RESOCONTO DI UN GRANDE SUCCESSO .....cronache di una grande vittoria

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

RESOCONTO DI UN GRANDE SUCCESSO .....cronache di una grande vittoria

Messaggio Da francescaP il Sab Giu 12, 2010 1:19 pm

Sulle nostre liste telematiche stiamo ricevendo decine di comunicazioni da varie parti d'Italia e non solo di comitati di area cobas ma dalle scuole direttamente, da comitati di sciopero, gruppi trasversali  di lavoratori e lavoratrici della scuola ......A Roma come precari cobas siamo impegnati con l'organizzazione del 14 e 15, continuiamo a mandare diffide a raffica nelle scuole, stiamo organizzando lo sciopero nelle nostre scuole e continuiamo da quasi 2 mesi a presidiare USP e USR con puntatine al MIUR, partecipiamo a tutto quello che si muove sui territori in difesa della scuola pubblica.Nelle ore di buco diffondiamo materiale in rete.....per celebrare UNA GRANDE VITTORIA DEI PRECARI, DELL'AUTORGANIZZAZIONE DAL BASSO, DEI COBAS che per primi hanno lanciato un segnale forte e chiaro a questo governo e a tutti quelle strutture, sindacati e partiti che fanno finta di essere dalla parte dei lavoratori e delle lavoratrici,  proclamando  questi memorabili 2 giorni di sciopero durante gli scrutini.Ringrazio tutti i colleghi e le colleghi che non si stanno risparmiando per la riuscita di questo sciopero, la loro tenacia, l'impegno, la voglia di volere andare fino in fondo e di vincere questa battagliaGrazie a chi ci ha creduto, a chi continua a crederci, a chi lotta, ai cobas, da sempre e con coerenza in lotta con i lavoratori e le lavoratrici.francesca pandolfiprecaria cobasPS oggi c'è una pagina intera su Repubblica sullo sciopero degli scrutini. .....cronaca di una grande vittoria!
avatar
francescaP
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 573
Località : Roma
Ordine scuola : secondaria ii grado
Organizzazione : Cobas
Contributo al forum : 3961
Data d'iscrizione : 21.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: RESOCONTO DI UN GRANDE SUCCESSO .....cronache di una grande vittoria

Messaggio Da francescaP il Sab Giu 12, 2010 1:38 pm

SCUOLA ITALIANA AD ATENE SCIOPERA!!!!
2010/06/12/11-giugno-2010-presidio-e-blocco-degli-scrutini-alla-scuola-italiana-di-atene/
avatar
francescaP
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 573
Località : Roma
Ordine scuola : secondaria ii grado
Organizzazione : Cobas
Contributo al forum : 3961
Data d'iscrizione : 21.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: RESOCONTO DI UN GRANDE SUCCESSO .....cronache di una grande vittoria

Messaggio Da Olga il Sab Giu 12, 2010 2:17 pm

cheers
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 4004
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: RESOCONTO DI UN GRANDE SUCCESSO .....cronache di una grande vittoria

Messaggio Da manuel il Sab Giu 12, 2010 2:36 pm

EVVIVA!
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4997
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: RESOCONTO DI UN GRANDE SUCCESSO .....cronache di una grande vittoria

Messaggio Da Precarios' il Dom Giu 13, 2010 5:51 pm

avatar
Precarios'
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 496
Località : Salerno
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Anti regime, quindi COBAS
Contributo al forum : 3497
Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

riflessioni da padova

Messaggio Da Stefano Micheletti il Dom Giu 13, 2010 6:59 pm






Riflessioni a caldo sugli scioperi nella scuola




di Giuseppe Zambon
11 / 6 / 2010

Erano più di 10 anni che la conclusione dell'anno scolastico non vedeva delle iniziative di agitazione e lotta di un certo rilievo, anche questa volta per poterlo fare abbiamo rispolverato il blocco degli scrutini quale strumento per attirare l'attenzione sul mondo dell'educazione, istruzione e formazione.

Il blocco degli scrutini è stato uno strumento di lotta che il movimento degli insegnanti ha utilizzato dalla fine degli anni 70 a quella degli anni 90, sempre osteggiato dai sindacati confederali, ma che li ha - spesso - travolti, riuscendo a concretizzare gli obiettivi più sostanziosi che stavano nel piatto in quelle determinate fasi: stabilizzazione dei precari, certezza nel reclutamento, gli unici sostanziosi aumenti salariali; su queste conquiste sono nati e cresciuti i sindacati di base, in particolare Gilda e Cobas della scuola.

Poi è venuta la L.146/90, che ha regolamentato gli scioperi nel Pubblico Impiego e nei Servizi - detta legge anti cobas anche perchè fortemente voluta dai sindacati ufficiali che vedevano erosa la loro credibilità dall'interno dei settori - e, di fatto, le lotte autonome e di base si trovarono con le armi spuntate.

Oggi dopo una discussione che è durata anni e che ha attraversato tutto il sindacalismo di base, trovando resistenze anche inaspettate - la forma sindacato è comunque un tassello della mediazione sociale - questa forma di lotta, sollecitata e sospinta dall'area cobas scuola e coordinamento precari del veneto ha trovato una sua rinnovata applicazione, grazie ai Cobas della Scuola che ne hanno assunto il significato, il carico e gestito la fase di indizione e preparatoria, ancorchè edulcorata perchè per i soli 2 giorni possibili anzichè a tempo indeterminato, giacchè si colloca nei limiti previsti come praticabili dalla legislazione vigente. Poi il portato reale si verifica e si darà nel concreto, nel crederci e spendersi con determinazione ed elasticità, nella legittimità e nel radicamento che ti sei conquistato nel settore e nel territorio, nella condivisione e consapevolezza che questo strumento - ora - è l'unico che ti permette di richiamare l'attenzione sociale e collettiva sulla destrutturazione della funzione pubblica della scuola, che è già in atto da almeno 10 anni, e sul fatto contingente - la manovra finanziaria - che ci penalizza con un taglieggiamento medio annuo di 1.600 € ma che arriva bella somma di 30.000 € per gli insegnanti a fine carriera.

Qui nel Veneto ci abbiamo creduto da sempre e i risultati sono andati oltre le aspettative sopratutto nel ritrovato senso di solidarietà, di trasversalità e di condivisione, tra il personale, gli studenti ed anche gli spaesati genitori.

Ancor'oggi, sembrerebbe impossibile, ma solo i diretti interessati più attenti - e questo la dice lunga sul potere conculcante dei media - si sono resi conto che la scuola è un bene comune da riconquistare, solo in questi giorni si vedono i genitori in mutande perchè il tempo pieno, non c'è, è una bufala o è diventato un tempo vuoto di contenuti. Per non parlare dell'istruzione superiore che sarà sempre più un costo a carico delle famiglie e questo determinerà la qualità dell'insegnamento a cui si potrà avere accesso.

E gli insegnanti e il resto del personale della scuola?

Sono dentro un tritacarne sociale che li delegittima, dequalifica e li ridicolarizza. In questo senso lo sciopero con il blocco degli scrutini è anche un atto d'orgoglio professionale: il canto del cigno di una funzione/mestiere tecnologicamente obsoleta?

Può essere, ma intanto ci siamo, e un certa attenzione sulla scuola e su di noi, precari e non, è stata richiamata, abbiamo bucato l'omertà, ora nessuno può dire che non sa quello che sta succedendo nella scuola, ma sopra tutto abbiamo imparato - ex novo per molti - che discutendo, provandoci, organizzandoci con leggerezza si riscoprono la solidarietà, il mutuo soccorso, la cassa di resistenza e altre mille forme di complicità che rendono ricca una esperienza di lotta, altrimenti ridotta a banalità come un rituale sciopero di qualsivoglia sindacato.

E' stato complicato e complesso, ma per esempio quasi ovunque - qui da noi - ci siamo dotati di una cassa di solidarietà per alleggerire il carico economico per gli scioperanti [alcuni sono al 5 sciopero che equivale a oltre 400 € in meno] e anche questo è un quid in più che rimane nel nostro bagaglio e ci permetterà di affrontare il fosco domani con una grinta che ci eravamo scordati da tempo.



Giuseppe Zambon

Centro Studi per la Scuola Pubblica di Padova
avatar
Stefano Micheletti
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 225
Località : Venezia
Ordine scuola : Secondaria II gr. (Liceo Artistico)
Organizzazione : Rete Organizzata Docenti e Ata precari del Veneto
Contributo al forum : 3628
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: RESOCONTO DI UN GRANDE SUCCESSO .....cronache di una grande vittoria

Messaggio Da Precarios' il Dom Giu 13, 2010 7:05 pm

avatar
Precarios'
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 496
Località : Salerno
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Anti regime, quindi COBAS
Contributo al forum : 3497
Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: RESOCONTO DI UN GRANDE SUCCESSO .....cronache di una grande vittoria

Messaggio Da egle ernesta il Mer Giu 16, 2010 10:25 am

http://www.asca.it/news-SCUOLA__RDB-USB__BENE_SCIOPERO_SCRUTINI__GELMINI_APRA_TAVOLO_CONFRONTO-923926-ATT-.html

avatar
egle ernesta
Veterano/a
Veterano/a

Femminile Numero di messaggi : 112
Località : Milano
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre
Contributo al forum : 3416
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: RESOCONTO DI UN GRANDE SUCCESSO .....cronache di una grande vittoria

Messaggio Da Precarios' il Gio Giu 17, 2010 4:42 pm

avatar
Precarios'
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 496
Località : Salerno
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Anti regime, quindi COBAS
Contributo al forum : 3497
Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: RESOCONTO DI UN GRANDE SUCCESSO .....cronache di una grande vittoria

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum