COMITATO PRECARI BOLOGNA PER L’ ACCOGLIENZA DEL MINISTRO GELMINI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

COMITATO PRECARI BOLOGNA PER L’ ACCOGLIENZA DEL MINISTRO GELMINI

Messaggio Da CPS Bologna il Ven Set 10, 2010 12:31 am

COMITATO PRECARI BOLOGNA PER L’ ACCOGLIENZA DEL MINISTROGELMINI

Il Ministro dell’Istruzione si felicita per i risultatidella ricerca dell’OCSE che certifica l’impegno preso dal governo: oggifinalmente la scuola italiana è la più povera d’Europa. Per questo ha affermatoraggiante: “L’OCSE ci dà ragione meno ore di scuola miglioreranno la culturadei ragazzi”.

Nel divulgare gli effetti dei suoi provvedimenti inoltre ilMinistro ha spiegato che i tagli imposti da Tremonti sono stati rispettati(41000 l’anno scorso e 25600 questo anno), ma non sono stati tagliati posti dilavoro. Come è possibile? Semplice, insieme agli insegnanti ultrasessantenniabbiamo mandato in pensione anche le loro classi.

Inoltre, da una dichiarazione della moglie di Bossi si èavuta la conferma che non esistono classi sovraffollate nella sua scuola. Ciòsmentisce le innumerevoli segnalazioni mendaci dei genitori e degli insegnatistrumentalizzati dal CODACONS con il solo scopo di promuovere il suo ricorso.

Infine, è certo che i precari che sono senza lavoro lo sonoperché, nonostante gli avvertimenti del Ministro, non hanno voluto né emigrare,né diventare guide turistiche, ma piuttosto si sono intestarditi a pretendereche le promesse fatte da decenni e le energie spese in un lavoro in cui credonofossero rispettate. Il problema di questi estremisti, strumentalizzatidall’INPS, sarà al più presto risolto cancellandolo dai principali canali diinformazione del paese.

Si apre quindi nel migliore dei modi quello che verràricordato nei calendari scolastici come il secondo anno dell’Era Gelmini (IIe.g.). Per questo, raccogliendo l’invito del giornale dei vescovi, ciprepariamo a festeggiare a Bologna l’avvio di questo nuovo anno. Accoglieremoil Ministro con tutto il nostro calore e i nostri applausi.

Basta menzogne

Vi aspettiamonumerosi, Venerdì 10 sulle scalinate del Pincio alle ore 20.30.

Coordinamento Precari Scuola di Bologna

CPS Bologna
Coordinatore
Coordinatore

Femminile Numero di messaggi : 15
Località : Bologna
Ordine scuola : dall'infanzia alle superiori
Organizzazione : L'assemblea del Coordinamento Precari Scuola Bologna
Contributo al forum : 2688
Data d'iscrizione : 10.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: COMITATO PRECARI BOLOGNA PER L’ ACCOGLIENZA DEL MINISTRO GELMINI

Messaggio Da CPS Bologna il Ven Set 10, 2010 12:33 am

Purtroppo il Ministro appena ha saputo che la sua accoglienza era in mano al "comitato precari per l'accoglienza di bologna" ha declinato l'invito... Noi comunque andremo lo stesso a festeggiare come se fosse lì con noi

CPS Bologna
Coordinatore
Coordinatore

Femminile Numero di messaggi : 15
Località : Bologna
Ordine scuola : dall'infanzia alle superiori
Organizzazione : L'assemblea del Coordinamento Precari Scuola Bologna
Contributo al forum : 2688
Data d'iscrizione : 10.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: COMITATO PRECARI BOLOGNA PER L’ ACCOGLIENZA DEL MINISTRO GELMINI

Messaggio Da Matteo V il Sab Set 11, 2010 1:56 pm

http://www.youtube.com/watch?v=zVr-demR1hQ

Bologna: i precari della scuola caricati dalla polizia alla festa del PdL
di Marco Barone


Nella serata del 10 settembre 2010 era attesa a Bologna la Gelmini, Ministro dell’Istruzione alla festa regionale del PdL.

Ma come previsto ed annunciato non è venuta la sig.ra Gelmini: ha preferito evitare le contestazioni.

Ecco che in un manifesto volante si legge: "Gelmini assente... ditelo a Brunetta".

Ma i precari della scuola i centri sociali bolognesi il sindacalismo di base, semplici insegnanti erano presenti.

La cosa che impressiona maggiormente, ad un primo impatto per chi si recava per le vie centrali di Bologna, è l’imponente schieramento delle forze dell’ordine che "tutela" la festa del PdL in piazza XX settembre, all’inizio di via Indipendenza.

Avevano difficoltà a rincasare anche i residenti in quella zona.

Uno schieramento "esagerato" per proteggere la festa del PDL, il tutto con i soldi pubblici... Il tutto per reprimere il dissenso.

Un centinaio di manifestanti tra fischi e fischietti, cori e trombette provano ad oltrepassare la linea di confine tra il diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero ed il divieto fascista di esprimere le proprie opinioni pacificamente in piazza.

Un gruppo di precari, situato innanzi al tendone del PdL mentre stava discutendo tranquillamente sulla situazione in essere, all’improvviso, senza nessun apparente motivo, viene spintonato dai carabinieri e polizia.

Ripeto il tutto così all’improvviso.

Il motivo reale è che non si poteva disturbare la festa del Pdl... Non si poteva contestare, non di doveva contestare.

Ma si contesta. Si protesta. Si manifesta.

Chiaramente è stata una vera e propria provocazione quella posta in essere da parte delle forze di polizia di stato del Pdl.

La tensione, inevitabilmente, sale, aumenta sempre di più. Ecco gli sguardi inferociti dei carabinieri che con i loro scudi spingono i precari lontano dalla festa del pdl. Si arretra di qualche metro, volano calci e spintoni da parte di chi dovrebbe tutelare il c.d. ordine pubblico il tutto gratuitamente.

Una ragazza dice "mi hanno dato un calcio ma non ho fatto nulla,nulla". Si sente dire da qualche manifestante all’indirizzo delle forze dell’ordine,anche voi avete stipendio da fame finitela di proteggerli: unitevi a noi.

Quindi, a Bologna, ancora una volta, è stato leso un diritto garantito dalla Costituzione, l’articolo 21. Ed ecco che gli insegnanti della scuola leggono più volte ad alta voce proprio l’articolo 21 della Costituzione.

Era una situazione surreale. Sembrava di vivere veramente il funerale dell’articolo 21 della Costituzione.

Quindi, tra gratuite provocazioni, città blindata, divieti di manifestare e protestare, lentamente si afferma ancora una volta lo stato presente delle cose, ovvero l’Italia è soggetta a grande repressione reazionaria ed autoritaria.

http://baronemarco.blogspot.com/
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3424
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: COMITATO PRECARI BOLOGNA PER L’ ACCOGLIENZA DEL MINISTRO GELMINI

Messaggio Da Matteo V il Sab Set 11, 2010 2:23 pm

avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3424
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: COMITATO PRECARI BOLOGNA PER L’ ACCOGLIENZA DEL MINISTRO GELMINI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum