Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da Matteo V il Sab Gen 30, 2010 1:03 pm

Cari/e colleghi/e,

nell’assemblea di domenica scorsa ci siamo potuti vedere e parlare e questo è il quadro che abbiamo dipinto e le decisioni che abbiamo preso. Vi scriviamo perché nella prossima Assemblea di Napoli questa nostra proposta possa essere condivisa e rilanciata a livello nazionale.

Le scuole sono senza soldi e la mannaia dei tagli cade inesorabile. L’avanzare della riforma impone un vertiginoso salto all’indietro nel tempo per riportare la scuola pubblica al maestro unico, alle classi di 30 alunni, all’avviamento al lavoro, eliminando i laboratori e inserendo di nuovo disciplina e gerarchizzazione. Un’operazione, poi, a tutto vantaggio delle scuole private che già sventolano i loro magri bilanci e con la bava alla bocca battono i pugni sul tavolo dei finanziamenti. Di fronte a tutto questo l’azione dei partiti d’opposizione è inesistente e i maggiori sindacati sembrano impegnati in altro. Noi pochi e negletti, ma non piegati.

Sappiamo che non possiamo cedere, ma le poche forze che abbiamo le dobbiamo usare con coscienza e determinazione. Coscienza, innanzitutto, che questa battaglia di civiltà, prima ancora della vittoria contro il progetto di distruzione della scuola pubblica, avrà l’obiettivo primario di salvare la nostra dignità; pur nella sconfitta sapremo di aver fatto tutto quanto era in nostro potere per evitare di trovarci a vivere e lavorare (forse) nella galera che ci stanno preparando. La determinazione, in secondo luogo, che deriva dal credere che comunque non tutto è perduto, che la riforma avanza solo
grazie alla collaborazione nostra e dei nostri colleghi, dei Dirigenti Scolastici e dei dipendenti degli Uffici Scolastici Provinciali e Regionali. Se noi smettiamo questa assurda e complice collaborazione, il Ministro non avrà i tempi tecnici per renderla operativa. E se, quindi, si troverà di fronte al rifiuto netto e inflessibile dei suoi cittadini dovrà arrendersi, così come saranno costretti ad arrendersi i potentati mafioso-economici in Val di Susa.

Per questo, come avviene quando i lavoratori di fronte all’arroganza della proprietà e alla mancanza di risposte alle loro legittime richieste decidono di incrociare le braccia, di bloccare la produzione e se necessario bloccare la città, così noi dobbiamo bloccare la nostra produzione. Dobbiamo fare tutto quanto è in nostro potere per evitare che si ripeta l’assurda situazione della scorsa primavera, quando i tagli furono conteggiati sulla base di una circolare (C.M. 38/09) che, priva di firma, non aveva alcuna validità legale. Il nostro obiettivo, quindi, è di arrivare alla fine dell’anno senza che siano stati concretamente realizzati dagli USP e dalle scuole i tagli all’organico, per poi imporre il rinvio con un imponente blocco degli scrutini. Solo a partire da questa necessaria vittoria si può sperare ancora di vedere cancellato l’intero ammontare triennale dei tagli.

È noto che il blocco ad oltranza degli scrutini di fatto non è più praticabile a causa della legge 146 del 1990 e non fa più parte dell’immaginario delle forme di lotta degli insegnanti. È possibile, però, pensare di rimandare le operazioni di scrutinio usando al massimo gli strumenti che abbiamo a disposizione, senza dimenticare che, come ci insegna Gandhi, di fronte ad un governo ingiusto che opera con strumenti e per fini moralmente ignobili, a volte diventa doveroso disobbedire civilmente alle leggi in nome della difesa di quei diritti che vengono calpestati.

Proponiamo, quindi, di indire noi stessi a livello provinciale due giornate di sciopero a partire dal giorno della fine delle lezioni, (è una procedura semplice che ogni coordinamento o collettivo può fare e ovviamente saremo aperti a qualunque sindacato volesse unirsi a questa iniziativa). Al termine di queste due giornate prolungheremo lo sciopero proclamando la stato di agitazione per tre giorni di boicottaggio dello scrutinio. Con l’accordo del consiglio di classe (o anche senza) è possibile, infatti, prolungare i tempi di svolgimento delle operazioni richiedendo l’applicazione pedissequa della norma e obbligando a rimandare alla giornata successiva quanti più scrutini possibili. Avremo ottenuto così di rimandare di una settimana circa le operazioni finali di scrutinio con una inevitabile ripercussione sulla composizione delle commissioni d’esame e sulla programmazione
delle vacanze degli italiani.

Certo ora le nostre forze sono minime, ma il tempo per costruire un’opposizione dal basso c’è ancora. È chiaro, invece, che la battaglia ce la giochiamo in questi mesi, perché se non riusciamo, da qui a giugno, a fermare il conteggio dei tagli, a settembre non ci sarà molto da sperare. Dai prossimi anni saremo disoccupati, iper-precari, sottopagati, ricattati, dispersi e quindi divisi.

Crediamo, inoltre, che la nostra lotta sia in difesa del diritto di tutti ad una scuola di qualità. Ricordando infatti che la scuola è un organo costituzionale che ha il suo fondamento nell’articolo 3 della Costituzione, cioè che ha il compito di rimuovere gli ostacoli che di fatto limitano la realizzazione e la piena partecipazione di tutti i suoi cittadini alla vita pubblica della nazione, crediamo che i genitori, gli studenti e i lavoratori in generale che vivono sulla loro pelle gli effetti del governo sulla scuola e sul loro lavoro (se sapremo spiegare), sapranno comprendere i motivi della nostra lotta ed accettare eventuali disservizi dovuti al rallentamento delle procedure di scrutinio. Inoltre, sembra che alcuni Presidenti dei Consigli d’Istituto comincino a rifiutarsi di firmare i bilanci delle scuole perché in passivo a causa dei mancati finanziamenti dal Ministero. A questo punto, forse, siamo noi ad essere indietro rispetto alla lotta dei genitori?

La cosa essenziale è, dunque, l’informazione; per questo è necessario partire fin da ora. Da subito ci faremo portatori della proposta in ogni occasione di dibattito sulla scuola. All’interno delle nostre scuole e delle assemblee sindacali. Dalla prima settimana di febbraio cominceremo con dei picchetti davanti alle scuole superiori nei quali vedere in faccia i nostri colleghi e gli studenti, per spiegare, spronare, incitare.

Inoltre, abbiamo deciso di convergere su queste iniziative per tentare di risvegliare la coscienza sopita della scuola.


  • Partecipare il 29/01 alle assemblee indette dalla Gilda in occasione della probabile approvazione in consiglio dei ministri della Riforma superiori
  • Partire con una lunga campagni di picchetti all’ingresso delle scuole
  • Volantinare agli Open day per parlare con i genitori
  • Sfruttare la giornata in cui scade l’approvazione dei bilanci delle scuole
  • Picchetti nelle giornate di esame dei trepuntifici
  • Blocco della conferenza dei servizi
Appoggeremo ovviamente qualunque altra iniziativa che abbia lo scopo di difendere la scuola pubblica bloccando l’avanzare dei decreti attuativi e sosterremo in ogni occasione la campagna per il boicottaggio degli scrutini.

Comincia per noi ora questa nuova fase di opposizione civile, ma radicale, all’ottusità e all’avidità di questo governo e delle lobby che lo controllano. Difendiamo la nostra dignità di cittadini, di insegnanti e dipendenti pubblici. Se non ora, quando?

Bologna, 24/01/2010

Coordinamento dei Precari della Scuola di Bologna
Gruppi d’Azione Precari di Genova
Coordinamento lavoratori della scuola “3 ottobre” di Milano
Coordinamento dei Precari della Scuola di Mantova
Rete Organizzata Docenti ed ATA Precari del Venezia
Comitato Precari Scuola Siena

Hanno partecipato alla discussione e condiviso gli indirizzi di fondo anche:
Coordinamento dei Precari della Scuola di Modena
C.I.P.ì. di Firenze
Rete Precari Scuola Pisa-Livorno
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3311
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da Olga il Mar Feb 02, 2010 10:44 am

Ecco dov'era il report dell'assemblea del 24... nei meandri del forum non l'avevo trovato...
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3833
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da Matteo V il Mar Feb 02, 2010 12:30 pm

in effetti il nostro contributo e quello del Veneto sono stati tra le questioni più discusse in assemblea a Napoli e non capisco perché qui non vengano considerate come "importanti" e tirate su (anzi il contributo dei Veneti è stato "sceso")...
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3311
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da Emma Giannì il Mar Feb 02, 2010 1:05 pm

scende automaticamente.
Se notate ,adesso che ci avete scritto dentro, è ritornato su.
Gi UP ,però,sono da evitare Wink
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6070
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da Matteo V il Mar Feb 02, 2010 1:37 pm

ciao emma
lo so che scende da solo ma la mia era una richiesta di rimettere sopra i due contributi... lo so che sono pesante ma che ci posso fare
mi sembra giusto dare rilievo a questo testo e a quello del veneto non vi pare ciao
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3311
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da Brunello Arborio il Mar Feb 02, 2010 3:28 pm

aglo ha scritto:Ecco dov'era il report dell'assemblea del 24... nei meandri del forum non l'avevo trovato...

Adesso ho inserito anche nel blog
http://retedocentiprecari.blogspot.com/2010/02/contributo-assemblea-interregionale-cps.html
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7088
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da LAS il Mar Feb 02, 2010 4:56 pm

Ciao,
l'ho inserito anche nel blog del "3 ottobre".
http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com/2010/02/contributo-dallassemblea-interregionale.html
avatar
LAS
Assiduo/a
Assiduo/a

Femminile Numero di messaggi : 96
Località : MI
Ordine scuola : Secondaria
Organizzazione : LAS
Contributo al forum : 2952
Data d'iscrizione : 09.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da Olga il Mar Feb 02, 2010 8:02 pm

Matteo V ha scritto:in effetti il nostro contributo e quello del Veneto sono stati tra le questioni più discusse in assemblea a Napoli e non capisco perché qui non vengano considerate come "importanti" e tirate su (anzi il contributo dei Veneti è stato "sceso")...

In effetti andrebbe messo insieme ai topic "Importanti" (non credo che questo topic sia meno importante della precaria andata in pensione, no?) visto che è il report di un'assemblea dei Cps del Nord Italia e dato che per una volta diversi cps locali sono riusciti a convergere su iniziative realmente comuni...
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3833
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da Ospite il Mar Feb 02, 2010 10:46 pm

Matteo V ha scritto:in effetti il nostro contributo e quello del Veneto sono stati tra le questioni più discusse in assemblea a Napoli e non capisco perché qui non vengano considerate come "importanti" e tirate su (anzi il contributo dei Veneti è stato "sceso")...
Questi atteggiamenti di sospetto e di acrimonia inutili mi hanno veramente stufato! Fin da quando esiste il forum, dal 2008, chi vuole avere il proprio post tra quelli importanti non deve far altro che scrivere un MP ai moderatori e/o amministratori e segnalarlo, e se questi lo ritengono, il posta sarà immediatamente inserito tra quelli importanti. E' sempre stato fatto così!!!
Gianluca, Emma, Antonella e gli altri sono persone umane, come potete pretendere che uno si legga tutti i post del forum??? Ma avete visto quanti sono? C'è scritto nelle statistiche, scrollando un po' in basso. DA EVITARE sono questi atteggiamenti vittimistici del tutto immotivati.
Matteo, dai una mano, se vuoi, invece di criticare: vieni a fare il moderatore, ci stai?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da Matteo V il Mer Feb 03, 2010 3:25 am

gialov ha scritto:
Questi atteggiamenti di sospetto e di acrimonia inutili mi hanno veramente stufato! Fin da quando esiste il forum, dal 2008, chi vuole avere il proprio post tra quelli importanti non deve far altro che scrivere un MP ai moderatori e/o amministratori e segnalarlo, e se questi lo ritengono, il posta sarà immediatamente inserito tra quelli importanti. E' sempre stato fatto così!!!
Gianluca, Emma, Antonella e gli altri sono persone umane, come potete pretendere che uno si legga tutti i post del forum??? Ma avete visto quanti sono? C'è scritto nelle statistiche, scrollando un po' in basso. DA EVITARE sono questi atteggiamenti vittimistici del tutto immotivati.
Matteo, dai una mano, se vuoi, invece di criticare: vieni a fare il moderatore, ci stai?
caro gialov, non ho intenzione di fare nessuna polemica e non aggiungo altro ciao
non faccio il moderatore anche perché non ho tempo
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3311
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da didier il Mer Feb 03, 2010 11:51 am

Matteo V ha scritto:non faccio il moderatore anche perché non ho tempo
Della serie: Antonella, gianluca, emma e altri che non ricordo

SIETE PROPRIO DEGLI SFIGATI CHE NON AVETE NIENT'ALTRO DA FARE.

I colleghi che hanno aperto un altro forum poi.... sono dei fancazzisti patentati Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4723
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da Matteo V il Mer Feb 03, 2010 1:35 pm

ddr67 ha scritto:
Matteo V ha scritto:non faccio il moderatore anche perché non ho tempo
Della serie: Antonella, gianluca, emma e altri che non ricordo

SIETE PROPRIO DEGLI SFIGATI CHE NON AVETE NIENT'ALTRO DA FARE.

I colleghi che hanno aperto un altro forum poi.... sono dei fancazzisti patentati Very Happy Very Happy Very Happy

o mamma mia, basta! era anche un attestato di stima nei confronti dei nomi sopracitati
c'avete proprio voglia di polemizzare... non voglio discutere sempre di questioni secondarie... in assemblea si è discusso molto della proposta che veniva dalla nostra assemblea se volete parliamo di quello, per il resto cosa devo fare standere un tappeto rosso....
P.S. e cmq avevo chiesto con MP a qualcuno di tirare su il mio documento, ma guarda non mi importa non mi importa non mi importa non mi importa!
Tanto affetto e stima per chi gestisce questo forum con pacatezza e senza voglia di polemizzare sempre!!
BASTA
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3311
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da didier il Mer Feb 03, 2010 7:55 pm

Matteo V ha scritto:
ddr67 ha scritto:
Matteo V ha scritto:non faccio il moderatore anche perché non ho tempo
Della serie: Antonella, gianluca, emma e altri che non ricordo

SIETE PROPRIO DEGLI SFIGATI CHE NON AVETE NIENT'ALTRO DA FARE.

I colleghi che hanno aperto un altro forum poi.... sono dei fancazzisti patentati Very Happy Very Happy Very Happy

o mamma mia, basta! era anche un attestato di stima nei confronti dei nomi sopracitati
c'avete proprio voglia di polemizzare... non voglio discutere sempre di questioni secondarie... in assemblea si è discusso molto della proposta che veniva dalla nostra assemblea se volete parliamo di quello, per il resto cosa devo fare standere un tappeto rosso....
P.S. e cmq avevo chiesto con MP a qualcuno di tirare su il mio documento, ma guarda non mi importa non mi importa non mi importa non mi importa!
Tanto affetto e stima per chi gestisce questo forum con pacatezza e senza voglia di polemizzare sempre!!
BASTA

non capisco perchè le tue faccine devono essere interpretate come scherzose e le mie come polemiche... davvero uno strano modo di vedere le cose.

Forse, e non sono io, chi gestisce questo forum, lo fa con sacrifici, togliendo del tempo ai loro fatti, vedersi quindi sempre criticati per stupidaggini forse fa incavolare un po!! O no?

Io sono intervenuto scherzando sopratutto per difendere il loro operato, dato che la tua era una questione meramente tecnica e non ideologica.
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4723
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da Ospite il Mer Feb 03, 2010 11:18 pm

Tutto chiarito, ragazzi, tranquilli. Lavoriamo per la causa, adesso.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Contributo dall'assemblea interregionale di BOLOGNA

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum