[Comunicato stampa] Adesione sciopero Cobas-Cub - Versione definitiva (28 MAR 2009)

Andare in basso

[Comunicato stampa] Adesione sciopero Cobas-Cub - Versione definitiva (28 MAR 2009)

Messaggio Da Brunello Arborio il Mer Mar 25, 2009 2:26 am

LA RETE NAZIONALE PRECARI DELLA SCUOLA ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEL 28 MARZO INDETTA DA COBAS, CUB, SDL ED INVITA ALLA MOBILITAZIONE TUTTO IL POPOLO DELLA SCUOLA: DOCENTI, STUDENTI E GENITORI

Finalmente per i precari della scuola sono arrivati i numeri, e sono numeri da brividi, che mettono paura.
A fornirli è lo stesso ministro dell'Istruzione Gelmini: 42.000 cattedre in meno e ben 18.000 precari che il prossimo anno non lavoreranno: in pratica è come se chiudesse una industria molto più grande dell'Alitalia; il ministro afferma di studiare il problema, ma la verità è che l'unico dato certo delle sue dichiarazioni sono i pesantissimi tagli agli organici.
Da non dimenticare la mancanza di qualsiasi certezza sulle prossime immissioni in ruolo, in violazione della Finanziaria 2006 che prevedeva la stabilizzazione di 150.000 precari.
In un momento di crisi come questo decine di migliaia di persone che restano senza lavoro, oltre ad un problema sociale, causeranno un notevole abbassamento dei consumi: il 40% dei tagli sull'organico docente si realizzerà in Campania, Puglia, Sicilia e Calabria. Per queste regioni il licenziamento definitivo dei precari della scuola significherà la morte economica.
Ma come verrà effettuata questa "mattanza" dei precari ?
A spese della qualità della scuola pubblica, non è un caso che chi se lo può permettere si stia affrettando a scrivere i figli nelle scuole private: secondo la Stampa di domenica 22 marzo (prima pagina) "almeno 15-20 mila alunni passeranno dalla scuola pubblica a quella privata il prossimo anno".
Alla riapertura dell'anno scolastico le famiglie si troveranno di fronte a queste poco gradite sorprese:
1) Le richieste delle famiglie nella scuola primaria non verranno soddisfatte malgrado la maggior parte di esse abbia scelto l'iscrizione al tempo pieno.
2) I tagli agli organici nella scuola primaria e secondaria di 1° grado verranno fatti senza tenere in alcun conto la legge 626 sulla sicurezza e le esigenze delle realtà locali e degli alunni disabili. Gli unici insegnanti che si salveranno dai tagli saranno quelli di religione visto che il loro orario non verrà modificato.
3) Il prossimo anno scolastico inizierà nel caos più totale visto che è ormai sicuro che le operazioni di conferimento degli incarichi annuali subiranno pesanti ritardi, quindi molte classi rimarranno senza insegnanti fino ad ottobre.
Per scongiurare questo sciagurato progetto del governo è necessaria una totale unità sindacale, è chiaro a tutti che i sindacati che hanno cercato il dialogo con il governo hanno fallito, è ora di tornare tutti insieme a riempire le piazze facendo ripartire l'onda della protesta.
La Rete Nazionale dei precari della scuola, unione di tutti i movimenti autonomi di lavoratori precari, sarà presente a tutte le iniziative di sindacati, movimenti e partiti volte a contrastare questa politica governativa basata solo sui tagli; siamo inoltre pronti a lottare in prima persona in ogni scuola e territorio, ed invitiamo tutti i colleghi ad unirsi a noi al di là di ogni logica di delega, per ribadire la fondamentale importanza dell' istruzione e della formazione per la crescita di un paese civile e moderno.

LA RETE NAZIONALE DEI PRECARI DELLA SCUOLA CHIEDE

1) Il ritiro della legge 133 sui tagli agli organici e del ddl Aprea
2) Il pieno rispetto della legge sulla sicurezza 626 e delle richieste delle famiglie al momento dell'iscrizione dei loro figli
3) Un organico adeguato di insegnanti di sostegno in modo da garantire il massimo aiuto a studenti già penalizzati dalla vita
4) La totale copertura di tutte le cattedre a partire dal 1° Settembre, in modo da garantire un regolare inizio del prossimo Anno Scolastico
5) L'assunzione a tempo indeterminato dei precari della scuola su tutti i posti vacanti e disponibili senza i tagli
6) L'equiparazione dei diritti dei precari a quelli dei docenti di ruolo per permessi, ferie, malattia, progressione di carriera, diritti sindacali


RETE NAZIONALE PRECARI DELLA SCUOLA
http://docentiprecari.forumattivo.com/


Ultima modifica di Brunello Arborio il Mer Mar 25, 2009 4:51 pm, modificato 1 volta
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 3241
Età : 54
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7563
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Adesione sciopero Cobas-Cub - Versione definitiva (28 MAR 2009)

Messaggio Da pfasce il Mer Mar 25, 2009 10:36 am

Metterei "Secondo la Stampa di domenica 22 marzo (prima pagina)".

Come noto, preferisco che le prime rivendicazioni siano quelle percepibili come a vantaggio dell'intera collettività, per poi elencare quelle piu' squisitamente sindacali, onde generare apprezzamento nel lettore e quindi simpatia verso la causa (ed emotivamente tolleranza per le rivendicazioni subito successive, viste come logica conseguenza dell'interesse generale).

Eviterei anche espressioni forti quali "mattanza dei precari". La mattanza avviene in mezzo al mediterraneo dove persone ben piu' sfortunate di noi affogano (nel senso di "crepare affogati") nel tragitto Africa-Europa. Molti di noi, invece, torneranno sul groppone di genitori, coniugi, società. Il che non e' certo bello, ma è cosa eoni distante dalle mattanze vere.

Ciao ciao.
avatar
pfasce
Coordinatore
Coordinatore

Maschio Numero di messaggi : 369
Età : 51
Località : Genova
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Comitato Precari Liguri
Contributo al forum : 3984
Data d'iscrizione : 22.07.08

http://www.fasce.it

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Adesione sciopero Cobas-Cub - Versione definitiva (28 MAR 2009)

Messaggio Da Emma Giannì il Mer Mar 25, 2009 3:02 pm

io mattanza la intendo che siamo trattati come bestie

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femmina Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6545
Data d'iscrizione : 16.07.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Adesione sciopero Cobas-Cub - Versione definitiva (28 MAR 2009)

Messaggio Da Brunello Arborio il Mer Mar 25, 2009 5:02 pm

pfasce ha scritto:Metterei "Secondo la Stampa di domenica 22 marzo (prima pagina)".

Accolta


Come noto, preferisco che le prime rivendicazioni siano quelle percepibili come a vantaggio dell'intera collettività, per poi elencare quelle piu' squisitamente sindacali, onde generare apprezzamento nel lettore e quindi simpatia verso la causa (ed emotivamente tolleranza per le rivendicazioni subito successive, viste come logica conseguenza dell'interesse generale).

Sì, però altri chiedevano il contrario, ho quindi fatto un compromesso, comunque le rivendicazioni più squisitamente legate al precariato sono agli ultimi posti


Eviterei anche espressioni forti quali "mattanza dei precari". La mattanza avviene in mezzo al mediterraneo dove persone ben piu' sfortunate di noi affogano (nel senso di "crepare affogati") nel tragitto Africa-Europa. Molti di noi, invece, torneranno sul groppone di genitori, coniugi, società. Il che non e' certo bello, ma è cosa eoni distante dalle mattanze vere.

Ciao ciao.

Scusa Paolo ma io invece ricorrerei proprio alle espressioni forti, tra l'altro tu sei del nord e forse non ti rendi conto che al Sud chi perde il lavoro vive un vero e proprio dramma.
Comunque il termine mattanza ha un altro significato rispetto a quello che proponi tu, riporto da wikipedia:

"La mattanza è un antico e tradizionale metodo di pesca del tonno, sviluppato in particolare nella provincia di Trapani. Il lavoro dei tonnarotti inizia in aprile quando vengono poste in mare una serie di reti che possono raggiungere anche i 4 o 5 km e, data la loro disposizione, inducono i tonni ad addentrarsi sempre più nelle maglie interne fino ad arrivare alla cosiddetta "camera della morte". In maggio, dalle tonnare, partono le barche che agli ordini del rais parteciperanno alla mattanza. Questa viene compiuta accerchiando le reti e tirandone poco a poco sulle barche i lembi esterni finché affiorano i tonni che vengono presi dalle barche con degli arpioni che causano la perdita del sangue dei pesci."

Quindi i tonni vengono prima intrappolati e poi uccisi senza pietà a colpi di arpione, un po' quello che sta succedendo ai precari: certo non muore nessuno, ma la perdita del lavoro equivale alla perdita della dignità senza contare il fatto che con questa crisi molti colleghi non sapranno come andare avanti senza un lavoro, pur se precario...
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 3241
Età : 54
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7563
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Adesione sciopero Cobas-Cub - Versione definitiva (28 MAR 2009)

Messaggio Da pfasce il Mer Mar 25, 2009 6:58 pm

Brunello Arborio ha scritto:Scusa Paolo ma io invece ricorrerei proprio alle espressioni forti, tra l'altro tu sei del nord e forse non ti rendi conto che al Sud chi perde il lavoro vive un vero e proprio dramma.

Temo che la crisi economica ci travolgerà tutti. Magari tra cent'anni leggeremo nei libri di storia: "Nel 1989 crolla il comunismo ed esattamente 20 anni dopo il capitalismo...".

Prendi sempre le mie come note non certo prescrittive.

E' vero, sono del nord e ti posso dire che il cittadino medio del nord se ne fotte allegramente della "mattanza dei precari" e come dimostra il successo di Bossi e Berlusconi, credo che se abbiamo speranze, le dobbiamo riporre sulle "argomentazioni razionali" e non su quelle che (sempre qui al nord) verrebbero tradotte in pietismo, assistenzialismo e quant'altro.

Tira questa aria... Almeno fino a quando non scoppi la rivoluzione, temo che le mie indicazioni siano un modo più efficace di veicolare le nostre tesi. Anyway, le sottoscrivo anche se penso che la forma dovrebbe essere diversa. La sostanza c'é e la condivido.

Ciao ciao.
avatar
pfasce
Coordinatore
Coordinatore

Maschio Numero di messaggi : 369
Età : 51
Località : Genova
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Comitato Precari Liguri
Contributo al forum : 3984
Data d'iscrizione : 22.07.08

http://www.fasce.it

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Adesione sciopero Cobas-Cub - Versione definitiva (28 MAR 2009)

Messaggio Da Brunello Arborio il Mer Mar 25, 2009 8:25 pm

pfasce ha scritto:
E' vero, sono del nord e ti posso dire che il cittadino medio del nord se ne fotte allegramente della "mattanza dei precari" e come dimostra il successo di Bossi e Berlusconi, credo che se abbiamo speranze, le dobbiamo riporre sulle "argomentazioni razionali" e non su quelle che (sempre qui al nord) verrebbero tradotte in pietismo, assistenzialismo e quant'altro.

Tira questa aria... Almeno fino a quando non scoppi la rivoluzione, temo che le mie indicazioni siano un modo più efficace di veicolare le nostre tesi. Anyway, le sottoscrivo anche se penso che la forma dovrebbe essere diversa. La sostanza c'é e la condivido.

Capisco il tuo punto di vista ma in questa società, a mio avviso, ottiene più attenzione chi urla di più.
Comunque nel comunicato sono espressi i motivi razionali della protesta
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 3241
Età : 54
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7563
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Adesione sciopero Cobas-Cub - Versione definitiva (28 MAR 2009)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum