LAVORATORI DELLA SCUOLA DALLA PARTE DEI MIGRANTI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

LAVORATORI DELLA SCUOLA DALLA PARTE DEI MIGRANTI

Messaggio Da C3O-CPS-Milano il Sab Nov 20, 2010 9:04 pm

Pubblico a nome del Coordinamento Scuola Mantova che da alcuni giorni non riesce a connettersi per problemi tecnici. Io comunque sono stato alla manifestazione. Ottima in tutti i sensi! C'erano anche molti studenti medi.

Giuseppe

MANTOVA 20 NOVEMBRE 2010
MANIFESTAZIONE DEI MIGRANTI
CONTINUIAMO LA LOTTA DELLA GRU
I DOCENTI E I LAVORATORI DELLA CONOSCENZA
DALLA PARTE DEI MIGRANTI


Oggi, noi docenti e lavoratori della conoscenza, scendiamo in piazza insieme ai migranti del mantovano per dire NO alle politiche del governo in materia di immigrazione. Provvedimenti, circolari e leggi che umiliano, criminalizzano e rendono la vita impossibile a chi arriva in Italia per lavoro.
Oggi siamo idealmente in tutte le piazze d’Italia, unendoci ai nostri colleghi che da Nord a Sud stanno dimostrando solidarietà al popolo migrante.
Noi docenti, oggi, siamo in piazza per gridare NO!
NO alle politiche scolastiche che mirano a ghettizzare gli alunni migranti.
NO al tetto del 30% degli alunni stranieri per classe.Le politiche di accoglienza, infatti, passano per le azioni quotidiane.
Dall’isolamento e dalla ghettizzazione non si ottiene una società veramente multiculturale e civile. Nelle nostre classi, vogliamo che i ragazzi migranti e italiani studino e crescano insieme, senza nessun vincolo di percentuale.
NO ai tentativi della Lega Nord di creare le classi ponte.
Diciamo NO perché, il sapere e l’apprendimento della lingua italiana, passa soprattutto attraverso il rapporto, il confronto e l’incontro tra gli alunni.
NO ai tagli del governo e dei ministri Gelmini-Tremonti alla Scuola.
Noi insegnanti chiediamo più fondi e un interesse vero verso le problematiche della Scuola. Noi docenti chiediamo di incentivare davvero e sul serio il processo di accoglienza degli alunni migranti. In questi due anni, invece, su tutti i fronti è stato una vera macelleria sociale.
Oggi, le nostre scuole, non riescono a venire incontro ai problemi dei ragazzi, ed oggi più che mai ai problemi degli studenti migranti. Tutto è relegato alla buona volontà dell’insegnante.
E così, le scuole funzionano sempre peggio e in questo funzionare sempre peggio, a pagarne le conseguenze sono sempre i più deboli. Ed oggi i più deboli sono soprattutto i migranti.
Noi crediamo nella Scuola di tutti e per tutti. Una Scuola dove davvero si pratichi l’accoglienza, la conoscenza dell’altro, il sapere libero e democratico, i valori della Non-violenza e della condivisione.

Coordinamento Scuola Mantova
coordinamentosculamantova@hotmail.it
coordinamentoscuolamantova.blogspot.com
avatar
C3O-CPS-Milano
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 67
Località : Milano
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Coordinamento Lavoratori della scuola "3ottobre"
Contributo al forum : 2860
Data d'iscrizione : 25.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAVORATORI DELLA SCUOLA DALLA PARTE DEI MIGRANTI

Messaggio Da Antonino Buonamico il Sab Nov 20, 2010 10:44 pm

Bene, dobbiamo essere solidali con tutte le persone e le categorie discriminate.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5453
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum