavia dobbiamo addirittura scrivere un documento "contro" la Cgil. Bada che per me va benissimo, esprimere la non condivisione della piattaforma della Cgil, non vengo mica qui a fare il difensore della Cgil!!!
Tuttavia, senza ricorrere a categorie di interpretazione filosofiche, qui ci troviamo di fronte ad un palese caso di "malafede", nella migliore delle ipotesi. Potrei anche pensare ad una strategia studiata a tavolino, ma non ho le prove, e quindi mi limito a parlare di malafede.


Ultima modifica di Boemondo da Taranto il Mar Nov 24, 2009 2:09 pm, modificato 2 volte

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Mar Nov 24, 2009 2:02 pm

Matteo V ha scritto:
Calcabrina ha scritto:
Le posizioni blande, ora come ora, per noi sono la morte.
E non c'è CGIL, COBAS o sticavoli che tenga.
A noi interessa fermare i tagli e, data la situazione disperata,
attendere che la CGIL rinsavisca da sola non è più una buona strategia.
Andare con loro a bracceto in piazza del popolo e avere 2 minuti sul palco
non è una buona strategia.
Tentiamo qualcosa di diverso? Perché ormai siamo davvero agli sgoccioli, rifare
le stesse cose nn ha molto senso. O no?

quoto al 100%
Su questo punto concordo anche io al 100%

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Matteo V il Mar Nov 24, 2009 2:32 pm

Boemondo da Taranto ha scritto:
Matteo V ha scritto:
Calcabrina ha scritto:
Le posizioni blande, ora come ora, per noi sono la morte.
E non c'è CGIL, COBAS o sticavoli che tenga.
A noi interessa fermare i tagli e, data la situazione disperata,
attendere che la CGIL rinsavisca da sola non è più una buona strategia.
Andare con loro a bracceto in piazza del popolo e avere 2 minuti sul palco
non è una buona strategia.
Tentiamo qualcosa di diverso? Perché ormai siamo davvero agli sgoccioli, rifare
le stesse cose nn ha molto senso. O no?

quoto al 100%
Su questo punto concordo anche io al 100%

bene siamo in tre ad essere d'accordo
si può partire da qui?
ti invito a non parlare di malafede perché apri una voragine nella quale chiunque abbia una opinione diversa dalla nostra può essere accusato di avere doppi fini
accolgo i tuoi dubbi sul non voler prendere posizione contro gli altri sindacati (la motivazione è la maggiore aspettativa nei confronti della CGIL come diceva Calcabrina)
si può pensare un documento complessivo che faccia un bilancio su come i sindacati stanno gestendo questa trasformazione
capisco dal tuo punto di vista il rischio di vedere un movimento schiacciato su posizioni marginali, però accodarsi alla CGIL è un'altra strada per far morire il movimento (se ce n'è ancora..)
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3311
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Mar Nov 24, 2009 2:41 pm

Riusciamo ad essere tutti d'accordo che se scriviamo un documento di critica ai sindacati sia rivolto a TUTTI (lasciamo perdere le maggiori aspettative), e non solo alla CGIL, ovviamente differenziando le critiche, perchè CISL, UIL e SNALS si devono solo vergognare di quello che NON hanno fatto ?
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7088
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Matteo V il Mar Nov 24, 2009 2:44 pm

credo che ci riusciamo però prima cosa bisogna avere uno spazio neutro nel quale discuterne per cui ti chiedo cortesemente di cambiare il titolo di questo post e metterlo sopra in modo che sia comprensibile e visibile da tutti
(ora devo andare al lavoro)
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3311
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Mar Nov 24, 2009 2:46 pm

Matteo V ha scritto:bene siamo in tre ad essere d'accordo
si può partire da qui?
ti invito a non parlare di malafede perché apri una voragine nella quale chiunque abbia una opinione diversa dalla nostra può essere accusato di avere doppi fini
accolgo i tuoi dubbi sul non voler prendere posizione contro gli altri sindacati (la motivazione è la maggiore aspettativa nei confronti della CGIL come diceva Calcabrina)
si può pensare un documento complessivo che faccia un bilancio su come i sindacati stanno gestendo questa trasformazione
capisco dal tuo punto di vista il rischio di vedere un movimento schiacciato su posizioni marginali, però accodarsi alla CGIL è un'altra strada per far morire il movimento (se ce n'è ancora..)
Mi sembra che questa fosse la strada che avremmo dovuto intraprendere dall'inizio. Certo che sono d'accordo! Ragionando con calma le soluzioni si trovano!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Mar Nov 24, 2009 2:47 pm

Chiedo anch'io a Brunello di cambiare il nome del topic. Elimina la parola "polemica", per favore.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Calcabrina il Mar Nov 24, 2009 2:48 pm

Boemondo da Taranto ha scritto:
Calcabrina ha scritto:Niente, è ufficiale, in questo forum o si parla bene della CGIL o si è COBAS.
Fatevi regalare per natale un manuale di retorica, perché da un punto di vista tecnico è una fallacia
(o un paralogismo, va, mettiamoci anche l'assenza di intenzionalità) grande come una casa.
A me sembra l'esatto opposto, gentile Calcabrina, dal momento che in questo forum ai Cobas non è mai stato rimproverato nulla, neppure quando non aderì alla manifestazione del 15 luglio. Alla Cgil, invece, viene compiuta l'esegesi di ogni singola parola di ogni singolo documento, per verificarne la purezza cristallina agli occhi di alcuni colleghi quadratinorossofobici.
Nè lo stesso trattamento viene riservato ad organizzazioni sindacali diverse, le quali dei precari se ne fregano, scrivendo comunicati di plauso e di soddisfazione dell'azione governativa. Non un solo comunicato del CPS ha avuto parole di esecrazione nei confronti dell'azione sul precariato di Cisl, Uil, Gilda, Snals... Tuttavia dobbiamo addirittura scrivere un documento "contro" la Cgil. Bada che per me va benissimo, esprimere la non condivisione della piattaforma della Cgil, non vengo mica qui a fare il difensore della Cgil!!!
Tuttavia, senza ricorrere a categorie di interpretazione filosofiche, qui ci troviamo di fronte ad un palese caso di "malafede", nella migliore delle ipotesi. Potrei anche pensare ad una strategia studiata a tavolino, ma non ho le prove, e quindi mi limito a parlare di malafede.

Gianluca, ma perché devi cadere nel complottismo nel momento in cui ti ritrovi a doverti confrontare
con colleghi che la pensano diversamente da te? Davvero, è un modo di argomentare piuttosto scorretto.
Tu di me nn sai nulla, ma insinui non si sa cosa. Nel frattempo affermi che di questo nnsisacosa nn hai prove,
tanto per materializzarlo come un qualcosa sul quale è possibile reperire prove. Ma il fango del nonsisacosa
lo hai da lanciare qua e là, tanto per indebolire le posizioni altrui, facendo oltretutto leva su pregiudizi.

Perché nn parliamo senza queste continue interferenze di nonsisacosa?
Io mi chiamo Pierdomenico Daniele, se vuoi fare una ricerca con google.
Ti semplifico la cosa, perché purtroppo ci sono poche info online.
Sono un sissino dell'VIII ciclo, classe A050 (e A051).
Il primo anno, per avere info burocratiche, mi hanno consigliato di andare da un sindacalista CISL,
che mi ha dato le peggio informazioni, rischiando di farmi prendere una decisione sbagliata. Per
fortuna nn l'ho ascoltato. Ma non ce l'ho con la CISL per quello, ovviamente.

Tu dici perché nn facciamo comunicati critici contro CISL UIL SNALS? Ma come diavolo ci parliamo
con quelli? Sono sindacati gialli, è totalmente inutile. Le nostre forze sono poche e vanno usate bene.
Su GILDA non mi esprimo per effettiva ignoranza, per cui evito di andare per pregiudizi.

Ma poi perché dovrei essere un esponente dei COBAS? Perché sono veneto? Davvero,
smetti di seminare discordia sulla base di pregiudizi. Io non sono COBAS, ma in
ogni caso non capisco quest'uso dell'appartenenza COBAS come indizio di diversità e inimicizia.
COBAS e CGIL hanno tanti sassolini nelle scarpe fra di loro? Amen, a me sinceramente non
interessa.
A me interessa la lotta in difesa dei precari e non voglio che i loro dissapori passati e
recenti interferiscano con la mia lotta. Io mi riconosco, spero ancora per lungo tempo, nel CPS
(un po' meno nel forum del CPS...). E' a questo coordinamento che ho deciso di dedicare le forze
a mia disposizione.

In tutto questo, se a te nn dispiace, a me piace parlare proprio con la CGIL. Perché? Perché so
che nn è inutile parlarci. O meglio. Io voglio credere con tutte le mie forze che non sia inutile
parlare con loro. Io voglio credere che ci sia ancora uno spazio per cui decidano di darci ascolto e di darci una mano.
Perché questo dovrebbe essere un atteggiamento pregiudizialmente contrario alla CGIL?
Io voglio il loro aiuto e sono antiCGIL??? Davvero nn ti capisco. Anche se mi auguro che impareremo a capirci.

EDIT: Scusare, mentre scrivevo il mio WOT sono arrivati altri post.
avatar
Calcabrina
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 14
Località : Padova
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS Padova
Contributo al forum : 2844
Data d'iscrizione : 04.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Mar Nov 24, 2009 2:54 pm

Matteo V ha scritto:credo che ci riusciamo però prima cosa bisogna avere uno spazio neutro nel quale discuterne per cui ti chiedo cortesemente di cambiare il titolo di questo post e metterlo sopra in modo che sia comprensibile e visibile da tutti
(ora devo andare al lavoro)

Fatto, guardate che anche a me interessa discutere serenamente, non voglio censurare nessuno ma voglio che le decisioni che si prendono siano per il bene del movimento, un conto è criticare la CGIL, un conto è apparire antiCGIL in modo pregiudiziale.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7088
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Mar Nov 24, 2009 3:01 pm

Calcabrina, mi hai evidentemente frainteso: non ho mai polemizzato, anche nella mia veste passata, in maniera personale, ma sempre sugli argomenti. Certo, a volte sono stato duro nei giudizi, ma ho sempre rispettato al massimo i miei interlocutori, e purtroppo, non è il tuo caso, non sono stato ripagato con la stessa moneta.
Voglio che qui sia chiara una cosa: gialov non ha MAI affermato in nessun post (vi sfido a trovarlo) che chi non la pensa come lui è simpatizzante dei Cobas. A parte che non ci trovo nulla di male, ad essere simpatizzante dei Cobas, questa vile menzogna è stata tirata fuori ad arte da altri utenti del forum, e purtroppo ci sono cascati in molti, compresa l'incolpevole Emma, che seppure scherzando ha avallato la teoria del gialov anticobasino.
Io non sono "contro" nessuno, ma collaboro con tutti quelli che hanno a cuore la causa del precariato. Ai Cobas come organizzazione posso rimproverare una scarsa propensione all'unità, che è un dato di fatto, non una opionione, dal momento che negli ultimi dieci anni mai i cobas hanno intrapreso iniziative (scioperi o altro) insieme alla Cgil. Questa non è una mia opinione, ma un dato verificabile. Detto questo, non solo non è un delitto essere iscritti o simpatizzanti dei comitati di base, ma quasi un merito, dal momento che sono tra le organizzazioni più vicine alla piattaforma rivendicativa del CPS.

Capisco la tua idea di dialogare con la Cgil, ed infatti mi sembra una buona idea, rimproverare alla Cgil quello che - di più - dovrebbe fare per i precari della scuola. Mi auguro però che non si rompa il dialogo anche con le altre organizzazioni sindacali, perchè noi precari di oggi saremo i loro iscritti di domani. Nessun sindacato può pensare di reggersi senza l'apporto di nuovo tesseramento e di nuovo consenso alle elezioni RSU. Ecco perchè anche gli altri sindacati devono dialogare con i movimenti dei precari, e seppure abbiano posizioni più "filogovernative", diciamo, noi abbiamo il dovere di rappresentare loro le nostre esigenze.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Mar Nov 24, 2009 4:21 pm

il volantino della cgil che ho postato nel post, scusate la ripetizione, che è stato chiuso deve essere stigmatizzato con evidenza

vedo bene che in queso forum non va per la maggiore questa idea, nonostante vada per la quasi maggiore l'insoddisfazione evidente per quella piattaforma e per l'atteggiamento di questo sindacato

per gli altri si può fare una bella campagna per il detesseramento! che ne dite?

ora è ovvio che la cgil sta giocando sulla pelle dei precari una partita che si agita dentro le sue due anime, quella radicale e quela epifanica filo pd, se vogliamo almeno salvare la faccia del cps, e di questo forum, dobbiamo però lanciare un comunicato che esprima una stigmatizzazione dura

in venento tiamo valutando

in altre città è già accaduto ma a nulla serve se non si fa come cps nazionale e si manda dappertutto in rete in modo che lo vedano tutti

chilo ha fatto come comunicato ne renda noto il contenuto così cominciamo a farglielo vedere, dato che i loro occhi scrutano questo forum
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4826
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Mar Nov 24, 2009 5:56 pm

manuel ha scritto:il volantino della cgil che ho postato nel post, scusate la ripetizione, che è stato chiuso deve essere stigmatizzato con evidenza

vedo bene che in queso forum non va per la maggiore questa idea, nonostante vada per la quasi maggiore l'insoddisfazione evidente per quella piattaforma e per l'atteggiamento di questo sindacato
Appunto. Fattene una ragione. Hai fatto la tua proposta: se gli altri non la colgono può darsi anche che non sia condivisa. Non ti sfiora il dubbio?

per gli altri si può fare una bella campagna per il detesseramento! che ne dite?
Non sono d'accordo. Prima del tuo intervento ci eravao ritrovati in tanti sull'idea di scrivere un unico comunicato rivolto a tutti i indacati. Se il Coordinamento che rappresenti vuole fare diversamente sei liberissimo, ma come CPS la strada condivisa prima mi sembra la migliore.

ora è ovvio che la cgil sta giocando sulla pelle dei precari una partita che si agita dentro le sue due anime, quella radicale e quela epifanica filo pd, se vogliamo almeno salvare la faccia del cps, e di questo forum, dobbiamo però lanciare un comunicato che esprima una stigmatizzazione dura
Delle dinamiche interne alla Cgil, così come delle dinamiche interne alla Cisl, alla Uil, alla Gilda, ai Cobas, allo Snals, non me ne può calare di meno. Non vedo perchè questo forum dovrebbe occuparsene....

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da eddie il Mar Nov 24, 2009 8:20 pm

io a piazza del popolo non ci voglio proprio andare.

Noi chiediamo
gli altri fanno
noi, COME PECORE, zitti e tristi
li seguiamo.

NON VA BENE.

Parliamo con la Cgil e facciamogli capire perchè è importante andare al ministero.

Se la piattaforma non è la stessa, a cosa ci serve manifestare assieme?

Io per una manifestazione (mai ci sarà) della Uil e della Cisl non uscirei neppure di casa, perchè dovrei accordarmi a quella della Cgil se non sono convinto? (premetto che ho la tessera sindacale cgil! Non ho molto da rinfacciare a questo sindacato - gli altri 2 confederali ci hanno tradito apertamente- ma la sua azione è troppo debole in questo momento )

non torniamo al 3 Ottobre, vi prego!
Antonella e i napoletani vogliono andare al ministero, così i bolognesi, i veneti, credo i catanesi. Non possiamo optare per
un'altra strategia questa volta?
avatar
eddie
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 590
Località : Cesena
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Flc Cgil Ravenna
Contributo al forum : 3725
Data d'iscrizione : 15.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Mar Nov 24, 2009 8:31 pm

eddie ha scritto:io a piazza del popolo non ci voglio proprio andare.
Parli per te o per il comitato che rappresenti? Comunque è una ipotesi condivisa da altri. Parliamone.

Parliamo con la Cgil e facciamogli capire perchè è importante andare al ministero.
Mi sembra giusto. Approvo.

Antonella e i napoletani vogliono andare al ministero, così i bolognesi, i veneti, credo i catanesi. Non possiamo optare per
un'altra strategia questa volta?
A questo punto servirebbero proposte concrete e una votazione. Iniziamo a fare proposte concrete? Cosa proponi? Corteo separato? Corteo unito fino ad un certo punto e poi ci si divide? Qualcuno va comunque a parlare dal palco Cgil oppure no?
Insomma, molta confusione, come al solito. Cerchiamo di mettere ordine scrivendo proposte concrete sulle quali ciascun comitato potrà esprimersi.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Brunello Arborio il Mar Nov 24, 2009 8:55 pm

Approvo anche io la proposta di parlare con la CGIL chiedendo di andare davanti al MIUR, sulla piattaforma della CGIL vorrei riportare i punti del volantino, io non vedo una critica così blanda alla 133, anzi, si chiede la cancellazione dei tagli, non la revisione. Il punto sul rinvio della riforma delle Superiori invece non è condivisibile.

"La scuola è in ginocchio Senza investimenti nella formazione e nell’istruzione non si esce dalla crisi
SCIOPERO GENERALE del comparto scuola
Manifestazione nazionale 11 DICEMBRE 2009

Roma, piazza della Repubblica - piazza del Popolo Ore 9,30

Vogliamo risposte concrete

Cancellazione dei tagli previsti nella legge 133/2008 Risorse sufficienti ed adeguate per i rinnovi contrattuali

Piano pluriennale di assunzioni su tutti i posti liberi per docenti e Ata

Rinvio di un anno dell’applicazione degli schemi di regolamenti su istruzione tecnica, licei e istituti professionali, senza travolgere le classi successive alle prime

Conferma dei diritti contrattuali e delle rappresentanze nei luoghi di lavoro attaccati dal “Decreto Brunetta”

intervengono Domenico Pantaleo Guglielmo Epifani"
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7088
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Mar Nov 24, 2009 9:08 pm

ma non si può chiedere "Rinvio di un anno dell’applicazione degli schemi di regolamenti su
istruzione tecnica, licei e istituti professionali, senza travolgere le
classi successive alle prime"
sen za rendersi ridicoli come cgil! e senza averci presiin giro! ma come fai a non capire?

Brunello Arborio ha scritto:Approvo anche io la proposta di parlare con la CGIL chiedendo di andare davanti al MIUR, sulla piattaforma della CGIL vorrei riportare i punti del volantino, io non vedo una critica così blanda alla 133, anzi, si chiede la cancellazione dei tagli, non la revisione. Il punto sul rinvio della riforma delle Superiori invece non è condivisibile.

"La scuola è in ginocchio Senza investimenti nella formazione e nell’istruzione non si esce dalla crisi
SCIOPERO GENERALE del comparto scuola
Manifestazione nazionale 11 DICEMBRE 2009

Roma, piazza della Repubblica - piazza del Popolo Ore 9,30

Vogliamo risposte concrete

Cancellazione dei tagli previsti nella legge 133/2008 Risorse sufficienti ed adeguate per i rinnovi contrattuali

Piano pluriennale di assunzioni su tutti i posti liberi per docenti e Ata

Rinvio di un anno dell’applicazione degli schemi di regolamenti su istruzione tecnica, licei e istituti professionali, senza travolgere le classi successive alle prime

Conferma dei diritti contrattuali e delle rappresentanze nei luoghi di lavoro attaccati dal “Decreto Brunetta”

intervengono Domenico Pantaleo Guglielmo Epifani"
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4826
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da eddie il Mar Nov 24, 2009 9:27 pm

parlavo a titolo personale.
Io voglio andare al Miur.

Uno di noi potrebbe invece parlare dal palco CGIL e 1) spiegare perchè è stato importante per noi andare al Miur
2) chiedere a loro di aiutarci a dare "battaglia" da adesso in poi. (me ne frego se sarà passata la legge - dovranno almeno modificarla. dal palco si potrebbe chiedere il blocco degli scrutini, ad esempio! Sarebbe un segnale forte, non si fa da anni. Non molliamo.)

Ammettiamo però che al momento mancano i numeri, siamo pochi. bene, lavoriamo su questo.
Questa sera mi incontro con un altro gruppo di cesena, ho contattato Anffas e Uildm e si dovrebbe collaborare. Abbiamo incontrato gli universitari e preso contatto con gli studenti medi.
Speriamo vada tutto bene.
Ce ne andrà mai bene una?
avatar
eddie
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 590
Località : Cesena
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Flc Cgil Ravenna
Contributo al forum : 3725
Data d'iscrizione : 15.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da manuel il Mar Nov 24, 2009 9:47 pm

bravo eddie!

ma anche se siamo pochi (è da vedere tra un anno perchè la morte della scuola sveglierà molti zombies) i principi che vanno contro lo sfruttamento e contro il precariato valgono per tutti!
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4826
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Nov 24, 2009 10:29 pm

bisognerebbe che i romani che conoscono la città ci diano delle indicazioni

ad esempio si potrebbe partire insieme e poi dividersi x raggiungere il miur, scegliendo un nostro rappresentante che vada a parlare a piazza del popolo ( non sarò io), uno un po più anziano dal capello bianco tipo manuel o paolo fasce o anche mariapia
spero nessuno si offenda x il capello bianco
dico questa cosa perchè qualcuno mi ha fatto notare che i velini che erano con me sul palco il 3 ottobre erano troppo giovani e quindi la gente pensa che i precari sono quelli che tutto sommato hanno pochi anni d'esperienza alle spalle
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6055
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Mar Nov 24, 2009 10:30 pm

manuel ha scritto:ma non si può chiedere "Rinvio di un anno dell’applicazione degli schemi di regolamenti su
istruzione tecnica, licei e istituti professionali, senza travolgere le classi successive alle prime"
senza rendersi ridicoli come cgil! e senza averci presiin giro! ma come fai a non capire?
Concordo, ma i tagli sono in finanziaria, e la riforma delle superiori è l'unico strumento per dar seguito ai tagli. Nella situaizone politica odierna, difficilmente il governo si farà spaventare da una manifestazione di piazza al punto tale da ridiscuter el'intera finanziaria. In ogni caso noi come CPS rivendichiamo l'abolizione dei tagli.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Ospite il Mar Nov 24, 2009 10:31 pm

antonella vaccaro ha scritto:bisognerebbe che i romani che conoscono la città ci diano delle indicazioni

ad esempio si potrebbe partire insieme e poi dividersi x raggiungere il miur, scegliendo un nostro rappresentante che vada a parlare a piazza del popolo ( non sarò io), uno un po più anziano dal capello bianco tipo manuel o paolo fasce o anche mariapia
spero nessuno si offenda x il capello bianco
dico questa cosa perchè qualcuno mi ha fatto notare che i velini che erano con me sul palco il 3 ottobre erano troppo giovani e quindi la gente pensa che i precari sono quelli che tutto sommato hanno pochi anni d'esperienza alle spalle
concordo in pieno con questa proposta. Mi sembra la migliore.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Dibattito sullo sciopero dell'11 Dicembre

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum