SICILIA Iniziative 2009

Pagina 5 di 12 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Lun Mag 18, 2009 12:25 am

da
emanuele

Una breve sintesi dell’intervento di Italo tripi al Villa Airoldi Golf Club :

http://www.youtube.com/watch?v=9ZZqLJRDAXM
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Mar Mag 19, 2009 9:43 pm

mag
17La FLC siciliana e le associazioni Anffas, Coordinamento H e Sfida scrivono all'ANCI Sicilia e all'U.R.P.S. Dopo il convegno regionale sull'integrazione scolastica del 22 aprile 2009 organizzato dalle Associazioni e dalla FLC Cgil, l'iniziativa continua per sensibilizzare le istituziono locali e il Governo regionale, per dare diritti di cittadinanza agli alunni diversamente abili della scuola siciliana. Dagli ultimi dati forniti alle organizzazioni sindacali dall'U.S.R. i tagli all'organico della scuola per il prossimo anno scolastico sono insopportabili per garantire una decente qualità della scuola e si aggraveranno le condizioni degli alunni diversamente abili e delle loro famiglie, per l'ulteriore riduzione dell'organico di sostegno.

Per queste ragioni, la FLC Cgil Sicilia e le Associazioni Anffas, Coordinamento H e SFIDA perr adre seguito alle proposte presentate nel corso del Convegno, scrivono all'Associazione dei Comuni e all'Unione delle Province Siciliane chiedono di aprire un tavolo di confronto sul ruolo degli enti locali e sui servizi erogati, o da erogare nel rispetto delle norme nazionali regionali vigenti, per migliorare la qualità dell'integrazione scolastica valorizzando la presenza degli alunni diversamente abili nelle aule scolastiche.

La FLC siciliana, ancora una volta, chiede al Presidente della Regione di intervenire sul Ministro Gelmini per ridurre i tagli sull'organico di sostegno per dare opportunità agli studenti siciliani migliorando la qualità dell'integrazione scolastica e chiede, altresì a tal proposito, di utilizzare i fondi comunitari del fondo sociale europeo per dare anche una risposta ai tanti precari che saranno "licenziati" dal Governo.

Scuola | 17/05/2009
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Mar Mag 19, 2009 9:46 pm

Donatella.....noi siamo le insegnanti che tenevano il cartellone per ore sotto il sole
spero di potervi fare vedere le foto presto

http://www.youtube.com/watch?v=bN7HyGVlwmE
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Mer Mag 20, 2009 8:34 pm

A Palermo parteciperemo alla manifestazione per la Commemorazione del giudice Giovanni Falcone giorno 23 maggio alle 16,00 corteo dall'aula Bunker:

Porteremo uno striscione con questa scritta.............


LE LORO IDEE SULLE NOSTRE GAMBE
UNA SCUOLA DI QUALITA'
PER UNA CULTURA DELL'ANTIMAFIA
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Mer Mag 20, 2009 8:37 pm

Vi comunico il programma per giorno 23 maggio .....commemorazione di Giovanni Falcone.
Oggi a scuola ci hanno distribuito un foglio informativo.

ore 8,00 arrivo nave della legalità

ore 9,30 ingresso del Presidente Napolitano nell'aula Bunker

tra gli interventi quello di

MARIASTELLA GELMINI
ANGELINO ALFANO
EMMA MARCEGAGLIA

ore 11,00 Break

ore 11,30 tavola rotonda sulla legalità
interventi
Piero Grasso ecc.

ore 13,00 consegna borse di studio "Giovanni Falcone e Paolo Borsellino"

ore 16:00 PARTENZA CORTEO della MEMORIA da via d'Amelio all'Albero Falcone
ore 16,30 PARTENZA CORTEO "Insieme per non dimenticare"dall'aula Bunker verso l'Albero Falcone"

ore 17,30 Ricordi sotto l'Albero Falcone"
ore 17,48 Silenzio suonato dallapolizia di Stato

ore 18,30 S. Messa presso il centro educativo Ignaziano


ore 20,00 PORTO DI PALERMO
Partenza della nave della legalità
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Ven Mag 22, 2009 4:23 pm

per domani.......

spero di vedervi in tanti anche perchè c'è lo striscione da portare......inoltre è stato preparato un brevissimo discorso che questo pomeriggio trascriverò su un bel cartoncino grande e che lasceremo all'Albero Falcone.....sperando che la STAMPA lo faccia passare per darci un po' di risonanza mediatica.

In verità....speravo che ce lo facessero leggere .....ma ancora non ci è stata data risposta.

Comunque scriveremo quanto segue......

" LE LORO IDEE SULLE NOSTRE GAMBE
UNA SCUOLA DI QUALITA’
PER UNA CULTURA DELL’ANTIMAFIA

Esisteva un tempo….ormai lontano….in cui la parola MAFIA non veniva pronunziata neanche per scherzo dentro le scuole!
Un lungo percorso di brutalità,morte e stragi a mai finire ci ha condotto sino qua ai piedi di questo albero divenuto “simbolo” e “testimonianza” che esiste un’altra Sicilia, anzi un’altra Italia, che vuole fortemente un Paese in cui domini la legalità.

Noi insegnanti abbiamo un ruolo FONDAMENTALE affinchè tutto ciò diventi realtà e la Mafia diventi solo e semplicemente un lontano Ricordo, come diceva Giovanni Falcone.
Per questo fin dalla tenera età e quindi nella scuola primaria è opportuno quotidianamente nei piccoli gesti che accompagnano i comportamenti, vivere la legalità intesa come rispetto reciproco e rispetto delle “sane regole di convivenza civile”.
SANE…..proprio così….perchè la Criminalità le REGOLE ce le ha…eccome!
Regole fatte di violenza di ogni genere e tipo al fine di appagare la sete di denaro e potere.

Ma per far questo ci vuole tempo….tempo per osservare i comportamenti deviati,tempo per poter dialogare con i nostri piccoli allievi e con i nostri adolescenti che hanno il PIENO DIRITTO che lo STATO nel proprio interesse dia loro una scuola qualitativamente eccellente in termini di risorse finanziarie ed umane."


GLI INSEGNANTI DI SCUOLA STATALE DI PALERMO
Per promuovere una cultura dell’ANTIMAFIA
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Sab Mag 23, 2009 8:54 pm

Sono appena tornata dalla manifestazione per Giovanni Falcone......

Ore 16,00 presenti davanti all'aula Bunker Caterina Anna Giusi dellasegreteria della mia scuola io Mila Claudia Carmela Antonella Stella Marcella (che tra poco andrà in pensione!).

Altre colleghe ci hanno raggiunto poi a metà corteo...Emanuele aveva al seguito la prole e quindi ci aspettava all'Albero.

Si sono uniti a noi Marisa e Giusto "CGIL" e davanti all'Albero poi tanti ma tanti amici ed alcune colleghe di ruolo,Alessandra Siragusa ecc.
Qualche alunno della mia scuola.....che ho incontrato alla fine....c'erauna confusione micidiale.....molto più partecipata che gli altri anni.

Abbiamo saputo da Donatella poi che ci sono stati dei tafferugli con la digos e non ho capito chi si sarebbero portati per l'identificazione o non so che altro.....credo che volessero esporre uno striscione con una scritta particolare.....forse contro la Gelmini.

C'era gente con cartelli di tutti i tipi....per esempio contro il LODO ALFANO
"Tutti segnali di una Palermo che HA BISOGNO DI ESSERE ASCOLTATA.

Ci siamo sentiti dire da una "signora"a causa delle solite magliette.....che NOI non eravamo attinenti alla manifestazione e che la scuola con la Mafia non c'entra niente.

Non èstato molto difficile metterla a tacere......comunque è sconcertante quello che esce dalla BOCCA di alcuni!!!

....Comunque.....siamo riuscite ad appendere il nostro maxicartellone con il discorso sugli insegnanti di Palermo.
Al TG mi ha fattomolto piacere che Maria Falcone dicesse che la Sicilia ha bisogno di lavoro perchè solo così si può strappare potere e territorio alla Mafia.
Giovanni Falcone e Paolo Borsellino hanno lottato per una Sicilia migliore.......non lasciamo che il loro sacrificio diventi inutile.....il desiderio di legalità che oggi hanno espresso GLI ITALIANI nell'ambito della manifestazione è stato IMMENSO

inoltre ho stampato un centinaio di volantini con il discorso degli insegnanti di Palermo e li ho distribuiti ai colleghi che provenivano da fuori......ovviamente non potevano che condividere le nostre parole!!!!!!!!!
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Dom Mag 24, 2009 2:38 pm

questo messaggio da facebook da Mila Spicola

e adesso denunciateci tutti.

Ieri al corteo in memoria della strage di capaci, alcuni di noi insegnanti avevano degli striscioni, il mio gruppo era defilato, un po’ in fondo, con lo striscione del tipo "l'antimafia inizia dalla cultura di qualità", io avevo una maglietta con scritto "contro la mafia bastano 100 bravi maestri", più avanti c'erano alcuni colleghi del sindacato COBAS scuola con uno striscione quanto mai vero e quanto mai condivisi "La mafia ringrazia lo Stato per la morte della scuola". Bene: questi ultimi sono stati accerchiati dagli agenti della DIGOS, gli è stato intimato di toglier via lo striscione e quando, democraticamente si sono opposti, sono stati strattonati, quattro di loro accompagnati in questura dagli agenti e denunciati per "vilipendio allo stato, resistenza a pubblico ufficiale e manifestazione non autorizzata". Pietro Milazzo, sindacalista palermitano, che era vicino a loro, porta segni di graffi sulle braccia, provocati dalla colluttazione.

Quegli insegnanti non hanno fatto altro che ribadire quello che molti di noi, insieme a loro e a quanti si sono uniti nella mobilitazione dell'onda, ripetiamo da mesi: stanno smantellando la scuola pubblica. e se è vero che la vera antimafia è quella che si pratica con l'educazione, la scuola e la cultura di qualità, se funziona ancora la logica e il sillogismo, tagliando la scuola fai un favore alla mafia.
Ma forse la logica e i sillogismi logici su cui si fonda la cultura dell'Occidente, se ne sono andati a quel paese in Italia. Dove è vero tutto e il contrario di tutto anche solo poche ore dopo.

O no?

Da mesi diciamo che 42.000 insegnanti in meno e 8 miliardi in meno alla scuola sono uno scandalo vergognoso. Un vero vilipendio contro lo stato fatto delle cittadine e dei cittadini italiani, compresi i ragazzi e le ragazze.

Adesso si scopre che aver affermato tutto ciò per mesi, beh: questo è vilipendio contro lo stato.
E l'art. 9 della Costituzione? Dove lo mettiamo? quello che recita che l'Italia promuove la cultura...
Manifestazione non autorizzata...ma se lo stesso Caponnetto, all'indomani delle stragi dichiarò: "La mafia teme più la scuola che la giustizia", se padre puglisi è morto ammazzato perché voleva una scuola a brancaccio, ebbene, se ciò ha un valore, se quelle persone hanno un valore, ribadire il loro pensiero in una manifestazione a ricordo delle vittime contro la mafia può essere mai una "manifestazione non autorizzata?".
Glielo andate a dire a don puglisi che la sua morte è dimenticata? Cioè il vero valore di quella morte, non lo spunto per qualche sfilata di ministri in una città offesa come la nostra.
E non erano ragazzi e scuole di tutta Italia quelle che sfilavano ieri a Palermo? Come può la Gelmini venire a Palermo a presenziare? on quale faccia, con quale arroganza? Quella della prepotenza di una maggioranza che approva leggi vergogna? E io che recito ogni giorno in classe che la mafia è prepotenza, null'altro che prepotenza, con quale faccia a mia volta posso far difendere a quei ragazzi la "legalità" se questa legalità è offesa giornalmente da quelli che dovrebbero esserne paladini?
Per la prima volta nella storia repubblicana un ministro della pubblica istruzione dello Stato ha approvato , anzi di più, promosso i tagli alla cultura.
Per la prima volta nella storia repubblicana un ministro pubblica istruzione dello stato ha avallato 42.000 licenziamenti, di più, 42.000 teste pensanti che educavano alla cultura, ai valori veri e profondi dello Stato. Per la prima volta nella storia repubblicana un ministro della pubblica istruzione dello stato ha cancellato de facto l'aggettivo sostanziale "pubblica" con le sue azioni, togliendo importanza al ruolo. Ma se la scuola non ribadisce il suo ruolo il valore educativo si annulla nel complesso e si annulla nel particolare.
Si taglia sulla scuola e si finanziano le banche: traduciamo in valore simbolico tale azione legislativa. Traduciamolo. Posto che c’è bisogno dell’una e dell’altra, molti di noi pensano che siano più importanti le scuole delle banche nell’affermare lo spirito di un popolo e di una nazione.
E allora io vi chiedo, chi offende di più lo Stato, lo calpesta e lo dimentica? Quei 42.000 insegnanti e tutto il mondo della scuola che con loro ha assistito sgomento a tutto ciò - allo sfascio della scuola, nella quale i presidi non hanno più soldi nemmeno per la carta igienica..altro che toner o fotocopie - o quel ministro?
e quando vengo a sapere che l'affitto pagato dal comune di Palermo per adibire a scuola la mia scuola- un ex magazzino che è scuola da 40 anni, senza mai aver avuto uno straccio di manutenzione, né ordinaria, né straordinaria, fino allo scorso anno e solo in seguito alle minacce di chiusura della dirigente - ammontano a 240.000 euro annui, quei tagli, i tagli che colpiscono i ragazzi in primis, di più, i ragazzi siciliani, che valore assumono? Che coerenza hanno? Se non ci sono soldi in una famiglia si inizia col tagliare le spese per la scuola dei propri figli o le crociere?

E noi dovremmo stare zitti? Appendere le cetre ai salici? Noi? Ma siamo matti? Queste cose non dovrebbero ribadirle da un palco come quello di ieri le personalità che erano presenti? E invece, vergogna, vengono denunciati e fermati degli insegnanti che non stavano facendo altro che il loro dovere: pretendere una scuola di qualità.

Chi deve essere denunciato per vilipendio allo Stato e alla Costituzione?

Io sono con loro, e molti insieme a me. Denunciateci.

Denunciateci tutti perché siamo convinti profondamente che la "mafia ringrazia questo stato, questi governanti, per la morte della scuola".

Perché si può morire di mafia, ma si muore anche d’ignoranza.


Mila Spicola
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da Antonella Trupia il Dom Mag 24, 2009 3:02 pm

La manifestazione di ieri è stata bella, peccato che c'è sempre qualcuno che deve criticarti;infatti ci siamo sentiti dire da una signora, che criticava le nostre magliette, che la scuola non c'entra con la mafia, a quel punto è inutile raccontarvi le nostre reazioni e la cara signora ha capito che non era il caso dfi continuare!!!!
avatar
Antonella Trupia
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 312
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : FLC CGIL
Contributo al forum : 3436
Data d'iscrizione : 12.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Mar Mag 26, 2009 11:15 pm

--------------------------------------------------------------------------------

sabato 30 maggio ore 10

cinema Imperia via Emerico Amari a Palermo

incontro con Dario Franceschini


SIAMO STATI INVITATI TUTTI
_________________
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da Brunello Arborio il Gio Mag 28, 2009 1:57 pm

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2009/05/27/sos-dalla-capuana-non-toglieteci-le-maestre.html

Sos dalla Capuana: 'Non toglieteci le maestre'
Repubblica — 27 maggio 2009 pagina 8 sezione: PALERMO

QUESTA volta a mobilitarsi contro la legge Gelmini sono stati i genitori. E lo hanno fatto scrivendo una lettera indirizzata alla presidenza del Consiglioe del Senato. I 50 firmatari denunciano la perdita del posto di lavoro per cinque maestre precarie della scuola primaria Luigi Capuana di via Alessio Narbone. Maestre che non potranno seguire i loro bambini durante il prossimo anno scolastico.E nello stesso istituto altre tre maestre di ruolo si sono salvate subentrando ad altrettanti pensionamenti. «A causa della legge Gelmini - si legge nella lettera - moltissimi insegnanti saranno disoccupati o continueranno a far parte dell' esercito del precariato. I nostri figli così avranno meno supporto didattico, meno attività scolastica e rimpiangeranno la professionalità manifestata in questi anni dagli insegnanti in questione». Una di queste è Caterina Altamore, madre di tre figli e precaria da tredici anni: «Per il prossimo anno non avrò un lavoro - dice la maestra - Ma noi precari dobbiamo continuare a lottare per il nostro ruolo che come insegnanti è davvero importante. Mi dispiace lasciare questa scuola e i miei alunni. Ho già fatto richiesta di lavoro al Nord, ma anche con 142 punti sono in coda agli altri. La mia vita continua nel pieno precariato». Per ovviarea questi tagli, come si legge ancora nella lettera, non c' è al momento una soluzione: «Il tempo prolungato - scrivono i genitori - che avrebbe tamponato, forse in parte, tale problema purtroppo nella nostra scuola non è stato preso in considerazione perché non esiste la struttura per organizzare la mensa per i bambini». E con l' occasione i genitori riaccendono l' attenzione sui problemi strutturali della scuola: «Per un anno - dice Gianluigi Spano, genitore che fa parte del consiglio d' Istituto - abbiamo avuto promesse dal Comune, mai rispettate: dalla scala che dovrebbe essere antincendio ai vetri rotti». - CLAUDIA BRUNETTO
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7201
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Gio Mag 28, 2009 3:48 pm

Meno male che ci sei TU Brunello!

Tra poco sarò in riunione con le colleghe di ruolo per completare il documento predisposto dai genitori ieri all'assemblea del Capuana.

Stasera parteciperò alla serata dove interverrà Bersani.

Gli impegni sono molti.
Spero di riuscire anche persabato mattina a liberarmi per partecipare all'incontro con Franceschini.
So che qualcuno di noi ci andrà....
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Ven Mag 29, 2009 3:37 pm

Verbale dell’assemblea dei genitori della Scuola statale Luigi Capuana di Palermo.
Oggi 27-05-2009
I rappresentanti di classe hanno convocato alle ore 16:00 in assemblea tutti i genitori per discutere dei cambiamenti che saranno apportati presso la scuola Capuana in relazione alla “Riforma Gelmini”.
Il D.S. ha democraticamente accettato l'invito ad esporre la legge Gelmini ed a confrontarsi con i genitori.
All’assemblea hanno partecipato anche alcuni insegnanti di ruolo e precari.
Dopo ampia discussione si è concordato di comune accordo di redigere un documento da inviare agli organi competenti: USR MIUR POLITICI OO.SS. e ORGANI di STAMPA.
“Abbiamo seguito nel corso dell’anno scolastico il dibattito sui provvedimenti Gelmini,sulla scuola,sulla qualità dell’istruzione PUBBLICA italiana e sulle sue prospettive.
Riteniamo che qualsiasi intervento che riguardi la scuola PUBBLICA statale debba essere fatto con l’obiettivo di migliorarla e non di ridimensionarla.
La ricchezza della nostra scuola elementare statale si configura nell’essere luogo in cui fino ad ora è stato GARANTITO il DIRITTO del bambino ad un’offerta qualitativa didattica ed educativa elevata tra le migliori in Europa, diritto all’integrazione degli alunni diversamente abili e dei bambini immigrati,gestione di situazioni di disagio legate alla crisi genitoriale e dei contesti sociali.
Oltre che fattore di integrazione, la scuola pubblica costituisce un fattore importante di
promozione sociale, in quanto offre pari opportunità di conoscenza a soggetti provenienti da
diverse condizioni economiche e socio-culturali di partenza. Tale opportunità non avvantaggia
solo i singoli ma anche l’intero corpo sociale, che può così valorizzare soggetti dotati di
qualità intellettuali ma privi di mezzi, che altrimenti non potrebbero mettere a frutto le proprie doti
né portare il proprio contributo allo sviluppo collettivo.
Per essere fattore di crescita individuale e di integrazione e promozione sociale, la scuola
pubblica deve essere di qualità. La vera qualità dell’istruzione non si realizza attraverso la
competizione tra diversi istituti o tra sistema pubblico e privato, in quanto l’istruzione non è un
bene in vendita soggetto alle leggi di mercato, ma un diritto che richiede cura e tutela, ed è
soggetto a molte variabili di cui occorre tener conto. Solo una scuola pubblica, che garantisca a
tutti la possibilità di accedere a un servizio di qualità, consente di promuovere un circolo
virtuoso a vantaggio di tutti: i soggetti in formazione, indipendentemente dalle loro
caratteristiche di partenza; i singoli istituti scolastici, a prescindere dalla loro localizzazione più
o meno svantaggiata; il sistema privato che dovrebbe, gioco forza, adeguarsi a livelli alti (e non
bassi) di qualità.
Tutto ciò è stato possibile grazie all’adozione di tempi distesi di insegnamento\apprendimento, competenze e risorse umane a disposizione.
Il maestro unico e l’eliminazione delle compresenze insieme al previsto aumento del numero di alunni per classe renderà difficoltoso se non impossibile tutto questo.


• MENO INSEGNANTI:
Il ritorno più o meno graduale al maestro unico segna la fine del modello organizzativo fondato sulla coppia docente (tempo pieno) o sul gruppo docente (tre insegnanti su due classi che risolvono anche il problema delle supplenze) unitario e corresponsabile.
Per effetto di questa scelta gli alunni subiranno un impoverimento delle opportunità cognitive e relazionali: ogni bambino è unico e nel team di insegnanti può più facilmente trovare quello con cui si intende maggiormente, ma ,soprattutto, può manifestare aspetti precisi del proprio essere grazie alla specificità della disciplina ed essere valutato, in modo non univoco, da più docenti.
A differenza dell'insegnante tuttologo, con la pluralità docente ogni insegnante si è specializzato in un'area disciplinare e, grazie ad una migliore conoscenza dei fondamenti della disciplina che insegna, ha migliorato la didattica e l' apprendimento, come dimostrano gli ottimi risultati ottenuti in tutte le discipline dalla scuola elementare italiana.
L'unitarietà del gruppo/coppia docente è poi garantita dalla programmazione didattica di due ore settimanali inserite dal contratto di lavoro nell'orario obbligatorio.
Nel quadro della programmazione unitaria e corresponsabile, la pluralità dei punti di vista del gruppo docente non confonde ma è preziosa per sviluppare l'intelligenza nella molteplicità delle sue forme. Anche dal punto di vista relazionale la presenza di più adulti arricchisce la gamma delle relazioni educative, riducendo i rischi di dinamiche negative, chiuse e prolungate magari per l'intero ciclo della scuola primaria.
Meno insegnanti significa anche meno possibilità di differenziare i percorsi e individualizzare l'insegnamento: è impossibile, infatti, fare interventi compensativi o valorizzare le eccellenze.
Meno individualizzazione dei percorsi significa minori livelli di apprendimento per tutti, più insuccesso scolastico e, in prospettiva, ulteriore aumento della dispersione scolastica.



L’eliminazione delle compresenze non consentirà uscite didattiche nè laboratori curriculari.

Ove non fosse possibile mantenere le compresenze,i genitori CHIEDONO modelli organizzativi che, pur senza le compresenze, consentano in tutte le classi di mantenere la CONTINUITA' DIDATTICA, per assicurare agli alunni il completamento di un percorso già avviato con i precedenti insegnanti.
Tali modelli saranno articolati dal Collegio dei docenti, dal D.S. e dalle R.S.U.
Infine, abbiamo aperto una nuova discussione in merito ad alcuni punti salienti del D.d.L. di V. Aprea, attualmente all'esame del Parlamento e visionabile sul sito della Camera dei Deputati al seguente indirizzo:
http://www.camera.it/_dati/leg16/lavori/schedela/apriTelecomando_wai.asp?codice=16PDL0001960 - dal titolo "Norme per l’autogoverno e la libertà di scelta educativa delle famiglie, nonché per la riforma dello stato giuridico dei docenti".
In base a questa proposta di legge, le scuole pubbliche verranno trasformate in FONDAZIONI PRIVATE, le R.S.U. Saranno eliminate e, relativamente agli organi collegiali, il Consiglio di Circolo sarà sostituito dal Consiglio di Amministrazione della scuola, presieduto dal D.S., che ne stabilirà autonomamente l'O.d.G.
Saranno aboliti tutti gli organi di rappresentanza dei genitori, lasciando al Consiglio di Amministrazione la facoltà di definire le forme di partecipazione alla vita scolastica delle suddette categorie.
Pertanto, l' Assemblea CHIEDE al Consiglio di Circolo di attivarsi al fine di garantire le storiche rappresentanze dei genitori e del personale ATA, a conferma di una partecipazione attiva e democraticamente aperta alla società civile”.


Per concludere:
Sono passati tre mesi da quando il Consiglio dei ministri ha approvato il 27 febbraio scorso in via definitiva i primi due regolamenti della riforma Gelmini, ma ancora non si sa nulla della loro entrata in vigore.
I due regolamenti, firmati anche dal Capo dello Stato il 20 marzo scorso, riguardano in particolare il riordino del primo ciclo di istruzione e la razionalizzazione della rete scolastica.
E' lecito pensare che siano fermi alla Corte dei Conti per qualche approfondimento di un certo rilievo di cui non è ancora dato sapere con certezza, prima della registrazione di rito.
E' facile immaginare l'imbarazzo del Ministero, visto che quei decreti (quello del primo ciclo soprattutto) danno copertura di legittimità ad una serie di operazioni relative all'organico degli insegnanti ed espongono diversi atti emanati nei mesi scorsi a rischio di ricorsi, come, peraltro, già avvenuto nei confronti della circolare sulle iscrizioni che ha anticipato taluni aspetti specifici contenuti proprio nei regolamenti non ancora emanati.



Seguono firme dei genitori
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Sab Mag 30, 2009 4:54 pm

Sono stata alla seratacon Bersani e ItaloTripi.....
io Emanuele,Antonella Grazia ......Anna E Caterina si trovavano ad un'altra riunione politica per il PD.
Ho parlato con Bersani....ci siamo presentate come le docenti precarie TAGLIATE di Palermo


Bersani

http://www.facebook.com/ext/share.php?sid=88041052117&h=agMZd&u=EF4cj&ref=nf


http://www.facebook.com/ext/share.php?sid=208190535610&h=fKECh&u=1mp6U&ref=mf


TRIPI

http://www.facebook.com/ext/share.php?sid=85579784323&h=Soop0&u=EIpLg&ref=mf

http://www.facebook.com/ext/share.php?sid=183352085246&h=5XIpE&u=zXPMn&ref=mf
_________________
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Sab Mag 30, 2009 5:00 pm

Oggi Caterina è riuscita a liberarsi dagli impegni scolastici....come saprete siamo nella stessa scuola...."Capuana di Palermo".

E' riuscita a parlare con Franceschini.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da Antonino Buonamico il Sab Mag 30, 2009 6:21 pm

E che cosa si sono detti?
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5393
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da Emma Giannì il Sab Mag 30, 2009 10:19 pm

già....cosa le ha detto Franceschini?

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6183
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Dom Mag 31, 2009 5:32 pm

Carmela e Caterina che si trovavano all'Imperia dove ha tenuto il discorso Franceschini , mi hanno detto che ha parlato anche di scuola riferendosi anche all'incontro con una precaria che aveva incontrato poco prima e che era appunto proprio Caterina.

Se poi vi volete sentir dire che Franceschini come Dio in terra ha detto che ci salverà......beh! In questo momento il "governo" è ALTRO....

I politici del PD non ci hanno MAI PROMESSO niente......ma se non ricordo male nemmeno Di Pietro o altri hanno MAI detto che possono fare qualche cosa per NOI......

Quelli che possono realmente fare qualcosa SIAMO PROPRIO NOI......dovremmo cercare di fare la scelta o le scelte migliori...."CREDO"
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Dom Mag 31, 2009 5:34 pm

spero che Emanuele inserisca il video al più presto così sentiamo che tipo di discorso ha fatto......
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Dom Mag 31, 2009 5:47 pm

avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Dom Mag 31, 2009 6:16 pm

FRANCESCHINI HA DETTO CHIARAMENTE NEL TERZO VIDEO .....PRECARI DELLA SCUOLA........


spero siate contenti!

Se poi nei TG non lo hanno fatto sentire non credo che LA COLPA sia del PD ma solo ed esclusivamente della dittatura dentro l'informazione!!!!!!!!!!!!
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Dom Mag 31, 2009 11:09 pm

avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Mer Giu 03, 2009 6:23 pm

Franceschini: ''Dal Pd una battaglia durissima per la scuola''


Il segretario nazionale del Partito democratico Dario Franceschini, durante una visita elettorale oggi a Campobasso, ha toccato il tema della scuola, argomento decisamente trascurato ultimamente dai leader di ambedue le principali formazioni politiche.

Franceschini ha annunciato "una battaglia fortissima" a difesa della scuola contro il taglio di risorse e la riduzione del numero dei docenti: "Dal giorno dopo le elezioni la nostra prima battaglia sarà difendere la scuola. Non è accettabile che nel 2009 ci siano edifici che cadano a pezzi e oltre 87mila insegnati che vengano lasciati a casa".

Quindi il leader democratico ha puntato l'indice contro il ministro dell'Istruzione: "Faremo quello che dovrebbe fare il ministro Gelmini: difendere la scuola, invece tutto è stato deciso in base ai numeri in base ai conti. Non c'è nulla di più sbagliato che tagliare risorse in questo settore".
tuttoscuola.com mercoledì 3 giugno 2009


sono proprio contenta.....da Palermo abbiamo insistito molto affinchè il PD prendesse una CHIARA posizione per la SCUOLA STATALE e per la PERDITA di tanti posti di LAVORO
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Ven Giu 05, 2009 11:47 pm

avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Dom Giu 07, 2009 12:16 am

avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Dom Giu 07, 2009 4:45 pm

ultima parte del discorso di Epifani


http://www.facebook.com/ext/share.php?sid=107767683645&h=GUl0r&u=jIz1q&ref=mf

splendido come sempre!!!!!!!!
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Dom Giu 14, 2009 11:20 pm

Il Partito Democratico aderisce alla manifestazione nazionale dei precari della scuola che si terrà a Roma il 15 luglio 2009. Condivide, infatti, l’obiettivo di stabilizzare il personale docente ed ATA su tutti i posti disponibili, coerentemente con il Piano triennale delle assunzioni (150 mila docenti e 30 mila ATA) contenuto nella Finanziaria del Governo Prodi 2007.

Stabilizzare il personale della scuola significa, infatti, perseguire insieme la qualità dell’istruzione – certamente rafforzata dalla continuità didattica, che può essere garantita solo da personale in ruolo – e il diritto ad un lavoro stabile.

Il Partito Democratico ritiene assolutamente insostenibili e tali da scardinare elementi essenziali di qualità della scuola pubblica i tagli imposti dalla “Finanziaria estiva” (Legge 133/0: 2 miliardi di euro ed oltre 57.000 tra docenti ed ATA da settembre 2009 e complessivamente 8 miliardi di euro e 87.341 docenti e 44.500 ATA in 3 anni. Da questi tagli conseguono scelte molto negative per gli studenti e le famiglie e per tutto il personale della scuola, quali la chiusura delle piccole scuole, l’abolizione delle compresenze nella scuola elementare e media e dal 2010 anche nella scuola superiore, la riduzione dell’orario scolastico e la abolizione di fatto del modello del tempo pieno.

Relativamente al progetto di Legge Aprea, il Partito Democratico esprime una valutazione critica su molti aspetti; in particolare: la privatizzazione delle scuole attraverso la trasformazione in fondazioni; la visione aziendalistica che si esprime nella previsione di un consiglio di amministrazione e nell’assenza di un organo di partecipazione ampia; l’assunzione diretta degli insegnanti da parte della scuola; un ruolo particolarmente incisivo dei dirigenti scolastici, che rischia di sovrastare la specificità professionale dei docenti; la quota capitaria per studente, che apre la strada al bonus per finanziare le scuole private. Il PD esprimerà questa posizione nel percorso parlamentare, non appena il nuovo testo, a seguito delle audizioni che sono state realizzate dalla Commissione, verrà presentato e verrà ripresa la discussione.

Il Partito Democratico sostiene, quindi, la lotta dei precari, in quanto volta alla tutela del loro lavoro e insieme alla valorizzazione della scuola pubblica.

On. Giuseppe Fioroni
Responsabile Dipartimento Educazione PD

Sen. Mariangela Bastico
Responsabile nazionale Scuola PD


http://www.bastico.eu/il-pd-aderisce-alla-manifestazione-nazionale-dei-precari-della-scuola *
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da Antonino Buonamico il Lun Giu 15, 2009 8:45 am

S^, ma perché scrivi qua, che è riservato alle notizie specifiche della Sicilia?
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5393
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Gio Giu 18, 2009 2:12 pm

scrivo qua per tutte le mie colleghe che non si destreggiano molto con il computer e quindi guardano magari solo Sicilia.
comunque aggiungo questa notizia....siciliana

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO

GRUPPO CONSILIARE DEL PARTITO DEMOCRATICO





MOZIONE






Oggetto: Stabilizzazione precari della scuola



Premesso


Che “l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro” e che perciò è precipuo dovere di chi la governa, creare le condizioni necessarie alla realizzazione di posti di lavoro e al loro mantenimento


Che è compito ineludibile di ogni Paese promuovere l’istruzione e le pari opportunità per tutti i suoi cittadini, adoperandosi alla rimozione degli ostacoli socio-economici che impediscono il rispetto dell’uguaglianza sostanziale, come recita l’art. 3 della Costituzione italiana



Considerato


che gli ingenti tagli che colpiscono la scuola per 8 miliardi di euro, come si legge nell’art.64 della legge133/08, costituiscono un terzo dell’intero bilancio della Pubblica Istruzione e si rivelano perciò pericolosamente destabilizzanti per l’intero sistema scolastico




che tali tagli determinano drammatiche ricadute sui livelli occupazionali, proprio in un momento, di crisi economica come l’attuale, quando dovrebbe essere compito dello Stato assumere misure di salvaguardia dell’occupazione in tutti i settori piuttosto che farsi esso stesso promotore di licenziamenti,



che tali tagli influiscono sui livelli dell’Offerta Formativa, depauperandola con la chiusura delle piccole scuole, l’abolizione delle compresenze nella scuola elementare e media, la riduzione dell’orario scolastico e la abolizione di fatto del modello del tempo pieno,la cancellazione di alcune discipline (vedi il caso del Diritto e dell’Economia nei Licei) e/o la decurtazione del monte ore ad esse destinato



Constatato








Che tale cancellazione/decurtazione, già prevista a partire dall’anno scolastico 2009/2010 relativamente alla scuola primaria e alla secondaria di primo grado, andrà incrementandosi nell’anno scolastico 2010/11 quando entreranno in vigore i provvedimenti relativi alla scuola secondaria di secondo grado che vedono il tempo scuola ridotto in maniera significativa, nell’assoluto misconoscimento di quanto operato in molti indirizzi del nostro Ordinamento attraverso sperimentazioni volte a fornire competenze di base e specialistiche agli allievi destinati ad operare nella società odierna, a giusto titolo definita dal protocollo di Lisbona “società della conoscenza”


Preso atto


Che 87.341 docenti e 44.500 ATA in 3 anni perderanno il posto di lavoro in Italia e che saranno già 57000 a partire da settembre 2009, di cui 5000 unità in Sicilia e 1000 nella sola provincia di Palermo, di cui 450 insegnanti, 350 collaboratori scolastici, 150 unità di personale tecnico-amministrativo





Il Consiglio Provinciale


Ritiene


i tagli imposti dalla “Finanziaria estiva” Legge 133 assolutamente insostenibili e tali da scardinare elementi essenziali di qualità della scuola


e impegna


il Presidente della Provincia Regionale di Palermo ad adottare misure opportune presso il Governo nazionale al fine di promuovere

la stabilizzazione del personale precario della scuola il quale, avvalendosi della continuità didattica, può meglio garantire, la qualità e il funzionamento della scuola stessa, la formazione umana e culturale degli allievi


la modifica delle norme che riducono il tempo- scuola, eliminano insegnamenti, aboliscono le co-docenze al fine di consentire agli studenti italiani di acquisire al meglio gli strumenti culturali idonei per inserirsi efficacemente e proficuamente nel panorama socio-economico mondiale, oggi particolarmente complesso e competitivo.


Palermo, 17/06/09 Teresa Piccione
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Ven Giu 19, 2009 2:11 pm

18La FLC siciliana sostiene le ragioni della mobilitazione della rete dei precari con sit-in a Roma il 15 luglio. La FLC siciliana sostiene le ragioni e la piattaforma della rete dei precari che con un appello lanciano una mobilitazione per il ritiro de tagli agli organici, del ddl Aprea, per le immissioni in ruolo.

La FLC Cgil da oltre un anno contrasta le colpevoli scelte del Governo che vuole dequalificare la scuola pubblica in favore di quelle private come dimostra la decisione del Ministro di erogare " un sostegno economico per chi studia nelle paritarie". Una condizione inaccettabile che offende migliaia di famiglie che mandano i loro figli nelle scuole pubbliche del paese. Le risorse da erogare alle scuole paritarie sarebbero recuperate dai tagli alle scuole pubbliche, violentando in questo modo la nostra Costituzione.

Se questa è la strada che il Ministro intende con spregiudicatezza percorrere la mobilitazione riprenderà con un intensità ancora maggiore a partire dal primo giorno del nuovo anno scolastico perché è in gioco il diritto all’istruzione per tutti che è tra i principi fondamentali della nostra Carta Costituzionale.

Anche per queste ragioni, la FLC siciliana favorirà la partecipazione al SIT-IN NAZIONALE A ROMA davanti al Parlamento per il 15 luglio, dalle ore 10.30.





Scuola | 18/06/2009
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Ven Giu 19, 2009 2:11 pm

Very Happy Very Happy Very Happy
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Sab Giu 20, 2009 12:17 pm

inviato da Mila Spicola

Oggetto: mozione contro i tagli gelmini presentata da deputati pd, mpa e udc all'assemblea regionale sicilian

Come sapete in Sicilia funziona tutto e il contrario di tutto e allora si verifica che tre deputati di schieramenti diversi si rendano conto, la di là delle appartenenze, che i tagli gelmini sono stati devatsanti soprattutto nella nostra regione.
Speriamo bene...

I deputati regionali Rinaldi, Panarello, Ardizzone Romano chiedono il reintegro delle somme sottratte


19 giugno alle ore 16.12
RispondiMozione contro i tagli della Legge Gelmini firmata da Pd, Mpa e Udc
Una mozione per impegnare il Governo regionale “ad intervenire presso il Governo nazionale affinché siano recuperate immediatamente le somme sottratte alla scuola pubblica” è stata presenta dai parlamentari regionali messinesi Franco Rinaldi (primo firmatario) e Filippo Panarello del PD, Giovanni Ardizzone dell’Udc e Fortunato Romano dell’Mpa.

La richiesta mira a limitare le disastrose conseguenze della nuova normativa che si abbatteranno sulla scuola già dal prossimo anno scolastico. “In Sicilia – si legge nella mozione – sull’organico di diritto, si taglieranno 1491 posti nella scuola primaria, 2068 nella secondaria di primo grado, 1438 nella secondaria di secondo grado e 23 dirigenti scolastici, mentre sono ancora da definire i tagli sull’organico di sostegno, ma anche in questo caso si preannunciano forti disagi, non solo per i docenti, ma anche per le famiglie e gli alunni con gravi disabilità; nella sola provincia di Messina ci sarà una catastrofica riduzione dei posti di lavoro con 193 docenti di ruolo senza sede nella scuola primaria, 165 nella scuola secondaria di primo grado, 177 cattedre in meno nella scuola secondaria di secondo grado con la conseguenza che 132 docenti perderanno il posto”.

I parlamentari chiedono, inoltre, “che si avvii un serio progetto di riforma attraverso l’attuazione di politiche scolastiche che mirino ad un innalzamento della qualità dell’istruzione e ad una maggiore sicurezza degli edifici scolastici attraverso opportuni investimenti e non tagli generalizzati e dannosi che penalizzano fortemente soprattutto la Sicilia”.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Sab Giu 27, 2009 9:40 pm




Cresce il movimento per la partecipazione alla manifestazione nazionale della rete dei precari, a Roma il 15 luglio



Come è stato già detto la FLC Siciliana sostiene le ragioni della manifestazione nazionale della rete dei precari che si terrà a Roma in Piazza Montecitorio il 15 luglio prossimo. La rete dei precari, attraverso una piattaforma rivendicativa, sostiene e condivide le richieste che sono state alla base della nostra mobilitazione e degli scioperi generali del 31 ottobre 2008 e 18 marzo 2009.La FLC Cgil continua la sua mobilitazione contro la politica dei tagli del Governo e nelle prossime settimane definirà le iniziative di lotta con l'avvio del prossimo anno scolastico.
Pubblichiamo il comunicato diramato dalla rete dei precari il 25 giugno:

La manifestazione nazionale dei precari della scuola del 15 luglio sta ricevendo ogni giorno sempre più adesioni da parte della società civile, delle organizzazioni politiche di opposizione, di tutto il popolo della scuola.
Come organizzatori siamo soddisfatti che si colga finalmente l'importanza di far sentire la voce di chi nella scuola statale lavora e investe le proprie energie, schierandosi con chiarezza contro i progetti di dismissione, privatizzazione e aziendalizzazione voluti dalla ministra Gelmini e dalla maggioranza che sostiene questo governo.
Crediamo fermamente che la lotta per la difesa della scuola pubblica statale, contro i tagli e il progetto di legge Aprea debba avere un carattere unitario e inclusivo, ma questo non si traduce in una rinuncia rispetto ai contenuti e alle parole d'ordine con cui è stata indetta la manifestazione.
Intendiamo, quindi, richiamare l'attenzione sui punti della piattaforma su cui i comitati autorganizzati dei precari hanno convocato la manifestazione, affinché ogni adesione sia coerente con le nostre rivendicazioni.

1. Chiediamo il ritiro di tutti i tagli (circa 8 miliardi di euro) disposti con la legge 133/2008. La scuola pubblica statale italiana è stata vittima di un pesante ridimensionamento negli ultimi 15 anni, ad opera di governi di centrodestra e centrosinistra indistintamente, a vantaggio delle scuole private e confessionali. Riteniamo che sia necessaria una inversione di tendenza nelle politiche di finanziamento della scuola, e in questo quadro non accettiamo mediazioni al ribasso.
Nell'immediato risulta urgente il ripristino del "modulo" e delle compresenze nella scuola primaria; il riconoscimento del pieno diritto all'integrazione per i ragazzi diversamente abili, senza nessuna riduzione alle ore di sostegno; il rispetto della normativa sulla sicurezza; un'inversione di marcia rispetto all'aumento degli alunni per classe e alla diminuzione del tempo scuola.
2. Chiediamo l'assunzione a tempo indeterminato di tutti i precari della scuola sui posti vacanti e disponibili in organico di fatto e di diritto. Non basta richiamarsi ad equivoche e generiche "stabilizzazioni". Non basta richiamarsi al programma - mai attuato - del governo Prodi di assunzione di 150 mila insegnanti e 30.000 ATA in tre anni, che tra l'altro avrebbero coperto poco più dei pensionamenti.
Quello che chiediamo è che tutti i precari che lavorano da anni su posti vacanti, con contratti fino al 30 giugno o al 31 agosto, abbiano un contratto a tempo indeterminato.
3. Chiediamo il ritiro del disegno di legge Aprea. Non accetteremo nessuna mediazione su un progetto che comporta la fine della libertà d'insegnamento, garantita dalla Costituzione, in funzione della chiamata diretta da parte dei dirigenti scolastici; la totale aziendalizzazione dell'istruzione, attraverso la trasformazione delle scuole in fondazioni; la gerarchizzazione della classe docente, con l'introduzione di distinte figure professionali, la cui carriera sarebbe costantemente sottoposta alla ricattabilità di dirigenti e finanziatori privati.

Su questi tre punti chiari chiamiamo alla mobilitazione tutte e tutti i precari della scuola, i cittadini e le organizzazioni della società civile che vorranno essere con noi davanti al Parlamento il 15 luglio prossimo a Roma, ed alle iniziative proposte per l'autunno dall'assemblea nazionale dei precari della scuola.
Il movimento non si ferma, la Gelmini non passerà!



Scuola | 26/06/2009
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Ven Lug 03, 2009 9:57 pm

Oggi abbiamo partecipato ad un incontro con l'on.le Alessandra Siragusa per parlare della possibilità di attivare un circolo tematico sulla "scuola".

Servono almeno 15 iscritti che facciano la richiesta per il circolo sulla scuola.

A cosa serve?
A discutere proporre ed elaborare documenti per quanto riguarda tutte le problematiche sulla scuola compresa quella dei "PRECARI"......

Proposte che ovviamente il Partito si preoccuperà di portare avanti nei luoghi preposti.

Serve anche per poter concretamente proseguire in forme di lotta organizzate.......infatti come tutti sappiamo il "peggio" deve ancora arrivare e settembre ci deve trovare preparati.


Ho saputo che anche un altro gruppo di precari oggi si riuniva con l'IDV per affrontare i problemi della scuola.

Mi sembra quindi che al di là degli schieramenti politici ci si stia muovendo tutti nella stessa direzione.

Siamo stati invitati a riflettere sulla proposta.....e ci incontreremo venerdì prossimo al KALESA per concludere ed avviare la procedura per il circolo.

Naturalmente al di là delle tessere ci sarà da "impegnarsi".........
_________________
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Sab Lug 04, 2009 10:10 pm

costituzione circolo tematico sulla scuola - incontro mercoledì ore 17.00
per i colleghi insegnanti o per i vostri conoscenti
insegnanti di palermo.
alcuni di noi
già iscritti o militanti del pd,
stanno mettendo insieme un gruppo di lavoro sulla scuola,
cioè un circolo tematico,
per muoverci insieme e continuare una bellissima avventura
(pur nelle difficoltà comprensibili dati i problemi della
scuola) iniziata insieme per strada, protestando contro i
tagli gelmini, a partire da settembre, e mai interrotta,
nè abbiamo nessuna intenzione di fermarci...in vista di un
autunno caldissimo.
chi fosse interessato a farne parte, o ad avere
informazioni, mi contatti qui.
ad ogni modo
mercoledì dalle 16.00 in poi
presso la sede del pd
a palermo, via bentivegna 63
ci saremo io e qualche cara amica del gruppo dei precari
della scuola per risponderemo a tutte le vostre domande,
sia sulla costituzione del circolo tematico sulla scuola,
sull'iscrizione al pd, per chi volesse farla,
sia sulla manifestazione del 15 luglio a roma a difesa della
scuola pubblica e contro i tagli che stanno provocando la
perdita di 142.000 posti di lavoro in tre anni,
oltre che il depauperamento della scuola in generale,

vi chiedo di inoltrare questa mail a quanti secondo voi
potrebbero essere interessati a farne parte,
un caro saluto a tutti.
mila spicola
responsabile scuola e welfare
PD PALERMO
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Dom Lug 05, 2009 4:51 pm

venerdì alle 17.00 al kalhesa club incontro
organizzato da Alessandra Siragusa,
deputato nazionale del pd nella commissione cultura della Camera,
che terrà un incontro sui temi della scuola

Per CHI è interessato sarà possibile anche tesserarsi
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da Olga il Lun Lug 06, 2009 11:06 am

Sembra una tribuna elettorale del Pd questo spazio.... che cosa fanno i comitati e i coordinamenti dei precari in Sicilia dove lo si può leggere?
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3946
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da sugarfree il Lun Lug 06, 2009 1:18 pm

aglo ha scritto:Sembra una tribuna elettorale del Pd questo spazio.... che cosa fanno i comitati e i coordinamenti dei precari in Sicilia dove lo si può leggere?

IN PARTE A MALINCUORE CONCORDO, MA PULTROPPO IL GRUPPO SI E' UN PO' DISPERSO, anche per le troppe discussione.
Chi rimane cerca di RESISTERE, come puòtentando tutte le strade, anche se secondo me questa non è la migliore.
Ma mi scoccia fare quella ch da casa, critica l'operato di chi fa e ha sempre fatto.
Per cui mi astengo da ogni ulteriore commento
avatar
sugarfree
Veterano/a
Veterano/a

Femminile Numero di messaggi : 114
Località : Sicilia
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : Forum precariscuola
Contributo al forum : 3475
Data d'iscrizione : 30.08.08

http://sugarfree.blogattivo.net/index.htm

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Ven Lug 10, 2009 1:47 pm

dal sito della Flcsicilia





Il Ministero dell'Istruzione emana la circolare sull'organico di fatto per il 2009/2010. La scuola siciliana in ginocchio, ancora tagli per 492 posti.



A seguito della circolare n.63 del 6 luglio 2009, la Direzione Regionale nei prossimi giorni presenterà in occasione dell'informativa alle Organizzazioni Sindacali prevista dal CCNL vigente, il piano per attuare le disposizoni ministeriali. L'entità dei tagli già operati all'organico della scuola sia per i docenti (-5020) che per il personale ausiliario, tecnico e amministrativo (-1633) renderà difficile, se non impossibile, l'ulteriore taglio deciso dal Ministero.

La situazione è drammatica con una condizione della scuola mai vista prima d'ora; personale insufficiente per aprire le scuole, tagli al personale che si occupa di dispersione scolastica in presenza di indici che testimoniano un aumento preoccupante del fenomeno e temiamo che ancora una volta a pagare il prezzo più alto di questa "barbaria sociale" saranno gli alunni diversamente abili con una probabile riduzione delle ore di assistenza per la loro integrazione scolastica. Una condizione inaccettabile che la FLC Cgil non condividerebbe.
Di fronte a questo vero e proprio scempio, la FLC siciliana, ancora una volta si mobilità per informare i cittadini e le famiglie siciliane e organizza per il 13 luglio 2009, un volantinaggio nelle principali piazze delle città capoluogo.
E' tempo che il Governo regionale assuma la scuola, ma anche l'università e la ricerca, come una priorità politica ed intervenga con provvedimenti per evitare il degrado sociale e culturale che porterebbe nel giro di qualche anno la Sicilia in un'area di sottosviluppo.

Scuola | 09/07/2009
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Ven Lug 10, 2009 2:02 pm

aglo ha scritto:Sembra una tribuna elettorale del Pd questo spazio.... che cosa fanno i comitati e i coordinamenti dei precari in Sicilia dove lo si può leggere?



io mi limito ad inserire le cose che hanno rilevanza per la scuola.....non ci posso fare niente se si tratta di notizie del PD.
Purtroppo "da SOLA" non posso stare su tutti i forum anche perchè ultimamente sono stata TROPPO impegnata (come molti colleghi che scrivono sanno) per organizzare la partenza di un gruppo di precari da Palermo per il sit-in di Roma.
Anzi colgo l'occasione per fare una piccola ma importante "precisazione"......qualcuno aveva messo in giro la voce che ci pagavano tutte le spese la CGIL o IL PD......smentisco nel modo più assoluto che il PD ci abbia dato un contributo.....solo la flcsicilia si è impegnata "SOLO PER GLI ISCRITTI a dare un contributo "simbolico".....(io e quelli che partiamo in prevalenza non siamo iscritti).......CI STA COSTANDO UN OCCHIO DELLA TESTA.
Quindi non accetto critiche proiprio da nessuno....non sono in vena......
Gradirei che CHI si sente le energie peraggiornare con tutto quello che succede questo "spazio" aperto a TUTTI di farlo invece di sputare "SENTENZE".
A me interessa la sorte dei precari non del PD
Onestamente se scendesse in campo qualche altro partito non proprio a sinistra mi potrebbe fare anche piacere......peccato che se ne fregano di NOI!
Scusate ........sevi posso sembrare sgarbata.....non ce l'ho con nessuno solovorrei anche dacasa un poco pìù di collaborazione.
Ci rivediamo su questo forum dopo il 15 luglio per un resoconto del sit-in.


Le notizie freche di GIORNATA si possono leggere sul forum di Brunello.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da Olga il Ven Lug 10, 2009 3:15 pm

Ciao,
scusa la mia non voleva essere assolutamente una critica a te o a nessun altro.
Solo che entrando nel topic in cerca di info sui comitati precari siciliani non ho trovato più traccia dei comitati che ricordavo erano presenti in Sicilia quest'inverno. Questo era il motivo per cui ero entrata, infatti sono siciliana e fra qualche giorno torno a casa e volevo vedere se ce n'era uno nella mia zona a cui poter dare una mano...
Vedere solo post che si riferivano ad attività di un partito mi ha un po' disorientato, perché cercavo altro. Scusa di nuovo, non volevo assolutamente generare una polemica.

Ciao

Olga
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3946
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da Emma Giannì il Ven Lug 10, 2009 4:45 pm

Olga Agrigento è uscita dall'organizzazione del sit-in,ammesso che ne abbia mai fatto parte nei fatti,per varie questioni,non ultima la mancanza di partecipazione concreta dei colleghi che a parlare son bravissimi,ma a metterci la faccia..........
Forse hanno altro da fare....o altre speranze.....
Personalmente con cuore e anima sarò a Roma

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6183
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da clero il Ven Lug 10, 2009 9:42 pm

io mi vergogno molto per non aver trovato/cercatoprima questo forum spero ora di poter dare una mano se serve.
Sono venuta a sapere casualmente della manifestazione ma se avessi saputo prima sarei partita sicuramente.

clero
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 9
Località : palermo
Ordine scuola : scuola primaria
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3037
Data d'iscrizione : 06.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da mariapia il Ven Lug 10, 2009 10:22 pm

Oggi al Kalhesa (un incontro del PD....mi dispiace ma questo c'è....)
ho conosciuto gli insegnanti di DIRITTO che avevo contattato tempo fa.....uno di loro ha firmato la richiesta per attivare il circolo tematico sulla scuola.
Inoltre sono stata contattata da due nostri colleghi di Agrigento che verranno a Roma.
Mi hanno detto che là da loro c'è molta difficoltà a creare un gruppo.
Comunque non è mai troppo tardi.
Colleghi vi rinnovo la mie scuse se vi sono sembrata sgarbata ma ,credetemi sono davvero molto stanca....
invece non sono riuscita a sapere ancora nulla di nuovo di giorno 13.......sull'iniziativa della FLCsicilia
Non appena so qualcosa aggiorno il topic------

Chi mi volesse contattare sono su facebook....inoltre sono qui dove sto più facilmente...
http://bru64.altervista.org/forum/index.php
e poi....
labita0@gmail.com
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da Emma Giannì il Ven Lug 10, 2009 11:42 pm

Mi hanno detto che là da loro c'è molta difficoltà a creare un gruppo.
?????????

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6183
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2009

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 12 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 10, 11, 12  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum