MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da antonella vaccaro il Mer Set 29, 2010 4:38 pm

Cari colleghi

a nome del cps Napoli vi comunico che oggi 29 settembre abbiamo concluso l'iter burcratico per la manifestazione del 30

Vorrei precisare alcune cose per evitare equivoci e attacchi in un momento come questo in cui le energie devono essere indirizzate altrove e non per difendersi da altri precari.

Il CPS NAPOLI ha valutato il nuovo regolamento che consente un solo corteo al giorno, e considerato il clima esplosivo che vive la città, ha preferito immediatamente fermare la piazza ed il percorso. Per il resto la manifestazione è tutta da costruire, abbiamo tante idee da mettere in campo e vorremmo condividerle con chiunque voglia partecipare alla costruzione della manifestazione. Per tale motivo sarà costituito un comitato organizzatore con tutte le componenti della scuola e con altre associazioni o organizzazioni che vorranno aderire e partecipare. Scrivo questo perchè non c'è stata la volontà di scavalcare nessuno, lo avevamo reso noto anche nell'assemblea regionale, ma solo la paura di non riuscire ad ottenere un percorso a noi favorevole.
La nostra intenzione è quella di convocare le varie componenti x lunedi 4 ottobre e lì costituire il comitato organizzatore.
Intanto potete cominciare a diffondere la notizia in tutti i luoghi possibile e lanciare l'appello. Appena pronto il volantino lo invieremo e quotidianamente cercheremo di aggiornarvi sulle adesioni.
Ogni cps anche dell'estremo nord può liberamente chiedere adesioni e collaborare con noi alla costruzione dell'evento, può individuare esponenti del mondo della cultura e dello spettacolo con cui è in contatto e invitarlo alla manifestazione. Ogni aiuto è bene accetto.
Per ulteriori chiarimenti siamo a disposizione.
C'è una cosa che non ho capito perchè forse non chiarita bene all'assemblea romana, dobbiamo organizzare anche l'assemblea nazionale x il giorno 31?? per noi non è un problema abbiamo già una sala (neutra) devo solo impegnarla x quel giorno.
Vorrei aggiungere e concludo che in questura i firmatari dei permessi sono tutti aderenti al cps e non fcenti capo a sindacati o partiti. (e tutte donne)
Incrociamo le dita e accogliamo questa sfida.

p.s

la manifestazione si svolgere con il seguente percorso e orario
ore 14,30 concentramento a oiazza mancini ( interna a piazza garibaldi difronte alla stazione ferroviaria) ore 15 partenza
Corso Umberto I
Via Guglielmo san Felice
Via Medina
Piazza Municipio
Via San Carlo
Piazza del Plebiscito
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6228
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Antonino Buonamico il Mer Set 29, 2010 7:29 pm

Bene! Mi auguro che la manifestazione abbia un grande successo! cheers
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5453
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Brunello Arborio il Mer Set 29, 2010 9:53 pm

Grandissimo il CPS Napoli.
Credo proprio che la decisione di fare la manifestazione nazionale a Napoli sia stata giusta
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7261
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da antonella vaccaro il Ven Ott 01, 2010 11:23 pm

Il Coordinamento Precari Scuola Napoli (CPS), accogliendo la proposta avanzata ed approvata nel corso dell’Assemblea nazionale della scuola, svoltasi a Roma in data 26/09/2010 presso il Cineteatro “Volturno”, sito in Via Volturno 37,
comunica
che come chiesto dall'assemblea la manifestazione nazionale si svolgerà a napoli il giorno 30 ottobre con il seguente percorso e orario

ore 14,30 concentramento in piazza Mancini ( adiacente statua di garibaldi)
corso Umberto, via Guglielmo san Felice, via Medina, piazza Municipio, via San Carlo , piazza del Plebiscito .
la macchina organizzatrice non è ancora partita, il cps napoli ha solo fermato data e percorso, visti i nuovi regolamenti della città che prevedono una sola manifestazione al giorno. L'organizzazione della manifestazione deve vedere partecipi tutte le componenti presenti all'assemblea e non. Per questo motivo invitiamo docenti precari e di ruolo, studenti, genitori, ata, associazioni e organizzazioni e tutti coloro che hanno a cuore la scuola pubblica , ad unirsi a noi in un'assemblea che avrà lo scopo di costituire un comitato organizzatore .
L'assemblea si svolgerà lunedì 4 ottobre alle ore 17.00 presso la sala NAPOLI SCUOLE ZONA FRANCA, sita in vico san mandato 37 Napoli
Per raggiungere la sala
dalla stazione ferroviaria metro linea 2 in direzione pozzuoli scendere a Cavour/museo (una sola fermata), dal sottopassaggio metro linea 1 in direzione piscinola scendere a salvator rosa ; usciti dal treno dirigersi in direzione battistello caracciolo, una volta in strada, spalle alla metro dirigersi a sx e entrare nel vicoletto all'angolo del tabacchi, percorrerlo fino in fondo e girare a sx dopo 20 m trovate la sala dell'associazione
Spero di non aver dimenticato nulla , in caso contrario prego contattarmi via mail o cellulare
P:S
questa comunicazione è stata inviata anche a tutte le realtà in mobilitazione e non delle province di Avellino Caserta Benevento e Salerno
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6228
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da CPS Palermo il Sab Ott 02, 2010 11:41 pm

ci auguriamo di poter partecipare.

CPS Palermo
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 169
Località : Palermo
Ordine scuola : docenti e ATA
Organizzazione : CPS
Contributo al forum : 2925
Data d'iscrizione : 29.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da manuel il Dom Ott 03, 2010 1:27 am

scusate ma fare un calcolo come questo non è meglio? il 30 è sabato, il pomeriggio la gente potrebbe andare in vacanza tenendo conto che il 31 è domenica e l'1 è vacanza, giusto? quindi la scelta del 30 mi pare la meno opportuna se il fine è portare molta gente in manifestazione, no? se la gente deve arrivare da fuori napoli chi volete che si freghi il pomeriggio prima delle vacanze di ponte tra domenica e lunedì? molti possono ragionare così, pensateci, ma se volete fare comunque liberissimi di perdere massa... le manifestazioni si fanno per fare massa o sbaglio?
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4999
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Emma Giannì il Dom Ott 03, 2010 1:42 am

La massa potrebbe approfittare per fare le consuete vacanze di novembre in Campania.Alle Seychelles andrà a Natale

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6243
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Brunello Arborio il Dom Ott 03, 2010 10:40 am

Pensare che in assemblea ho cercato di proporre di spostare la manifestazione al 31. Manuel mi ha convinto, meglio il 30.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7261
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Precarios' il Dom Ott 03, 2010 2:02 pm

Napoli, 2 ottobre 2010
Nell’assemblea di Napoli del 27 settembre, Antonella Vaccaro del CPS ha
proposto una mobilitazione nazionale a Napoli, comunicandoci la proposta di
data del 30 ottobre e di avere, però, senza alcuna discussione preventiva,
anche già attivato le pratiche organizzative presso la questura di Napoli
per quella data.

La nostra risposta è stata chiara: c’è la nostra disponibilità a costruire
insieme una manifestazione nazionale a Napoli, per rappresentare il Sud
martoriato dai tagli massicci alla Scuola e allo Stato Sociale, ma
l’organizzazione della manifestazione deve essere a carico dei comitati
territoriali, anche mediante la costituzione di un tavolo tecnico di tutte
le componenti, che in primo luogo valuti quale sia la data migliore per il
successo dell’iniziativa.

Dunque, massima disponibilità a confrontarci rapidamente per definire in
modo puntuale e unitario *la piattaforma* e *una data da individuare nel
rispetto delle esigenze e dei tempi di tutte le organizzazioni.*

In considerazione del fatto che il 15 ottobre, in occasione dello sciopero
generale della Scuola, a Napoli sfilerà un corteo regionale – come pure in
altre regioni che poi dovranno essere coinvolte e consultate per la migliore
riuscita della manifestazione – riteniamo che, per proporre e organizzare
un’altra mobilitazione occorra lasciar passare un tempo congruo per non
caricare Napoli di due manifestazioni tanto ravvicinate e per dare il tempo
alle altre strutture nazionali, già impegnate per il 15, di organizzare un’
adeguata partecipazione alla manifestazione di Napoli.

Per questo scopo, riteniamo che si debba scegliere un’altra data successiva
al 30 ottobre, e comunque nei primi 15 gg di novembre.

Oltretutto ci sembra che il percorso intrapreso dal CPS di Napoli
- all’interno del quale Antonella scrive di assemblee “unitarie” lunedì 4
ottobre che ci sembrano velleitarie dopo che ormai sono interrotte tutte le
comunicazioni tra di noi e non per nostra volontà – spacchi la realtà
precaria campana che siamo riusciti a unificare nelle nostre lotte da
agosto ad oggi, attraverso una scelta che ci sembra imposta dall’esterno
alla Campania e a Napoli, autoritaria e unilaterale ma anche sbagliata dal
punto di vista della più semplice tempistica tecnica con una data a ridosso
dello sciopero generale scuola del 15 ottobre, data che ci sta vedendo tutti
impegnati per l’organizzazione dei cortei regionali: in particolare noi
precari e Cobas campani per i quali ha particolare rilevanza strategica il
corteo di Napoli.

Ma anche da un semplice punto di vista di tempistica tecnica ci sembra assai
singolare che non si sia notato che quella del 30 ott. sarebbe comunque una
scelta assai infelice, perchè si pone al primo giorno del lunghissimo ponte
(quattro giorni, da sabato a martedì) di Ognisanti/Defunti, che, anche senza
la domenica di mezzo, tradizionalmente viene evitato, per l’evidente effetto
di indebolimento degli spostamenti e delle manifestazioni a carattere
nazionale. Pertanto ribadiamo la proposta di sederci intorno ad un tavolo
per definire una data adeguata alla necessità di avere davvero una grande
manifestazione. Alcuni hanno già proposte il secondo sabato di novembre, ma
potrebbe anche essere il primo o il terzo. Basta discutere e trovare
l’accordo più efficace, invitando a pronunciarsi anche tutte le strutture
nazionali precari. Il fallimento di un corteo nazionale sarebbe un danno
per tutti e indebolirebbe fortemente le nostre comuni speranze di un grande
movimento di lotta contro la scuola-miseria.
Precari Scuola Cobas Napoli

Comunicato 3 ottobre 2010

Sottoscriviamo il comunicato dei Precari Scuola Cobas di Napoli, siamo pronti a lavorare per una manifestazione nazionale a Napoli, l’unica premessa è quella di sedersi intorno a un tavolo e decidere insieme, dal territorio campano, data e piattaforma della mobilitazione.

Insegnanti Precari Caserta
Comitato Insegnanti e Ata precari Salerno
avatar
Precarios'
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 496
Località : Salerno
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Anti regime, quindi COBAS
Contributo al forum : 3499
Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da didier il Dom Ott 03, 2010 7:29 pm

Cioè fatemi capire.

Un'assemblea nazionale decide di fare una manifestazione nazionale nella VS città e Voi anzichè esserne contenti fate i difficili??

Sapete che vi dico: fatevela da soli la manifestazione!!!

------------------------------------------------------
didier pavone
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4896
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Brunello Arborio il Dom Ott 03, 2010 9:33 pm

ddr67 ha scritto:Cioè fatemi capire.

Un'assemblea nazionale decide di fare una manifestazione nazionale nella VS città e Voi anzichè esserne contenti fate i difficili??

Sapete che vi dico: fatevela da soli la manifestazione!!!

La risposta la deve dare soprattutto il CPS Napoli, chiaro che il sacrifico richiesto ad Antonella ed al resto del CPS Napoli è molto grande dato che molte procedure sono state già avviate
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7261
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da manuel il Dom Ott 03, 2010 9:59 pm

calma didier... effettivamente la devono fare lì e le cose da sbrigare sono tante, io la avrei posticipata per la data dell'1 così vicina ma lasciamo che siano anche loro a vedere come riescono a portare più gente possibile lì, una coa come questa non si fa dall'oggi al domani
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4999
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Antonella Trupia il Dom Ott 03, 2010 10:16 pm

La data del 30 è ideale per chi vuole partecipare da altre regioni, proprio per il fatto che l'indomani non si lavora. Certo qui da noi si lavora anche il Sabato, ma ci sono tanti disoccupati, inoltre a Novembre , secondo me, è ancora più difficile partecipare.
avatar
Antonella Trupia
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 312
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : FLC CGIL
Contributo al forum : 3496
Data d'iscrizione : 12.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da antonella vaccaro il Dom Ott 03, 2010 11:37 pm

Il cps Napoli
andrà avanti nel progetto deciso a Roma. La nostra non è una presa di posizione , ne abbiamo ampiamente discusso all'assemblea regionale

a differenza dei precari di area cobas non volevamo iniziare alcuna polemica ma vista la situazione
è bene cominciare a chiamare le cose col proprio nome.
ormai è diventata una moda quella di smentire le decisioni assembleari, la vera motivazione è che secondo i cobas la manifestazione del 30 è arrivata preconfezionata dalla cgil a Roma.
IL cps Napoli non è da solo anzi; Benevento ha dato la sua disponibilità a collaborare, su caserta esiste un coordinamento che non è di area cobas e soprattutto abbiamo l'appoggio di studenti e di molte associazioni presenti sul territorio che conoscono da sempre il lavoro svolto dal cps napoli.

Didier non ti arrabbiare io ti aspetto
Vogliono farvi credere che sarà un fallimento non è cosi non lo sarà soprattutto se non avremo bastoni fra le ruote
Noi ci abbiamo provato e all'assemblea regionale sembrava essere andato tutto x il meglio poi la mattina successiva hoi bo qualcosa è cambiato

Didier anche su messina c'era chi diceva che sarebbe stato un fallimento ricordi??

la scelta del 30 è quella più favorevole proprio per chi viene da lontano.
secondo loro non è opportuno fare un corteo il 15 e un altro il 30 mentre è opportuno farne uno l'8 e un altro il 15

Ragazzi inutile farsi il sangue amaro la questione è sempre la stessa !!

Io però chiedo a tutti voi una cortesia, non stiamo dietro alle polemiche noi abbiamo intenzione di realizzare una grande manifestazione e abbiamo necessità di essere sostenuti e soprattutto di risparmiare energie.
Aiutateci a non spegnere l'entusiasmo che da sempre ci caratterizza.
Vi terrò aggiornati, domani ci sarà un'assemblea molto allargata.
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6228
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da antonella vaccaro il Dom Ott 03, 2010 11:59 pm

il comunicato dei precari cobas è oggetto di discussione in un altro post
posso chiedere la cortesia di continuare la discussione dall'altra parte e lasciare questo per gli aggiornamenti e le eventuali adesioni??

grazie
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6228
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da antonella vaccaro il Lun Ott 04, 2010 12:51 am

dimenticavo

anche avellino ha dato la conferma della sua collaborozione e partecipazione
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6228
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

adelante

Messaggio Da Libero Tassella il Lun Ott 04, 2010 1:19 am

antonella vaccaro ha scritto:dimenticavo

anche avellino ha dato la conferma della sua collaborozione e partecipazione

l'associazione Professione Insegnante aderisce.
avatar
Libero Tassella
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1502
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Professione Insegnante
Contributo al forum : 5031
Data d'iscrizione : 27.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da manuel il Lun Ott 04, 2010 9:22 am

antonella se la metti così hai già spaccato senza un briciolo di mediazione tra il cps e molta altra gente, in questo momento questa tua dichiarazione, DOPO CHE MOLTI DI QUELLI DI CUI TESTIMONI UNA SPACCATURA SI SONO DICHIARATI DISPONIBILI A SEDERSI ATTORNO AD UN TAVOLO PER DISCUTERE, RENDE LE COSE PIU' DIFFICLI E QUI MI FERMO PERCHE' NE AVREI DA DIRE SU QUESTA TUA DICHIARAZIONE...

non puoi scrivere "Vogliono farvi credere che sarà un fallimento " è un insulto bello e buono a chi è disposto a fare un tavolo di discussione

nel cps non so cosa vi prende ma state sclerando di brutto: dici di non stare dietro alle polemiche ma stai accusano qualcuno di mettere i bastoni tra le rutote al 30

torna indietro e vedi di mettere ua pezza e MEDIARE a certe dichiarazioni per favore, si sta mobilitando parecchia gente per discutere del 30 e fare coumnque qualcosa! forse non hai capito che se il 30 deve partire deve fare MASSA! quindi questo tuo post fa correre dei rischi allo stesso 30! ma come si fa a dire certe cose? ma sai cosa è fare politica? io di Masanielli così ne ho piene le tasche! PER FAVORE MEDIAMO! IMPARA A MEDIARE! SI POTREVBBE ARRIVARE AL 30 MEDIANDO ANCHE SULLA TUA ULTIMA DICHIARAZIONE CHE APPARE DETTATA DA RABBIA E SENZA OMBRA DI PENSIERO: PENSACIINVECE E PENSA CHE ALTRE REALTA' CAMPANE SONO DISPOSTE A DISCUTERE E ANCHE REALTA' CHE NONSONO ESPRESSAMENTE CAMPANE, QUINDI: NON RIPONEDERE A QUETO MIO POST MA PRENDI IL TEL E VEDI DIMETTERE PIU' GENTE POSSIBILE ATTORNO AA QUETO TAVOLOO CHE DEVE CONCERTARE QUALCOSA PER FAVORE...

p.s. saicome mi espirmo io per cui nessuna offes a ma senso di realtà...

antonella vaccaro ha scritto:Il cps Napoli
andrà avanti nel progetto deciso a Roma. La nostra non è una presa di posizione , ne abbiamo ampiamente discusso all'assemblea regionale

a differenza dei precari di area cobas non volevamo iniziare alcuna polemica ma vista la situazione
è bene cominciare a chiamare le cose col proprio nome.
ormai è diventata una moda quella di smentire le decisioni assembleari, la vera motivazione è che secondo i cobas la manifestazione del 30 è arrivata preconfezionata dalla cgil a Roma.
IL cps Napoli non è da solo anzi; Benevento ha dato la sua disponibilità a collaborare, su caserta esiste un coordinamento che non è di area cobas e soprattutto abbiamo l'appoggio di studenti e di molte associazioni presenti sul territorio che conoscono da sempre il lavoro svolto dal cps napoli.

Didier non ti arrabbiare io ti aspetto
Vogliono farvi credere che sarà un fallimento non è cosi non lo sarà soprattutto se non avremo bastoni fra le ruote
Noi ci abbiamo provato e all'assemblea regionale sembrava essere andato tutto x il meglio poi la mattina successiva hoi bo qualcosa è cambiato

Didier anche su messina c'era chi diceva che sarebbe stato un fallimento ricordi??

la scelta del 30 è quella più favorevole proprio per chi viene da lontano.
secondo loro non è opportuno fare un corteo il 15 e un altro il 30 mentre è opportuno farne uno l'8 e un altro il 15

Ragazzi inutile farsi il sangue amaro la questione è sempre la stessa !!

Io però chiedo a tutti voi una cortesia, non stiamo dietro alle polemiche noi abbiamo intenzione di realizzare una grande manifestazione e abbiamo necessità di essere sostenuti e soprattutto di risparmiare energie.
Aiutateci a non spegnere l'entusiasmo che da sempre ci caratterizza.
Vi terrò aggiornati, domani ci sarà un'assemblea molto allargata.
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4999
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da antonella vaccaro il Lun Ott 04, 2010 10:40 am

no manuel io non so fare politica !
non sono io quella che deve mediare non vivi a napoli e non sai quanto ho mediato in 3 anni

ma cosa vuoi mediare con chi dice che il 30 è preconfezionato dalla cgil ?? anche io ne ho le scatole piene e in ogni caso non ho deciso da sola

l'assemblea del 26 non andava bene perchè voluta dalla cgil e dal pd, i presidi a montecitrio,( ben 3 senza partecipazione dei cobas ) non andavano bene perchè il cps roma è una costaola della cgil, la manifestazione del 30 non a bene perchè confezionata dalla cgil
devo continuare????

qui non si tratta di mediare , si tratta di dar voce a un'assemblea molto partecipata che non viene riconosciuta
io sono stanca molto stanca
cmq avevo chiesto la cortesia di continuare questa discussione dall'altra parte, si può fare??
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6228
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Antonino Buonamico il Lun Ott 04, 2010 11:32 pm

Dopo il 30 è ancora peggio per chi va in vacanza. Prima si sarebbe dovuto programmare uno sciopero, ma da parte di chi?
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5453
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Ott 05, 2010 12:38 am

Aggiornamenti

la prima assemblea del comitato organizzatore è andata bene

ci siamo concentrati sulle modalità di diffusione ecomunicazione

abbiamo predisposto
un appello generale

1 manifesto generale che possono utilizzare tutti i coordinamenti e rivolto a tutti
1 volantino rivolto agli studenti e scritto dagli stessi
1 volantino rivolto ai genitori e scritto dai comitati dei genitori
1 volantino rivolto a docenti e ata scritto dai docenti e dagli ata

le 4 comunicazioni avranno lo stesso logo

abbiamo dato alla manifestazione un titolo simpatico
appena pronto il tutto invieremo ( credo entro domani sera.)

il comitato organizzatore formato da docenti ata studenti e genitori costituirà gruppi di lavoro in un secondo appuntamento previsto per venerdì 8


venerdi discuteremo anche se usare la piattaforma breve e sintetica o quella più approfondita

per quest'ultima cosa chiediamo il parere di tutti voi
grazie

avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6228
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Brunello Arborio il Mar Ott 05, 2010 1:02 am

Per me è meglio la piattaforma breve, poche parole d'ordine ben chiare.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7261
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da didier il Mar Ott 05, 2010 1:14 am

E senza l'uso di termini padroni e altro, almeno speriamo

Se diciamo che quelli che ci comandano sono dei padroni significa che gli italiani sarebbero degli schiavi. Ma agli italiani e sopratutto ai colleghi docenti non piace essere definiti schiavi.

------------------------------------------------------
didier pavone
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4896
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da manuel il Mar Ott 05, 2010 7:17 am

meglio essere precisi sulle rivendicazioni: leggetevi Prometheus l'ultimo numero l'articolo sulla precarietà e le sue origini, se semplifichiamo puntiamo al ribasso offrendo la sponda magari a aqualche sindacato che andrà a firmare per noi delle cazzate, senza offire od imporre a quelli che ci stanno fregando obiezioni serie, io così non ci sto, le rivendicazioni vanno fatte seriamente: il governo e la falsa opposizione del pd e dei sindacati concertativi non aspettano altro: i precari si ritroverebbero con un pungo di mosche
basta riduzionismi scusate ma per cosa stste lottando per dire solo no ai tagli? oppure per dire no alle leggi sui tagli e NO ALLE LEGGI CHE CONSENTONO ALLO STATO DI LASCIARE I PRECARI TALI O ELIMINARLI?

trovo che il resto del cps si debba pronunciare contro riduzionismi pericolosi che non troverebbero d'accordo molta genete e per il 30 ci sarebbe bisogno di molta gente

Brunello Arborio ha scritto:Per me è meglio la piattaforma breve, poche parole d'ordine ben chiare.
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4999
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Ott 05, 2010 11:44 am

manuel proponi senza polemizzare x favore
abbiamo chiesto un parere nessuno vuole andare al ribasso
decidiamo insieme
proponi la tua piattaforma
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6228
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Matteo V il Mar Ott 05, 2010 1:55 pm

Non saprei dire cosa è meglio perché evidentemente la scelta di pochi punti è fatta soprattutto in un'ottica di comunicazione, mentre la piattaforma articolata (quella che proponeva manuel ma anche quella presentata dal coordinmento permanente di roma) possono servire sia a non scendere nel generico, sia a dare strumenti di mobilitazione (sempre quelli della non collaborazione e altro).
Dipende anche di cosa stiamo parlando. Se si parla di un volantino allora forse ha più senso mettere pochi punti. Se invece è un comunicato stampa si può articolare meglio. Cosa diversa ancora se si tratta di un documento che gira tra gli "adetti ai lavori" (considerando anche genitori e studenti che si mobilitano). Io li farei tutti e tre...
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3484
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da luigidelprete il Mar Ott 05, 2010 3:22 pm

Penso che la cosa migliore sia che i coordinamenti cps discutano la piattaforma(o volantino) dul forum coordinamenti ed esca una proposta a nome del Cps. Allo stesso modo i Las e la rete veneta propongano una loro piattaforma, ugualmente tutti gli altri coordinamenti di tutte le aree e i gruppi studenteschi propongano la loro.
Dopo si opera una discussione sulla sintesi....
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3448
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Ott 05, 2010 3:27 pm

matteo i volanrini porteranno 3 tipi di comunicazione con pochi punti però per il comunicato come dici tu volevamo una cosa articolata

posso avere copiata e incollata quella di cui parla manuel ??

quella del coordinamento di roma è quella del verbale? o è solo un'integrazione ??

avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6228
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Ott 05, 2010 3:29 pm

luigidelprete ha scritto:Penso che la cosa migliore sia che i coordinamenti cps discutano la piattaforma(o volantino) dul forum coordinamenti ed esca una proposta a nome del Cps. Allo stesso modo i Las e la rete veneta propongano una loro piattaforma, ugualmente tutti gli altri coordinamenti di tutte le aree e i gruppi studenteschi propongano la loro.
Dopo si opera una discussione sulla sintesi....


ok va bene ce la facciamo in una settimana???

x i volantini che già da domani dopodomani circoleranno ci pensiamo noi con pochi punti essenziali, x il comunicato stampa e per avere adesioni come dice luigi è meglio discuterla
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6228
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da manuel il Mar Ott 05, 2010 3:46 pm

no! anche un volantino deve diffondere la CAUSE DELLA PRECARIETA' LA GENTE DEVE SAPERE PERCHE' ESISTONO I PRECARI DELLA SCUOLA E DA QUANDO E COME SONO NATI

ovvio che il comunicato deve essere particolareggiato però, siccome conosciamop tutti l'italiano, dovremmo essere CAPACI di dire le cose come stanno anche in un volantino! altrimenti siamo ai soliti slogan e la LAGNA resta quella di sempre... scusate se dico lagna ma non vedo perchè non si debba essere espliciti proprio con chiunque prenda in mano un volantino, sindacati partiti e gente comune
siamo o non siamo professori? voglimao difenderci da chi ci vuole morti? basta con gli slogan ragazzi sveglia!


Matteo V ha scritto:Non saprei dire cosa è meglio perché evidentemente la scelta di pochi punti è fatta soprattutto in un'ottica di comunicazione, mentre la piattaforma articolata (quella che proponeva manuel ma anche quella presentata dal coordinmento permanente di roma) possono servire sia a non scendere nel generico, sia a dare strumenti di mobilitazione (sempre quelli della non collaborazione e altro).
Dipende anche di cosa stiamo parlando. Se si parla di un volantino allora forse ha più senso mettere pochi punti. Se invece è un comunicato stampa si può articolare meglio. Cosa diversa ancora se si tratta di un documento che gira tra gli "adetti ai lavori" (considerando anche genitori e studenti che si mobilitano). Io li farei tutti e tre...
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4999
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da manuel il Mar Ott 05, 2010 3:48 pm

avete avete avete... ma avete anche chiesto a chi non è cps se concorda? prima di inviare confrontarsi un minimo è indice di intelligenza politica e di capacità di compattare il fronte dei precari o no?

antonella vaccaro ha scritto:abbiamo predisposto
un appello generale

1 manifesto generale che possono utilizzare tutti i coordinamenti e rivolto a tutti
1 volantino rivolto agli studenti e scritto dagli stessi
1 volantino rivolto ai genitori e scritto dai comitati dei genitori
1 volantino rivolto a docenti e ata scritto dai docenti e dagli ata

le 4 comunicazioni avranno lo stesso logo
il comitato organizzatore formato da docenti ata studenti e genitori costituirà gruppi di lavoro in un secondo appuntamento previsto per venerdì 8


venerdi discuteremo anche se usare la piattaforma breve e sintetica o quella più approfondita

per quest'ultima cosa chiediamo il parere di tutti voi
grazie

avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4999
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da manuel il Mar Ott 05, 2010 3:53 pm

aspetta per favore ed intanto leggiti prometheus ultimo numero

antonella vaccaro ha scritto:matteo i volanrini porteranno 3 tipi di comunicazione con pochi punti però per il comunicato come dici tu volevamo una cosa articolata

posso avere copiata e incollata quella di cui parla manuel ??

quella del coordinamento di roma è quella del verbale? o è solo un'integrazione ??

avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4999
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Emma Giannì il Mar Ott 05, 2010 4:36 pm

Antonella ma non c'era un comitato prmotore?che ci sta a fare?

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6243
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Matteo V il Mar Ott 05, 2010 5:04 pm

luigidelprete ha scritto:Penso che la cosa migliore sia che i coordinamenti cps discutano la piattaforma(o volantino) dul forum coordinamenti ed esca una proposta a nome del Cps. Allo stesso modo i Las e la rete veneta propongano una loro piattaforma, ugualmente tutti gli altri coordinamenti di tutte le aree e i gruppi studenteschi propongano la loro.
Dopo si opera una discussione sulla sintesi....

per quanto riguarda la piattaforma cps non dovrebbe essere difficile visto che abbiamo quella approvata a Bologna il 26 giugno. Mi sembra un po' difficile però discutere su tanti documenti via internet anche perché apparte tutto non credo che ci sarebbe grossa discussione, visto che a dire la verità questi documenti si somigliano molto. Forse si potrebbe cominciare a scrivere un comunicato stampa e inviarlo come bozza ad altre ML (cosa dite?)

a manuel: finora non ho parlato di contenuti, se siamo d'accordo che il volantino deve cmq essere sintetico (lo dico per esperienza perché altrimenti non lo legge nessuno), anch'io sono d'accordo che bisogna prendere di petto la questione e quindi dire chiaramente come la pensiamo.

butto giù così al volo:
difendiamo la scuola della costituzione, la scuola democratica, la scuola di tutti e per tutti (in particolare i ragazzi con deficit e quelli che hanno che hanno una situazione sociale difficile)
no ai tagli e ai bavagli,
no al processo di precarizzazione della scuola che va avanti da 20 anni (non siamo precari siamo docenti)
denunciamo i sindacati che collaborano con il MIUR
denunciamo l'immobilismo dei partiti di opposizione
no ai progetti di regionalizzazione e di aziendalizzazione
basta con la divisione delle iniziative sindacali
eccetera

come vedi però già così cominica ad essere di difficile lettura (penso al lettore medio che già alla prima riga si ferma a chiedersi "e perché la scuola della gelmini non è democratica?", oppure "ma questi precari cosa vogliono lo sanno che non c'è posto per tutti: la scuola è un ammortizzatore sociale") eccetera eccetera eccetera. quindi non è poi così facile...

Almeno sul volantino, sono d'accordo anch'io che in questi giorni dovrebbe lavorarci il comitato di napoli, sarebbe importante cmq che si potesse avere una bozza in modo da suggerire modifiche
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3484
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da luigidelprete il Mar Ott 05, 2010 5:08 pm

Emma Giannì ha scritto:Antonella ma non c'era un comitato promotore?che ci sta a fare?

infatti ma qualcuno confonde il comitato promotore con la dittatura dei promotori! Antonella procede nel modo corretto confrontandosi con tutti, per evitare che qualcuno si senta escluso, anche perchè il mandato l'ha ricevuto in un'assemblea e non in una riunione a casa sua. La cosa può riuscire una volta....la seconda è difficile....infatti in questa occasione c'è qualche problema in più e non tutti si prestano "giustamente" ai saldi di fine stagione.
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3448
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da didier il Mar Ott 05, 2010 5:15 pm

luigidelprete ha scritto:
Emma Giannì ha scritto:Antonella ma non c'era un comitato promotore?che ci sta a fare?

infatti ma qualcuno confonde il comitato promotore con la dittatura dei promotori! Antonella procede nel modo corretto confrontandosi con tutti, per evitare che qualcuno si senta escluso, anche perchè il mandato l'ha ricevuto in un'assemblea e non in una riunione a casa sua. La cosa può riuscire una volta....la seconda è difficile....infatti in questa occasione c'è qualche problema in più e non tutti si prestano "giustamente" ai saldi di fine stagione.
Ancora una volta hai perso una grande occasione per stare zitto!!!
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4896
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Matteo V il Mar Ott 05, 2010 5:21 pm

E' UN PO' LUNGO MA HO CERCATO DI RACCOGLIERE TUTTE LE PIATTAFORME CHE SONO CIRCOLATE IN QUESTI GIORNI

Piattaforma dell'assemblea CPS del 26 giugno a Bologna
A partire da:

• il rifiuto di qualsiasi progetto di privatizzazione e aziendalizzazione della scuola pubblica statale e di ogni proposta di ingresso di enti privati e associazioni negli organi direttivi della scuola;

• l'assoluta contrarietà a qualsiasi progetto di riorganizzazione della scuola basato sul principio di sussidiarietà; di transizione a un sistema formativo misto pubblico-privato; di trasferimento di beni e risorse umane, strumentali e finanziarie dallo Stato alle Regioni;

• il rifiuto dei progetti di gerarchizzazione tra lavoratori della scuola;

le rivendicazioni del CPS sono:

A) Ritiro della legge 133/08 e di tutti i tagli a essa legati;

B) Assunzioni a tempo indeterminato di tutti i lavoratori precari presenti nelle graduatorie attualmente dette “ad esaurimento”;

C)Istituzione di un piano finalizzato alla progressiva immissione in ruolo, in tempi brevi e certi, di tutti i lavoratori presenti nelle graduatorie.

D) Ritiro della controriforma della scuola primaria;

E) Ritiro della controriforma della scuola secondaria;

F) Salvaguardia e riapertura delle “graduatorie ex-permanenti” (attualmente “ad esaurimento”) e mantenimento delle stesse come unico canale di reclutamento.

G) Ritiro del decreto Brunetta di attuazione della legge 15 del 4 marzo 2009 e di ogni proposta di cancellazione e sostituzione della contrattazione sindacale con provvedimenti legislativi;

H) Il ritiro dei Pdl 953 Aprea e 3357 Goisis e di ogni proposta di istituzione di albi regionali e di reclutamento attraverso concorsi di reti di scuole.

I) Applicazione della sentenza della Corte costituzionale del 26 febbraio del 2010 n. 80 sugli organici di sostegno e ritiro delle norme 413 e 414 dell'art.2 della legge n.244 del 24 dicembre 2007;

L) Ritiro del cosiddetto “salvaprecari” e degli accordi Stato-regioni che introducono nella scuola forme di lavoro parasubordinato.

M) Parità di diritti e doveri tra lavoratori di ruolo e precari;

N) Un piano organico di edilizia scolastica che affronti l’insostenibile situazione in cui si trovano a operare quotidianamente migliaia di alunni e lavoratori della scuola.

O) Il diritto ad un percorso abilitante finalizzato all'inserimento di tutti i docenti nelle graduatorie ex-permanenti. Il diritto a un percorso abilitante per i neo-laureati.

P) Azzeramento dei finanziamenti pubblici alle scuole private.



Piattaforma del verbale dell'assemblea del 26 settembre a Roma

1) l'istituzione di un piano programmatico di investimenti nell'istruzione pubblica, in linea con la media degli investimenti europei
2) il ritiro dell'articolo 64 della legge 133/08, della legge 169 (riforma Gelmini della scuola primaria) del riordino della scuola secondaria e della riforma Gelmini dell'università
3) il ritiro della legge 62/2000 (legge sulla parità)
4) le assunzioni a tempo indeterminato di tutti i lavoratori precari sui posti vacanti e disponibili secondo l'organico precedente ai tagli e l'istituzione di un piano finalizzato alla progressiva assunzione a tempo indeterminato, in tempi brevi e certi, di tutti i lavoratori precari, con meccanismi di accesso alle graduatorie provinciali a esaurimento per i precari non abilitati.
5) rifiuto dei patti territoriali tra stato e regione per il personale precario
6) riduzione del numero degli alunni per classe, per ragioni didattiche e di sicurezza, max 25 e 20 in presenza di H
7) interventi immediati sulle strutture scolastiche per garantire la sicurezza
8) il ritiro di qualsiasi progetto di privatizzazione, aziendalizzazione e regionalizzazione della scuola pubblica statale.
9) il ritiro del blocco del rinnovo del contratto e degli scatti di anzianità per il personale di ruolo e il mantenimento dell'età pensionabile delle donne a 60 anni. Riconoscimento degli scatti di anzianità ai precari.
10) difesa e applicazione del DPR 249/1998 (Statuto degli studenti e delle studentesse)
11) difesa ed estensione dei diritti sindacali per tutti i lavoratori e le lavoratrici, a cominciare dal rinnovo delle RSU
12) innalzamento dell'obbligo scolastico a 18 anni, contro l'assolvimento dell'obbligo formativo nell'apprendistato.


Piattaforma proposta da Manuel (LAS)
Ritiro e cancellazione dei tagli previsti dall’art. 64 della L.133/08;

Investimenti in base alla necessità delle scuole; Ritiro e cancellazione dell’
art. 71 della L. 133/08;Ritiro della L. 169/08 (maestro unico); Ritiro e
cancellazione della L. 62/2000 (legge di parità);

Ritiro della cosiddetta riforma delle superiori;

Classi max di 25 alunni e 20 con H (sicurezza e
didattica); Nomina in ruolo dei precari, docenti e ata, su tutti i posti
vacanti e disponibilità;

Organico ata in base alle esigenze reali (alunni e
personale da amministrare, aule, palestre, spazi interni e esterni,
laboratori, ecc,);

Chiamata del supplente fin dal primo giorno di assenza del
titolare Diritto all’insegnante di sostegno per gli alunni H per l’intero
orario (vedi sentenze C.C., TAR, ecc);

Organico necessario per il soddisfacimento di tutte le richieste di tempo pieno; Messa in sicurezza di
tutti gli edifici scolastici;

Pagamento di tutti i crediti vantati dalle scuole;

Assemblee in orario di servizio per tutte le oo.ss. e i
lavoratori/trici che le richiedono;

Obbligo scolastico a 18 anni;

No alla privatizzazione; No alle scuole aziende;No al contributo volontario;
Cancellazione finanziamenti alle scuole private;

Cancellazione protocollo di sicurezza per le manifestazioni e i cortei;

N o all’utilizzo della quota oraria eccedente l’attività frontale (compresenze) e della contemporaneità
(religione, inglese) per le supplenze;

N o al collaborazionismo (sostituzione docenti assenti);

N o alle cattedre superiori alle 18 ore;Ritiro dei DDL Aprea
e Goisis;

Cancellazione del tetto del 30% per gli extracomunitari;

No all’attuazione di lavori di manutenzione (verniciatura aule, acquisto e
sistemazione arredi scolastici, ecc.) e di pulizia degli edifici da parte dei
genitori.


Piattaforma coordinamento permanente Roma:

PER
· il ritiro dei tagli previsti dalla L.133/08: finanziaria estiva Brunetta-Tremonti (meno 132.000 unità di personale docente e A.T.A. e meno 7.800,00 milioni di euro in tre anni);

· il ritiro della L. 169/08: controriforma Gelmini (“maestro” unico);

· il ritiro della proposta di riordino della secondaria, il cui iter, peraltro, è tutt’altro che concluso;

· il ritiro del DDL Aprea

· il diritto all'insegnante specializzato di Sostegno per l'intero orario;

· la cancellazione del tetto del 30% per gli extracomunitari;

· la cancellazione dei finanziamenti alle scuole private;

· l’impegno dello Stato a pagare i debiti alle scuole;

· la nomina in ruolo dei precari docenti e A.T.A su tutti i posti vacanti e disponibili;

· la messa in sicurezza di tutti gli edifici scolastici (L.626/94 e D.lgs.81/08);

· l’ottenimento dell’organico necessario per la formazione delle classi a tempo pieno come richiesto dalle famiglie;

CONTRO

* il versamento di qualsiasi contributo volontario;

* l’utilizzazione dell’orario delle compresenze e della contemporaneità per le supplenze;
* l’attuazione di lavori di manutenzione (verniciatura aule, acquisto e sistemazione arredi scolastici, ecc.) e di pulizia degli edifici da parte dei genitori.


Coordinamento Permanente delle Scuole di Roma

Aderiscono le seguenti scuole, coordinamenti, associazioni ed organizzazioni sindacali:

49° Circolo Didattico, 92° Circolo Didattico, 1° Circolo Didattico, Dalla Chiesa, Pasteur, Talete, D´Antona Biagi, De Chirico, Russell, Poggiali, Fabrizio de Andrè, Crispi, L. da Vinci Maccarese, VII Montessori, Tacito-Guareschi, Montezemolo, S. Benedetto, Vittoria Colonna, Quartararo, Gullace, Socrate, Aristotele, Keplero, Cavour, M. Grazia Cutuli, Iqbal Masih, Troisi, Battisti, Mamiani, Plinio Seniore, IPSIA Cavazza, SMS Giuseppe Toniolo, Comitato Genitori e Insegnanti Di Donato-Baccarini, Coordinamento Scuole Secondarie di Roma, Coordinamento Docenti del Liceo Malpighi, Coord. IV Municipio, Coord.XIII Municipio, Coordinamento Precari Scuola, Coordinamento Lavoratori-trici del Terzo settore di Roma, Rete degli Studenti, Comitato Insegnanti ATA Precari Roma, CGD, Scuola popolare Pietro Bruno, Centro sociale La Strada, Associazione Culturale Controchiave, Associazione Per la Scuola della Repubblica, Liberacittadinanza, Libertà e Giustizia - circolo di Roma, Collettivo Senza Tregua, Giovani Comuniste/i, Popolo Viola di Roma, Area Resistenze Sociali - Sinistra Critica, Rete Romana contro la crisi, Associazione Nazionale del Libero Pensiero “Giordano Bruno”, I.C “Regina Margherita”, UDS, USICONS, COBAS, RDB CUB Scuola, USI AIT, FLC CGIL, UNICOBAS, ANPI di Roma e Provincia, Giuristi Democratici Roma, VI Municipio.

Integrazioni proposte da Sferra e Montuori:
ritiro e cancellazione dei tagli previsti dall’art. 64 della L.133/08;

- investimenti in base alla necessità delle scuole;

- ritiro e cancellazione dell’art. 71 della L. 133/08;

- Ritiro della L. 169/08 (maestro unico);

- Ritiro e cancellazione della L. 62/2000 (legge di parità);

- Ritiro della cosiddetta riforma delle superiori;

- Classi max di 25 alunni e 20 con H (sicurezza e didattica);

- La nomina in ruolo dei precari, docenti e ata, su tutti i posti vacanti e disponibili;

- Organico ata in base alle esigenze reali (alunni e personale da amministrare, aule, palestre, spazi interni e esterni, laboratori, ecc,);

- Chiamata del supplente fin dal primo giorno di assenza del titolare

- Diritto all’insegnante di sostegno per gli alunni H per l’intero orario (vedi sentenze C.C., TAR, ecc);

- Organico necessario per il soddisfacimento di tutte le richieste di tempo pieno;

- La messa in sicurezza di tutti gli edifici scolastici;

- Pagamento di tutti i crediti vantati dalle scuole;

- Assemblee in orario di servizio per tutte le oo.ss. e i lavoratori/trici che le richiedono;

- Obbligo scolastico a 18 anni;

- no alla privatizzazione;

- no alle scuole aziende;

- no al contributo volontario;

- cancellazione finanziamenti alle scuole private;

- cancellazione protocollo di sicurezza per le manifestazioni e i cortei;

- no all’utilizzo della quota oraria eccedente l’attività frontale (compresenze) e della contemporaneità (religione, inglese) per le supplenze;

- no al collaborazionismo (sostituzione docenti assenti);

- no alle cattedre superiori alle 18 ore;


PIATTAFORMA PRESIDIO di montecitorio

* L’istituzione di un piano programmatico di investimenti nell’istruzione pubblica statale.
* Il ritiro dell’articolo 64 della legge 133/08 e di tutti i decreti attuativi ad essa correlati (riforma della scuola primaria e secondaria).
* L’assunzione a tempo indeterminato dei lavoratori precari sui posti vacanti e disponibili secondo l’organico precedente ai tagli e l’istituzione di un piano finalizzato alla progressiva immissione in ruolo di tutti i lavoratori precari della scuola.
* Il ritiro di qualsiasi progetto di privatizzazione, aziendalizzazione e regionalizzazione della scuola pubblica statale.
* Il ritiro del blocco del rinnovo del contratto e degli scatti di anzianità per il personale della scuola e il mantenimento dell’età pensionabile delle donne a 60 anni.
* La possibilità per gli studenti di avere degli spazi autogestiti all’interno delle scuole.
*L’innalzamento dell’obbligo scolastico a 18 anni.
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3484
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da luigidelprete il Mar Ott 05, 2010 5:25 pm

ddr67 ha scritto:
luigidelprete ha scritto:
Emma Giannì ha scritto:Antonella ma non c'era un comitato promotore?che ci sta a fare?

infatti ma qualcuno confonde il comitato promotore con la dittatura dei promotori! Antonella procede nel modo corretto confrontandosi con tutti, per evitare che qualcuno si senta escluso, anche perchè il mandato l'ha ricevuto in un'assemblea e non in una riunione a casa sua. La cosa può riuscire una volta....la seconda è difficile....infatti in questa occasione c'è qualche problema in più e non tutti si prestano "giustamente" ai saldi di fine stagione.
Ancora una volta hai perso una grande occasione per stare zitto!!!

Vorrei solo evitare che passasse il tuo metodo.....molto simile a quello dell'assemblea romana.....perchè gli effetti sarebbero nocivi e questa volta avremmo veramente la manifestazione solo di una parte, di mezzo Cps e solo di alcuni sindacati. Non tutti hanno a che fare con i Pil Palermo, con i No Ponte, i cobas palermo, l'usb siciliana-calabrese.....bravi, buoni, tolleranti e pazienti.
Ma adesso il quadro politico è molto più complesso....non è solo questione di bandiere...quindi è necessario un lavoro più profondo e complicato.
Prendi esempio dal nostro comunicato e dal lavoro di Matteo ed Antonella..........
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3448
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Emma Giannì il Mar Ott 05, 2010 5:29 pm

prendi esempio Didier... berl3

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6243
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da didier il Mar Ott 05, 2010 5:35 pm

luigidelprete ha scritto:
ddr67 ha scritto:
luigidelprete ha scritto:
Emma Giannì ha scritto:Antonella ma non c'era un comitato promotore?che ci sta a fare?

infatti ma qualcuno confonde il comitato promotore con la dittatura dei promotori! Antonella procede nel modo corretto confrontandosi con tutti, per evitare che qualcuno si senta escluso, anche perchè il mandato l'ha ricevuto in un'assemblea e non in una riunione a casa sua. La cosa può riuscire una volta....la seconda è difficile....infatti in questa occasione c'è qualche problema in più e non tutti si prestano "giustamente" ai saldi di fine stagione.
Ancora una volta hai perso una grande occasione per stare zitto!!!

Vorrei solo evitare che passasse il tuo metodo.....molto simile a quello dell'assemblea romana.....perchè gli effetti sarebbero nocivi e questa volta avremmo veramente la manifestazione solo di una parte, di mezzo Cps e solo di alcuni sindacati. Non tutti hanno a che fare con i Pil Palermo, con i No Ponte, i cobas palermo, l'usb siciliana-calabrese.....bravi, buoni, tolleranti e pazienti.
Prendi esempio dal nostro comunicato e dal lavoro di Matteo..........

Il mio metodo, quello di emma, fabiola e mariarita è stato invitarvi tutti a casa di emma dato che noi non abbiamo a disposizione la sede dei cobas Palermo come voi PIL.

Se poi avevate paura di essere "molestati" non è colpa nostra. Informati con i referenti catanesi con il quale sei in contatto quale è il mio metodo e quale è stato il tuo con la direzione del MOSS.

Certo il Vs comunicato.

Dopo aver accusato che la manifestazione dello stretto era "pilotata" dalla cgil visto che non eravate per colpa vostra nell'organizzazione, dovevate per forza scrivere quel comunicato visto che eravate presenti il 26, perchè dopo l'accusa dei comitati campani sul 30 ottobre avevate tre opzioni:

1) Pilotati
2) Scemi
3) affermare che il 30 è stato indetto in modo autonomo

Diciamo che avevate poche possibilità di scelta.

Cmq vai avanti con accusare sempre gli altri di etero direzione, così facendo lavorerai sempre verso la direzione dell'unità, sopratutto in Sicilia.

Ma una cosa vorrei dirti, visto che il 12 ci siamo parlati.

Avrai mai il coraggio di dirmele in faccia certe cose?

------------------------------------------------------
didier pavone
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4896
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Matteo V il Mar Ott 05, 2010 5:38 pm

Per favore, ...per una volta..., è possibile evitare di buttarla in caciara...?
(a volte basta decidere che non ne vale la pena... Sleep)
Very Happy
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3484
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da luigidelprete il Mar Ott 05, 2010 5:44 pm

Matteo V ha scritto:E' UN PO' LUNGO MA HO CERCATO DI RACCOGLIERE TUTTE LE PIATTAFORME CHE SONO CIRCOLATE IN QUESTI GIORNI

Piattaforma dell'assemblea CPS del 26 giugno a Bologna
A partire da:

• il rifiuto di qualsiasi progetto di privatizzazione e aziendalizzazione della scuola pubblica statale e di ogni proposta di ingresso di enti privati e associazioni negli organi direttivi della scuola;

• l'assoluta contrarietà a qualsiasi progetto di riorganizzazione della scuola basato sul principio di sussidiarietà; di transizione a un sistema formativo misto pubblico-privato; di trasferimento di beni e risorse umane, strumentali e finanziarie dallo Stato alle Regioni;

• il rifiuto dei progetti di gerarchizzazione tra lavoratori della scuola;

le rivendicazioni del CPS sono:

A) Ritiro della legge 133/08 e di tutti i tagli a essa legati;

B) Assunzioni a tempo indeterminato di tutti i lavoratori precari presenti nelle graduatorie attualmente dette “ad esaurimento”;

C)Istituzione di un piano finalizzato alla progressiva immissione in ruolo, in tempi brevi e certi, di tutti i lavoratori presenti nelle graduatorie.

D) Ritiro della controriforma della scuola primaria;

E) Ritiro della controriforma della scuola secondaria;

F) Salvaguardia e riapertura delle “graduatorie ex-permanenti” (attualmente “ad esaurimento”) e mantenimento delle stesse come unico canale di reclutamento.

G) Ritiro del decreto Brunetta di attuazione della legge 15 del 4 marzo 2009 e di ogni proposta di cancellazione e sostituzione della contrattazione sindacale con provvedimenti legislativi;

H) Il ritiro dei Pdl 953 Aprea e 3357 Goisis e di ogni proposta di istituzione di albi regionali e di reclutamento attraverso concorsi di reti di scuole.

I) Applicazione della sentenza della Corte costituzionale del 26 febbraio del 2010 n. 80 sugli organici di sostegno e ritiro delle norme 413 e 414 dell'art.2 della legge n.244 del 24 dicembre 2007;

L) Ritiro del cosiddetto “salvaprecari” e degli accordi Stato-regioni che introducono nella scuola forme di lavoro parasubordinato.

M) Parità di diritti e doveri tra lavoratori di ruolo e precari;

N) Un piano organico di edilizia scolastica che affronti l’insostenibile situazione in cui si trovano a operare quotidianamente migliaia di alunni e lavoratori della scuola.

O) Il diritto ad un percorso abilitante finalizzato all'inserimento di tutti i docenti nelle graduatorie ex-permanenti. Il diritto a un percorso abilitante per i neo-laureati.

P) Azzeramento dei finanziamenti pubblici alle scuole private.



Piattaforma del verbale dell'assemblea del 26 settembre a Roma

1) l'istituzione di un piano programmatico di investimenti nell'istruzione pubblica, in linea con la media degli investimenti europei
2) il ritiro dell'articolo 64 della legge 133/08, della legge 169 (riforma Gelmini della scuola primaria) del riordino della scuola secondaria e della riforma Gelmini dell'università
3) il ritiro della legge 62/2000 (legge sulla parità)
4) le assunzioni a tempo indeterminato di tutti i lavoratori precari sui posti vacanti e disponibili secondo l'organico precedente ai tagli e l'istituzione di un piano finalizzato alla progressiva assunzione a tempo indeterminato, in tempi brevi e certi, di tutti i lavoratori precari, con meccanismi di accesso alle graduatorie provinciali a esaurimento per i precari non abilitati.
5) rifiuto dei patti territoriali tra stato e regione per il personale precario
6) riduzione del numero degli alunni per classe, per ragioni didattiche e di sicurezza, max 25 e 20 in presenza di H
7) interventi immediati sulle strutture scolastiche per garantire la sicurezza
8) il ritiro di qualsiasi progetto di privatizzazione, aziendalizzazione e regionalizzazione della scuola pubblica statale.
9) il ritiro del blocco del rinnovo del contratto e degli scatti di anzianità per il personale di ruolo e il mantenimento dell'età pensionabile delle donne a 60 anni. Riconoscimento degli scatti di anzianità ai precari.
10) difesa e applicazione del DPR 249/1998 (Statuto degli studenti e delle studentesse)
11) difesa ed estensione dei diritti sindacali per tutti i lavoratori e le lavoratrici, a cominciare dal rinnovo delle RSU
12) innalzamento dell'obbligo scolastico a 18 anni, contro l'assolvimento dell'obbligo formativo nell'apprendistato.


Piattaforma proposta da Manuel (LAS)
Ritiro e cancellazione dei tagli previsti dall’art. 64 della L.133/08;

Investimenti in base alla necessità delle scuole; Ritiro e cancellazione dell’
art. 71 della L. 133/08;Ritiro della L. 169/08 (maestro unico); Ritiro e
cancellazione della L. 62/2000 (legge di parità);

Ritiro della cosiddetta riforma delle superiori;

Classi max di 25 alunni e 20 con H (sicurezza e
didattica); Nomina in ruolo dei precari, docenti e ata, su tutti i posti
vacanti e disponibilità;

Organico ata in base alle esigenze reali (alunni e
personale da amministrare, aule, palestre, spazi interni e esterni,
laboratori, ecc,);


Chiamata del supplente fin dal primo giorno di assenza del
titolare Diritto all’insegnante di sostegno per gli alunni H per l’intero
orario (vedi sentenze C.C., TAR, ecc);


Organico necessario per il soddisfacimento di tutte le richieste di tempo pieno; Messa in sicurezza di
tutti gli edifici scolastici;

Pagamento di tutti i crediti vantati dalle scuole;

Assemblee in orario di servizio per tutte le oo.ss. e i
lavoratori/trici che le richiedono;


Obbligo scolastico a 18 anni;

No alla privatizzazione; No alle scuole aziende;No al contributo volontario;
Cancellazione finanziamenti alle scuole private;

Cancellazione protocollo di sicurezza per le manifestazioni e i cortei;

N o all’utilizzo della quota oraria eccedente l’attività frontale (compresenze) e della contemporaneità
(religione, inglese) per le supplenze;

N o al collaborazionismo (sostituzione docenti assenti);

N o alle cattedre superiori alle 18 ore;Ritiro dei DDL Aprea
e Goisis;

Cancellazione del tetto del 30% per gli extracomunitari;

No all’attuazione di lavori di manutenzione (verniciatura aule, acquisto e
sistemazione arredi scolastici, ecc.) e di pulizia degli edifici da parte dei
genitori.


Piattaforma coordinamento permanente Roma:

PER
· il ritiro dei tagli previsti dalla L.133/08: finanziaria estiva Brunetta-Tremonti (meno 132.000 unità di personale docente e A.T.A. e meno 7.800,00 milioni di euro in tre anni);

· il ritiro della L. 169/08: controriforma Gelmini (“maestro” unico);

· il ritiro della proposta di riordino della secondaria, il cui iter, peraltro, è tutt’altro che concluso;

· il ritiro del DDL Aprea

· il diritto all'insegnante specializzato di Sostegno per l'intero orario;

· la cancellazione del tetto del 30% per gli extracomunitari;

· la cancellazione dei finanziamenti alle scuole private;

· l’impegno dello Stato a pagare i debiti alle scuole;

· la nomina in ruolo dei precari docenti e A.T.A su tutti i posti vacanti e disponibili;

· la messa in sicurezza di tutti gli edifici scolastici (L.626/94 e D.lgs.81/08);

· l’ottenimento dell’organico necessario per la formazione delle classi a tempo pieno come richiesto dalle famiglie;

CONTRO

* il versamento di qualsiasi contributo volontario;

* l’utilizzazione dell’orario delle compresenze e della contemporaneità per le supplenze;
* l’attuazione di lavori di manutenzione (verniciatura aule, acquisto e sistemazione arredi scolastici, ecc.) e di pulizia degli edifici da parte dei genitori.



Coordinamento Permanente delle Scuole di Roma

Aderiscono le seguenti scuole, coordinamenti, associazioni ed organizzazioni sindacali:

49° Circolo Didattico, 92° Circolo Didattico, 1° Circolo Didattico, Dalla Chiesa, Pasteur, Talete, D´Antona Biagi, De Chirico, Russell, Poggiali, Fabrizio de Andrè, Crispi, L. da Vinci Maccarese, VII Montessori, Tacito-Guareschi, Montezemolo, S. Benedetto, Vittoria Colonna, Quartararo, Gullace, Socrate, Aristotele, Keplero, Cavour, M. Grazia Cutuli, Iqbal Masih, Troisi, Battisti, Mamiani, Plinio Seniore, IPSIA Cavazza, SMS Giuseppe Toniolo, Comitato Genitori e Insegnanti Di Donato-Baccarini, Coordinamento Scuole Secondarie di Roma, Coordinamento Docenti del Liceo Malpighi, Coord. IV Municipio, Coord.XIII Municipio, Coordinamento Precari Scuola, Coordinamento Lavoratori-trici del Terzo settore di Roma, Rete degli Studenti, Comitato Insegnanti ATA Precari Roma, CGD, Scuola popolare Pietro Bruno, Centro sociale La Strada, Associazione Culturale Controchiave, Associazione Per la Scuola della Repubblica, Liberacittadinanza, Libertà e Giustizia - circolo di Roma, Collettivo Senza Tregua, Giovani Comuniste/i, Popolo Viola di Roma, Area Resistenze Sociali - Sinistra Critica, Rete Romana contro la crisi, Associazione Nazionale del Libero Pensiero “Giordano Bruno”, I.C “Regina Margherita”, UDS, USICONS, COBAS, RDB CUB Scuola, USI AIT, FLC CGIL, UNICOBAS, ANPI di Roma e Provincia, Giuristi Democratici Roma, VI Municipio.

Integrazioni proposte da Sferra e Montuori:
ritiro e cancellazione dei tagli previsti dall’art. 64 della L.133/08;

- investimenti in base alla necessità delle scuole;

- ritiro e cancellazione dell’art. 71 della L. 133/08;

- Ritiro della L. 169/08 (maestro unico);

- Ritiro e cancellazione della L. 62/2000 (legge di parità);

- Ritiro della cosiddetta riforma delle superiori;

- Classi max di 25 alunni e 20 con H (sicurezza e didattica);

- La nomina in ruolo dei precari, docenti e ata, su tutti i posti vacanti e disponibili;

- Organico ata in base alle esigenze reali (alunni e personale da amministrare, aule, palestre, spazi interni e esterni, laboratori, ecc,);

- Chiamata del supplente fin dal primo giorno di assenza del titolare

- Diritto all’insegnante di sostegno per gli alunni H per l’intero orario (vedi sentenze C.C., TAR, ecc);

- Organico necessario per il soddisfacimento di tutte le richieste di tempo pieno;

- La messa in sicurezza di tutti gli edifici scolastici;

- Pagamento di tutti i crediti vantati dalle scuole;

- Assemblee in orario di servizio per tutte le oo.ss. e i lavoratori/trici che le richiedono;

- Obbligo scolastico a 18 anni;

- no alla privatizzazione;

- no alle scuole aziende;

- no al contributo volontario;

- cancellazione finanziamenti alle scuole private;

- cancellazione protocollo di sicurezza per le manifestazioni e i cortei;

- no all’utilizzo della quota oraria eccedente l’attività frontale (compresenze) e della contemporaneità (religione, inglese) per le supplenze;

- no al collaborazionismo (sostituzione docenti assenti);

- no alle cattedre superiori alle 18 ore;


PIATTAFORMA PRESIDIO di montecitorio

* L’istituzione di un piano programmatico di investimenti nell’istruzione pubblica statale.
* Il ritiro dell’articolo 64 della legge 133/08 e di tutti i decreti attuativi ad essa correlati (riforma della scuola primaria e secondaria).
* L’assunzione a tempo indeterminato dei lavoratori precari sui posti vacanti e disponibili secondo l’organico precedente ai tagli e l’istituzione di un piano finalizzato alla progressiva immissione in ruolo di tutti i lavoratori precari della scuola.
* Il ritiro di qualsiasi progetto di privatizzazione, aziendalizzazione e regionalizzazione della scuola pubblica statale.
* Il ritiro del blocco del rinnovo del contratto e degli scatti di anzianità per il personale della scuola e il mantenimento dell’età pensionabile delle donne a 60 anni.
* La possibilità per gli studenti di avere degli spazi autogestiti all’interno delle scuole.
*L’innalzamento dell’obbligo scolastico a 18 anni.

Ho segnato in rosso tutte le parti non presenti nella piattaforma Cps ma presenti nelle altre piattaforme! Se ci sonono parti non evidenziate, aggiungete!
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3448
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da LAS il Mar Ott 05, 2010 6:09 pm

manuel ha scritto:avete avete avete... ma avete anche chiesto a chi non è cps se concorda? prima di inviare confrontarsi un minimo è indice di intelligenza politica e di capacità di compattare il fronte dei precari o no?

antonella vaccaro ha scritto:abbiamo predisposto
un appello generale

1 manifesto generale che possono utilizzare tutti i coordinamenti e rivolto a tutti
1 volantino rivolto agli studenti e scritto dagli stessi
1 volantino rivolto ai genitori e scritto dai comitati dei genitori
1 volantino rivolto a docenti e ata scritto dai docenti e dagli ata

le 4 comunicazioni avranno lo stesso logo
il comitato organizzatore formato da docenti ata studenti e genitori costituirà gruppi di lavoro in un secondo appuntamento previsto per venerdì 8


venerdi discuteremo anche se usare la piattaforma breve e sintetica o quella più approfondita

per quest'ultima cosa chiediamo il parere di tutti voi
grazie


Vorrei sapere chi fa parte di questo comitato organizzatore, in particolare se i colleghi precari Cobas campani hanno partecipato alla riunione di lunedì e stanno collaborando alla creazione del manifesto, del logo e dei volantini di docenti ed ATA. Grazie.
avatar
LAS
Assiduo/a
Assiduo/a

Femminile Numero di messaggi : 96
Località : MI
Ordine scuola : Secondaria
Organizzazione : LAS
Contributo al forum : 3125
Data d'iscrizione : 09.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Ho annullato msg essendo in duplicato

Messaggio Da Vincenzo il Mar Ott 05, 2010 6:22 pm

Ho annullato msg essendo in duplicato

IL LINK DELL'EVENTO SU FACEBOOK : http://www.facebook.com/event.php?eid=153626708011300


Ultima modifica di Vincenzo il Mar Ott 05, 2010 8:22 pm, modificato 2 volte (Motivazione : Ho annullato msg essendo in duplicato)
avatar
Vincenzo
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 583
Età : 57
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 4077
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Ott 05, 2010 6:28 pm

LAS ha scritto:
manuel ha scritto:avete avete avete... ma avete anche chiesto a chi non è cps se concorda? prima di inviare confrontarsi un minimo è indice di intelligenza politica e di capacità di compattare il fronte dei precari o no?

antonella vaccaro ha scritto:abbiamo predisposto
un appello generale

1 manifesto generale che possono utilizzare tutti i coordinamenti e rivolto a tutti
1 volantino rivolto agli studenti e scritto dagli stessi
1 volantino rivolto ai genitori e scritto dai comitati dei genitori
1 volantino rivolto a docenti e ata scritto dai docenti e dagli ata

le 4 comunicazioni avranno lo stesso logo
il comitato organizzatore formato da docenti ata studenti e genitori costituirà gruppi di lavoro in un secondo appuntamento previsto per venerdì 8


venerdi discuteremo anche se usare la piattaforma breve e sintetica o quella più approfondita

per quest'ultima cosa chiediamo il parere di tutti voi
grazie


Vorrei sapere chi fa parte di questo comitato organizzatore, in particolare se i colleghi precari Cobas campani hanno partecipato alla riunione di lunedì e stanno collaborando alla creazione del manifesto, del logo e dei volantini di docenti ed ATA. Grazie.


nel comitato ci sono docenti di ruolo precari studenti genitori ata abbiamo invitato tutti

i colleghi di area cobas sono stati invitati a collaborare ancor prima che si decidesse la prima data dell'incontro
le risposte sono tutti quei comunicati che tu dovresti averl letto
dopo quei comunicati abbiamo pensato di andare avanti era chiara la loro volontà di non convergere sul 30
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6228
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: MANIFESTAZIONE NAZIONALE NAPOLI 30 OTTOBRE

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum