LOMBARDIA Iniziative 2010

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Olga il Gio Gen 07, 2010 5:38 pm

Un breve pezzo tratto da un documentario sul presidio sotto l'Usp di Milano a settembre:

Fino all'avente diritto di M. Ganino

http://www.youtube.com/watch?v=XQMRyeDLVOg&feature=player_embedded
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3891
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

MANTOVA - Iniziative di protesta in vista della ratifica della riforma della scuola superiore

Messaggio Da alessandro campanaro il Ven Gen 08, 2010 1:40 am

Il 12-13 GENNAIO 2010, la VII Commissione della Camera dei Deputati
discuterà il testo della riforma degli istituti superiori. E' l'ultimo
atto prima della ratifica di una legge dettata unicamente da esigenze
di tagli economici e che produrrà disoccupazione ed impoverimento dell'offerta
formativa.
Il COORDINAMENTO SCUOLA MANTOVA ritiene che questa sia un'altra
occasione per far sentire il proprio grido di dissenso contro le
scellerate iniziative del Ministro Gelmini ed invita, pertanto, tutti i
coordinamenti locali ad effettuare azioni di protesta e
sensibilizzazione sul territorio
.
Da parte nostra stiamo organizzando un presidio/fiaccolata il 13 GENNAIO ed invieremo nei prossimi giorni una lettera al presidente della repubblica.

alessandro campanaro
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 15
Località : Mantova
Ordine scuola : Università
Organizzazione : Coordinamento Scuola Mantova
Contributo al forum : 2918
Data d'iscrizione : 24.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da eddie il Ven Gen 08, 2010 2:10 am

proveremo a fare un sit in o qualcosa anche noi a ravenna.
ma fate firmare la petizione (1223 firme sono poche) ed inviate le cartoline ai giornali - quest'ultima iniziativa deve andare assolutamente bene se vogliamo avere un pò di visibilità.
Mi appello ad ogni coordinamento affinchè sostegna veramente qualsiasi azione di protesta del cps anche quando non nasce da idee o proposte del suo gruppo (è una mia impressione che non sempre sia così, potrei sbagliarmi)
avatar
eddie
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 590
Località : Cesena
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Flc Cgil Ravenna
Contributo al forum : 3783
Data d'iscrizione : 15.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da alessandro campanaro il Ven Gen 08, 2010 12:58 pm

Hai ragione Eddie, ma ti assicuro che abbiamo sempre partecipato alle azioni nazionali e anche questa volta non saremo da meno.
Credo anche che a volte, proprio per aumentare visibilità, sia vantaggioso che ogni CS si muove indipendentemente nella propria realtà locale

alessandro campanaro
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 15
Località : Mantova
Ordine scuola : Università
Organizzazione : Coordinamento Scuola Mantova
Contributo al forum : 2918
Data d'iscrizione : 24.09.09

Tornare in alto Andare in basso

[Azioni concrete] Proclamato stato d'agitazione contro il riordino delle superiori ad Inzago (MI)

Messaggio Da Olga il Sab Gen 09, 2010 4:17 pm

L'assemblea sindacale dell'IIS Bellisario di Inzago (Mi), riunitasi giorno 8 gennaio, ha deliberato di proclamare lo stato d'agitazione nella scuola a partire da mercoledì 13 gennaio contro l'approvazione dei regolamenti di riordino delle scuole superiori che avverrà durante la prossima settimana. Inoltre giorno 13 gennaio alle 21,00 si svolgerà a scuola un'assemblea aperta ai genitori ed una conferenza stampa alle 18,00 per esporre le motivazioni della nostra protesta.
Il Comitato in difesa della scuola pubblica IIS "Bellisario" - Inzago


Ultima modifica di aglo il Ven Gen 15, 2010 4:28 pm, modificato 1 volta
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3891
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Olga il Sab Gen 09, 2010 4:38 pm

Il comitato della mia scuola ieri ha deciso di proclamare lo stato d'agitazione nei giorni in cui verrano approvati i regolamenti di riordino della scuola superiore...
Vi allego il comunicato sulle decisioni prese dall'assemblea sindacale e a breve vi invierò anche il volantino. Diffondete la notizia il più possibile, grazie.
L'assemblea sindacale dell'IIS Bellisario di Inzago (Mi), riunitasi giorno 8 gennaio, ha deliberato lo stato d'agitazione nella scuola a partire da mercoledì 13 gennaio contro l'approvazione dei regolamenti di riordino delle scuole superiori che avverrà durante la prossima settimana. Inoltre giorno 13 gennaio alle 21,00 si svolgerà a scuola un'assemblea aperta ai genitori ed una conferenza stampa alle 18,00 per esporre le motivazioni della nostra protesta.
Il Comitato in difesa della scuola pubblica IIS "Bellisario" - Inzago


Ultima modifica di aglo il Ven Gen 15, 2010 4:31 pm, modificato 1 volta
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3891
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Antonino Buonamico il Sab Gen 09, 2010 4:44 pm

Vedo che c'è un bel clima nella tua scuola... Favorito anche da te magari... Non credo che nella mia occuperebbero, anche se sono molto scontenti della riforma.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da alessandro campanaro il Lun Gen 11, 2010 12:46 am

Mercoledì 13 gennaio
ore 15:30 partenza Critical Mass da Viale Risorgimento
ore 17 presidio/fiaccolata in P.za Erbe, Mantova

LA SCUOLA NON E' IN VENDITA!

Nei giorni 12 e 13 Gennaio la VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati discute la riforma dei licei, degli istituti tecnici e professionali. La fretta con la quale si cerca di attuare questa legge è dovuta ad esigenze puramente economiche, a scapito della qualità della didattica e della scuola pubblica. È per tale motivo che il COORDINAMENTO SCUOLA MANTOVA scende in piazza per dire

NO ALLA RIFORMA

che


· PREVEDE IL TAGLIO INDISCRIMINATO DI MIGLIAIA DI POSTI DI LAVORO;

· DIETRO LA PARVENZA DI RIFORMA SCOLASTICA NASCONDE SOLO LA VOLONTÀ DI RISPARMIARE, A SCAPITO DELLA QUALITÀ DELLA SCUOLA PUBBLICA;

· RIDUCE NOTEVOLMENTE L’INSEGNAMENTO DELLE LINGUE STRANIERE, IN TOTALE CONTRASTO CON QUANTO RICHIESTO DALL’UNIONE EUROPEA E DAL MERCATO DEL LAVORO;

· ABOLISCE LE COMPRESENZE, IMPOVERENDO L’OFFERTA FORMATIVA E LA POSSIBILITÀ DI UNA DIDATTICA APERTA E MULTIDISCIPLINARE.

alessandro campanaro
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 15
Località : Mantova
Ordine scuola : Università
Organizzazione : Coordinamento Scuola Mantova
Contributo al forum : 2918
Data d'iscrizione : 24.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da alessandro campanaro il Lun Gen 11, 2010 12:47 am

Ricordiamo che tale iniziativa verrà attuata insieme al collettivo studentesco di Mantova "Aca Toro"

alessandro campanaro
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 15
Località : Mantova
Ordine scuola : Università
Organizzazione : Coordinamento Scuola Mantova
Contributo al forum : 2918
Data d'iscrizione : 24.09.09

Tornare in alto Andare in basso

LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da alessandro campanaro il Lun Gen 11, 2010 12:53 am

Da Mantova: SOLIDARIETA' AI MIGRANTI DI ROSARNO

Il Coordinamento Scuola Mantova ha deciso di inviare la seguente lettera ai giornali in solidarietà ai migranti di Rosarno.
Di seguito il testo. Vi preghiamo di darne la massima diffusione




Quello che è avvenuto a Rosarno ci rattrista e ci mette rabbia anche se un simile episodio era di facile prevesione. Molti di noi vengono dalla Calabria e comunque dal Sud e conosciamo benissimo le dinamiche delle nostre zone: l'illegalità diffusa, il radicamento della mafia, della 'ndragheta e della camorra, il malaffare politico e il legame che esiste tra politica e malavita organizzata. In fondo, se molti di noi si trovano al Nord, lontano dalla propria terra, è anche per colpa della classe politica meridionale preoccupata più di creare legami con le cosche mafiose che di pensare al bene comune e alle occasioni di lavoro per i giovani.

La rivolta dei migranti non è altro che un atto di ribellione ai soprusi e a questa nuova forma di schiavitù. Non giustifichiamo la violenza ma oggi non possiamo non gridare la nostra indignazione verso quello che è accaduto a Rosarno. La nostra indignazione è rivolta verso le Istituzioni che nulla fanno contro le attività illecite della mafia, prime fra tutte: prostituzione e schiavitù nel settore agricolo. Noi come insegnanti sentiamo sopra di noi un peso e mai come in questo caso ci sentiamo abbandonati nel nostro ruolo educativo; perchè se ancora oggi esistono schiavitù e soprusi, se ancora oggi si verificano situazioni di intolleranza diffusa, vuol dire che la Scuola ben poco è riuscita a fare per creare un clima di legalità e convivenza civile ma anche di cambiamento della cultura malavitosa e mafiosa. Se la Scuola fallisce nella propria opera anche lo Stato fallisce. Fra l'altro, abbiamo già affermato più volte, in passato, che l'idea del ministro Gelmini di inserire nelle scuole medie inferiori "Cittadinanza e Costituzione" come materia di studio è solo un'operazione poco originale e non innovativa perché già esistente sotto altro nome tra le discipline impartite. Questa per noi è solo demagogia, operazione di facciata che non risolve il problema illegalità e intolleranza. Se davvero si vuole puntare sulla Scuola come punto di riferimento della società, come presidio antimafia in alcune zone del Paese e soprattutto come primo luogo dove praticare e favorire l'incontro e la conoscenza tra i popoli, bisogna investirci di più iniziando a invertire rotta sulle politiche dei tagli al personale. Se non si farà ciò, insieme ad altri provvedimenti e leggi sociali, ci troveremo nel giro di pochi mesi di fronte a tante Rosarno. Dobbiamo anche dire che la situazione del Sud non è diversa da quella del Nord. Se il "caporalato", infatti, giù si chiama mafia, 'ndragheta e camorra, al Nord assume nomi e situazioni diverse e a volte a sfruttare e sottopagare sono le multinazionali alimentari. In ogni caso, sempre di sfruttamento si parla. Non facciamo difficoltà a denunciare che nelle nostre classi studiano figli di migranti sfruttati e sottopagati. A questa situazione noi gridiamo la nostra indignazione e questa nostra indignazione si indirizza verso l'atteggiamento buonista, perbenista e razzista della classe politica che siede in parlamento e soprattutto verso la Lega Nord che da un lato è pronta da anni a scagliarsi con cattiveria e razzismo verso i migranti e dall'altra, invece, avalla e tace sul lavoro nero specie quello diffuso nelle regioni settentrionali. Ci sentiamo di porre una domanda a tutta la classe politica. "Come mai non si pongono regole contro il lavoro nero, sfruttato e sottopagato?" Secondo noi non serve un'economista o un sociologo per rispondere. Diciamolo chiaramente: un lavoratore sottopagato e non regolarizzato, conviene a tutti perché abbassa enormemente e mostruosamente il costo della manodopera e nelle regioni del Sud serve a "gonfiare" le casse economiche della malavita organizzata. A farne le spese sono quasi sempre i migranti. Siamo, allora, stanchi di sentire la classe politica parlare di illegalità collegata all'immigrazione clandestina, quando loro sono i primi a favorirla sottacendo e non facendo nulla per eliminare queste situazioni di schiavitù e soprattutto non riconoscendo ai migranti i diritti umani e sociali universali, essenziali e basilari. Ma noi come insegnanti non possiamo continuare a tacere su questa nuova forma di schiavitù che nel nome del libero mercato e della malavita mafiosa imperversa nelle campagne da Nord a Sud. Noi come insegnanti continueremo a non fare discriminazioni nelle nostre classi, andando oltre ogni demagogia, diffondendo anche senza l'aiuto dello Stato, la cultura della legalità, della nonviolenza, dell'incontro tra i popoli e denunciando ogni tipo di sopruso e schiavitù.



Coordinamento Scuola Mantova
coordinamentoscuolamantova@hotmail.it

alessandro campanaro
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 15
Località : Mantova
Ordine scuola : Università
Organizzazione : Coordinamento Scuola Mantova
Contributo al forum : 2918
Data d'iscrizione : 24.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Antonino Buonamico il Lun Gen 11, 2010 8:37 am

Bene, ottima iniziativa!
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

"STRAMALEDETTI, LA SCUOLA SUPERIORE SI ATTACCA AL TRAM" e Presidio-fiaccolata

Messaggio Da LAS il Lun Gen 11, 2010 1:57 pm


Martedì 12 dicembre, STRAMALEDETTI, LA SCUOLA SUPERIORE SI ATTACCA AL TRAM: distribuzione delle cartoline C3o sull'approvazione dei Regolamenti delle superiori ai cittadini milanesi su tram e MM, per informare e promuovere il presidio-fiaccolata di venerdì 15 gennaio.

In occasione dell’approvazione dei Regolamenti per il riordino dell’istruzione secondaria di II grado, il Coordinamento lavoratori della scuola “3 ottobre” – CPS Milano organizza un presidio-fiaccolata venerdì 15 gennaio ’10, ore 21.00, in P.zza San Babila a Milano, per ribadire la propria contrarietà alla cosiddetta riforma delle superiori, che cancella indirizzi, sperimentazioni, materie, riduce le ore d'insegnamento e di laboratorio, distrugge posti di lavoro, solo in nome del risparmio, senza alcun reale interesse per la qualità dell'istruzione, da cui dipende il futuro del paese.

Coordinamento lavoratori della scuola “3 ottobre” – CPS Milano
http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com/
coordinamento3ottobre@gmail.com
avatar
LAS
Assiduo/a
Assiduo/a

Femminile Numero di messaggi : 96
Località : MI
Ordine scuola : Secondaria
Organizzazione : LAS
Contributo al forum : 3010
Data d'iscrizione : 09.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da LAS il Lun Gen 11, 2010 2:05 pm

Ciao,
scusate il refuso, il volantinaggio è il 12 gennaio, ovviamente.
Sara
avatar
LAS
Assiduo/a
Assiduo/a

Femminile Numero di messaggi : 96
Località : MI
Ordine scuola : Secondaria
Organizzazione : LAS
Contributo al forum : 3010
Data d'iscrizione : 09.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Giuseppe Palatrasio il Lun Gen 11, 2010 6:37 pm

LA SCUOLA E' NOSTRA: RIPRENDIAMOCELA!




Entro il 14 gennaio la VII Commissione Cultura deve esprimere alla Camera il parere sui regolamenti per il riordino delle scuole superiori e sancire la definitiva approvazione della "riforma" delle scuole superiori.

Tale riordino si configura come un insieme indiscriminato di tagli ai finanziamenti alla scuola pubblica che avverranno tramite:

  • la diminuzione delle ore di lezione settimanali (in media si avrà una riduzione di 5 ore settimanali in tutte le scuole superiori di ogni ordine);
  • l'aumento degli alunni per classe (già in vigore da quest'anno, è stato alzato il numero massimo di studenti per classe fino ad arrivare a 33 alunni per classe);
  • l'inserimento (già in vigore da quest'anno) in una stessa classe di 2 o più alunni con disabilità;
  • la totale eliminazione delle compresenze;
  • una generalizzata diminuzione delle ore dedicate al sostegno degli studenti diversamente abili;
  • tagli alle ore di laboratorio e tecnico pratiche;
  • eliminazione di tutti gli indirizzi sperimentali e la riconduzione delle attuali sperimentazioni agli indirizzi di scuola tradizionali vecchi di almeno trent'anni;
  • tagli al personale tecnico amministrativo con grave danno per l'organizzazione e la sicurezza.


La professionalità di tutti noi ci impedisce di restare fermi a guardare mentre la scuola viene indebolita, perché nella scuola lavoriamo con passione e crediamo seriamente in quello che facciamo. Per questo motivo abbiamo deciso di proclamare nei giorni in cui verrà deciso il nostro futuro uno stato di agitazione permanente.

Invitiamo quindi genitori, colleghi di altre scuole, sindacati, partiti politici, rappresentanti delle istituzioni e cittadinanza tutta a sostenerci e a partecipare a:

- Assemblea pubblica che si terrà all'interno della scuola mercoledì 13 alle ore 21

- Conferenza stampa che si terrà all'interno della scuola mercoledì 13 alle 17
LA SCUOLA E' DI TUTTI, DIFENDIAMOLA!




Comitato in difesa della scuola pubblica IIS “Bellisario” – S.S. Padana superiore 24 (Z405, Z406 da MM2 Gessate) – Inzago – Milano



comitatoscuolabellisario@gmail.com

avatar
Giuseppe Palatrasio
Assiduo/a
Assiduo/a

Maschile Numero di messaggi : 65
Località : Milano
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre
Contributo al forum : 3198
Data d'iscrizione : 20.02.09

Tornare in alto Andare in basso

MILANO: SCUOLE IN STATO DI AGITAZIONE

Messaggio Da Giuseppe Palatrasio il Lun Gen 11, 2010 6:39 pm

LA SCUOLA E' NOSTRA: RIPRENDIAMOCELA!




Entro il 14 gennaio la VII Commissione Cultura deve esprimere alla Camera il parere sui regolamenti per il riordino delle scuole superiori e sancire la definitiva approvazione della "riforma" delle scuole superiori.

Tale riordino si configura come un insieme indiscriminato di tagli ai finanziamenti alla scuola pubblica che avverranno tramite:

  • la diminuzione delle ore di lezione settimanali (in media si avrà una riduzione di 5 ore settimanali in tutte le scuole superiori di ogni ordine);
  • l'aumento degli alunni per classe (già in vigore da quest'anno, è stato alzato il numero massimo di studenti per classe fino ad arrivare a 33 alunni per classe);
  • l'inserimento (già in vigore da quest'anno) in una stessa classe di 2 o più alunni con disabilità;
  • la totale eliminazione delle compresenze;
  • una generalizzata diminuzione delle ore dedicate al sostegno degli studenti diversamente abili;
  • tagli alle ore di laboratorio e tecnico pratiche;
  • eliminazione di tutti gli indirizzi sperimentali e la riconduzione delle attuali sperimentazioni agli indirizzi di scuola tradizionali vecchi di almeno trent'anni;
  • tagli al personale tecnico amministrativo con grave danno per l'organizzazione e la sicurezza.


La professionalità di tutti noi ci impedisce di restare fermi a guardare mentre la scuola viene indebolita, perché nella scuola lavoriamo con passione e crediamo seriamente in quello che facciamo. Per questo motivo abbiamo deciso di proclamare nei giorni in cui verrà deciso il nostro futuro uno stato di agitazione permanente.

Invitiamo quindi genitori, colleghi di altre scuole, sindacati, partiti politici, rappresentanti delle istituzioni e cittadinanza tutta a sostenerci e a partecipare a:

-
Assemblea pubblica che si terrà all'interno della scuola mercoledì 13 alle ore 21

- Conferenza stampa che si terrà all'interno della scuola mercoledì 13 alle 17
LA SCUOLA E' DI TUTTI, DIFENDIAMOLA!




Comitato in difesa della scuola pubblica IIS “Bellisario” – S.S. Padana superiore 24 (Z405, Z406 da MM2 Gessate) – Inzago – Milano



comitatoscuolabellisario@gmail.com
avatar
Giuseppe Palatrasio
Assiduo/a
Assiduo/a

Maschile Numero di messaggi : 65
Località : Milano
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre
Contributo al forum : 3198
Data d'iscrizione : 20.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da didier il Lun Gen 11, 2010 6:44 pm

Grandissimi i colleghi del Bellisario!!!!!
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4781
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Da Daniela Basile C.P.S. Napoli (precari Sanniti)

Messaggio Da Vincenzo il Lun Gen 11, 2010 7:03 pm

Stamattina alle 9:15 un gruppo di attivisti delCips- Comitato Insegnanti Precari Sanniti ha occupato la Sala Consiliare di Palazzo Mosti per protestare contro l'ennesimo bluff del Ministero della Pubblica Istruzione : il decreto salvaprecari che non ha salvato alcun lavoratore se non la faccia del Ministro Gelmini e del Governo che rappresenta. I tagli sono stati confermati, nessuna legge o piano programmatico che possa risolvere la nostra situazione è stata emanata. Contratto o non contratto di disponibilità tra qualche mese per tantissimi le prospettive di lavoro sono pari a zero. Tanti colleghi, dipendenti decennali privi purtroppo dei requisiti richiesti, sono già scomparsi quest'anno nell'indifferenza generale lasciandoli senza sostegno al reddito alcuno. Per la prima volta nella storia della Repubblica lo Stato licenzia i propri dipendenti decennali senza offrire loro alcun sbocco o alternativa. Il nostro Governo si comporta e agisce come uno dei peggiori datori di lavoro: ci caccia via senza permetterci confronto e dialogo. Sfruttati per anni senza che ci venisse concessa l'assunzione pur avendo superato i tre anni consecutivi di servizio . Governo indifferente che sancisce la nostra lenta e dolorosa scomparsa lavorativa , offende la nostra dignità, mina le nostre prospettive . Non possiamo tollerare altre bugie assurde, non resteremo inermi a guardare mentre ledono i nostri diritti e ci scippano il futuro. Non siamo caduti nella trappola della guerra tra poveri e seppure abbiano provato a metterci l'uno contro l'altro con la trovata dei contratti di disponibilità, non ci sono riusciti. Siamo vincenti perchè uniti e solidali, e con l'occupazione di oggi diamo vita ad un presidio permanente per coinvolgere tutti coloro che hanno perso il posto di lavoro, coloro che vivono nella precarietà e nel silenzio e coloro che non hanno mai lavorato.
Faremo una rete di mutuo soccorso che sappia riunire tutte le vertenze lavorative presenti sul territorio per individuare strumenti utili come le casse di resistenza che rappresentano una risposta concreta ai bisogni dei lavoratori in lotta.
Non ci metterano il bavaglio, non ci faranno scomparire!
Dal Municipio insorgente di Palazzo Mosti
Cips-COMITATO INSEGNANTI PRECARI SANNITI
avatar
Vincenzo
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 583
Età : 57
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 3962
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da eddie il Lun Gen 11, 2010 7:26 pm

ringrazio entrambi i gruppi per il coraggio e la caparbietà.
Non mollate.
cercheremo anche noi di ripartire con la protesta.
Non arrendiamoci. Il bene trionfa sempre, ricordiamocelo.
E' solo una questione di tempo.
avatar
eddie
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 590
Località : Cesena
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Flc Cgil Ravenna
Contributo al forum : 3783
Data d'iscrizione : 15.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Olga il Lun Gen 11, 2010 11:50 pm

Presidio in sostegno ai lavoratori dell'IIS Bellisario di Inzago

Il Coordinamento lavoratori della scuola "3 ottobre" – CPS Milano

sostiene la lotta dei lavoratori dell’Istituto di Istruzione Superiore "Marisa Bellisario" di Inzago, in stato di agitazione permanente contro l’approvazione dei Regolamenti per il riordino dell’istruzione secondaria di II grado, con un PRESIDIO DI SOLIDARIETÀ, mercoledì 13 gennaio ’10, dalle ore 21.

Ribadisce in tal modo la propria contrarietà alla cosiddetta riforma delle superiori, che in realtà cancella indirizzi, sperimentazioni e materie, riduce le ore d'insegnamento e di laboratorio, distrugge posti di lavoro, solo in nome del risparmio, senza alcun reale interesse per la qualità dell'istruzione, da cui dipende invece il futuro del paese.
Facciamoci sentire!!!
IIS "Bellisario" – S.S. Padana superiore 24 (Z405, Z406 da MM2 Gessate) – Inzago – Milano

Coordinamento lavoratori della scuola "3 ottobre" - CPS Milano

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com/
coordinamento3ottobre@gmail.com
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3891
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Olga il Lun Gen 11, 2010 11:51 pm

Presidio in sostegno ai lavoratori dell'IIS Bellisario di Inzago

Il Coordinamento lavoratori della scuola "3 ottobre" – CPS Milano

sostiene la lotta dei lavoratori dell’Istituto di Istruzione Superiore "Marisa Bellisario" di Inzago, in stato di agitazione permanente contro l’approvazione dei Regolamenti per il riordino dell’istruzione secondaria di II grado, con un PRESIDIO DI SOLIDARIETÀ, mercoledì 13 gennaio ’10, dalle ore 21.

Ribadisce in tal modo la propria contrarietà alla cosiddetta riforma delle superiori, che in realtà cancella indirizzi, sperimentazioni e materie, riduce le ore d'insegnamento e di laboratorio, distrugge posti di lavoro, solo in nome del risparmio, senza alcun reale interesse per la qualità dell'istruzione, da cui dipende invece il futuro del paese.
Facciamoci sentire!!!
IIS "Bellisario" – S.S. Padana superiore 24 (Z405, Z406 da MM2 Gessate) – Inzago – Milano

Coordinamento lavoratori della scuola "3 ottobre" - CPS Milano

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com/
coordinamento3ottobre@gmail.com
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3891
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Ospite il Mar Gen 12, 2010 8:39 am

alessandro campanaro ha scritto:Il Coordinamento Scuola Mantova ha deciso di inviare la seguente lettera ai giornali in solidarietà ai migranti di Rosarno.
Di seguito il testo. Vi preghiamo di darne la massima diffusione




Quello che è avvenuto a Rosarno ci rattrista e ci mette rabbia anche se un simile episodio era di facile prevesione. Molti di noi vengono dalla Calabria e comunque dal Sud e conosciamo benissimo le dinamiche delle nostre zone: l'illegalità diffusa, il radicamento della mafia, della 'ndragheta e della camorra, il malaffare politico e il legame che esiste tra politica e malavita organizzata. In fondo, se molti di noi si trovano al Nord, lontano dalla propria terra, è anche per colpa della classe politica meridionale preoccupata più di creare legami con le cosche mafiose che di pensare al bene comune e alle occasioni di lavoro per i giovani.

La rivolta dei migranti non è altro che un atto di ribellione ai soprusi e a questa nuova forma di schiavitù. Non giustifichiamo la violenza ma oggi non possiamo non gridare la nostra indignazione verso quello che è accaduto a Rosarno. La nostra indignazione è rivolta verso le Istituzioni che nulla fanno contro le attività illecite della mafia, prime fra tutte: prostituzione e schiavitù nel settore agricolo. Noi come insegnanti sentiamo sopra di noi un peso e mai come in questo caso ci sentiamo abbandonati nel nostro ruolo educativo; perchè se ancora oggi esistono schiavitù e soprusi, se ancora oggi si verificano situazioni di intolleranza diffusa, vuol dire che la Scuola ben poco è riuscita a fare per creare un clima di legalità e convivenza civile ma anche di cambiamento della cultura malavitosa e mafiosa. Se la Scuola fallisce nella propria opera anche lo Stato fallisce. Fra l'altro, abbiamo già affermato più volte, in passato, che l'idea del ministro Gelmini di inserire nelle scuole medie inferiori "Cittadinanza e Costituzione" come materia di studio è solo un'operazione poco originale e non innovativa perché già esistente sotto altro nome tra le discipline impartite. Questa per noi è solo demagogia, operazione di facciata che non risolve il problema illegalità e intolleranza. Se davvero si vuole puntare sulla Scuola come punto di riferimento della società, come presidio antimafia in alcune zone del Paese e soprattutto come primo luogo dove praticare e favorire l'incontro e la conoscenza tra i popoli, bisogna investirci di più iniziando a invertire rotta sulle politiche dei tagli al personale. Se non si farà ciò, insieme ad altri provvedimenti e leggi sociali, ci troveremo nel giro di pochi mesi di fronte a tante Rosarno. Dobbiamo anche dire che la situazione del Sud non è diversa da quella del Nord. Se il "caporalato", infatti, giù si chiama mafia, 'ndragheta e camorra, al Nord assume nomi e situazioni diverse e a volte a sfruttare e sottopagare sono le multinazionali alimentari. In ogni caso, sempre di sfruttamento si parla. Non facciamo difficoltà a denunciare che nelle nostre classi studiano figli di migranti sfruttati e sottopagati. A questa situazione noi gridiamo la nostra indignazione e questa nostra indignazione si indirizza verso l'atteggiamento buonista, perbenista e razzista della classe politica che siede in parlamento e soprattutto verso la Lega Nord che da un lato è pronta da anni a scagliarsi con cattiveria e razzismo verso i migranti e dall'altra, invece, avalla e tace sul lavoro nero specie quello diffuso nelle regioni settentrionali. Ci sentiamo di porre una domanda a tutta la classe politica. "Come mai non si pongono regole contro il lavoro nero, sfruttato e sottopagato?" Secondo noi non serve un'economista o un sociologo per rispondere. Diciamolo chiaramente: un lavoratore sottopagato e non regolarizzato, conviene a tutti perché abbassa enormemente e mostruosamente il costo della manodopera e nelle regioni del Sud serve a "gonfiare" le casse economiche della malavita organizzata. A farne le spese sono quasi sempre i migranti. Siamo, allora, stanchi di sentire la classe politica parlare di illegalità collegata all'immigrazione clandestina, quando loro sono i primi a favorirla sottacendo e non facendo nulla per eliminare queste situazioni di schiavitù e soprattutto non riconoscendo ai migranti i diritti umani e sociali universali, essenziali e basilari. Ma noi come insegnanti non possiamo continuare a tacere su questa nuova forma di schiavitù che nel nome del libero mercato e della malavita mafiosa imperversa nelle campagne da Nord a Sud. Noi come insegnanti continueremo a non fare discriminazioni nelle nostre classi, andando oltre ogni demagogia, diffondendo anche senza l'aiuto dello Stato, la cultura della legalità, della nonviolenza, dell'incontro tra i popoli e denunciando ogni tipo di sopruso e schiavitù.



Coordinamento Scuola Mantova
coordinamentoscuolamantova@hotmail.it
L'assemblea del CPS che si è riunita ieri ha deciso di sottoscrivere la lettera dei colleghi di Manotova.
Chiediamo inoltre che venga spedita a tutti i comitati locali cosicché possano sottoscriverla, qualora la condividano.
Vorremmo anche che venisse valutata, in base alle adesioni, l'opportunità di sottoscriverla come CPS nazionale

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Emma Giannì il Mar Gen 12, 2010 2:04 pm

Vorremmo anche che venisse valutata, in base alle adesioni, l'opportunità di sottoscriverla come CPS nazionale
credo che l'eventuale adesione di comitati locali sia sufficiente
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6128
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da giovannimarco il Mar Gen 12, 2010 4:19 pm

Mi complimento con il Coordinamento Scuola Mantova per la sua iniziativa che appoggio totalmente. Sono d'accordo anche con il collega Alessandro di valutare di sottoscriverla come CPS nazionale, perché è evidente che in questo modo gli diamo più forza rispetto all'adesione dei soli comitati locali. Noi precari della scuola abbiamo sempre chiesto sostegno e solidarietà alla nostra lotta anche ben oltre il mondo della scuola. Ma questa più estesa solidarietà bisogna pur meritarsela, esprimendola noi per primi oltre il mondo della scuola e quando, ovviamente, se ne presenta l'occasione. E quale migliore occasione della giusta e tempestiva iniziativa del Coordinamento Scuola Mantova?
avatar
giovannimarco
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 166
Località : roma
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3080
Data d'iscrizione : 04.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Ospite il Mar Gen 12, 2010 4:49 pm

giovannimarco ha scritto:Mi complimento con il Coordinamento Scuola Mantova per la sua iniziativa che appoggio totalmente. Sono d'accordo anche con il collega Alessandro di valutare di sottoscriverla come CPS nazionale, perché è evidente che in questo modo gli diamo più forza rispetto all'adesione dei soli comitati locali. Noi precari della scuola abbiamo sempre chiesto sostegno e solidarietà alla nostra lotta anche ben oltre il mondo della scuola. Ma questa più estesa solidarietà bisogna pur meritarsela, esprimendola noi per primi oltre il mondo della scuola e quando, ovviamente, se ne presenta l'occasione. E quale migliore occasione della giusta e tempestiva iniziativa del Coordinamento Scuola Mantova?
Aggiungo solo che la proposta non è mia personale, ma del CPS Catania che ne ha discusso nell'assemblea di ieri.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Solidarietà del Coordinamento Scuola Mantova agli insegnanti dell'IIS Bellisario di Inzago (Mi)

Messaggio Da alessandro campanaro il Mar Gen 12, 2010 8:10 pm

Il Coordinamento Scuola Mantova

SOSTIENE la protesta e la lotta degli insegnanti dell’Istituto di Istruzione Superiore "Marisa Bellisario" di Inzago (Mi), e del Coordinamento 3 ottobre contro l’approvazione dei Regolamenti per il riordino dell’istruzione secondaria di II grado.

Contro la riforma degli istituti superiori il Coordinamento Scuola Mantova scende in piazza il 13 gennaio (ORE 15,30) manifestando con una critical mass che si concluderà con un presidio-fiaccolata.



coordinamentoscuolamantova@hotmail.it

alessandro campanaro
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 15
Località : Mantova
Ordine scuola : Università
Organizzazione : Coordinamento Scuola Mantova
Contributo al forum : 2918
Data d'iscrizione : 24.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Ospite il Mer Gen 13, 2010 1:24 pm

Rinnovo l'invito a fare girare la lettera dei colleghi di Mantova tra i vari comitati. Brunnello, di queste cose generalmente ti occupi tu?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Olga il Mer Gen 13, 2010 4:05 pm

La notizia della mobilitazione ad Inzago inizia a diffondersi, Giuseppe ha fatto diversi interventi su Radio Popolare (in contemporanea con il Cps di Mantova) e su Radio Onda d'urto:

http://www.radiondadurto.org/agenzia/2010-01-12-19-17_red_SCU-Palatrasio-agitazioneMilano-riformasuperiori.htm

Oggi pomeriggio alle 17 avremo la conferenza stampa e un altro intervento in diretta su Radio Popolare.

Abbiamo inoltre ricevuto la solidarietà di Rifondazione Comunista Lombardia, della Flc di Milano che dovrebbe anche organizzare un presidio in sostegno davanti alla scuola.
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3891
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da LAS il Mer Gen 13, 2010 7:49 pm

Ragazzi, a Inzago ci sono già le forze dell'ordine.
avatar
LAS
Assiduo/a
Assiduo/a

Femminile Numero di messaggi : 96
Località : MI
Ordine scuola : Secondaria
Organizzazione : LAS
Contributo al forum : 3010
Data d'iscrizione : 09.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da didier il Mer Gen 13, 2010 8:04 pm

Sara Branca ha scritto:Ragazzi, a Inzago ci sono già le forze dell'ordine.

Quando c'è un'occupazione è normale che ci siano le forze dell'ordine, anche per tutelare la sicurezza degli occupanti stessi.

Se invece sono lì anche perchè li ha chiamati il dirigente della scuola allora c'è da preoccuparsi Crying or Very sad
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4781
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Olga il Mer Gen 13, 2010 10:11 pm

Le forze dell'ordine sono state chiamate dalla dirigenza preoccupata da quel che accadeva...

L'occupazione è saltata, i colleghi non se la sono sentita di scontrarsi con la preside che è sempre stata molto disponibile con noi, abbiamo proclamato solo lo stato d'agitazione ed ottenuto un'assemblea aperta anche ai genitori dalle 21 e nel pomeriggio abbiamo tenuto la conferenza stampa... speriamo venga molta gente.

Chiederi ai moderatori se possono modificare il titolo del topic in "Proclamato stato d'agitazione contro il riordino delle superiori ad Inzago (Mi)", grazie.
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3891
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da alessandro campanaro il Mer Gen 13, 2010 10:46 pm

Siamo felici che la nostra lettera sia stata condivisa e apprezzata. I fatti di Rosarno continuano ad essere attuali, ma crediamo che sia necessario mandare quanto prima la lettera ai giornali.
Proponiamo quindi di avere una risposta entro il 14 da parte dei coordinamenti.
Il 15 invieremo la lettera riportando le firme di tutti i coordinamenti che avranno aderito

alessandro campanaro
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 15
Località : Mantova
Ordine scuola : Università
Organizzazione : Coordinamento Scuola Mantova
Contributo al forum : 2918
Data d'iscrizione : 24.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da eddie il Mer Gen 13, 2010 11:32 pm

vi era stato concesso il permesso?

se si, io credo ci sia stata un telefonata che ha cambiato le carte in tavola.
Il rischio emulazione sarebbe stato troppo alto. inoltre un'occupazione di docenti non si è mai vista, avrebbe messo in grossissima difficoltà ed imbarazzo il ministro.
Non so come ma mi pare la via da percorrere. Dobbiamo trovare un modo (legale).
avatar
eddie
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 590
Località : Cesena
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Flc Cgil Ravenna
Contributo al forum : 3783
Data d'iscrizione : 15.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Brunello Arborio il Gio Gen 14, 2010 12:50 am

Alessandro Piccolo ha scritto:
Rinnovo l'invito a fare girare la lettera dei colleghi di Mantova tra i vari comitati. Brunnello, di queste cose generalmente ti occupi tu?

Sì, ma sono stufo, le responsabilità andrebbero divise, non può ricadere tutto su di me !!!
Ho mandato il link della discussione ma, lo ripeto, sarebbe necessario che le responsabilità venissero condivise da più persone.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7146
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da dari il Gio Gen 14, 2010 2:21 am

ottimo il documento del cps DI MANTOVA, massima diffusione e concordiamo che venga sottoscritto dal CPS Nazionale e inviato ai giornali

cps terni
avatar
dari
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 15
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria I gr.
Organizzazione : CPS Terni
Contributo al forum : 2843
Data d'iscrizione : 27.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Olga il Gio Gen 14, 2010 2:21 am

Beh un'occupazione legale non è più un'occupazione...

Alla fine abbiamo tenuto un'assemblea sindacale aperta ai genitori in orario serale. La partecipazione è stata alta fra i genitori. Speriamo serva a qualcosa.
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3891
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da didier il Gio Gen 14, 2010 12:51 pm

A mio parere l'unica linea da seguire sarebbe quella di tentatare di ottenere dai dirigenti una stanza, un laboratorio non utilizzato o qualcosa del genere dove fare attività. Si potrebbe concordare con il dirigente che si parli di occupazione senza intralciare l'attività didattica e magari chiedere di volta in volta l'aula magna per le iniziative più importanti.

Un'occupazione per durare deve sempre essere accettata da chi ha la responsabilità dei locali che si occupano diversamente la stessa chiama le forze dell'ordine che sono obbligate a sgomberare.
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4781
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da aletheia76 il Gio Gen 14, 2010 4:28 pm

Mi pare che abbiano fatto una cosa simile l'anno scorso a Roma in una scuola elementare. hanno occupato un'ala dell'istituto, insieme ai genitori, senza intralciare le attività didattiche
avatar
aletheia76
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 229
Località : Roma
Ordine scuola : Secondaria I e II gr
Organizzazione : Cps Roma
Contributo al forum : 3140
Data d'iscrizione : 01.10.09

Tornare in alto Andare in basso

MANDIAMO COME CPS

Messaggio Da Giuseppe Palatrasio il Gio Gen 14, 2010 4:30 pm

Ottimo, concordi nell'inviare la lettera preparata da Mantova sui fatti di Rosarno come CPS

Giuseppe Palatrasio
avatar
Giuseppe Palatrasio
Assiduo/a
Assiduo/a

Maschile Numero di messaggi : 65
Località : Milano
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre
Contributo al forum : 3198
Data d'iscrizione : 20.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da donatello d'arcangelo il Gio Gen 14, 2010 5:06 pm

rete precari abruzzo: ok per noi va bene...ottimo lavoro

donatello d'arcangelo
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 19
Località : Abruzzo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Insegnanti Precari Abruzzo
Contributo al forum : 2885
Data d'iscrizione : 27.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da eddie il Gio Gen 14, 2010 5:22 pm

Beh un'occupazione legale non è più un'occupazione
io la intendevo esattamente come è stato spiegato da didier e aletheia.
Non un'occupazione vera e propria ma la concessione di uno spazio.
Non sapevo dell'iniziatvia romana dello scorso anno.
avatar
eddie
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 590
Località : Cesena
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Flc Cgil Ravenna
Contributo al forum : 3783
Data d'iscrizione : 15.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da didier il Gio Gen 14, 2010 6:00 pm

Se non si raggiunge un numero congruo di adesioni potete mandarlo a nome dei comitati che lo hanno condiviso.

Ma una domanda: A che serve dare la solidarietà (dovuta ci mancherebbe) nel senso di pubblicizzarla? Che vantaggio potremmo ottenerne?
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4781
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Olga il Gio Gen 14, 2010 6:13 pm

In realtà noi avevamo chiesto proprio quello che ha detto Ddr e simbolicamente volevamo dormire a scuola la prima notte dopo l'assemblea con i genitori... Abbiamo sempre detto che la didattica non sarebbe stata intralciata, ma non ci è stato concesso nemmeno questo.

Lo stato d'agitazione cmq continua, settimana prossima si terrà la prossima riunione del comitato per organizzare qualche altra cosa.
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3891
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da eddie il Gio Gen 14, 2010 8:08 pm

Ok per CPS Ravenna
avatar
eddie
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 590
Località : Cesena
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Flc Cgil Ravenna
Contributo al forum : 3783
Data d'iscrizione : 15.03.09

Tornare in alto Andare in basso

MobilitAzioni

Messaggio Da LAS il Ven Gen 15, 2010 12:52 pm

Ciao,
oggi a Milano ci sarà il presidio-ficcolata contro l'approvazione dei Regolamenti per il riordino delle superiori, organizzato dal "3 ottobre". Il Manifesto ci ha dedicato uno spazio, Radio popolare si collegherà con noi in diretta alle 19.00 e uscirà un articolo sull'Espresso. Vi allego link e articolo intero originale.
Mi sembra il momento giusto per farci sentire, spero che anche in altre città (come è già stato a Mantova e Benevento) ci saranno iniziative del CPS. Forza!
Sara

http://www.ilmanifesto.it/il-manifesto/in-edicola/numero/20100115/pagina/01/pezzo/269107/


Liceo Brocca, Piano nazionale informatica, istituti tecnici a ordinamento speciale. Nomi opachi e enigmatici per molti, ma non per centinaia di migliaia di docenti, studenti, famiglie che per anni ci hanno investito energie e aspettative. Per loro significano studio del Diritto al Liceo scientifico, un’approfondita formazione scientifico-matematica, l’insegnamento della Filosofia ai futuri periti elettrotecnici e chimici. Sono solo alcune delle sperimentazioni e degli indirizzi spazzati via dal Regolamento per il riordino dell’istruzione secondaria di II grado, che in questi giorni sarà approvato dalla Commissione cultura della Camera. A ispirarlo e sorreggerlo non un serio progetto pedagogico, ma una legge finanziaria, la 133 del 2008, che taglia 7,8 miliardi di finanziamenti in tre anni. Riduzione di spesa, essenzializzazione dei saperi, diminuzione dei piani orari, semplificazione, queste le linee guida della cosiddetta riforma delle superiori. Presentata dal governo come uno dei punti cardine dell’agenda politica del 2010 e salutata dalla stampa compiacente come una ventata di aria fresca, la “riforma” nasconde una realtà diversa. Di ritorno al passato: l’impianto generale riporta alla divaricazione gentiliana tra licei e formazione professionalizzante. E di tagli indiscriminati, in cui a essere ridotte sono le materie d’indirizzo. Come al Liceo artistico, dove a perdere ore sono soprattutto le Discipline plastiche e geometriche e le altre materie tecnico-pratiche. O al Liceo linguistico, in cui a pagare il prezzo più alto sono la seconda e la terza lingua straniera. O al Liceo delle scienze umane, dove la scure del risparmio si abbatte proprio sulle Scienze umane. Negli istituti tecnici e professionali a subire i tagli maggiori sono le ore di laboratorio, fondamentali per i futuri periti.

L’unica vera novità è l’ingresso di esperti del mondo del lavoro negli organi didattici degli istituti tecnici e professionali, mentre giace da un anno in Parlamento un progetto di legge che prevede la trasformazione delle scuole pubbliche in fondazioni, ovvero l’aziendalizzazione di tutta l’istruzione superiore.

Perché la scuola pubblica continui a essere un bene di tutti e non un affare per pochi; perché sia aperta e solidale, senza quote per gli studenti stranieri, senza una netta separazione tra formazione culturale di elite e istruzione professionalizzante; per un’offerta formativa ricca e completa, perché la scuola sia un luogo di crescita culturale, civile e di maturazione di pensiero critico; per sostenere i docenti, precari e di ruolo, e le scuole in mobilitazione, invitiamo la cittadinanza a un presidio-fiaccolata, stasera alle 18.30 in P.zza S. Babila.



Sara Branca

Coordinamento lavoratori della scuola “3 ottobre” - CPS Milano
avatar
LAS
Assiduo/a
Assiduo/a

Femminile Numero di messaggi : 96
Località : MI
Ordine scuola : Secondaria
Organizzazione : LAS
Contributo al forum : 3010
Data d'iscrizione : 09.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Olga il Ven Gen 15, 2010 2:23 pm

FIACCOLATA 15 gennaio ore 18,30 SAN BABILA contro l'approvazione dei regolamenti di riordino delle scuole superiori!


http://www.ilmanifesto.it/il-manifesto/in-edicola/numero/20100115/pagina/01/pezzo/269107/
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3891
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum