Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Emma Giannì il Mar Giu 30, 2009 9:38 pm

manimani ha scritto:franci

se volessi postare questo articolo su facebook come faccio??

cosi è troppo lungo non me lo accetta però se metto solo il link poi la gente se lo va a leggere
Se lo devi postare in un gruppo lo devo inserire in "crea un argomento"
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6241
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da precaria66 il Mar Giu 30, 2009 11:41 pm

da Cosenza viene qualcuno? per ora siamo in due.....
ho inviato una mail alla flc cgil provinciale ma non ho ancora ricevuto alcuna risposta.........domani chiamerò in segreteria..........
avatar
precaria66
Veterano/a
Veterano/a

Femminile Numero di messaggi : 118
Località : Montalto Uffugo (Cosenza)
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Contributo al forum : 3548
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da abilitazione_precari il Mer Lug 01, 2009 1:07 am

Brunello Arborio ha scritto:
abilitazione_precari ha scritto:MIDA, verrò io IDA GASPARRETTI

OK, ho aggiornato l'elenco, spero di conoscerti di persona

Il piacere sarà mio Brunello

abilitazione_precari
Coordinatore
Coordinatore

Femminile Numero di messaggi : 17
Località : Udine
Ordine scuola : Infanzia
Primaria
Secondaria I gr
Secondaria II gr
Organizzazione : MIDA
(Movimento Insegnanti da Abilitare)
RICONOSCIMENTO DEL SERVIZIO PRESTATO DAI DOCENTI PRECARI NON ABILITATI
Contributo al forum : 3432
Data d'iscrizione : 05.08.08

http://it.groups.yahoo.com/group/abilitazione_precari/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Olga il Mer Lug 01, 2009 6:11 pm

Oggi abbiamo la festa per raccogliere le adesioni per venire a Roma... così per domani dovremmo riuscire a farvi sapere quante persone vengono da Milano con il coordinamento 3 ottobre... speriamo bene...
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 4004
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da antonella vaccaro il Mer Lug 01, 2009 6:22 pm

in bocca al lupo
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6226
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Brunello Arborio il Gio Lug 02, 2009 1:59 am

L’assemblea provinciale dei Cobas-comitati di base della scuola di Terni aderisce alla manifestazione/sit-in del 15 luglio a Roma promossa da comitati e coordinamenti dei precari di varie città.

Condividiamo i contenuti della manifestazione, la critica al massacro di quasi 60.000 posti di lavoro tra personale docente ed ATA che è stato compiuto dall’attuale governo portando a compimento le politiche scolastiche che hanno caratterizzato centrodestra e centrosinistra negli ultimi 15 anni.

La devastazione della scuola pubblica è cominciata con la legge sull’autonomia che ha piegato la scuola alle logiche aziendalistiche e ha cercato di gerarchizzare il rapporto tra i lavoratori all’interno della comunità educativa.

Sono ormai troppi anni che la scuola funziona sulla pelle dei precari che hanno rappresentato un enorme bacino di manodopera di riserva da cui attingere senza mai arrivare alla completa assunzione di queste centinaia di migliaia di lavoratori grazie alle quali la nostra scuola ancora esiste.

Il regalo avvelenato del centrosinistra, la parificazione tra la scuola pubblica e quelle aziendali/confessionali, ha permesso un ulteriore attacco al diritto allo studio, aprendo le porte ad un finanziamento indecente alle scuole private, in contrasto netto con l’art.33 della Costituzione.

Infatti l’unica costante bipartisan degli ultimi anni è il taglio continuo e progressivo alle spese per la scuola pubblica e l’aumento dei finanziamenti alle scuole private ed alla difesa, chiara ed evidente scelta di campo di tutti i governi della cosiddetta seconda repubblica.

Costante è anche il taglio alle cattedre ed al personale ATA, la retorica della qualità a costo zero, la mannaia sui fondi e sulle esperienze più importanti dei nostri percorsi educativi (scuola elementare in primis), l’osceno melange tra istruzione e formazione professionale, con il business della formazione spartito tra cooperative per arrivare alla trasformazione delle scuole in fondazioni.

Se questo è il quadro delle politiche scolastiche, il soggetto che è stato sacrificato a queste logiche è proprio il precario.

Diviso e conflittuale al suo interno, costretto a pagare una marchetta chiamata SISS o FORCOM per comprarsi l’abilitazione o qualche punto, per poter acceder alla speranza di uno spezzone di cattedra, mobile e esistenzialmente devastato, oggi sta vivendo sulla sua pelle l’epilogo di questa ristrutturazione selvaggia: la soluzione finale di Tremonti/Brunetta che, grazie all’interfaccia Gelmini, stanno smantellando la scuola pubblica procedendo ad uno dei licenziamenti di massa più consistenti che la storia del nostro paese possa ricordare. Parliamo nei prossimi anni di quasi 200.000 lavoratori che verranno espulsi dal ciclo della pubblica istruzione.

E la cosa che stupisce è che la risposta sia debole e non riesca a produrre conflitto, a bloccare il paese.

Ogni scintilla di conflitto, ogni presa di posizione collettiva va valorizzata e supportata, soprattutto da chi -come l’autorganizzazione- da anni lotta per l’assunzione dei precari e contro la precarizzazione che coinvolge anche il personale docente ed ATA assunto a tempo indeterminato.

L’unica perplessità la abbiamo verso l’adesione alla manifestazione del 15 luglio di un sindacato concertativo (o ex tale) come la CGIL, che durante tutti i governi “amici” del centrosinistra ha firmato contratti, appoggiando tutti i processi di precarizzazione dei lavoratori e di esternalizzazione dei servizi (pensiamo alle cooperative di pulizie in sostituzione al personale ATA, allo scandalo degli ATA ex EELL). Ma il problema di chi spinge verso una fossa e poi si presenta al funerale della vittima non è il nostro, è il loro.

Aderiamo quindi alla manifestazione del 15 condividendone pienamente la piattaforma, auspicando una intensificazione ed una radicalizzazione delle lotte che coinvolga le centinaia di miglia di precari e di precarizzati della scuola pubblica.



COBAS – comitati di base della scuola di Terni
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7259
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Adesione CUB

Messaggio Da subprecario MARCOS il Gio Lug 02, 2009 8:02 pm

Care colleghe e cari colleghi,
la CUB Scuola aderisce, condividendo pienamente i contenuti del vostro
appello per il SIT-IN NAZIONALE A ROMA
davanti al Parlamento per il 15 luglio, dalle ore 10.30.
Con i migliori auguri per la riuscita della mobilitazione
per la CUB Scuola
Cosimo Scarinzi
avatar
subprecario MARCOS
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 501
Località : Roma
Ordine scuola : Liceo (Filosofia e Storia)
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3666
Data d'iscrizione : 18.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Brunello Arborio il Gio Lug 02, 2009 11:14 pm

Forum Insegnanti: comunicato di adesione alla manifestazione nazionale dei precari della scuola del 15 luglio

Il Forum Insegnanti condivide le motivazioni della manifestazione nazionale dei precari della scuola che si svolgerà a Roma davanti al Parlamento il prossimo 15 luglio.
Il ritiro di tutti i tagli disposti con la legge 133/2008, il ritiro del DDL Aprea da respingere senza se e senza ma, il ripristino del "modulo" e delle compresenze nella scuola primaria, l'assunzione a tempo indeterminato di tutti i precari della scuola sui posti vacanti e disponibili in organico di fatto e di diritto, il riconoscimento del pieno diritto all'integrazione per i ragazzi diversamente abili, senza nessuna riduzione alle ore di sostegno, il rispetto della normativa sulla sicurezza e un'inversione di marcia rispetto all'aumento degli alunni per classe e alla diminuzione del tempo scuola sono gli argomenti della piattaforma della suddetta manifestazione, gli stessi per i quali abbiamo da sempre lottato e sui quali attraverso il nostro sito abbiamo incessantemente svolto opera di sensibilizzazione e controinformazione. Perciò siamo solidali con i promotori dell'iniziativa alla quale aderiamo impegnandoci a diffonderla.

Forum Insegnanti
02.07.2009
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7259
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Olga il Ven Lug 03, 2009 8:06 pm

Aggiornamento da Milano...
La festa è riuscita abbastanza bene, siamo riusciti a fare un po' di cassa per il 15.

Per le adesioni "fisiche" invece è un po' più nera... al momento del nostro coordinamento verranno sicuramente solo 6 persone... più altre due persone se riescono a liberarsi si aggiungeranno venendo direttamente dallo loro città d'origine. Altri che volevano venire purtroppo il 15 sono ancora impegnati con gli esami di stato Sad .

Speriamo comunque di riuscire a pubblicizzare ancora un po' l'iniziativa e che magari altre persone, da comitati o associazioni del milanese che per ora languono un po', decidano di venire.

Intanto l'8 luglio alle 12 terremo una conferenza stampa per pubblicizzare l'iniziativa del 15 luglio. A questo proposito, avete indirizzi o numeri di giornalisti del milanese?
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 4004
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Emma Giannì il Dom Lug 05, 2009 1:58 am

Questa mi sembra che manca:

ADESIONE ALLA MANIFESTAZIONE DEL GIORNO 15 LUGLIO


SINISTRA E LIBERTA’ ,

convinta che l’istruzione e la ricerca siano investimenti per il futuro del Paese e che solo una Scuola di qualità possa garantire a ciascuno di esercitare diritti di cittadinanza attiva in modo critico e propositivo;

consapevole che una Scuola di qualità non si realizza con finte riforme e con tagli;

affermando che la condizione essenziale per realizzare una scuola di qualità, innovata e adeguata ai tempi consiste nella qualità della relazione educativa e quindi della competenza pedagogico – didattica degli insegnanti;

consapevole che la qualità dell’insegnamento è assolutamente legata alla costanza del rapporto educativo e alla certezza dell’impegno professionale che le/ i docenti si assumono;

DENUNCIA

la situazione di precarietà a cui, da sempre, vengono costrette/i moltissime/i docenti, a cui si nega l’assunzione a tempo indeterminato, nonostante l’esistenza di posti in organico scoperti.

DENUNCIA

la drammatica situazione in cui si troveranno da settembre le scuole, a seguito degli scellerati provvedimenti Gelmini – Tremonti e dei tagli che stanno investendo tutti gli ordini e gradi di scuola.

SI IMPEGNA

a denunciare e contrastare in tutte le possibili sedi il disegno di frammentazione, impoverimento e distruzione del sistema pubblico dell’istruzione, così come è stato disegnato dalla Costituzione italiana, che il Governo Berlusconi sta pervicacemente perseguendo e che troverebbe il suo completamento qualora proseguisse il suo iter e arrivasse ad approvazione il ddl Aprea.

CONDIVIDE

la piattaforma di lotta dei movimenti dei docenti precari, i cui punti riguardano non solo la difesa legittima dei diritti acquisiti dagli stessi, negli anni, operando nelle scuole, ma si collegano ai diritti degli studenti alla continuità del rapporto educativo e, di conseguenza, alla qualità dei risultati scolastici, conseguibili solo in presenza di una organizzazione scolastica solida e certa.





SISTRA E LIBERTA’, PERTANTO,

ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE INDETTA DALLA RETE DEI DOCENTI PRECARI CHE SI TERRA’ IL GIORNO 25 LUGLIO,

GARANTISCE UNA PARTECIPAZIONE ATTIVA ALLA STESSA ,

FA PROPRIA LA RICHIESTA DI BLOCCO AI TAGLI PREVISTI DALLE LEGGI 133 E 169,

CONDIVIDE E FA PROPRIA LA RICHIESTA DI ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO SU TUTTI I POSTI VACANTI DEI DOCENTI CHE , AVENDO I TITOLI PREVISTI PER L’ASSUNZIONE, ABBIANO GIA’ OPERATO CON INCARICO A TEMPO DETERMINATO NEI PRECEDENTI AASS.
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6241
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Brunello Arborio il Dom Lug 05, 2009 2:29 am

La Unione Sindacale Italiana Scuola, USI AIT SCUOLA, raccoglie l'appello inviato dai coordinamenti e comitati di precari e precarie del settore scuola, con la presente invia la formale adesione all'iniziativa nazionale autorganizzata del 15 luglio con sit in alla Camera dei Deputati.
Si condividono molti dei punti dell'appello e della piattaforma elaborata dalle strutture promotrici, anche se per precedenti impegni non solo lavorativi ma di intervento su altre questioni, non è stato possibile avviare un dialogo costruttito da parte dei nostri aderenti, in maggioranza personale docente e ATA a tempo indeterminato.
Saremo presenti con nostra delegazione per dare anche un contributo fisico e partecipato alla nostra adesione a questa iniziativa.
Si auspica che anche altre strutture sindacali che fanno dell'intervento nel settore scolastico ed educativo un loro punto di forza, facciano altrettanto non lasciando in piazza isolati i precari e le precarie e le situazioni di forza lavoro in formazione (studenti e neo laureati disoccupati del settore) che si battono contro lo smantellamento dell'istruzione pubblica e della crescente precarizzazione e disoccupazione nel comparto scuola, università e come sta avvenendo per la fine dei contratti e rapporti di lavoro nel comparto della ricerca.
Istruzione -formazione- ricerca - collocamento della forza lavoro sono i terreni sui quali si sta concentrando l'attività di controllo e gestione totalmente con criteri e funzioni padronali, da parte del governo in carica, anche in continuità con quelli che lo hanno preceduto.
Saluti Unione Sindacale Italiana USI AIT Scuola nazionale
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7259
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da tse il Dom Lug 05, 2009 11:32 pm

Io sarò presente.
Propongo di farci riconoscere con un cappellino( utile anche per il sole) di colore arancione.
Che ne dite???

Saluti Stefano Rosini
avatar
tse
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 41
Età : 50
Località : grosseto
Ordine scuola : ancora da inserire
Contributo al forum : 3477
Data d'iscrizione : 14.07.08

http://www.orgoglioprecario.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da antonella vaccaro il Lun Lug 06, 2009 1:37 am

tse tu sei stefano rosini????

abbiamo speso una marea di soldi tra maglie e bandiere mi ci vuole pure il cappello???

va bè se lo trovo arancione ne compro uno

ciao
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6226
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Brunello Arborio il Lun Lug 06, 2009 2:31 pm

manimani ha scritto:tse tu sei stefano rosini????

abbiamo speso una marea di soldi tra maglie e bandiere mi ci vuole pure il cappello???

va bè se lo trovo arancione ne compro uno

ciao

Lascia stare il cappello, abbiamo le magliette e le bandiere
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7259
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Brunello Arborio il Lun Lug 06, 2009 2:32 pm

Invio le motivazioni dell'adesione dei Precari Cobas Scuola Pisa alla manifestazione dei precari della scuola del 15 luglio


Perché saremo alla manifestazione dei precari della scuola il 15 Luglio davanti a Montecitorio


La manifestazione dei precari della scuola, convocata per il 15 Luglio davanti a Montecitorio, al di là delle difficoltà che pone tale data per un coinvolgimento ampio dei lavoratori del settore, ci sembra un appuntamento utile per rilanciare la mobilitazione in autunno. Anche nella nostra realtà territoriale, all´interno di settori sociali di insegnanti dentro cui lavoriamo, come la Rete precari della scuola, registriamo infatti la volontà di non mollare la lotta, nonostante la sconfitta già subita con i tagli pesantissimi agli organici che subiremo nel prossimo anno scolastico.

A questo proposito, c´è da dire anche che molte partite sono ancora aperte, a cominciare dalla riforma delle superiori. Inoltre, nelle convocazioni per le supplenze di fine Agosto, i precari della scuola registreranno concretamente l´effetto della legge 133 sulle loro possibilità di lavorare durante l´anno. A Settembre, i docenti e gli studenti proveranno cosa vuol dire fare lezione in aule con 30-33 alunni. Sarà bene arrivare preparati ad autunno che si presenta indubbiamente carico di motivazioni e di potenzialità per lo sviluppo di un movimento della scuola. La manifestazione del 15 Luglio e l´assemblea nazionale dei precari che si svolgerà a seguire possono essere un´occasione anche per ragionare su questo.

Per questi motivi saremo a Roma, senza lesinare critiche a chi ha aderito strumentalmente a tale manifestazione, tacendo sulla propria responsabilità, quando era alla guida del Ministero della Pubblica Istruzione, nell´aver spianato la strada agli interventi di Tremonti e Gelmini.



Precari Cobas Scuola Pisa
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7259
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Brunello Arborio il Lun Lug 06, 2009 2:34 pm

COMUNICATO STAMPA - I C.I.P. ADERISCONO AL SIT-IN DEL 15 LUGLIO DAVANTI AL PARLAMENTO



COMUNICATO STAMPA


I C.I.P. ADERISCONO AL SIT-IN DEL 15 LUGLIO DAVANTI AL PARLAMENTO

I CIP aderiscono alla manifestazione che si terrà in p.zza Montecitorio a Roma il prossimo 15 luglio a sostegno della scuola pubblica, in difesa del diritto all’istruzione di qualità dei giovani e al lavoro dei docenti precari.

I CIP contestano, nello specifico, la frammentarietà ed estemporaneità delle iniziative legislative in materia scolastica, del tutto prive di attendibilità pedagogica e scientifica e subalterne a miopi logiche di ragioneria contabile. Ma anche l'iter d’urgenza scelto dal governo per l’approvazione, col quale ha escluso sia la concertazione con le componenti della “scuola militante” sia la contrattazione con i rappresentanti dei lavoratori del comparto scuola.

I CIP denunciano anche gli effetti destabilizzanti che tali iniziative legislative stanno avendo sulla entità, l’efficacia e la tempestività delle nomina del personale docente, con il conseguente pregiudizio per il regolare inizio delle attività didattiche del prossimo anno scolastico. Iniziative, così maldestre da essere sovresposte a ricorsi dalle troppe parti lese e a svariati giudizi avversi e sospensive dei competenti organi della giustizia amministrativa, con il conseguente venir meno della residua certezza del diritto in materia di istruzione.

I CIP, rifiutano: la sottrazione di oltre 8 miliardi di euro al finanziamento della scuola statale ed il relativo travaso di risorse finanziarie pubbliche a beneficio della scuola privata, mediante elargizioni incondizionate di superbonus a chi frequenta diplomifici e istituti confessionali; la scriteriata riduzione delle risorse economiche necessarie al normale esercizio funzionale ma anche alle attività didattiche ordinarie, complementari, di recupero e di approfondimento; la soppressioni di classi mediante l’aumento abnorme del numero degli alunni; la revoca del diritto all’integrazione dei ragazzi diversamente abili con la riduzione delle risorse destinate al sostegno; la chiusura dei plessi scolastici nei piccoli centri, peraltro già bocciata dalla Corte Costituzionale; la elusione sistematica della normativa sulla sicurezza negli edifici scolastici, con tutto il corollario di rischi e tragedie annunciate; l'adozione del maestro unico, la revoca delle compresenze e del tempo pieno nella istruzione primaria; la contrazione generalizzata degli orari di lezione negli altri ordini della scuola di base; la rimozione delle sperimentazioni e la contrazione del tempo scuola nei vari comparti dell’istruzione d’ogni ordine e grado, con grave pregiudizio per la varietà e la qualità dell’offerta formativa pubblica; la mutilazione degli organici ed il blocco del turnover; il proposito di affidare ai dirigenti scolastici la facoltà di scegliere, stabilizzare ed eventualmente gratificare gli insegnanti pur in assenza di regole certe, trasparenti e condivise; l’attacco sia alla libertà d’insegnamento e di espressione dei docenti sia al pluralismo e alla collegialità nell’azione didattica; il disegno di legge Aprea contenente norme per la chiamata diretta, ma anche disposizioni per la aziendalizzazione dell'istruzione e la gerarchizzazione della classe docente; l’accorpamento di più classi di concorso ed il conseguente abuso dello strumento della mobilità professionale a dispetto delle competenze specifiche e delle esperienze acquisite nel tempo; il sistematico ed indiscriminato linciaggio contro la professione docente e la dedizione al lavoro dell’intera categoria; i giudizi sommari ed arbitrari e le inaccettabili discriminazioni nei confronti degli insegnanti meridionali e delle scuole del sud; il mancato rispetto degli impegni sanciti dalla legge finanziaria 296/2006, in materia di docenti precari, che ha impedito l’assunzione di 150mila docenti e 30mila ATA, nonché l’assenza di un concreto disegno strategico alternativo per la stabilizzazione del personale scolastico impiegato da decenni con incarichi a tempo determinato.

I CIP, per tutto ciò, partecipano all’odierna iniziativa, ponendosi - così come hanno sempre fatto negli oltre dieci anni della loro attività - in prima linea in ogni iniziativa e manifestazione di protesta ma impegnandosi anche, con proposte costruttive, in tutte le sedi istituzionali nelle quali si amministra e si legifera in materia scolastica.



“I CIP, in questa prospettiva – sostiene la presidente nazionale Maristella Curreli - sollecitano ancora una volta, incontri e consultazioni sia al ministero sia nelle Commissioni parlamentari di Camera e Senato per la determinazioni di prospettive migliori per la scuola italiana, per chi la frequenta e per chi ci lavora, cosicché non vi sia precarietà, né per gli uni né per gli altri’’.

Roma, 05 Luglio 2009 C.I.P.- Comitato Insegnanti Precari



Associazione riconosciuta dal M.I.U.R. con Nota Ministeriale prot. n. 31653 del 30/09/1998
CIP_Associazione Nazionale - via Achille Mauri, 28 - 00135 Roma - tel 06 30683053 - 339 8477138 - 3381996449 - 3293962516
www.cipnazionale.it
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7259
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da tse il Lun Lug 06, 2009 3:07 pm

tse tu sei stefano rosini????

abbiamo speso una marea di soldi tra maglie e bandiere mi ci vuole pure il cappello???

va bè se lo trovo arancione ne compro uno

ciao



Era solo una proposta.
Io cmq un cappello me lo metterò soprattutto per il gran sole Very Happy

Non sapevi che ero io??
Strano.
Ci vediamo il 15
avatar
tse
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 41
Età : 50
Località : grosseto
Ordine scuola : ancora da inserire
Contributo al forum : 3477
Data d'iscrizione : 14.07.08

http://www.orgoglioprecario.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da abilitazione_precari il Lun Lug 06, 2009 3:57 pm

IL MIDA (MOVIMENTO INSEGNANTI DA ABILITARE) AL SIT-IN DEL 15
LUGLIO 2009








Il MIDA (Movimento Insegnanti Da Abilitare) comunica
ufficialmente che in data 15 Luglio 2009 parteciperà al SiIT-IN in Piazza
Montecitorio assieme alle altre organizzazioni precarie presenti sul territorio
nazionale.


Questa decisione avviene per le seguenti motivazioni:


-
indifferenza del Ministero della
Pubblica Istruzione al problema dei precari non abilitati;


-
non concessione del DM 85 legge
143 come già avvenuto precedentemente per i colleghi che in passato si sono
trovati nella nostra medesima condizione;


-
non applicazione del DM 460 del
1999 in cui si garantisce il concorso per i docenti in servizio qualora non vi
fossero percorsi formativi finalizzati all’insegnamento.


Questa decisione viene presa confidando che una
manifestazione di tale portata possa finalmente sollevare una questione di
cui molti ignorano l’esistenza.


Si chiede ai precari NON abilitati della scuola pubblica
e privata d’Italia di partecipare al
SIT-IN. Vi aspettiamo! Non mancate!








per
info: abilitazione_precari@yahoo.it
oppure abilitazione_precari@hotmail.it

abilitazione_precari
Coordinatore
Coordinatore

Femminile Numero di messaggi : 17
Località : Udine
Ordine scuola : Infanzia
Primaria
Secondaria I gr
Secondaria II gr
Organizzazione : MIDA
(Movimento Insegnanti da Abilitare)
RICONOSCIMENTO DEL SERVIZIO PRESTATO DAI DOCENTI PRECARI NON ABILITATI
Contributo al forum : 3432
Data d'iscrizione : 05.08.08

http://it.groups.yahoo.com/group/abilitazione_precari/

Tornare in alto Andare in basso

e i nostri sindacati?

Messaggio Da ldonofri il Lun Lug 06, 2009 9:03 pm

Ho visto l'elenco delleadesioni al sit in del 15 luglio, come mai la triplice non è presente? e la Gilda?
Grazie
Luigi D'Onofrio
avatar
ldonofri
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 246
Età : 59
Località : Prata di Principato Ultra (Av)
Ordine scuola : Secondaria I gr.
Organizzazione : CPS Avellino


Contributo al forum : 3734
Data d'iscrizione : 23.07.08

http://www.luigidonofrio.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Brunello Arborio il Lun Lug 06, 2009 10:18 pm

ldonofri ha scritto:Ho visto l'elenco delleadesioni al sit in del 15 luglio, come mai la triplice non è presente? e la Gilda?
Grazie
Luigi D'Onofrio

La FLCGIL ha aderito, CISL, UIL, SNALS e GILDA no.
Non conosco le loro motivazioni.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7259
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da antonella vaccaro il Lun Lug 06, 2009 10:44 pm

ma non possono aderire con quello che hanno combinato

in quel caso scoppierebbe la guerra a motecitorio
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6226
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da subprecario MARCOS il Mar Lug 07, 2009 12:44 am

Brunello Arborio ha scritto:
ldonofri ha scritto:Ho visto l'elenco delleadesioni al sit in del 15 luglio, come mai la triplice non è presente? e la Gilda?
Grazie
Luigi D'Onofrio

La FLCGIL ha aderito, CISL, UIL, SNALS e GILDA no.
Non conosco le loro motivazioni.






Sic et simpliciter...
avatar
subprecario MARCOS
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 501
Località : Roma
Ordine scuola : Liceo (Filosofia e Storia)
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3666
Data d'iscrizione : 18.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Brunello Arborio il Mar Lug 07, 2009 3:24 pm

manimani ha scritto:ma non possono aderire con quello che hanno combinato

in quel caso scoppierebbe la guerra a motecitorio

Sei stata subito smentita

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

http://www.cislscuola.it/node/18771

Dare prospettive e tutele ai precari della scuola
I provvedimenti sulla scuola assunti nell'ultimo anno si riflettono in modo particolarmente pesante sulle condizioni del personale precario, che vede ridotte in modo drammatico le opportunità e le speranze di lavoro.

Per questa ragione la CISL Scuola, che ha ripetutamente manifestato il proprio dissenso per una insensata politica di tagli agli organici e in generale alle risorse destinate alla scuola, ha dato priorità nelle sue iniziative vertenziali alla rivendicazione di adeguate tutele per il personale precario, al quale vanno assicurate:

opportunità di lavoro, a partire dalla tempestiva emanazione dei provvedimenti che autorizzano assunzioni a tempo indeterminato;
adeguate tutele, anche attraverso strumenti straordinari da individuare nel contesto delle misure anticrisi - che non possono escludere la realtà della scuola - per tutti coloro che non ritrovino, il prossimo settembre, un contratto di lavoro di durata annuale o fino al termine delle lezioni;
regole certe e trasparenti, nell'immediato e in prospettiva, per quanto riguarda il reclutamento, che deve essere regolato nel quadro delle garanzie costituzionali previste per l'accesso al lavoro pubblico.
E' chiaro che il destino dei lavoratori precari si lega in modo diretto alla qualità delle politiche scolastiche, che devono assicurare forte sostegno alla scuola pubblica, di cui vanno supportate con adeguati investimenti la presenza e la qualità, come fattore di promozione e crescita sociale, ma anche di progresso e sviluppo dell'intero sistema Paese.

In questo quadro la CISL Scuola, che associa e organizza anche migliaia di lavoratori precari, condividendo molte delle motivazioni alla base dell'iniziativa esprime, nel pieno riconoscimento delle rispettive sfere di autonomia, il proprio sostegno alla manifestazione del personale precario indetta a Roma per il 15 luglio p.v..

------------------------------------------------------------------------------------

----- Original Message -----
From: Rino Di Meglio
To: Brunello Arborio
Sent: Tuesday, July 07, 2009 12:11 PM
Subject: Re: Richiesta adesione alla manifestazione precari della scuola 15 Luglio


Anche la Gilda Insegnanti aderiscealla manifestazione.
Cordialità.
Rino Di Meglio
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7259
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Ospite il Mar Lug 07, 2009 4:25 pm

OTTIME notizie !!!

Ragazzi, questo è un riconoscimento importante per tutto il lavoro che si sta facendo. Vuol dire che si va nella direzione giusta. Adesso cerchiamo di portare fino in fondo il nostro lavoro ed evitiamo scene pietose in piazza. Il 15, a prescindere da chi sarà affianco a noi, dobbiamo manifestare UNITI contro questa politica dei tagli e contro QUESTO governo, perchè in carica adesso ci sono Gelmini e Tremonti.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Brunello Arborio il Mar Lug 07, 2009 11:24 pm

COMUNICATO



I Cobas scuola di Milano ritengono il presidio sotto Montecitorio del 15 luglio prossimo organizzato sostanzialmente da gruppi di precari di varie città d’Italia, coordinatisi poi a livello nazionale, come un ulteriore appuntamento in quest’anno di forti proteste e mobilitazioni contro gli scellerati provvedimenti del governo.

Riconoscono, inoltre, la piattaforma del presidio e nella fattispecie la imprescindibile richiesta

1. di ritiro del taglio di 8 miliardi e mezzo di euro in 3 anni (come da art. 64 della legge 133/2008)

2. di ritiro del micidiale ddl Aprea,

3. di assunzione di tutti i precari in tutti i posti vacanti,

consona ad azzerare tutti i tagli di questo governo.

Così facendo si intende sostenere il lavoro di molti compagni con i quali spesso abbiamo attraversato strade e piazze quest’anno e che non si ha assolutamente voglia di abbandonare neanche a luglio: anzi proprio metà luglio è il momento in cui è attesa da molti l’approvazione del ddl Aprea che sferrerebbe il colpo definitivo alla scuola pubblica come l’abbiamo conosciuta fino ad oggi.

E per tutto ciò si impegneranno nella diffusione di materiale informativo relativo al presidio ed inviteranno tutti i militanti che potranno a recarsi a Roma in quell’occasione.

Allo stesso tempo i Cobas scuola di Milano chiedono a tutti i compagni precari e non, che sinceramente hanno portato avanti percorsi di autorganizzazione dal basso all’interno dei propri coordinamenti promotori del presidio, di vigilare affinché non sia avviata in alcun modo nessuna mediazione al ribasso rispetto alla piattaforma e non sia data nessuna delega a partiti e sindacati concertativi che hanno dato tartufescamente adesione al presidio dopo aver creato e falcidiato precari in maniera scientifica e sistemica.

Tali partiti e sindacati, infatti, nel recente passato, quando hanno rispettivamente ricoperto ruolo di governo o di parte seduta al tavolo delle trattative, hanno disatteso inequivocabilmente le esigenze dei lavoratori della scuola e dei vari movimenti di base che da almeno un decennio, a partire dall’introduzione dell’autonomia scolastica, combattono il processo di aziendalizzazione e precarizzazione sfrenata della scuola pubblica, portato avanti da governi di centro destra e centro sinistra.



Cobas scuola di Milano
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7259
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da barbara il Mer Lug 08, 2009 8:51 pm

SISA Scuola, aderisce al Sit- in del 15 luglio, perchè la lotta contro il precariato è una battaglia di civiltà che abbiamo combattuto e combattiamo senza esitazioni.Barbara Bernardi SISA Precari
avatar
barbara
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 173
Località : Roma
Ordine scuola : infanzia-Primaria
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3445
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://www.sisascuola.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Rosella Paola Cava il Mer Lug 08, 2009 9:27 pm

La Flc- Cgil, il coordinamento spontaneo dei precari della scuola primaria, insieme ad altre associazioni di precari di Cosenza stanno organizzando un sit-in di protesta per il 15/07/2009 in Piazza 11 Settembre(Cosenza) dalle 9.30 alle 13.30 per sostenere la grande manifestazione di Roma Very Happy


Ultima modifica di Rosella Paola Cava il Mer Lug 08, 2009 11:51 pm, modificato 2 volte

Rosella Paola Cava
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 6
Località : Casole Bruzio
Ordine scuola : Scuola Primaria
Organizzazione : Coordinamento spontaneo precari scuola primaria Cosenza
Contributo al forum : 3088
Data d'iscrizione : 08.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Emma Giannì il Mer Lug 08, 2009 9:32 pm

questa idea era venuta anche a me! Rolling Eyes

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6241
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Rosella Paola Cava il Mer Lug 08, 2009 9:39 pm

precaria66 ha scritto:da Cosenza viene qualcuno? per ora siamo in due.....
ho inviato una mail alla flc cgil provinciale ma non ho ancora ricevuto alcuna risposta.........domani chiamerò in segreteria..........
Carissima Precaria della provincia di Cosenza ti faccio sapere che insieme alla Flcgil stiamo organizzando un Sit-in in piazza 11 Settembre per il 15 luglio per sostenere la manifestazione di Roma

Rosella Paola Cava
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 6
Località : Casole Bruzio
Ordine scuola : Scuola Primaria
Organizzazione : Coordinamento spontaneo precari scuola primaria Cosenza
Contributo al forum : 3088
Data d'iscrizione : 08.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da precaria66 il Mer Lug 08, 2009 10:12 pm

perchè non a Roma?
avatar
precaria66
Veterano/a
Veterano/a

Femminile Numero di messaggi : 118
Località : Montalto Uffugo (Cosenza)
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Contributo al forum : 3548
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Emma Giannì il Mer Lug 08, 2009 11:29 pm

Portatevi i cartelloni con scritta la vostra città di provenienza.E' importante
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6241
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Rosella Paola Cava il Gio Lug 09, 2009 12:01 am

precaria66 ha scritto:perchè non a Roma?
la flc-cgil regionale ha deciso di organizzare nelle cinque provincie calabresi sit-in di supporto alla manifestazione di Roma. Penso comunque che il sit-in a Cosenza serve anche a coordinarci meglio come precari.

Rosella Paola Cava
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 6
Località : Casole Bruzio
Ordine scuola : Scuola Primaria
Organizzazione : Coordinamento spontaneo precari scuola primaria Cosenza
Contributo al forum : 3088
Data d'iscrizione : 08.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Emma Giannì il Gio Lug 09, 2009 12:23 am

Rosella Paola Cava ha scritto:
precaria66 ha scritto:perchè non a Roma?
la flc-cgil regionale ha deciso di organizzare nelle cinque provincie calabresi sit-in di supporto alla manifestazione di Roma. Penso comunque che il sit-in a Cosenza serve anche a coordinarci meglio come precari.
ottima idea,ma a Roma non ci va nessuno di voi?
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6241
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Rosella Paola Cava il Gio Lug 09, 2009 1:10 am

alta ha scritto:
Rosella Paola Cava ha scritto:
precaria66 ha scritto:perchè non a Roma?
la flc-cgil regionale ha deciso di organizzare nelle cinque provincie calabresi sit-in di supporto alla manifestazione di Roma. Penso comunque che il sit-in a Cosenza serve anche a coordinarci meglio come precari.
ottima idea,ma a Roma non ci va nessuno di voi?
No, volevo andare con altre due colleghe, ma riteniamo sia giusto rimanere a Cosenza .Al sit -in dobbiamo parlare di molte cose che interessano il precariato cosentino.ok???????? :perfetto:

Rosella Paola Cava
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 6
Località : Casole Bruzio
Ordine scuola : Scuola Primaria
Organizzazione : Coordinamento spontaneo precari scuola primaria Cosenza
Contributo al forum : 3088
Data d'iscrizione : 08.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Olga il Gio Lug 09, 2009 5:22 pm

mi sembra una dispersione di forze... sarebbe meglio essere tutti a Roma...
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 4004
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Emma Giannì il Gio Lug 09, 2009 6:08 pm

Intesa in questi termini ,concordo.......anche perchè verrebbe ad essere altra cosa,vista l'organizzazione sindacale
mi sembra una dispersione di forze... sarebbe meglio essere tutti a Roma...

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6241
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da francescaP il Gio Lug 09, 2009 8:31 pm

Non credo che il precariato cosentino abbia problemi diversi da quelli dei precari del resto d'Italia..Non ci facciamo dividere dalle micro-questioni e dai localismi. Attenzione.Siamo tutti sulla stessa barca che sta per affondare. Venite tutti a Roma a manifestare. E' qui che si prendono le decisioni.Dobbiamo essere in tanti per fare una grande manifestazione di precari  e farci sentire.FrancescaComitatoPrecariRoma
avatar
francescaP
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 573
Località : Roma
Ordine scuola : secondaria ii grado
Organizzazione : Cobas
Contributo al forum : 3961
Data d'iscrizione : 21.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Olga il Gio Lug 09, 2009 10:55 pm

Da Milano stiamo tentando di organizzare un vagone di treno.

La partenza è prevista martedì 14 alle 23,20 dalla Stazione Centrale arrivo a Roma alle 7,30 circa, costo 37 euro circa viaggio solo andata.

Se riusciamo a raggiungere un buon numero forse riusciamo ad ottenere lo sconto del 20 %, ma occorre avere al più presto le adesioni...

In ogni caso anche senza sconto è più bello viaggiare tutti insieme ed andare insieme al sit-in, no?

Chiunque sia interessato a prenotare un biglietto da Milano e provincia può scrivere a: coordinamento3ottobre@gmail.com o telefonare a:338/16410839 chiedendo di Giuseppe.
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 4004
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da francescaP il Gio Lug 09, 2009 11:12 pm

pubblicizzatelo pure sul sito di retescuole.magari si aggiunge qualche coordinamento genitori del nord fra
avatar
francescaP
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 573
Località : Roma
Ordine scuola : secondaria ii grado
Organizzazione : Cobas
Contributo al forum : 3961
Data d'iscrizione : 21.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da subprecario MARCOS il Ven Lug 10, 2009 1:44 am

francescaP ha scritto:Non credo che il precariato cosentino abbia problemi diversi da quelli dei precari del resto d'Italia..Non ci facciamo dividere dalle micro-questioni e dai localismi. Attenzione.Siamo tutti sulla stessa barca che sta per affondare. Venite tutti a Roma a manifestare. E' qui che si prendono le decisioni.Dobbiamo essere in tanti per fare una grande manifestazione di precari  e farci sentire.FrancescaComitatoPrecariRoma

Concordo con Francesca e Aglo, non possiamo disperdere le forze!
Chiunque sia in grado di venire a Roma, lo faccia, sapendo che creare micro-manifestazioni toglierebbe forza al sit-in di Roma.
Un ultimo sforzo per quest'anno, prima di ricominciare ancora più duramente da settembre...


IL 15 LUGLIO TUTTI DAVANTI A MONTECITORIO!!!!
avatar
subprecario MARCOS
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 501
Località : Roma
Ordine scuola : Liceo (Filosofia e Storia)
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3666
Data d'iscrizione : 18.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Rosella Paola Cava il Ven Lug 10, 2009 10:34 am

francescaP ha scritto:Non credo che il precariato cosentino abbia problemi diversi da quelli dei precari del resto d'Italia..Non ci facciamo dividere dalle micro-questioni e dai localismi. Attenzione.Siamo tutti sulla stessa barca che sta per affondare. Venite tutti a Roma a manifestare. E' qui che si prendono le decisioni.Dobbiamo essere in tanti per fare una grande manifestazione di precari  e farci sentire.FrancescaComitatoPrecariRoma
Carissimi siamo d'accordo con voi nel dire che i problemi dei precari sono identici per tutti, ma noi "poveri Cristi del sud" ne abbiamo molti altri rispetto a voi. Abbiamo annualmente infinite assegnazioni provvisorie da fuori provincia che vanno ad esaurire la maggior parte dei posti disponibili sul territorio.L'anno passato,grazie a ciò, siamo stati licenziati in anticipo rispetto alla nazione. Per questo ed altri motivi, siamo "incazzati neri" : :protesta:

Rosella Paola Cava
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 6
Località : Casole Bruzio
Ordine scuola : Scuola Primaria
Organizzazione : Coordinamento spontaneo precari scuola primaria Cosenza
Contributo al forum : 3088
Data d'iscrizione : 08.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Emma Giannì il Ven Lug 10, 2009 1:22 pm

subprecario MARCOS ha scritto:
francescaP ha scritto:Non credo che il precariato cosentino abbia problemi diversi da quelli dei precari del resto d'Italia..Non ci facciamo dividere dalle micro-questioni e dai localismi. Attenzione.Siamo tutti sulla stessa barca che sta per affondare. Venite tutti a Roma a manifestare. E' qui che si prendono le decisioni.Dobbiamo essere in tanti per fare una grande manifestazione di precari  e farci sentire.FrancescaComitatoPrecariRoma

Concordo con Francesca e Aglo, non possiamo disperdere le forze!
Chiunque sia in grado di venire a Roma, lo faccia, sapendo che creare micro-manifestazioni toglierebbe forza al sit-in di Roma.
Un ultimo sforzo per quest'anno, prima di ricominciare ancora più duramente da settembre...


IL 15 LUGLIO TUTTI DAVANTI A MONTECITORIO!!!!
OT: Razz :iocero:
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6241
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Emma Giannì il Ven Lug 10, 2009 2:02 pm

Il Coordinamento Provinciale dei Docentii di Perugia "Viva la Scuola Pubblica"
http://www.facebook.com/group.php?gid=52343530844
aderisce e sostiene la vostra iniziativa.
Contiamo di mandare una seppur minima rappresentanza.

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6241
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Emma Giannì il Ven Lug 10, 2009 2:04 pm

Rosella Paola Cava ha scritto:
francescaP ha scritto:Non credo che il precariato cosentino abbia problemi diversi da quelli dei precari del resto d'Italia..Non ci facciamo dividere dalle micro-questioni e dai localismi. Attenzione.Siamo tutti sulla stessa barca che sta per affondare. Venite tutti a Roma a manifestare. E' qui che si prendono le decisioni.Dobbiamo essere in tanti per fare una grande manifestazione di precari  e farci sentire.FrancescaComitatoPrecariRoma
Carissimi siamo d'accordo con voi nel dire che i problemi dei precari sono identici per tutti, ma noi "poveri Cristi del sud" ne abbiamo molti altri rispetto a voi. Abbiamo annualmente infinite assegnazioni provvisorie da fuori provincia che vanno ad esaurire la maggior parte dei posti disponibili sul territorio.L'anno passato,grazie a ciò, siamo stati licenziati in anticipo rispetto alla nazione. Per questo ed altri motivi, siamo "incazzati neri" : :protesta:
Da soli non andate da nessuna parte
Una cosa alla volta......
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6241
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Rosella Paola Cava il Dom Lug 12, 2009 12:28 pm

alta ha scritto:
Rosella Paola Cava ha scritto:
francescaP ha scritto:Non credo che il precariato cosentino abbia problemi diversi da quelli dei precari del resto d'Italia..Non ci facciamo dividere dalle micro-questioni e dai localismi. Attenzione.Siamo tutti sulla stessa barca che sta per affondare. Venite tutti a Roma a manifestare. E' qui che si prendono le decisioni.Dobbiamo essere in tanti per fare una grande manifestazione di precari  e farci sentire.FrancescaComitatoPrecariRoma
Carissimi siamo d'accordo con voi nel dire che i problemi dei precari sono identici per tutti, ma noi "poveri Cristi del sud" ne abbiamo molti altri rispetto a voi. Abbiamo annualmente infinite assegnazioni provvisorie da fuori provincia che vanno ad esaurire la maggior parte dei posti disponibili sul territorio.L'anno passato,grazie a ciò, siamo stati licenziati in anticipo rispetto alla nazione. Per questo ed altri motivi, siamo "incazzati neri" : :protesta:
Da soli non andate da nessuna parte
Una cosa alla volta......
Hai ragione, quello che stiamo facendo lo stiamo facendo da soli. La cosa più grave è che,nella nostra provincia, sono pochi i docenti precari che seguono la nostra linea:ognuno pensa ai propri interessi...

Rosella Paola Cava
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 6
Località : Casole Bruzio
Ordine scuola : Scuola Primaria
Organizzazione : Coordinamento spontaneo precari scuola primaria Cosenza
Contributo al forum : 3088
Data d'iscrizione : 08.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adesioni alla manifestazione del 15 Luglio

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum