SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da DeboraMiano il Mar Set 09, 2008 7:48 pm

In questo topic sempre aggiornato troverai i resoconti e i commenti delle iniziative dei docenti precari svolte in Sicilia.

Per leggere sempre l'ultimo messaggio, direttamente dal titolo puoi cliccare sul rettangolino bianco con la freccia accanto all'autore dell'ultimo post.


*********************************************************

altamarea, raccontaci un po'...
avatar
DeboraMiano
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 248
Età : 49
Località : Roma
Ordine scuola : scuola secondaria di primo grado
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3467
Data d'iscrizione : 31.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da Emma Giannì il Mer Set 10, 2008 10:05 am

si
Sotto il sole cocente ,si inizia puntuali il corte verso la prefettura.
Siamo tanti,400 e più.
Ho visto che brunello ha inserito i video
Slogan e fischietti a tutto spiano.La gente CI HA VISTO!Adesso,spero,si informerà e ne parlerà in maniera più consapevole,soprattutto!
I sindacati tutti ci hanno accompagnato,anche se alcuni hanno avuto un atteggiamento non proprio.....consono,cercando di apppropriarsi dell'organizzazione del tutto.
QUESTO CERCARE DI FARSI PROPAGANDE GRATUITA MI DA MOOOOOOLTO FASTIDIO
LA MANINIFESTAZIONE E' STATA ORGANIZZATA DAL GRUPPO PRECARI SCUOLA,che poi RAI3 dice dei COBAS.....ebbene....E' UNA FALSA NOTIZIA.I giornalisti dovrebbere riflettere sulla responsabilità che hanno nei confronti dei lettori Twisted Evil
Presente la signora Grassi,studenti e genitori.
Una delegazione viene ricevuta dal vice-prefetto.
5 del forum di brunello e un collega infiltrato pro-sindacato(scusatemi ma sta cosa non mi confinfera!!!!)comunqe....
Molto serenamente ma decise,gli abbiamo raccontato di tagli,rischi sicurezza,disoccupazioni,disperazioni tutto in nome di una politica di risparmio senza nè testa nè coda
Ci ha promesso che sottoporrà la questione fino a Roma e ci ha suggerito di richiedere un incontro con prefetto,assessore e provveditore
Questo perchè molte delle questioni non erano si sua competenza.....ed infatti ci stiamo organizzando per incontrare il provveditore e poi l'assessore.In seguito,richederemo questo tavolo di concertazione e sarrà il prefetto in assoluta discrezionalità a decidere se è il caso!
Adesso ,in attesa della manifestazione del 17,continuiamo con la nostra opere di informazione e sensibilizzazione dei colleghi "dormienti"
A presto
Emma
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6183
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da an78003 il Gio Set 18, 2008 9:57 pm

A Palermo il 17 c'ero anch'io insieme al gruppo di Messina. Le mie impressioni?
1) Sono molto perplessa soprattutto per l'atteggiamento dei sindacalisti presenti che sembravano quasi difendere il governo e le scelte fatte.
2) Continuiamo ad essere troppo pochi. Insomma solo su sostegno siamo in 1000 a non avere più un lavoro in Sicilia, ma alle manifestazioni siamo sempre gli stessi.
3) Le risposte che otteniamo sono sempre le stesse (negative).
4) Non abbiamo visibilità. Parlano di noi solo e sempre giornali e tg locali. La maggior parte della gente continua ad ignorare l'entità del problema.
5) Mi convinco sempre più che se non organizzeremo qualcosa di molto eclatante (vedi le maestre di Roma che hanno occupato la scuola) non solo non otterremo nulla, ma nessuno si accorgerà delle nostre proteste, com'è stato finora.
avatar
an78003
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 33
Località : Messina
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Cip Messina
Contributo al forum : 3363
Data d'iscrizione : 03.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da Emma Giannì il Sab Set 20, 2008 9:11 pm

Resoconto manifestazione 20 a Catania (presso la provincia) e incontro con il Sottosegretario G. Pizza e L’On.le Castiglione.

Anche qui cominciamo con le note negative: eravamo presenti non più di un centinaio di docenti pur essendo sabato e poche decine di studenti. Nonostante ciò, sebbene non è stata data la possibilità di assistere al convegno, una delegazione composta da 3 docenti (1 per il sostegno, 1 per la scuola primaria, 1 per la scuola superiore) e 2 studenti è stata ricevuta dal sottosegretario Pizza e dal presidente Castiglione, per un incontro che è durato ben oltre il tempo concordato. Se infatti all’inizio avevano stabilito un solo intervento da parte ns, poi abbiamo tutti avuto la possibilità di parlare ed esprimere i ns dubbi e perplessità sulle politiche per la scuola e l’incontro è durato circa 45 minuti.
Con notevole sorpresa abbiamo noi tutti ascoltato le parole del sottosegretario che ha dichiarato di essere fortemente preoccupato per queste scelte politiche e che sta tentando insieme al ministro Gelmini di limitare i tagli che vengono dal ministero dell’economia. Lascio a Voi ogni commento.
A questo punto il sottoscritto ha fatto il punto della situazione strappando al sottosegretario la dichiarazione che i tagli ci sono, sebbene il suo ministro avesse dichiarato il giorno prima che i tagli non ci sono stati. Per quel che riguarda il maestro unico, alla dichiarazione che sarebbero state eliminate solo le compresenze la collega della scuola primaria ha tenuto a precisare che compresenze nella scuola primaria non ci sono mai state.
A quel punto, smontata la campagna basata sulla negazione dei tagli, il sottoscritto ha puntualizzato il fatto che la diminuzione del debito pubblico non può passare per la diminuzione di risorse destinate alla Sicilia che è già agli ultimi posti per spesa per alunno, che questi tagli vanno in aperta opposizione con le politiche meritocratiche portate avanti dai ministri Gelmini e Brunetta perché non colpiscono i fannulloni, che pur ci sono nella scuola, ma eliminano dalla scuola una intera generazione di insegnanti e che aumenteranno fortemente l’età media della classe docente che è già la più vecchia d’Europa e forse del mondo.
L’intervento del rappresentante del comitato studentesco ha evidenziato i timori che un forte ridimensionamento delle scuola pubblica sia promosso per favorire di fatto una privatizzazione della cultura con una scuola pubblica incapace a fornire quegli strumenti culturali per favorire l’ascensore sociale, strumento indispensabile per la crescita culturale di un paese che si trova agli ultimi posti in Europa in tutti i settori del sapere e del senso civico.
Su questi temi si è registrata una forte apertura del presidente Castiglione che ha chiesto al comitato un documento puntuale dove, con cifre e fonti alla mano, faccia riferimento a tutte le normative che colpiscono la scuola. Il presidente ha promesso che farà suo questo documento e lo presenterà ai parlamentari siciliani del suo schieramento politico. Si è paventata anche una richiesta formale di invito in Sicilia del ministro Tremonti, ritenuto da tutti i presenti il vero artefice di questa politica di “razionalizzazione” delle risorse da destinare alla scuola pubblica.

Catania, lì 20.09.2008 Il COMITATO SOSTEGNO CATANIA
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6183
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da Emma Giannì il Mar Set 23, 2008 1:14 pm

RESOCONTO ASSEMBLEA DI PALERMO.


Numerosissimi i partecipanti:colleghi di ruolo,docenti di ogni ordine e grado,precari,docenti di religione,qualche preside,un politico IDV Aurelio Scavone,il viceprovveditore,una esponente dei COBAS.
Spero di non aver dimenticato nessuno(qualcuno mi corregga eventualmente).

Si é lavorato per coordinare le iniziative dei vari gruppi .
Ci sarà un incontro il 30 settembre ore 15:30 alla scuola Borgo Nuovo II per fare il punto della situazione.
A questo incontro sarà presente il Preside Giovanni Marchese dell'I.C.Mantegna Borsellino di Palermo che ha partecipato alla fase finale dell'assemblea e ci ha informati che L'associazione nazionale presidi sta lavorando ad un documento relativo a tutti i recenti provvedimenti sulla scuola.
Ce lo posteranno sul Forum non appena lo avranno elaborato.

Ci sono stati alcuni interventi tra cui il mio per informare i presenti delle proposte di protesta nate sul Forum e mi é sembrato di capire che l'assemblea,al momento,opterebbe per quelle che già sono in programma per settembre più un sit-in da Lombardo.Molti vogliono andare a Roma.
Lo sciopero della fame non mi é sembrato che convincesse.

Abbiamo intanto diversi appuntamenti ad iniziare con quello dei

COBAS VENERDI' 26 SETTEMBRE 2008 ORE 16::30
CORTEO DA PIAZZA MASSIMO A PIAZZA PRETORIA PALERMO
IN CONCOMITANZA AD ANALOGHE INIZIATIVE IN TUTTA ITALIA

1 Per il ritiro del decreto Gelmini
2 Per il blocco del disegno di legge dell'On.le Aprea
3 Contro i tagli dei posti di lavoro nella scuola
4 Per ripristinare l'erogazione dei buoni-libro e l'assistenza agli alunni in situazione di handicap
5 per un miglioramento dell'edilmizia scolastica che impedisca doppi turni,cllassi sovraffollate,scuole degradate.

IL 27 SETTEMBRE ALLE ORE 9:30 PER INIZIATIVA DELLA CGIL A Palermo
PIAZZA CROCI FINO A PIAZZA VERDI DOVE CI SARA' UN COMIZIO
(questo lo avevo già postato,ma ve lo ricordo!)

Potrebbe essere che giorno 26 ci sia anche qualcosa organizzata al Giardino Inglese,il gruppo Informalmente ci darà informazioni più precise,
eventualmente si potrà partecipare alle due iniziative se non combaceranno gli orari con quella dei COBAS.(attendete conferma)

E........COMUNQUE NESSUNO E' DISPOSTO AD ARRENDERSI A PALERMO.

Poi abbiamo discusso della MOZIONE presentata dai colleghi romani,ne ho distribuito qualche copia ed i colleghi se ne faranno portavoce.
Anche al Preside Marchese ne é stata consegnata una.

Ho parlato dei colleghi di Catania che da tempo portano avanti le proteste e del loro incontro con esponenti dell'MPA ma sopratutto ho detto che da Catania siete disposti ad ogni forma di protesta anche quella più ECLATANTE.

Abbiamo discusso anche dei sindacati .........e tutti sono concordi nella NECESSITA' di un loro coinvolgimento.
Le parole del viceProvveditore poi ci hanno dato spunti di Riflessione.
Anche l'esponente dell'IDV ha fatto un ottimo intervento che ci ha dato modo di pensare quanto sia necessario in questa nostra AMATA TERRA SICILIANA imparare a FARSI SENTIRE più che a SPERARE NELL'AIUTO SPONTANEO DI QUALCUNO.

Ho ascoltato colleghe e colleghi che si organizzeranno per la sensibilizzazione presso le scuole e le ho viste/i molto motivati!
Ormai il gruppo attivo di protesta si é allargato notevolmente:NON ARRETREREMO.
_________________
http://bru64.altervista.org/forum/viewtopic.php?t=5510&start=45
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6183
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

26 settembre:doppio appuntamento a Palermo

Messaggio Da Emma Giannì il Sab Set 27, 2008 12:54 am

RESOCONTO MANIFESTAZIONE

Sono appena ritornata da un estenuante pomeriggio passato a correre da un punto all'altro di Palermo per la manifestazione dei Cobas alla quale era doveroso farci vedere.
Purtroppo ci siamo divisi tra l'una e l'altro appuntamento ma poi ci siamo riunificati al giardino inglese dove intorno alle 17:45 eravamo un buon numero.
Straordinari gli interventi di tutti gli esponenti.
Insuperabile APPELLO della nostra amatissima Sugar!

VOGLIAMO UNO SCIOPERO INDETTO DA TUTTI I SINDACATI E LO VOGLIAMO ANCHE IN TEMPI BREVI!

Ottimi gli interventi di Alessandra Siragusa che peraltro ci ha detto che c'é un problema di "COMUNICAZIONE" nel senso che le cose che fa il PD non si vengono a sapere perché la STAMPA le tace.

LORO CI APPOGGERANNO!
Ma per farlo hanno bisogno di tutti NOI.

I sindacati ci appoggeranno!
Ma ANCHE LORO per farlo hanno bisogno di NOI.

ALLORA VI CHIEDO:SIAMO DISPOSTI A PORTARE AVANTI LA LOTTA?

Io si.Sarà pesante lo so però non é questo il momento di arrendersi,dobbiamo restare uniti cercando di non disperdere le nostre FORZE e la nostra GRINTA.
Infine saremo ripagati di tutti i nostri sacrifici(lo sapete che lo spero fortissimamente)

La nostra forza va crescendo sempre di più e questo Governo dovrà rispondere prima o poi di QUANTO ci sta facendo.

In tarda serata uno SPLENDIDO Veltroni ha preso la parola sul palco centrale del Giardino Inglese.
LUI é dalla nostra parte.

Il MOVIMENTO che noi rappresentiamo é l'unica forza che ci può salvare con il loro appoggio e con l'appoggio dei sindacati.

Ottimo intervento del gruppo INFORMALMENTE ,penso che poi ci faranno il loro resoconto.
Hanno fatto adesso il servizio al TG su Veltroni a Palermo.
Vedremo domani cosa riporteranno i giornali!

Abbiamo cercato di renderci più visibili che si poteva:ho improvvisato un grembiulino con collettino e fiocchetto e poi abbiamo esposto in BELLA VISTA l'ormai "FAMOSO" striscione che ci contraddistingue.

FORUM PRECARI SCUOLA

dimenticavo........oggi altre nuove persone si sono unite a noi:come vedete aumentiamo sempre di più!

Ragazzi non vi montate la testa:"STIAMO DIVENTANDO IMPORTANTI"!!!!!!!

Intanto domani pomeriggio sul tardi avvicino di nuovo alla festa PD per avere maggiori informazioni per la manifestazione del 25 ottobre a Roma e ne approfitterò per FARMI LA TESSERA DEL PARTITO.
Questa é una mia scelta,voi non siete obbligati:fate come volete.

Certo se vogliamo dare al Governo un SEGNO FORTE del nostro dissenso,questa rappresenta una occasione per dimostrarlo SUBITO.

Altro modo di esprimere il dissenso poi sarà quella LEGALE e spero che mercoledì l'avvocato Tuttolomondo ci dia buone notizie sulle azioni da intraprendere.
_________________
mariapia
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6183
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

200 ad Agrigento alla manifestazione di oggi

Messaggio Da Emma Giannì il Sab Set 27, 2008 10:39 pm

http://www.agrigentonotizie.it/notizie/leggi/29424/cgil-in-piazza-annuncia-lotta-per-i-diritti-negati.html


Assenti i precari della scuola(ci siamo contati:una decina!)
Speriamo domani di fare "opera pia" Sad
Noi ci eravamo con i nostri cartelloni e abbiamo dato testimonianza pubblica chiamati al microfono :perfetto:
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6183
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da Emma Giannì il Dom Set 28, 2008 8:52 pm

altamarea ha scritto:ASSEMBLEA DEI PRECARI DELLA SCUOLA
DOMENICA 28 SETTEMBRE
ORE 16.00
SALONE DEL CARMINE
SCIACCA(AG)
eccomi qua....
Che dire......I precari di Agrigento evidentemente non hanno problemi o sanno già come risolverli
Tante telefonate,tanti sms e tante email che non hanno dato buoni frutti.Tutti cnon impegni presi precedentemente
Circa 20 le persone presenti,da Sciacca e Menfi,soprattutto ATA.Un genitore,una rappresentante di un'associazione di disabili...
Sono convinta che si aspettavano risposte da noi,me Simona e Alberta,mentre noi chiedevamo collaborazione!
Ho parlato del forum,dei comitati con cui si collabora,dei sindacati TUTTI,delle iniziative passate,delle proposte del forum,degli incontri in programma.Ho indicato loro,anzi panty(Simona) ha indicato le prossime date.
Una proposta alternativa di incatenamento simbolico permanente davanti al CSA di Agrigento.
Proposta fatta dal marito di una collega appartenente ad un sindacato(non so quale)
Presente anche un altro sindacalista.
Altra presenza, INFORMALMENTE........A questo proposito vorrei spiegazioni CHIARE ED ESAURIENTI direttamente dal responsabile,visto che reputo Alberta una pedina(anche se DEVO ringraziarla per aver trovato i locali)
Ho visto molta apatia,tranne un paio di agguerriti,e molti pensavano al proprio personale problema.
Vedremo chi si farà vivo prossimamente
SANNO DOVE TROVARMI
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6183
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da Emma Giannì il Mar Ott 07, 2008 4:57 pm

Oggi assemblea sindacale a Sciacca,in due turni:primaria-medie e poi superiori
Inutile dire che son stata tutta la mattina a scuola
Grande partecipazione soprattutto per la primaria.
Ho preso contatti e firme
I colleghi delle superiori si mostarno più "freddini" e rassegnati......della serie SE NON VEDO NON CI CREDO o NON C'E' PIU' NIENTE DA FARE
Un collega ha parlato del problema dello sciopero in concreto:togliere due giornate da due stipendi non è cosa da poco.
Ho ribattuto che l'anno prossimo ne porebbe spendere di più!
Forte l'intevento dei sindacati
Comunque si prospetta un'adesione massiccia ora come ora,ma tanto ancora si deve fare in informazione e sensibilizzazione.......e si farà!
I sindacati hanno invitato le RSU ed i rappresentanti di istituto ad attivarsi,e la primaria è disposta ad azioni parallele allo sciopero
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6183
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da Ospite il Gio Dic 04, 2008 2:06 pm

Oggetto. il consiglio approva O.d.g. contro i tagli agli insegnati di sostegno

Il consiglio provinciale di Catania nella seduta di martedì 2 Dicembre ha votato a maggioranza un ordine del giorno, primo firmatario il consigliere Marletta Valerio di Rifondazione Comunista, contro i tagli effettuati dal ministero della pubblica istruzione nei confonti degli insegnanti di sostegno. L'ordine del giorno inpegna l'amministrazione provinciale "ad attivarsi al fine di sostenere di fronte all'ufficio scolastico provinciale e regionale, il ministero della pubblica istruzione, il ministero dell'economia, la necessità di reinserimento di tutti gli insegnati di sostegno colpiti dai tagli degli organici per l'anno scolastico 2008/2009, per tutelare i lavoratori e gli alunni diversamenti abili e rimuovere ogni forma di discriminazione e di emarginazione con particolare riferimento ai soggetti più deboli come sancito nella nostra costituzione repubblicana". Esprimendo tutta la soddisfazione in merito al provvedimento adottato e considerando l'approvazione di questo ordine del giorno una prima vittoria del movimento della scuola che negli ultimi mesi ha animato le piazze di Catania costringendo la "politica" a prendere provvedimenti per salvaguardare il mondo della scuola contro i tagli indiscriminati al mondo del sapere, vigileremo al fine di controllare che l'operato della giunta Castiglione rispetti l'indirizzo che il consiglio ha dato tramite l'ordine del giorno votato martedì 2 dicembre.

Catania 3 dicembre 2008
Il consigliere Valerio Marletta Rifondazione Comunista
Per info 3286340528
www.valeriomarletta.tk

Di seguito il teso dell'o.d.g. approvato a maggioranza
Ordine del giorno sugli insegnanti di sostegno
Al presidente del consiglio provinciale di Catania
Al presidente della provincia di Catania
All'assessore alla pubblica istruzione

Premesso che:

A fronte di una richiesta di 1.817 posti in deroga, regolarmente certificati dalle AA.SS.LL., l'Ufficio scolastico regionale ne ha assegnati alla nostra provincia 1.404, vale a dire 413 in meno;

complessivamente, rispetto allo scorso anno scolastico, la contrazione ammonta a 242 posti;

ciò significa che non meno di 600 alunni nella provincia di Catania non riceveranno risposta alla loro esigenza formativa o la vedranno ridotta in modo rilevante;

Considerato che:

i tagli deliberati in provincia di Catania sono i più gravosi nella geografia nazionale;

questi tagli nella provincia di Catania, già carente, sotto ogni profilo, di reti di solidarietà sociale, di assistenza alle fasce deboli e di opportunità di reale integrazione, vanno a colpire ancora una volta la parte più debole della popolazione scolastica, delle loro famiglie, e, con il sovraccarico conseguente, l’insieme della didattica e del funzionamento delle istituzioni scolastiche;

la distribuzione delle cattedre di sostegno previste, in rapporto al numero di alunni che ne hanno diritto, comportando una diminuzione delle ore per ogni alunno, vanificherà in modo assoluto le finalità di integrazione di questi alunni stabilite dalla legge 104 del 1992;

Ciò premesso e considerato:

il consiglio provinciale di Catania esprimendo tutta la propria preoccupazione e solidarietà nei confronti del mondo della disabilità e delle sue necessità e ritenendo profondamente ingiusto il provvedimento che ha avuto origine dal ministero della Pubblica istruzione impegna l'amministrazione:

ad attivarsi al fine di sostenere di fronte all'ufficio scolastico provinciale e regionale, il ministero della pubblica istruzione, il ministero dell'economia, la necessità di reinserimento di tutti gli insegnati di sostegno colpiti dai tagli degli organici per l'anno scolastico 2008/2009, per tutelare i lavoratori e gli alunni diversamenti abili e rimuovere ogni forma di discriminazione e di emarginazione con particolare riferimento ai soggetti più deboli come sancito nella nostra costituzione repubblicana.

I consiglieri Valerio Marletta, Antonio Tomarchio

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Dom Dic 07, 2008 9:47 pm

Domenica 7 dicembre ore 17:00
"CU ARRIVA IETTA VUCI" teatro denuncia spazio libero
un'idea di Emma Dante e Mila Spicola via Polito 5c.

Resoconto
La prima cosa che è andata in scena riguardava la scuola... una vicenda che vedeva come protagonista un ragazzo rappresentante degli studenti di una scuola di Palermo (fatto realmente accaduto)
Poi altri argomenti...
Interessante esperienza.
mentre assistevo pensavo che qualche gruppo di volenterosi precari potrebbe usare quello spazio per mettere in scena qualcosa di significativo per portare avanti la protesta. Fatemi sapere se qualcuno è interessato. Potrei proporlo giovedì al coordinamento.
si potrebbe realizzare per le vacanze di natale.
Era presente la caporedattrice di micromega e venivano fatte delle riprese.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Report:assemblea indetta dal coordinamento scuole in lotta di Palermo

Messaggio Da mariapia il Ven Dic 12, 2008 12:51 am

Report:assemblea indetta dal coordinamento scuole in lotta di Palermo
presso Liceo Scientifico Cannizzaro via Arimondi .

Alla riunione di questo pomeriggio ore 16:00 si é ampiamente discusso
dei regolamenti attuativi relativi all'organico ed alle classi che
comporterà l'esubero del personale ed ulteriore degrado della qualità
della scuola statale.
Tutti i presenti si sono trovati in pieno accordo nel proseguire con
le iniziative di sensibilizzazione verso le famiglie , i docenti ,sia
di ruolo che precari ,e il personale Ata che ancora non si sono
lasciati coinvolgere nelle forme di protesta.
L"assemblea,al termine degli interventi,per continuare le iniziative
di lotta contro ile nuove leggi sulla scuola propone:
-di deliberare all'interno dei consigli di istituto,in relazione
all'incremento di alunni per classe,una mozione che pone in prima
istanza il problema della sicurezza.
-Viene approvato un calendario di iniziative che vedono il 15-12-08 la
realizzazione di uno spettacolo-concerto dell'orchestra sinfonica
siciliana
-Sit-in in Prefettura in concomitanza dell'approvazione da parte del
Governo del regolamento attuativo relativo all'art.64 della legge 133

Infine si comunica che il prossimo incontro del Coordinamento é
previsto per mercoledì 17-12-08 alle ore 16:00 al Liceo Artistico
Almeyda
Si ricorda ai presenti che tutti possono partecipare alla riunione.
_________________
mariapia
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Dom Dic 14, 2008 12:16 am

Resoconto 12 dicembre Palermo

Grandissima manifestazione!
Non mi sono resa conto del numero di partecipanti ma qualcuno ha azzardato che si trattava di più di 10.000 persone.
Le colleghe ed i colleghi precari erano un buon numero.
Due gli striscioni che sfilavano:uno del forumprecariscuola,un altro del Coordinamento Docenti scuole di Palermo.
Io in versione natalizia,Anto68 con un bel cartello antipioggia scritto fronte-retro.
L'immancabile manu ha fatto alcune riprese e delle foto.
Ci ha fatto visita Alessandra Siragusa
Alcune colleghe che tenevano lo striscione sono state intervistate.
Ad un certo punto il corteo si é ritrovato sotto una pioggia fitta,ma nessuno ha abbandonato la sua postazione.......armati di ombrelli e cappucci antipioggia........ognuno ha continuato a sfilare per via libertà fino a piazza Verdi dove si é tenuto un comizio .
Hanno cercato di dare spazio a coloro che volevano parlare dal palco.
Ho parlato per i precari........
Ho detto che oggi in piazza c'erano anche i docenti precari di palermo (qualcuno anche da fuori) e che non ci sta bene che saremo esclusi dal mondo del lavoro solo per cattive politiche di governo.
Non é possibile riciclarsi in altri lavori alla tenera età di 40,50 e passa anni.
Inoltre parlavo anche da genitore..........ho invitato tutti i presenti in quanto famiglie ad unirsi alla nostra protesta per le leggi sulla scuola che penalizzano docenti e alunni.
I PRECARI NON FERMERANNO LA LORO PROTESTA SE NON SI DECIDERA' QUALCOSA PER LORO NERO SU BIANCO.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Dom Dic 14, 2008 12:19 am

un primo, breve contributo di mariapia, durante la manifestazione del 12 dicembre
http://youreporter.it/view_video.php?viewkey=e9c8960b5a4878a035bff61882e31baf
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Dom Dic 14, 2008 12:21 am

l'intervento di anto68 alla manifestazione della CGIL e COBAS di oggi:
http://it.youtube.com/watch?v=RyCOVDdOmto
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Dom Dic 14, 2008 12:22 am

Alcune immagini della manifestazione di ieri :

su youreporter.it :

http://youreporter.it/view_video.php?viewkey=62833d44cbb1c48ef323c94e8ceb60c9
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Dom Dic 14, 2008 12:26 am

la precaria del Capuana sono io
http://www.istruzione-oggi.it/archives/0008084.html

L'importante che si sia fatto cenno dell'intervento,almeno facciamo capire
che siamo ancora in piazza e che,se ci intendono gettare a mare,se la dovranno vedere con NOI!
Voglio vedere poi, se non ci danno più né incarichi né supplenze, come i colleghi e le colleghe "dormienti" si svegliano in tutta fretta!
Intanto noi che siamo una buona squadra non dobbiamo mollare.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Dom Dic 14, 2008 12:28 am

ecco un video della manifestazione di Trapani

http://www.trapaniok.it/videotpok.php?idora=1113
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

IL SIT-IN DEI FANTASMI A CATANIA

Messaggio Da Ospite il Gio Feb 26, 2009 9:17 pm


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

BERSANIA A CATANIA: NON UNA PAROLA SULLA SCUOLA

Messaggio Da Ospite il Mar Mar 10, 2009 12:43 pm

Bersani ha parlato essenzialmente di crisi e di come operare per aspettare che passi la tempesta ed in questi termini, la proposta di dare un salario sociale per chi perde
il lavoro è ampiamente condivisibile, perchè quando il treno si ferma,
si tratta di non farlo fermare del tutto perchè poi ci vuole più forza
per rimetterlo in moto, farlo andare la minimo e aspettare che riparta
non appena passa la crisi. LUi ha usato questa metafora. Ma questo vale per i precari delle aziende, perchè appena passerà la crisi la gente tornerà a comprare lavatrici,
auto e tv lcd e la gente verrà riassunta. Ma a scuola cosa succederà e
cosa succederà ai precari della scuola???

E' vero anche che Il Pd chiede ammortizzatori sociali anche per i precari della scuola ma
facendo ciò da il segnale che sulla scuola la partita dei tagli sia stata data ormai per persa e certo che per noi sarà un po meglio avere l'assegno di disoccupazione per un anno e mezzo anziche gli attuali (non ricordo quanti sono) Ma poi?

Per quel poco che so di economia è noto che quando scoppia una crisi pesante c'è un effetto di rimescolamento per la quale quando poi l'economia riparte non è detto che le posizioni in termini di mercato e di crescita siano quelle assodate prima della crisi. Ed è per questo che paesi moderni come quelli del nord europa investono di più sulla scuola e sulla ricerca, durante la crisi per farsi trovare pronti quando ripartirà l'economia, facendosi trovare con cittadini preparati e tecnici di livello. In questa crisi si gioca il futuro del ns paese. Noi stiamo decidendo, ammazzando la scuola e sopratutto gli istituti tecnici e professionali, che al finire della crisi saremo in concorrenza con la Romania anzichè con la Svezia.

Alla fine che pensare? pensare che se cmq la scuola non è nell'agenda del maggior partito di opposizione qualcosa vorrà anche dire, magari dovremmo fare anche noi insegnanti un po di autocritica e pensare che per la maggioranza del ns paese siamo considerati fannulloni inutili e che magari per il PD parlare dei precari significherebbe magari acquisire 200.000 voti e magari perderne 300.000.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

RESOCONTO SIT-IN CATANIA 10 MARZO 2009

Messaggio Da Ospite il Mer Mar 11, 2009 5:47 pm

Ecco il resoconto:

Catania, 10 Marzo 2009



Oggi il Comitato Sostegno Scuola Catania ha tenuto un sit-in presso l’USP nell’ambito delle mobilitazioni indette dalla Rete Nazionale Precari della Scuola per protestare contro la riforma della scuola che mette a serio rischio la crescita culturale e tecnica del nostro paese. Al Sit-in ha partecipato la FLC-CGIL e l’esponente nazionale di Rifondazione Comunista Giovanni Russo-Spena. Da segnalare che i cobas scuola non hanno aderito all'inziativa e si sono presentati solo per fare un veloce volantinaggio per poi andare via.

Una delegazione composta da insegnanti precari di diverse categorie di scuola (materna, primaria, secondaria di primo e secondo grado) di sostegno e non, e da un genitore di un alunno diversamente abile di scuola superiore,è stata ricevuta dalla dott.ssa Tagliavia non essendo presente in sede il Provveditore agli studi di Catania dott. Zanoli.
I docenti hanno chiesto una proiezione dei tagli previsti per il prossimo anno scolastico 2009-10 nei vari ordini di scuola in seguito all'applicazione della legge 133/2008, nonchè il prospetto degli ulteriori tagli al sostegno legati alla precedente normativa.
La delegazione ha chiesto anche informazioni in merito all'imminente pubblicazione del decreto di aggiornamento delle graduatorie permanenti.
Infine è stato chiesto di rendere pubblico in tempi rapidi il numero di pensionamenti nella provincia di Catania per scuola e per disciplina.
La funzionaria dell'USP, pur confermando che dal prossimo anno scolastico ci sarà un certo numero di tagli, ha informato i docenti che l'USP non è ancora in grado di fornire dati certi relativi agli organici per il prossimo anno scolastico non avendo ancora il ministero fornito dati precisi relativi al numero dei tagli su scala nazionale.
In merito ai tagli relativi all'organico di sostegno l'USP darà delle risposte, ma non è stato dichiarato in che tempi, mentre a breve sarà reso noto il prospetto dei pensionamenti.
Infine per ciò che riguarda l'aggiornamento delle graduatorie permanenti, si è discusso della possibilità di trasferimento in altre due province con la creazione di un'ulteriore graduatoria in coda a quella esistente. Sulla presunta incostituzionalità di tale regolamento, che andrebbe contro una sentenza del TAR la funzionaria ha mostrato perplessità perchè ciò sarebbe legato alla possibilità di mantenere comunque il punteggio accumulato in una graduatoria provinciale.

RETE NAZIONALE PRECARI DELLA SCUOLA - COMITATO SOSTEGNO SCUOLA CATANIA

Una foto del sit-in:



3 video del sit-in

http://www.youtube.com/watch?v=_7SL7w7x5zE

http://www.youtube.com/watch?v=Hu1bClQ8pms

http://www.youtube.com/watch?v=BiXCbqpGLjE

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Gio Mar 12, 2009 11:48 pm

report incontro con il Provveditore di Palermo


Presenti slaicobas cobas (cgil anche se mercoledì passato non c'era nessuno di loro al sit-in) comitati spontanei ATA e Retenazionale precariscuola nella persona di mariapia e antonella.
Presente barbara del coordinamentodocenti di Palermo.

Il Provveditore ci ha parlato relativamente all'edilizia scolastica.
Il numero di alunni previsto per classe verrebbe rispettato solo per gli edifici nati come "scuole",per gli altri edifici si può andare in deroga al numero di alunni indicato.

Ha fatto pertanto alcune considerazioni su edilizia propria ed impropria.

Per gli ATA ha detto che ci saranno almeno 50 posti di organico in meno.
Inoltre rientreranno dagli enti locali per il Comune 99 e per la provincia 50.

attualmente i posti daati a supplenza sarebbero 214.
mentre di ruolo 298.
Ha dichiarato che la situazione dei collaboatori scolastici non si presenta in modo drammatico poiché i rientri non li toccano moltissimo,comunque li toccano!
Gli assistenti amministrativi avrebbero circa 80 posti di meno,tra l'altro hanno anche la questione dei co.co.co. ed ex LSU (500 posti dei quali 412 agli LSU e 88 ai co.co.co.

Ha parlato della secondaria di 2° grado......quasi 100 posti in meno di A043

il danno maggiore per la "tecnica" A033.

Per la scuola primaria ha detto..........
Che le famiglie hanno optato per le 30 ore almeno per il 97%
1 sola scuola ha scelto le 27 ore
qualche sporadico caso di richiesta di 24 ore.

Ha aggiunto che ci sono "VOCI" che dicono che dalla seconda alla quinta rimarrebbe il modello di ore 30 mentre le 27 ore sarebbero solo nelle prime.
Ci saranno 135 pensionamenti
350 posti in meno
220 sovranumero
2,4 di sovranumero per scuola

NESSUN INCARICO DI POSTO COMUNE

per il sostegno ci dovrebbe essere qualche immissione in ruolo
e gli incarichi ci dovrebbero essere quindi anche se in misura minore(almeno per il momento).

IL PROVVEDITORE HA DETTO PROPRIO NESSUN INCARICO DI POSTO COMUNE

leggete e rileggete bene........voi che speravate che tutto si sarebbe aggiustato da sé!!!!!!!!!!!

NESSUN INCARICO DI POSTO COMUNE

ATTENZIONE PREGO!

PAROLE DEL PROVVEDITORE DI PALERMO............
non delle precarie catastrofiste o del sindacato in cerca di tessere o del politico in cerca di voti!!!!!!!!!!!!!

NESSUN INCARICO DI POSTO COMUNE.

Il Provveditore ha parlato del sit-in dei precari a palermo
ha chiesto........"dov'erano le masse di precari che dovevano essere là?"

Io e Antonella abbiamo risposto che NOI C'ERAVAMO.

RIFLETTETE COLLEGHE/I.
_________________
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Gio Mar 12, 2009 11:51 pm

--------------------------------------------------------------------------------

Colleghi e colleghe faccio un appello a tutti voi!

Stiamo tutti male,molto male in questo momento!

Questo é il momento di NON TIRARCI INDIETRO!

Non lasciamoci sfuggire l'occasione dello sciopero del 18 marzo.
Una nostra collega é stata invitata a fare un intervento dal palco per i precari:Maria.

Cerchiamo di partecipare.Stiamo UNITI per favore,NON CI FACCIAMO FREGARE.

Dimentichiamoci di appartenere a questo o a quel sindacato.
Partecipiamo tutti insieme iscritti CISL accanto a iscritti SNALS e CGIL e UIL e GILDA e COBAS e SLAICOBAS ecc.ecc.

Questi del "governo" non scherzano affatto!

FACCIAMOGLI VEDERE QUANTI SIAMO!
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Gio Mar 12, 2009 11:52 pm

:protesta: :protesta: :protesta: :protesta:


:protesta: :protesta: :protesta: :protesta: :protesta:
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Ven Mar 13, 2009 11:20 pm

CGIL
Alta Formazione Artistica e Musicale – Formazione professionale - Ricerca – Scuola statale e non statale – Università
Via Meli 5 – 90133 Palermo - Tel. 0916110450 – Fax 0916111308 –
palermo@flcgil.it
Da affiggere all'albo sindacale
NO ALLO SMANTELLAMENTO
DELLA SCUOLA PUBBLICA E AL
MASSACRO DEGLI ORGANICI
(OLTRE 1500 PERDENTI POSTO TRA I DOCENTI
PER LA PROVINCIA DI PALERMO NEL 2009-2010)
Lunedì 16 Marzo ore 15.30
ITC Pio La Torre – Palermo
Via Nina Siciliana 22
La FLC CGIL incontra tutti i DOCENTI per
discutere del futuro della scuola e delle prossime
iniziative di mobilitazione.
Non è più ora di delegare. Partecipa anche tu!
_________________
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Ven Mar 13, 2009 11:22 pm

ATA
RISORSA IMPORTANTE
Lunedì 16 Marzo ore 15.30
ITI A.Volta
(Passaggio dei Picciotti, 1 Palermo)
La FLC Cgil incontra tutto il personale ATA della
provincia di Palermo per discutere del futuro della
scuola e delle prossime iniziative di mobilitazione.
Perdenti posto 2009/10 Provincia di Palermo
- 225 Collaboratori Scolastici
- 2 Altri profili
- 91 Assistenti Amministrativi
- 42 Assistenti Tecnici
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

LA BASTICO A CATANIA

Messaggio Da Ospite il Sab Mag 09, 2009 5:20 pm

Il mio intervento fatto a nome del Comitato Sostegno Scuola Catania e Rete nazionale Precari della Scuola è una parte dell'intervento della Bastico. Mi spiace per l'audio, ma i potenti mezzi del ns comitato al momento sono questi.

http://www.youtube.com/watch?v=rd3MGMuB3HQ

http://www.youtube.com/watch?v=_OFM_etMcC0

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da Ospite il Sab Mag 09, 2009 5:34 pm

quindi la Bastico sul precariato e sulle code non ha risposto? Oppure non l'avete ripresa?

Complimenti a ddier per l'intervento!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da Ospite il Sab Mag 09, 2009 7:03 pm

Sul precariato è sulle posizioni ufficiali del pd, sulle questioni tecniche che gli ho posto ha risposto dicendo che ci dobbiamo concentrare sui tagli che colpiscono tutti, a quel punto sono intervenuto dal palco dicendo che ovviamente contro i tagli che distruggono la scuola statale eravamo tutti daccordo e quindi era inutile parlare.

E allora le questioni tecniche una il sostegno (che è stato un taglio operato da loro) e l'altra la coda (anch'essa inventata da loro) ci servivano a capire la vera posizione del pd.

Sulla coda ha detto che venendo meno le 150.000 assunzioni allora doveva venire meno la coda, sul sotegno mi ha dato una risposta del cavolo perchè mi ha detto che a quel rapporto doveva seguire una diversa assegnazione dei docenti all'alunno con gli stessi che dovevano specializzarsi per alcune problematiche e seguire solo quelle.

La cosa non mi è piaciuta per niente nel merito e nel metodo, la prima perchè di difficile attuazione e la seconda perchè non si fanno prima le pentole e poi i coperchi. E cmq le ho detto che il tar ha dichiarato illeggittimo il rapporto 1/2 ripristinando il rapporto 1/1 e lei ha fatto un cenno di resa.

Non ho controbattuto perchè non mi sembrava il caso in questa fase, ma dico a tutti i colleghi di sostegno che per la ns causa siamo solissimi.

Mi interessava invece dare il messaggio al pd che i precari guardano al pd in modo molto sospetto, non so se si sia evinto dal mio intervento.

e cmq sto caricando su you tube gli interventi della bastico al convegno TDS, ma sono interventi di carattere generale.

Invece consiglio, se vi dovesse capitare di incontrare dei politici tecnici, di fare delle domande specifiche, e se lorodovessero rispondere che non sono problemi importanti proprio perchè specifici insistete perchè è da come rispondono a queste domande che si capiscono le vere intenzioni del singolo politico o del partito in generale. Certe cose si capiscono dai piccoli particolari.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Dom Mag 10, 2009 12:00 am

Domani comunque non credo che oltre alla sindacalista CGIL ci siano politici tecnici riguardo le problematiche della scuola!!!

Vedremo cosa seguirà.


Complimenti per il video.
Ottimo l'intervento di didier
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da Ospite il Dom Mag 10, 2009 12:09 am

mariapia ha scritto:Domani comunque non credo che oltre alla sindacalista CGIL ci siano politici tecnici riguardo le problematiche della scuola!!!

Vedremo cosa seguirà.


Complimenti per il video.
Ottimo l'intervento di didier

Allora pressate sul fatto che la scuola non è un tema regionale o di categoria ma che riguarda tutti e allora o un partito se ne fa carico veramente riportandolo alla ribalta dell'agenda politica o allora questo partito non avrà l'appoggio dei precari della scuola.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da angelica aronica il Mar Ago 18, 2009 12:12 pm

salve a tutti,vorrei sapere se ci sono manifestazionipreviste a palermo.grazie

angelica aronica
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 2
Località : palermo
Ordine scuola : scuola dell'infanzia
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 2987
Data d'iscrizione : 16.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Catania, spunti di riflessione per l'assemblea di oggi 4 settembre

Messaggio Da marcella il Ven Set 04, 2009 4:34 pm

Spunti di riflessione in vista dell’assemblea di oggi 4 settembre 2009






Il movimento dei docenti precari verrà chiamato a pronunciarsi sugli accordi che la Regione e i sindacati dovranno stilare nei prossimi giorni per offrire una soluzione tampone al vuoto occupazionale creato dalla riforma Gelmini. E verrà anche chiamato ad elaborare dei documenti tecnici di contro-proposta riguardanti i vari comparti della scuola (primaria, secondaria di primo e secondo grado, sostegno, personale ATA).



Per quanto riguarda quest’ultimo punto si proporrà probabilmente di istituire dei gruppi di lavoro costituiti da docenti dei vari ordini, i quali si occuperanno di redigere ciascuno un documento specifico, da sintetizzare poi in un documento unitario. Di sicuro non occorre precisare che debbono essere documenti realmente tecnici, debbono cioè essere ben documentati e argomentati, non un mero piano di contestazioni e rivendicazioni sommarie.



Per quanto riguarda il primo punto, il movimento dovrebbe, a mio parere, tener fermo su alcune questioni di metodo (come il criterio di individuazione basato sulle graduatorie vigenti e il congelamento delle stesse, o la questione dei contratti per le eventuali supplenze brevi), ma non può e non deve pronunciarsi, sempre a mio parere, che per l’incondizionato rifiuto. Ciò non vuol dire che i colleghi dovranno rinunciare ad assumere gli incarichi che gli verranno offerti, o che questo debba creare spaccature all’interno del fronte della protesta. Anzi, tutt’altro. Quelli che per la dura necessità si vedranno costretti ad accettare tali incarichi sono parte attiva e integrante del movimento, e quelli che ne stanno al di fuori, proprio da questo fatto trarranno motivazioni e stimoli per sentirsi sempre più parte in causa. Il movimento, i docenti tutti, non possono che solidarizzare con i colleghi che dovranno esperire sulla propria pelle la mortificazione di una simile dequalifica professionale. Il rifiuto allora è della proposta in sé, in quanto tale, e non solo per la sua insufficienza (circa 1800 contratti su 7000 precari). Non si può pensare, né ora né in futuro, di offrire come soluzione al precariato scolastico simili occupazioni parcheggio, degradanti per i docenti che si vedono trattati alla stregua dei lavoratori socialmente utili.



Non può ulteriormente essere accettato il concetto e il criterio di una riforma calata dall’alto, senza alcuna consultazione e partecipazione reale del corpo insegnante, specie se a promuoverla è un ministro che non vanta alcuna competenza in materia ed è palesemente sotto scacco del ministro dell’economia. Non può a maggior ragione essere accettata una tale politica di tagli all’occupazione nel settore della scuola pubblica quando contemporaneamente si intendono reperire fondi (i cosiddetti bonus) da erogare alle scuole private. Non può infine in nessun caso essere tollerato che un governo cancelli con un colpo di spugna titoli e meriti acquisiti da dipendenti al servizio dello Stato, violando il tacito patto di lealtà col lavoratore, che ha investito e ha prospettato percorsi alla propria esistenza sulla base degli indirizzi e dei criteri meritocratici che lo Stato medesimo ha offerto e indicato. Ciò sta a dimostrare che proprio i rappresentanti dello Stato non hanno alcun senso dello Stato, e che propriamente in Italia ci sono di volta in volta due “Stati”, a seconda della parte politica che giunge a costituire l’esecutivo (cosa evidente nella depressione dell’attività parlamentare, e nel ricorso continuato ai decreti attuativi e al voto di fiducia).



Ma evitiamo di andar dritto a discutere dei massimi sistemi, ed atteniamoci ai contenuti specifici della protesta e agli obiettivi che il movimento dovrà prefissarsi. Questi, per usare un linguaggio stereotipo, sono di breve e di lungo termine.



Di quelli a breve termine si è detto, ma non si sottovaluti l’importanza della manifestazione di domani, e non si trascuri di fare tutto il possibile per coinvolgere le famiglie interessate, i colleghi precari ed il personale della scuola in genere. In merito a questo aspetto vorrei precisare brevemente il mio pensiero su quanto ho scritto ieri. Non intendo sostenere che il movimento debba chiudersi agli apporti esterni o non debba collegarsi con altre forme di protesta, niente affatto. Benvenute la denuncia del Codacons, la creatività e la grinta dei giovani che con la loro versatilità offrono contributi indispensabili, il sostegno di associazioni, di sindacati, di studenti e quant’altro. Intendo solo dire che non deve essere persa di vista la specificità delle proprie rivendicazioni, e che occorre puntare in prima istanza a coinvolgere il nostro settore e le famiglie con figli in età scolastica in qualche modo danneggiati dagli effetti di questa legge. La tendenza a voler trasformare la lotta di un comparto sociale in lotta politica a tutto campo, denota sì la consapevolezza che la scuola è un ganglo vitale della società democratica, e che, in quanto pubblica, è un valore collettivo, e sono pienamente d’accordo che bisogna cercare il sostegno e la partecipazione della società civile, ma non riesco a nascondermi come tale tendenza manifesti anche la debolezza e la sfiducia - non certo immotivata - dei docenti nelle proprie risorse. Non mi risulta che i metalmeccanici, o i lavoratori dell’Alitalia, o i camionisti, abbiano ritenuto importante la partecipazione di altre categorie produttive per dar vita alle loro battaglie, ma che le abbiano condotte con le loro forze e con un sindacato alle spalle.



Per quanto riguarda invece gli obiettivi a lungo termine, occorre certo sapere che la lotta potrebbe essere e probabilmente sarà lunga, ma che non è e non potrà essere così lunga per i colleghi che hanno iniziato lo sciopero della fame o che si sono appollaiati sui tetti e hanno bisogno di essere sostenuti. Inoltre occorre tener presente che sono proprio questi i giorni più caldi, ora che sta iniziando l’anno scolastico e che l’attenzione dei media e del pubblico tradizionalmente è maggiore (finora abilmente sviata dall’influenza suina). Pertanto sarà di importanza determinante valutare e coordinare bene le prossime mosse.





Alfredo D’Orto

Docente di ruolo

marcella
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 1
Località : catania
Ordine scuola : secondaria
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 2968
Data d'iscrizione : 03.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da Emma Giannì il Gio Nov 12, 2009 3:02 pm

Ieri, 10 novembre i docenti della RPA(Rete Precari Agrigento) hanno incontrato le rappresentanze sindacali FLC CGIL CISL UIL SFIDA per sottoscrivere, nell’intento di proseguire un percorso unitario, le seguenti richieste:
- Mantenimento delle graduatorie ad esaurimento, per evitare che l’idea di “ nuovo reclutamento” contenuto nella proposta di legge APREA, riduca il già esiguo numero di posti destinato ai precari che hanno maturato anni di servizio.
- Assorbimento completo del numero di pensionamenti (circa 43.000) a vantaggio dei docenti precari.
- Riduzione del numero degli alunni per classe sia per ragioni didattiche che di sicurezza, in particolare degli alunni disabili.
- Utilizzazione delle assegnazioni provvisorie, in toto, per i precari.
Le rappresentanze sindacali hanno assicurato che il documento sarà vagliato in sede di contrattazione.

http://www.agrigentooggi.it/rete-precari-agrigento-la-protesta-continua/
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6183
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Dom Nov 15, 2009 1:30 am

ed "eccomi" qua! Very Happy
Giornata molto faticosa come previsto.
Del CPS Palermo eravamo Maria Orlando Rossella Di Gregorio,Lia Scatigno ed io.
L'assemblea è iniziata con ritardo per aspettare i colleghi di Catania.
Si sono affrontati i punti all'ordine del giorno tra cui la formazione di un "contenitore" regionale di tutti i vari movimenti che conducono una lotta per la scuola .
Tutto ciò per accontentare TUTTI coloro che non vogliono o non possono (essendo associazioni di vario genere e tipo) riconoscersi nel CPS locale o nazionale che sia.
Ho sottolineato che non ci sono spaccature nel CPS e a coloro che continuano ad insistere ad ogni assemblea nel chiedere come si fa ad entrare nel CPS,ho risposto che basta partecipare alle discussioni sul forum che è il LUOGO prescelto dal CPS per discutere,oltre agli incontri programmati.
Comunque aspettiamo gli altri commenti.
Sopratutto aspetto quello di Emma e Didier.
Sono stata molto contenta che l'assemblea si sia conclusa con l'annuncio di Catania che ha votato per l'assemblea a Napoli.
Questa è stata "LA PROVA CONCRETA" che nel Cps non vi sono spaccature.
Tuttavia vorrei dire a TUTTI qua sul forum che alcuni presenti all'assemblea di stasera "lamentavano" il fatto che le discussioni sul forum sono complicate da seguire perchè ci sono TROPPE POLEMICHE(sono voci che ho raccolto tra il pubblico),adirittura qualcuno mi ha chiesto perchè "CHI" crea qui tutte queste complicazioni non VIENE ESTROMESSO dal forum!

Ovviamente ho risposto che il forum è un luogo di confronto democratico per cui non è il caso di estromettere nessuno.
Consiglierei,pertanto,di essere brevi anche nelle polemiche.
Le persone altrimenti si scocciano a seguire il filo logico del discorso.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da antonella vaccaro il Dom Nov 15, 2009 2:38 am

aspettiamo che lo faccia emman allora

mariapia scusa ma non puoi anticipare cosa si è pensato di fare circa l'assemblea nazionale??
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6168
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Dom Nov 15, 2009 2:10 pm

report di MilaSpicola Nasce il MOVIMENTO SCUOLA SICILIA
=1386543525&p[]=193322643216]Condividi

Oggi alle 10.45

Ieri a Enna si è tenuta l'Assemblea Regionale dei Lavoratori, Precari e non, della Scuola.
Un centinaio di colleghi provenienti da tutta la Sicilia ci siamo riuniti per discutere dello status quo sulla scuola siciliana.

L'intenzione era quella di unificare i tanti gruppi di protesta e di mobilitazione per la Scuola pubblica che si sono formati a partire dalla finanziaria di Tremonti che ha avuto gli effetti devastanti sulla Scuola che tutti conosciamo.

E così è stato. Pur nella permanenza delle sigle precedenti si è deciso di dar vita a un organismo unificatore che abbracci le singole realtà provinciali esistenti e si apra però per coinvolgere chiunque abbia o voglia avere a che fare col mondo della scuola.

E' nato dunque ieri il MOVIMENTO SCUOLA SICILIA.

- MOVIMENTO: perchè le singole realtà personali (sindacali, partitiche, culturali, ideologiche) servano da apporto e non da indirizzo, da supporto ma non da guida.

- SCUOLA e non solo precari. Perchè è la scuola in questo momento ad essere ancora più precaria, è il concetto di istruzione di qualità ad essere stato messo in ginocchio. I i colleghi di ruolo, i dirigenti, e tutti quanti ci devono dare un mano in questa battaglia.

- SICILIA per due motivi: la nostra terra è stata la più offesa e falcidiata dai tagli alle risorse,e perchè è proprio la nostra terra, per i suoi problemi e per la sua storia, ad esigere un investimento nella scuola e nell'istruzione ben maggiore di quello ottenuto fino ad oggi, in termini non solo economici, ma soprattutto progettuali e d'indirizzo come base per lo sviluppo.

La nostra sarà una lotta. Così come è stata finora e ancor di più.
Dalla Sicilia è nata la protesta più forte e dalla Sicilia riparte.
NOi non abbiamo trattori per marciare per il diritto a una scuola migliore e di qualità,
abbiamo solo i nostri pensieri e le nostre parole,
ma questi pensieri e queste parole possono e devono diventare più incisivi delle pietre. Che sia chiaro.

Il Governo che in questo istante guida la Sicilia:
- può e deve prendersi carico degli investimenti non più procrastinabili nel campo dell'istruzione dei ragazzi siciliani,
- può e deve prendersi carico di assicurare nuovamente il lavoro ai colleghi, docenti e non che per tanti anni hanno prestato servizio nelle scuole, perchè è giusto è perchè..semplicemente quelle risorse adesso nelle scuole mancano e servono.
- può e deve contrattare COME HA PROMESSO gli interessi dei siciliani presso il governo nazionale e, in cima agli interessi dei siciliani, in questo istante deve esserci la priorità dell'istruzione, dell'innovazione, del cambiamento e dell'educazione alle regole. Così come ci è stato promesso. Non vogliamo nulla di più di quello che ci è stato promesso e che è stato sancito da una mozione votata recentemente all'unanimità dall'Assemblea Regionale Siciliana.


A breve i colleghi invieranno il verbale completo degli interventi e delle inizaitive, comunicheranno i forum e i gruppi dove chiunque lo voglia potrà iscriversi.

Intanto preannunciamo una grande manifestazione a Catania prevista per il 19 dicembre, sabato alle 16.00

mila spicola






port di Mila Spicola da facebook
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mara0808 il Dom Nov 15, 2009 2:12 pm

Mariapia stavamo postando la stessa cosa, anche io ho il letto il comunicato su facebook (inviatomi come messaggio)
avatar
mara0808
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 196
Località : Napoli
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3457
Data d'iscrizione : 10.01.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da Antonino Buonamico il Dom Nov 15, 2009 2:15 pm

mariapia ha scritto:da facebook
report di Mila Spicola.
Spero che Rossella mi faccia avere il suo resoconto perchè Lia e Maria hanno preso moltissimi appunti e ci dovevano lavorare.
Non voglio fare anticipazioni perchè verso la fine dell'assemblea c'è stata troppa confusione sui discorsi,votazioni ecc.ecc.

Siccome spesso mi sono sentita additare perchè sarei "di parte",voglio attendere sia il report di Catania,sia altre considerazioni.
Il CPS Palermo e Catania ,comunque ha votato per Napoli.ma,questo lo sapete già.

Mi è sembrata un'ottima assemblea, con uno spirito unitario e decisioni concrete. Catania ha votao per Napoli, ma alla fine si è presa una decisione comune per dove fare l'assemblea?
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5393
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da luigidelprete il Dom Nov 15, 2009 10:04 pm

L’assemblea unitaria di Enna ha visto la partecipazione di realtà diverse del mondo della scuola (cip, cps, precari in lotta, sindacati) che si sono confrontate in modo appassionato sulle varie tematiche all’ordine del giorno. Il confronto “vivo” tra i partecipati,senza mediazioni telematiche, ha consentito di comprendere la reale consistenza del movimento e soprattutto di individuare i punti di convergenza tra le varie anime del mondo della scuola.

La discussione ha portato all’individuazione di un “contenitore attivo” dal nome Movimento Scuola Sicilia che mira ad includere (senza assoggettare) tutte le componenti in lotta al fine di coordinare iniziative comuni a livello regionale.

La nascita del Movimento esprime l’esigenza di unità dei lavoratori della scuola, delle famiglie e degli studenti siciliani e può rappresentare il luogo in cui elaborare, costruire e realizzare iniziative comuni, nuove e coordinate.

Il Movimento Scuola Sicilia nell’assemblea di Enna ha deciso:



- Di astenersi in relazione al luogo in cui effettuare l’assemblea Nazionale dei Precari

- Di promuovere una grande manifestazione regionale a Catania per il giorno 19 Dicembre(ultimo giorno di scuola)



Attendiamo il report dell'assemblea



Precari della scuola in lotta Palermo
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3388
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Dom Nov 15, 2009 11:06 pm

In realtà non è che ci si sia astenuti!
Il CPS aveva già votato sul forum nazionale e l'assemblea di Palermo a quanto ho capito era già stata concordata.

Aspettiamo il report!
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da Emma Giannì il Dom Nov 15, 2009 11:17 pm

il report di Catania è in "azioni sul territorio"
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6183
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da mariapia il Dom Nov 15, 2009 11:19 pm

abbiamo girato 1 ora di video e spero di farvelo vedere al più presto.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6490
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

ASSEMBLEA UNITARIA DI TUTTI I PRECARI

Messaggio Da claudiaurz il Dom Nov 15, 2009 11:28 pm

Buonasera,

ho appena postato il REPORT dell' assemblea regionale di ieri qui sul forum con titolo REPORT ASSEMBLEA REGIONALE PRECARI SCUOLA SICILIA, non credevo di doverlo postare sotto questo argomento...

Poi l'ho pubblicato sulla nostra pagina di Facebook http://www.facebook.com/home.php#/pages/Catania-Italy/Provveditorato-di-Catania-occupato/120072879732

Comunque,

-confermo anch'io la nascita del neonato Movimento Scuola Sicilia!

-ribadisco che l'assemblea, quindi la Sicilia, ha deciso di astenersi per quanto riguarda la scelta della sede dell'assemblea nazionale del 28 novembre, in quanto direttamente coinvolti per una delle sedi "papabili".. e che auspica un'unica assemblea nazionale di TUTTI i precari della scuola!!

- confermo che l'assemblea aveva votato per una grossa manifestazione regionale a Catania il 19 dicembre... ma, ho appreso solo oggi che nella stessa data ci sarà la Manifestazione No Ponte a Reggio Calabria, organizzata da mesi....e alla quale, molti di noi vorranno partecipare.. Pertanto è necessaria la scelta di una nuova data...alternativa... Su fb i colleghi delle varie province si stanno già esprimendo....invito, chi è qui, a fare altrettanto.....al più presto!!

A breve pubblicherò qui e su fb i vari indirizzi e contatti utili per rendere operativo, e attivo, il Movimento Scuola Sicilia... ma non stasera....sono cotta...

A presto!

Claudia
avatar
claudiaurz
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 35
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria I gr.
Organizzazione : CPS Catania
Contributo al forum : 2978
Data d'iscrizione : 10.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Resoconto e rassegna iniziative

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum