[Azioni concrete] RESOCONTO SIT-IN A NAPOLI (SITUAZIONE TRAGICA)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

[Azioni concrete] RESOCONTO SIT-IN A NAPOLI (SITUAZIONE TRAGICA)

Messaggio Da antonella vaccaro il Gio Mar 12, 2009 7:51 pm

Il sit in è iniziato alle 12 e terminato alle 15,50

Siamo stai ricevuti alle 14 dal direttore dell ufficio scolastico regionale dott Bottino.
L'incontro è durato piu di un'ora e ne siamo uscitI malconci. Oltre alla sottoscritta, per chi non mi conoscesse Antonella Vaccaro, c erano altre 2 colleghe della scuola primaria Antonella Giuliano e Susi d'Alessio, per la scuola media di primo grado Valentina (non ricordo il cognome) per la scuola secondaria Vincenzo Terracino ( precario in lotta) e un altro di cui non ricordo il nome, Nessun rappresentante ATA perchè assenti al sit in, un rappresentante cobas e ben 3 ispettori di polizia ( da ridere non sanno proprio dove mandarli). Abbiamo iniziato dicendo al dott Bottino di farsi da portavoce presso il ministero e manifestare tutto il nostro sdegno, sconforto e disappunto circa la percentuale di tagli che investirà la Campania e il sud in generale. Ha risposto che la Campania ha il 10% degli organici nazionali e per tanto spetta il 10% di tagli. ne ho approfittato per chiedere i dati certi e sicuri di tagli, esuberi, trasferimenti ed assegnazioni provvisorie x il prossimo anno. Circa i tagli, pur non essendone certo valuta che si aggireranno tra i 4500 e i 5000, che aggiunti ai 3500 dello scorso anno raggiungerebbero un totale di circa 9000. Il grado di scuola maggiormente colpito è la scuola primaria che oltre i tagli dovrà vedersela col maestro unico e con l'archiviazione delle compresenze. Non è ancora in grado di fornire dati sugli esuberi,ma basteranno ed avanzeranno per coprire tutte le cattedre vacanti togliendoci ogni tipo di speranza. Per quanto riguarda i trasferimenti e le assegnazioni provvisorie in ingresso, considerato l'elevato numero di esubero, sono entrambi da escludersi. In forte dubbio, x mancanza di fondi, anche gli incarichi regionali.
Possibilità di supplenze assolutamente nessuna.
Il dott Bottino ha inoltre precisato, che se la percentuale di tagli dovesse essere più alta del previsto, deporrà le armi perchè ritiene impossibile gestire e organizzare la scuola campana. (non penso proprio si dimetterà)
X quanto riguarda le scuole superiori e medie, ha affermato che la situazione attuale non appare cosi tragica, ma è solo apparenza x effetto del rinvio della riforma. In realtà i problemi x la scuola superiore saranno una conseguenza dei tagli alla primaria perchè tutti i docenti di ruolo in esubero e in possesso di abilitazione passeranno da un grado all altro di scuola. X quanto riguarda la seconda lingua comunitaria ha detto che da organico di fatto si è trasformata in organico di diritto ma che tutto dipende dalle scelte dei genitori al momento delle iscrizioni.
Abbiamo affrontato il problema della sicurezza legato anche all'aumento del numero degli alunni x classe e il totale e continuo non rispetto delle 626 da parte dei ds. Ha risposto che l'edilizia scolastica è di competenza del comune.
Abbiamo poi parlato dell imminente decreto sulle ge. Coda pettine e quant altro. Ci ha spiegato che non è sufficiente una sola sentenza del TAR, sono necessarie decine e decine di quelle sentenze per bloccare quella che in realtà sta diventando una legge. Abbiamo chiuso con una mia constatazione (non difficile da fare) e una mia richiesta
Constatazione: le ge della scuola primaria, resteranno, in campania, un bruttissimo quadro appeso alle pareti e alle bacheche degli usp della regione. Un elenco di nomi e cognomi che nessuno convocherà più e che pertanto possono anche riciclare x le fotocopie.
Un lungo elenco di esseri umani di cui, nessuno, ha avuto considerazione, nessuno ha rispettato, nessuno ha tutelato.
Richiesta: Appena possibile, la preghiamo di comunicare i dati di questa ennesima vergogna, di questo scempio che tutti volutamente censurano.

Conclusioni: alla luce di questi fatti, ormai realtà, i docenti precari della scuola campana, con particolare riferimento a quelli della scuola primaria, non solo perderanno il lavoro, ma resteranno blindati, imprigionati nella loro provincia. Derubati del diritto al lavoro, ma ancor più grave, privi del diritto di poter garantire a se stessi e alla propria famiglia un vita dignitosa in una città italiana diversa dalla propria. Privi della libertà garantita dalla nostra costituzione.

è un resoconto duro di un'amara realtà, di cui molti erano già a conoscenza ma di cui molti ancora non conoscono.

A questi ultimi chiedo: VOGLIAMO ANCORA STARE A GUARDARE?????? VOGLIAMO ANCORA SUBIRE???? COSA ASPETTATE CHE ACCADA ANCORA?????
DIAMOCI UNA MOSSA E RIVENDICHIAMO I NOSTRI DIRITTI DI CITTADINI ONESTI CHE, PER DIRITTO ACQUISITO , PRETENDONO RISPETTO E LAVORO.

PARTECIPATE TUTTI AL RICORSO PROPOSTO DALL ANIEF
PARTECIPATE TUTTI ALLO SCIOPERO DEL 18 E A TUTTI QUELLI CHE SARANNO PROCLAMATI IN FUTURO.
PARTECIPATE ALLE ASSEMBLEE CHE VENGONO CONVOCATE
NON DELEGATE PIU GLI ALTRI

a giorni pubblicherò un elenco di inziative intanto i precari di napoli si incontreranno il 18 a piazza mancini e parteciperanno allo sciopero della flc cgil

video e foto del sit in saranno pubblicati appena possibile
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6108
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Azioni concrete] RESOCONTO SIT-IN A NAPOLI (SITUAZIONE TRAGICA)

Messaggio Da antonella vaccaro il Gio Mar 12, 2009 8:11 pm

http://picasaweb.google.it/Vincenzo1960/Manifestazione12Marzo2009#



ALCUNE FOTO SU QUESTO LINK
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6108
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Azioni concrete] RESOCONTO SIT-IN A NAPOLI (SITUAZIONE TRAGICA)

Messaggio Da antoniog.condorelli il Ven Mar 13, 2009 10:51 am

ciao cara, la situazione è più che tragica, e la gente ancora dorme...il risveglio purtroppo sarà molto amaro...noi della rete perlomeno siamo già preparati, ma la maggioranza delle persone che saranno coinvolte da questo scempio annunciato si sono messe il prosciutto sugli occhi...TUTTI IN PIAZZA IL 18 MARZO 2009!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
avatar
antoniog.condorelli
Veterano/a
Veterano/a

Maschile Numero di messaggi : 103
Età : 51
Località : catania
Ordine scuola : Secondaria II grado
Organizzazione : CPS - Catania
Contributo al forum : 3213
Data d'iscrizione : 26.02.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Azioni concrete] RESOCONTO SIT-IN A NAPOLI (SITUAZIONE TRAGICA)

Messaggio Da Vincenzo il Ven Mar 13, 2009 12:31 pm



avatar
Vincenzo
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 583
Età : 57
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 3957
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Da Libero ai precari di Napoli

Messaggio Da Libero Tassella il Ven Mar 13, 2009 7:02 pm

Riconosco i Cobas Amodio e altri, un po' invecchiati ma sempre loro. Noto l'assenza del sindacato, mi chiedo, ad esempio, non più frequentandola, dove sia andata a finire la Napoli la Gilda ora FGU e perchè non era al vostro fianco. Le parole del resoconto fotografano la realtà, a questo punto c'è bisogno di un atto politico forte, non credo neanche per un momento, credetemi, alle dimissioni di Bottino al suo prossimo pensionamento, sì; intanto dovrebbe uscire il papocchio, si diceva oggi, forse martedì; decreto che ho definito altrove, la coda del diavolo, bisognerà subito impugnarlo. Credo che solo adesso, cari colleghi, si inizi a capire compiutamente quanto avevo proposto fin dal mese di luglio e cioè la necessità di una una graduatoria ad esaurimento nazionale.
Resistete, non ascoltate nè le sirene che vi dicono che si troverà una soluzione nè chi cercherà di indurvi ad una pacata rassegnazione qunidi all'inazione e neanche chi tra voi vuole passivamente esonerarsi, delegandovi all'azione o esonerandovi cioè facendosi delegare con una tessera, penso ai sindacati tutti. Ora tutti devono partecipare, altrimenti ritornerete/rimarrete fantasmi , personaggi in cerca di autore. Appena esce bisogna chiedere il ritiro del DDG come azione politica forte, e la trasformazione delle GE da provinciali in nazionali e intanto attaccarlo legalmente e politicamente ( penso ad interrogazioni parlamentari di cui dovete farvi promotori presso i politici)
Di seguito un mio intervento sul prossimo DDG.
Un caro saluto, Libero

Il prossimo DDG: la coda del diavolo.


La prossima settimana uscirà il DDG 2009 che disciplinerà, per il prossimo biennio 2009/2011, le graduatorie ad esaurimento. Credo che i sindacati, venerdì 5 marzo, daranno il loro definitivo avallo a un DDG ormai inadeguato e che si presta ad essere attaccato “ mille volte” . A mio avviso, esso è illegittimo allorquando , in premessa, crea un’ evidente disparità di trattamento tra l’aspirante neo inserito che si inserisce a pettine e chi, già inserito da anni in graduatoria , chiede, aggiornando la sua posizione, il trasferimento da una provincia ad un’altra.

Evidentemente per i burocrati del ministero e per tutti i sindacati ( preoccupati solo del loro gruzzolo di iscritti in provincia), l’aspirante in graduatoria che chiede la mobilità territoriale è giusto che sia penalizzato, che vada in coda.

Inoltre, e siamo alla follia, si prevede l’inclusione, sempre in coda, in altre due province, oltre quella in cui si è già “ a pieno titolo” inclusi, per favorire, si dice nel DDG, le assunzioni in ruolo ( sic!); e perché solo due province, non è forse tre il numero perfetto? Tutto è lasciato al caso , alla dea bendata o meglio al diavolo!

Siamo veramente arrivati al ridicolo , allorquando l’unica soluzione possibile sarebbe stata e resterebbe quella concreta delle graduatorie ad esaurimento nazionali con opzione ,ai fini dell’immissione in ruolo, della , delle province o di tutto il territorio nazionale da parte degli aspiranti, nel rigoroso rispetto del punteggio di graduatoria accumulato negli anni; si ricorda, che la graduatoria ad esaurimento si configura come un vero concorso pubblico per titoli. L’Italia è stata unita dal 1861, ma a quanto pare resta ancora quella dei cento campanili, delle province, dei burocrati ministeriali e di quelli sindacali.

Un’altra occasione perduta, un caos amministrativo annunciato, infine l’inizio di un contenzioso che si preannuncia questa volta di dimensioni colossali che rischia di aggiungere confusione a confusione, incertezza a incertezza, e si presta poi all’intervento autoritario del governo di Berlusconi; grazie al conservatorismo della burocrazia amministrativa e sindacale, tendente alla difesa dell’esistente e delle tessere sindacali e della politica che riscopre la sua antica vocazione a creare separazione, steccati tra nord e sud, gli insegnanti meridionali possono mettersi in coda del reso lì è il meridione, in coda da circa 150 anni.



06-03-2009 Libero Tassella del Gruppo professione insegnante
avatar
Libero Tassella
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1502
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Professione Insegnante
Contributo al forum : 4911
Data d'iscrizione : 27.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Azioni concrete] RESOCONTO SIT-IN A NAPOLI (SITUAZIONE TRAGICA)

Messaggio Da ellecivi il Mar Mar 17, 2009 8:34 pm

Sit-in di Napoli del 12 mrzo 2009

ellecivi
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 19
Località : napoli
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3144
Data d'iscrizione : 23.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Bottino,due secoli l'un contro l'altro armati al lui si volsero.......

Messaggio Da Libero Tassella il Mar Mar 17, 2009 9:53 pm

Avete letto l'intervista sul Mattino? Bottino ha precisato più volte che non si abbatterà nessuna scure sugli organici è vero si abbatterà la ghigliottina ovvero la mannaia, la forbice del giardiniere, la falce del contadino e via discorrendo!
Comunque l'alto funzionario, a giorni forse lascerà la Direzione scolastica della Campania, credo per raggiunti limiti di età; presto sapremo il nome del nuovo direttore regionale della Campania. Tramonta un'epoca, Bottino è stata l'amministrazione scolastica a Napoli dall'ottanta del secolo scorso a oggi.
libero


Ultima modifica di Libero Tassella il Mer Mar 18, 2009 1:29 am, modificato 1 volta
avatar
Libero Tassella
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1502
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Professione Insegnante
Contributo al forum : 4911
Data d'iscrizione : 27.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Azioni concrete] RESOCONTO SIT-IN A NAPOLI (SITUAZIONE TRAGICA)

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Mar 17, 2009 10:09 pm

si che ho letto sono senza parole

questo dimostra quanta censura ci sia sulla verità

la cosa mi deprime molto

libero domani mattina ci conosceremo di persona????
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6108
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Azioni concrete] RESOCONTO SIT-IN A NAPOLI (SITUAZIONE TRAGICA)

Messaggio Da Brunello Arborio il Mar Mar 17, 2009 11:31 pm

Le dichiarazioni rilasciate da Bottino la domenica erano molto più realistiche...ci sono anche le dichiarazioni di Antonella-Manimani
http://rstampa.pubblica.istruzione.it/utility/imgrs.asp?numart=L2XHR&numpag=1&tipcod=0&tipimm=1&defimm=0&tipnav=1
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7141
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Azioni concrete] RESOCONTO SIT-IN A NAPOLI (SITUAZIONE TRAGICA)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum