SICILIA Iniziative 2010

Pagina 5 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da Emma Giannì il Mer Apr 28, 2010 11:14 pm

pensate sia possibile per i CPS siciliani venire ad Agrigento il giorno 10 maggio?

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6070
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Mer Apr 28, 2010 11:22 pm

siamo invitati ...ti spiego meglio.
L'avvocato con il quale abbiamo costituito l'associazione si sposa proprio quel giorno e ci ha invitate come soci fondatori.

Inoltre ti ricordo che si parte per Roma di nuovo per l'assemblea nazionale precari cgil.(credo il 15)
Nel frattempo dovremmo organizzare una manifestazione a Palermo.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Contratti regionali,la tragedia si è compiuta traformandosi in farsa, nel totale silenzio dei sindacati concertativi.

Messaggio Da luigidelprete il Gio Apr 29, 2010 1:54 am

Cari colleghi,
vi rendo noto dell'incontro di questa mattina con il dottor Giubilaro sui contratti regionali. La situazione in sintesi è la seguente:

1) Le lettere per l'avvio dei contratti regionali sono state spedite oggi. Ho avuto modo di vedere personalmente che effettivamente le prime lettere venivano inviate via fax questa mattina nelle varie scuole-polo.

2) Tutti coloro che sono coinvolti nei progetti regionali prenderanno servizio, nella peggiore delle ipotesi, entro la metà di Maggio. Conviene, a mio avviso, prendere contatto con le scuole fin dalla prossima settimana per accellerare i tempi e predere servizio subito perchè non ci sono più ostacoli.

3) Le 300 ore dei progetti regionali si potranno svolgere in un intervallo di tempo che và dal Maggio 2010 al Maggio 2011. Un fatto scocertante che merita una protesta formale.

4) Nessuno all'Assessorato ha idea di come verranno assegnati i punteggi (altro fatto sconcertante) di questi progetti che, ricordo, valgono un servizio di 12 punti a prescindere dalla durata effettiva. Secondo il dottor Giubilaro questa questione deve essere discussa con il Dottor Di Stefano, Dirigente USR. Legge 167/09 alla mano effettivamente le cose stanno così. Di fatto i progetti regionali sono slittati di un anno scolastico e coloro che perderanno il posto a Settembre non potranno "beneficiare" dei progetti regionali inizialmente previsti per l'a.s. 2010/2011.

Di fronte a quanto sopra esposto, e considerato la situazione dei tagli (questione già trattata nei particolari in precedente email), considero fondamentale che tutti i precari della scuola coinvolti in queste due vertenze si riuniscano per prendere delle decisioni condivise e organizzare un presidio sotto l'USR, in vista dell'incontro che, speriamo a breve, Sua Maestà il Signor Di Stefano ci "concederà" visto che da un mese non risponde ai solleciti dei COBAS e del comitato dei "Precari della scuola in lotta".
Siete invitati a partecipare alla assemblea aperta a tutti giorno 3 Maggio 2010 alle ore 17 presso la sede dei COBAS, sita in Piazza Unità d'Italia. L'assemblea è aperta a tutti e siete tutti invitati a partecipare per dire la vostra ed assumere una posizione condivisa da tutti i precari della scuola.

Distinti saluti, Giovanni Denaro
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3275
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Report Assemblea del Movimento Scuola Sicilia sabato 24 Aprile Palermo

Messaggio Da luigidelprete il Gio Apr 29, 2010 9:04 pm


Giorno 24 aprile 2010 presso il Laboratorio zeta di Palermo si riunisce alle ore 15 30 l’Assemblea del Movimento Scuola Sicilia.
Prende la parola Luigi del Prete dei "Precari scuola in lotta" di Palermo che chiarisce che l’obiettivo principale di tale assemblea deve essere quello di fare una serie di proposte per unificare la lotta.Tra le diverse iniziative per continuare la lotta Del Prete ricorda che è stato indetto dai COBAS lo sciopero degli scrutini in tutta Italia e le date fissate per la Sicilia sono il 14 e 15 Giugno! Ricorda altresì che questa forma di lotta era quella auspicata dal Movimento precari nell’assemblea tenutasi a Napoli il 31 Gennaio!Aggiunge inoltre che un altro momento fondamentale per continuare la lotta saranno anche le convocazioni di Settembre!
Interviene a questo punto Alessandro Piccolo del CPS Catania che, data la necessità di elaborare un documento nazionale per lo sciopero degli scrutini, chiede all’assemblea di sottoscriverlo come Movimento scuola Sicilia così come hanno già fatto il CPS di Bologna, Milano, Genova etc. Ribadisce inoltre due punti fondamentali:
• Che il movimento precari non si deve chiudere con lo sciopero degli scrutini
• Che è necessario indire all’indomani dello sciopero degli scrutini un’assemblea unitaria per organizzare la lotta per i mesi estivi e per le convocazioni di Settembre.
Prende la parola Barbara Evola dei "Precari scuola in lotta" di Palermo che pur constatando che la mobilitazione è scemata, ribadisce l’importanza che può avere lo sciopero degli scrutini, anche perché per essere efficace basta l’adesione di un solo docente per consiglio di classe. Ma evidenzia come sia necessaria un’azione di informazione all’interno delle scuole attraverso riunioni o anche incontri con le famiglie. Conclude infine ribadendo la necessità di un’assemblea nazionale dopo lo sciopero degli scrutini.
Claudia Urzì del CPS di Catania evidenzia che lo sciopero degli scrutini è l’unico strumento utilizzabile in questo momento: ribadisce che lo sciopero non è il blocco degli scrutini, per cui può partecipare solo chi vuole, e che sarà necessario rimanere uniti e presenti soprattutto durante l’estate! Inoltre afferma come possa essere importante che a questa lotta prendano parte anche i docenti di ruolo!
Maria Pia Labita del CPS Palermo fa notare invece come il blocco degli scrutini, per gli insegnanti della scuola primaria non sarebbe una strategia di lotta efficace! La stessa ribadisce invece che potrebbe essere molto importante coinvolgere i colleghi precari poco partecipativi e essere presenti fisicamente e visivamente (con striscioni o altro) a differenti manifestazioni (es. Portella della Ginestra il 1 Maggio)! Inoltre evidenzia lo stato di caos della scuola primaria, nella quale spesso operano insegnanti che a causa della notevole distanza tra sede lavorativa e sede abitativa, sono costretti a numerose assenze!
Luigi Del Prete fa notare come la partecipazione alle differenti manifestazioni non precluda la possibilità di adesione allo sciopero degli scrutini! Anch’egli evidenzia la situazione di stallo momentanea e la stanchezza che si fa sentire dopo due anni di lotta; ma ribadisce l’importanza di continuare! Ricorda che la scuola primaria subirà uno smantellamento delle cattedre, e che ancora molti genitori non sono informati di ciò, per cui sarebbe necessario un’azione di informazione più efficace! Conclude dicendo che da settembre molti precari non saranno più tali ma disoccupati. Nonostante la stanchezza, considera positivo il fatto che i COBAS abbiano indetto uno sciopero degli scrutini!
Prende la parola Dario Librizzi dei "precari scuola in lotta" di Palermo, che ancora una volta chiede dove siano glia altri colleghi, di ruolo e non! Continua dicendo che il fatalismo che sussiste tra colleghi ha portato ad una passiva accettazione di tutto ciò, e che lo sciopero è l’ultima arma che ci rimane per avere migliore visibilità! Si sofferma poi su un’altra questione, quella dei contratti regionali! Dopo lo sciopero del 23 Ottobre alla delegazione che si era recata a Palazzo d’Orleans era stato riconfermato che anche col salva precari tutti “sarebbero stati garantiti”! Aggiunge, che non ciò non è accaduto, e che molti colleghi che hanno rifiutato gli incarichi per incompatibilità si trovano ad oggi ad essere disoccupati. Dario Librizzi continua dicendo che sarebbe importante la partecipazione a manifestazioni come quella di Portella della Ginestra alla quale il gruppo precari è stato comunque invitato, e al Forum per la commemorazione di “Peppino Impastato” al quale, giorno 8maggio, prenderanno parte Luigi Del Prete e Barbara Evola.
Giovanni Denaro dei Cobas Scuola, evidenzia l’importanza dello sciopero degli scrutini, perché anche con una partecipazione esigua per consiglio di classe, si creerebbe comunque un effettivo disservizio. Pertanto ribadisce l’importanza di creare il percorso che porti allo sciopero, ad esempio ritiene opportuno presidiare l’USP di Palermo, anche dopo che Di Stefano non ha voluto ricevere una delegazione precari per il problema dei tagli degli organici. Pertanto ritiene opportuno che qualcuno partecipi al convegno cesp del 7 maggio a Roma. Ricorda inoltre che il mancato avvio dei corsi regionali è dovuto essenzialmente ad una cattiva gestione dei burocrati siciliani!
Interviene Venere Anzaldi dei Cobas Scuola che fa notare che lo sciopero degli scrutini non ha un costo eccessivo, perché necessita della partecipazione anche di pochi docenti per consiglio di classe, e di solo poche ore. Perché sia efficace ribadisce che è importante un processo di informazione attraverso picchietti e presidi come quello fatto il 21 Aprile! Invita tutti inoltre a visionare il “vademecum sullo sciopero” stilato da COBAS SCUOLA, per avere maggiori ragguagli! Ricorda infine che la situazione è grave non soltanto per i docenti precari, ma anche per i docenti di ruolo il cui operato sarà sicuramente inficiato anche dal nuovo sistema meritocratico che prevede la riforma! Inoltre Venere Anzaldi ricorda che i Dirigenti scolastici, non possono modificare le date decise per lo scrutinio finale ne anticiparle prima del termine delle attività didattiche! Informa inoltre che è in possesso di Mila Spicola(responsabile scuola del Pd siciliano) un documento con le schede di manutenzione sullo stato delle scuole, per fare una denuncia alla procura della repubblica.
Alessandro Piccolo del CPS Catania afferma che aldilà della riuscita o meno dello sciopero degli scrutini, è un grande risultato averlo ottenuto; ciò significa infatti che il movimento precari ha una sua forza.
Salvatore Altadonna dell'associazione "Palermo 2013" afferma invece che non ritiene opportuno l’adesione allo sciopero ma più conveniente effettuare due giorni di malattia! Dice che invece sarebbe opportuno pressare sotto la sede USP e che comunque non vi è stata alcuna forma di cooperazione tra sindacati e precari. Ricorda inoltre che dopo il 1 Maggio all’interno delle scuole non vi dovrebbero essere più i PIP!
A questo punto vengono distribuite delle copie del “vademecum dello sciopero”
Claudia Urzì propone una conferenza stampa regionale a Catania venerdì 14 Maggio presso il CSA che è presidiato con due assemblee permanenti.
A conclusione dell’assemblea si approva:
1. Di firmare come Movimento Scuola Sicilia un documento sullo sciopero del 14 e 15 Giugno
2. Di indire un’assemblea Nazionale dopo lo sciopero per organizzare la lotta durante l’estate fino a Settembre.
3. Di indire una conferenza stampa il 14 Maggio a Catania nel Provveditorato occupato

Sciolta l’assemblea alle ore 19 00, si invitano i partecipanti a firmare un foglio di adesione allo sciopero!
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3275
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Ven Apr 30, 2010 1:27 am

Scarica l'allegato originale


FLC CGIL
SICILIA
CISL Scuola SICILIAUIL Scuola SICILIASNALS Confsal SICILIAGilda Unams SICILIA

I tagli operati dal governo determineranno una condizione di grande sofferenza nelle scuole siciliane: ai 7200 posti sottratti lo scorso anno, per il 2010/2011 se ne aggiungeranno altri 5.029 di cui 3.329 per il personale docente e 1.700 per il personale ATA.
Una politica insensata che metterà in ginocchio il sistema di istruzione della nostra regione per i provvedimenti legislativi che hanno modificato la scuola primaria, la scuola secondaria di 1° grado (scuola media) e per il riordino della scuola secondaria di 2° grado e penalizzerà i percorsi formativi delle future generazioni.
Gli effetti per le scuole della nostra Regione saranno pesantissimi:


  • non sarà garantito il tempo pieno e nemmeno il tempo prolungato con una riduzione di quello già esistente;
  • nella Primaria scompariranno del tutto i posti di lingua straniera;
  • si ridurrà la qualità dei servizi tecnici e amministrativi;
  • non sarà garantita l’accoglienza e la vigilanza degli alunni;
  • si formeranno classi numerose con una pluralità di alunni disabili, ai quali non saranno assicurate le ore di sostegno necessarie;
  • si determinerà una condizione di soprannumerarietà diffusa nei vari ordini e gradi di scuola;
  • si licenzieranno in tronco altri 3.000 precari storici.
  • ci saranno zero euro per il funzionamento delle scuole

Flc Cgil – Cisl scuola – Uil scuola – Snals Confsal – Gilda Unams
nell’ esprimere forte dissenso alle politiche di smantellamento della scuola pubblica statale
chiedono


  • l’immediato ritiro dei tagli del personale docente e ATA;
  • un piano straordinario di immissione in ruolo su tutti i posti vacanti;
  • il rispetto delle scelte delle famiglie in ordine al tempo scuola;
  • la garanzia della qualità e della funzionalità del servizio;
  • il rispetto delle norme sulla sicurezza;
gli stanziamenti finanziari per il funzionamento delle scuole.
Proclamano
la mobilitazione della categoria e invitano le famiglie, gli studenti, le associazioni, i movimenti, le Istituzioni locali ed i partiti politici ad aderire alle iniziative di lotta per la difesa della scuola pubblica statale.
Chiedono al Presidente della Regione


  • di intervenire presso il governo nazionale per impedire lo scempio perpetrato nei confronti della scuola pubblica statale siciliana;
  • di adottare tutti i provvedimenti necessari per garantire agli studenti della nostra regione una scuola pubblica statale di qualità.

Promuovono un calendario di iniziative
Dal 3 all’8 maggio: volantinaggio informativo nelle scuole
Dal 10 al 14 maggio: assemblee cittadine in tutte le province
Tra il 18 e il 20 maggio: manifestazione regionale con presidio presso la sede della Presidenza della Regione;
Fine maggio: presidio di una delegazione siciliana presso il MIUR
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Ven Apr 30, 2010 1:31 am

beh...il calendario è abbastanza nutrito!
Oggi abbiamo avuto un importante riunione presso la flcgil di Roma nell'ambito della manifestazione di oggi al MIUR.
Si è parlato della questione meridionale relativa alla perdita di posti di lavoro.
Si è parlato di assegnazioni provvisorie,di rsu e dell'assemblea dei precari flc del 15 maggio alla quale parteciperò insime ad altri colleghi dato che il 15 è vacanza per l'autonomia siciliana.
Oggi la manifestazione è riuscita.C'erano tanti colleghi ed ho avuto l'opportunità di incontrare diversi forumisti e coordinatori.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da luigidelprete il Ven Apr 30, 2010 3:37 pm

Comunicato stampa dei Precari scuola in lotta di Palermo sull'accordo Stato-Regione Sicilia
Accogliamo con profondo sconcerto le affermazioni dell’assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale della regione Sicilia, Mario Centorrino(area Pd), che in una nota pubblicata dal Giornale di Sicilia ha dichiarato di ritenere: “merito dell’azione di governo e del parlamento regionale, con tutte le sue componenti oltre che dell’ufficio scolastico regionale, l’avvio del cosiddetto progetto salva precari, da parte del suo predecessore Lino Leanza, che permetterà a 1700 insegnanti e assistenti amministrativi, ‘esclusi’ dai provvedimenti del governo nazionale, un’occupazione estesa a sei mesi”. Siamo dinanzi ad una palese azione di disinformazione che rappresenta un ulteriore mortificazione delle aspettativa di migliaia di famiglie “precarie” duramente colpite dai tagli all’istruzione pubblica siciliana. Ricordiamo all’assessore Centorrino che gli accordi Stato-Regioni stipulati nel mese di settembre prevedevano la partenza di una serie di progetti su “reti di scuole”, della durata di 300 ore, con la copertura delle annualità 2009/2010 e 2010/2011. I ritardi accumulati dalla regione Sicilia e dall’ufficio scolastico regionale, hanno determinato un pesante slittamento dei tempi, ad oggi non un solo lavoratore della scuola ha iniziato il “proprio” progetto, con la partenza degli stessi nel mese di Maggio 2010(con riferimento all’annualità 2009/2010). L’assessorato riferisce che i progetti potranno essere portati a termine entro Maggio 2011, con la conseguenza “evidente” che i progetti previsti sulla carta per il 2010/2011 non potranno partire. Questa situazione anomala, la cui evoluzione non è facilmente prevedibile, oltre a creare un pesante caos burocratico rispetto alle convocazioni che si svolgeranno nel mese di Settembre, apre prospettive non chiare relativamente alla valutazione del punteggio, alla possibilità di accettare supplenze nell’anno scolastico 2010/2011 e alle effettive mansioni che verranno svolte nelle scuole nel momento in cui l’anno scolastico terminerà. Siamo dinanzi ad palese “farsa” che colpisce duramente i lavoratori della scuola, costretti nel mese di Febbraio ad accettare contratti di collaborazione senza copertura previdenziale come “ultima spiaggia”, e che per l’inefficienza dell’assessorato regionale e dell’ufficio scolastico regionale si ritrovano adesso in una condizione di totale incertezza che si andrà ad aggiunge ai tagli che colpiranno la scuola siciliana nell’anno scolastico 2010/2011. Invitiamo l’assessore Centorrino ad utilizzare toni meno trionfalistici rispetto ad iniziative legislative della regione Sicilia che dimostrano tutta l’inefficienza burocratica del governo regionale e la totale incapacità di affrontare in modo organico e coerente il dramma occupazionale di migliaia di lavoratori siciliani della scuola.

Precari della scuola in lotta - Palermo

Sito web: http://precariscuolapalermo.blogspot.com

Su Facebook: Precari della scuola in lotta - Palermo
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3275
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Ven Apr 30, 2010 9:41 pm


http://www.flcgil.it/notizie/comunicati_stampa/2010/aprile/accolta_la_nostra_richiesta_sulle_immissioni_in_ruolo_dei_precari_prosegue_la_mobilitazione_contro_i_tagli_agli_organici

Accolta la nostra richiesta sulle immissioni in ruolo dei precari. Prosegue la mobilitazione contro i tagli agli organici
30-04-2010

La FLC CGIL al termine della settimana di mobilitazione nazionale e territoriale conferma per le prossime settimane il proprio impegno contro i tagli agli organici e alle risorse finanziarie delle scuole e per la tutela del personale precario, la qualità della scuola pubblica e il rispetto del tempo scuola richiesto dalle famiglie.

Durante l'incontro di questa mattina con i dirigenti del Ministero dell'Istruzione, la FLC CGIL ha ribadito le proprie richieste. L'amministrazione si è impegnata per quanto riguarda il personale docente a tempo determinato a chiedere l'autorizzazione al Ministero del Tesoro per l'immissione in ruolo su tutti i posti vacanti e disponibili (11/14 mila posti comuni e 5.000 posti sul sostegno) come richiesto dalla FLC CGIL. Riteniamo assolutamente insufficiente le 6.000 assunzioni previste per il personale ATA.

Il Miur, inoltre, ha garantito:

* l'avvio di un monitoraggio regione per regione sugli effetti concreti e reali dei tagli agli organici;
* l'attivazione di un tavolo interministeriale sugli ammortizzatori sociali per il personale precario della scuola;
* l'attivazione di un ulteriore tavolo interistituzionale sull'edilizia scolastica.

La FLC CGIL, pur ritenendo molto importante l'impegno assunto sulle immissioni in ruolo, ha ribadito la necessità di definire un piano pluriennale di stabilizzazioni per il personale precario e il ritiro dei tagli.

Il nostro impegno, quindi, proseguirà nelle prossime settimane con l'assemblea nazionale del 15 maggio dei precari scuola, università e ricerca, l'iniziativa nazionale sulle risorse del 28 maggio e con ulteriori attività di forte mobilitazione nazionali e territoriali.

Roma, 30 aprile 2010
_________________

avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Ven Apr 30, 2010 11:40 pm

Mila Spicola ha commentato la tua nota "Comunicato Flcgil su immissioni in ruolo":

"purtroppo possono dire quello che vogliono..dalla commissione cultura della camera abbiamo appreso di un nuovo ddl della gelmini, concorrente a quello aprea e dunque avranno lotte tra di loro, sulle modalità di reclutamento dei docenti, sulla valutazione del merito e sul posizionamento dei precari. nuvole nere.

dal pd ieri è emerso quanto segue, se volete potete socializzarlo ai gruppi cps:

Ieri, 29 aprile, con 40 responsabili scuola PD di tutt'Italia sono arrivata a Roma per discutere nuove iniziative di mobilitazione e i punti per una proposta politica per una scuola pubblica di qualità: come base per proporre alle famiglie una idea vera e reale di scuola.
Era una mia richiesta fatta qualche settimana fa a Francesca Puglisi, responsabile scuola dell’esecutivo nazionale.
Forse un po’ duramente, ma necessariamente l’ho stimolata a “svegliare” il partito sui temi della scuola. Devo dire che non se l’è fatto ripetere, non ero la sola e anche lei è pienamente in linea con i nostri pensieri.
Il pd riparta dalla scuola. (http://www.facebook.com/l/3d407;temi.repubblica.it/micromega-online/il-pd-riparta-dalla-scuola/ )
Questo è stato il mio invito pubblico dal sito di Micromega al segretario Bersani e ai dirigenti nazionali del Partito Democratico.

Lo ha accolto. E dunque il PD riparte dalla scuola.
Si cambia rotta, spero, credo, in senso costruttivo.

Ecco i primi passi:

- La dichiarazione del segretario nazionale che contiene anche le dichiarazioni di francesca puglisi, le mie e quelle di una collega-consigliera a bologna (http://www.facebook.com/l/3d407;www.youdem.tv/ - trovate il servizio con le interviste scorrendo a destra la freccia “il pd per la scuola” ) dove si dichiara chiaramente che la scuola, la ricerca e l’ambito della conoscenza sono in cima all’elaborazione politica di una proposta alternativa di paese da offrire alle famiglie

- Una prima bozza di proposte nel merito di assunzioni e incarichi a insegnanti che vadano nel segno della continuità didattica.

(http://www.facebook.com/mila.spicola?v=app_2347471856&ref=profile )
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Sab Mag 01, 2010 10:27 pm

oggi al TG hanno detto che alla manifestazione di Portella della Ginestra erano presenti anche i precari della scuola.
Abbiamo scattato tantissime foto e spero di poterle caricare al più presto.
C'erano tantissime persone sopratutto molti giovani ma anche tanta gente di una certa età(come me d'altra parte!)
Molto belli gli interventi sul lavoro e sulla necessità di prendere coscienza della situazione del Paese:troppi disoccupati.....l'attacco alla scuola.....ecc.ecc.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da Omaria il Dom Mag 02, 2010 10:51 am

http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=28642&action=view

Prove di tecniche di unità sindacale, in Sicilia e in Piemonte
di Reginaldo Palermo

Nell'isola i sindacati della scuola aprono una vertenza sulla questione degli organici. In Piemonte è in programma una manifestazione unitaria per il 22 maggio; ma anche uno sciopero (in una scuola torinese) proclamato da confederali, Cobas e Cub.
Dopo un lungo periodo di separazione i sindacati della scuola si stanno riconciliando? Forse si: i segnali arrivano dai territori, come per esempio dalla Sicilia, dove sindacati confederali (e non solo) hanno aperto una vertenza in materia di organici e hanno chiamato in causa anche i vertici della Amministrazione regionale.
Situazione analoga si sta verificando in Piemonte, dove c’è in preparazione una manifestazione regionale unitaria per il 22 maggio.
Ma in provincia di Torino i sindacati sono riusciti a trovare un accordo ancora più stretto: il 5 maggio prossimo, in un circolo didattico di Torino, il personale sciopererà forse al completo per protestare contro i tagli all’organico.
Alla “Sibilla Aleramo” (una scuola con poco meno di un migliaio di alunni e un centinaio di docenti) Flc-Cgil, Cisl-Scuola, Uil-Scuola, Cobas e Cub, pressati dal personale e dalle stesse RSU, hanno proclamato infatti uno sciopero in piena regola. Le richieste sono semplici e chiare: un posto in più per il personale Ata, un posto di sostegno in più e il ripristino del tempo pieno in una classe prima dove quest’anno si sono dovuti alternare 8 insegnanti.
Era ormai dal 30 ottobre 2008 che nella scuola non si registrava più un’azione unitaria e la notizia appare dunque piuttosto sorprendente anche se lo sciopero riguarderà solo un centinaio di lavoratori che, tra l’altro, protestano anche per una incredibile aggressione da parte di un genitore nei confronti di un insegnante della scuola. Quanto è accaduto, denunciano insegnanti e Ata, è dovuto anche alle carenze di personale addetto alla vigilanza e alla campagna di continuo discredito nei confronti di insegnanti e dipendenti pubblici. Ma lo sciopero vuole essere soprattutto un “segnale” rivolto anche alle altre scuole dell’Italia e, soprattutto, alle segreterie dei sindacati affinchè riprendano il confronto e promuovano iniziative unitarie.
30/04/2010
avatar
Omaria
Assiduo/a
Assiduo/a

Femminile Numero di messaggi : 62
Località : sicania
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Flc Cgil
Contributo al forum : 2794
Data d'iscrizione : 23.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Dom Mag 02, 2010 9:19 pm

domani inizierà il volantinaggio nelle scuole.
Ho già stampato dal sito delle OO.SS. il volantino per distribuirlo.
fatelo anche voi.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Lun Mag 03, 2010 3:54 pm

Oggi ho iniziato il volantinaggio a scuola.
Ho distribuito il volantino unitario delle OO.SS.
Sono passata in ogni classe dei due plessi dove faccio scuola ed ho concordato con la RSU della Cisl (quella CGIL era fuori in gita) che avanzasse la richiesta per una assemblea NOSTRA dove discutere del da farsi.
Il terreno era già pronto perchè già precedentemente avevamo fatto assemblea.
La RSU ha già fatto richiesta al Dirigente.
Diciamo che gli animi sono smossi.Le colleghe sono preoccupate anche per la questione dell'inglese.Molti non vogliono fare il corso che,come da circolare dell'USR,è OBBLIGATORIO.

Diffondete presso le vostre scuole il volantino che potete scaricare dai siti delle OO.SS e cercate di promuovere assemblee chiedendo alle vostre RSU di formulare richiesta scritta ai Dirigenti.

Questo passaggio è di fondamentale importanza per discutere e partecipare alle assemblee cittadine ed alla manifestazione regionale.

Buon lavoro a tutti!
Questo pomeriggio parteciperò all'assemblea Cobas e dopo cercherò di fare un salto anche alla CISL
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da Emma Giannì il Lun Mag 03, 2010 5:48 pm

La Rete Precari Scuola Agrigento ha organizzato con la collaborazione delle telecamere di PASSWORD (TVA) un incontro sul tema "Impatto economico della Riforma Gelmini in provincia di Agrigento" -
Lunedì 10 maggio ore 16.00 presso l'aula magna dell'IPIA "Fermi" di Via Mattarella (AG)
Incontro necessario per informare tutti i presenti sulla situazione dei precari della scuola in provincia di Agrigento.

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6070
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Mer Mag 05, 2010 12:02 am

Da Or.scuola

Mentre scriviamo, molti docenti siciliani staranno ricevendo la notifica per l’avvio dei progetti regionali noti come “salvaprecari”, validi per l’a.s. 2009/10. Già, eppure siamo a maggio 2010, alla fine di questo anno scolastico, e ci sono 300 ore di servizio da svolgere, 12 punti di servizio da assegnare, nonchè la messa in atto dei progetti per l’a.s. 2011/12, per arginare i nuovi tagli che interesseranno in particolare la secondaria di II grado.
Andiamo con ordine.
I progetti regionali del Salvaprecari, derivati dall’accordo Miur/Regione Sicilia del 05 agosto 2009, sono stati approvati ad ottobre 2009 e poi resi operativi solo nel febbraio 2010, quando i docenti precari sono stati convocati per l’assegnazione alle scuole che aderiscono ai progetti.
Da allora nulla, i docenti non hanno potuto prendere servizio perchè il provvedimento mancava della firma della Corte dei Conti. Trascorsi i “giusti tempi” per organizzare il tutto, siamo a maggio e i docenti ricevono la lettera di convocazione per assumere servizio, da metà maggio.
Le 300 ore dovranno essere svolte tutte, da metà maggio 2010 a maggio 2011.
Questo ritardo pone da subito due questioni importanti, che i sindacati dovrebbero affrontare con celerità
1) quale punteggio sarà assegnato nelle graduatorie a questi docenti? se impegnati nel progetto dell’a.s. 2009/10, come faranno a svolgere eventuali supplenze o ad inserirsi nel salvaprecari del 2010/11?
2) e ancora, quale garanzia si fornisce ai docenti che saranno colpiti dai tagli del settembre 2010?
E’ necessario che il provvedimento, presentato come un “merito dell’azione di governo e del parlamento regionale” dall’assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale, Mario Centorrino, sia rivisto per assicurare dignità lavorativa per chi si trova a parteciparvi.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da luigidelprete il Mer Mag 05, 2010 12:33 am

Oggi incontro con Di Stefano,è troppo complicato chiarire le due ore di discussioni,nella prossima assemblea cercheremo di essere esaurienti,comunque:
1) le ore svolte entro il 31 agosto veranno valutate per il 2009/2010,le ore svolte a partire da settembre saranno valutate nel 2010/2011
2) I contratti non termineranno mai il 31 agosto,lo dirà anche a cgil,cils,uil e snals nel prossimo incontro,non per sua volontà ma per la natura del Por
3) nel 2010/2011 non partiranno altri progetti
4) si potrà lasciare per una convocazione dal csa ma lui non farà una nota perchè è il miur competente sulla cosa

sugli organici: nella primaria non ci saranno convocazioni,sue parole: "al momento non ho posti neanche per i 1200 soprannumerari.La primaria è morta.I sindacati non ve lo diranno mai perchè non gli conviene ma è così"
Il sostegno guadagna qualcosa e chiederà posti in deroga come previsto dalla corte costituzionale.
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3275
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Mer Mag 05, 2010 12:38 am

Proprio delle bellissime notizie!!!
Non c'è che dire.....
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da luigidelprete il Mer Mag 05, 2010 12:48 am

Comunque è stato disponibile(gioco delle parti),più di Leone.Ci ha dato una tabella dei tagli a Palermo,quanto prima farò una sintesi!!!
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3275
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Mer Mag 05, 2010 4:37 pm



Sicilia - Richiesta incontro urgentissimo sui progetti POR per i precari (05-05-10/12:00)

Le Segreterie Generali della CISL Scuola, unitamente a Flc CGIL, UIL Scuola, SNALS-Confsal e GILDA-Unams della Sicilia hanno chiesto al Dirigente Generale dell’Assessorato Regionale dell’istruzione e della Formazione Professionale, Patrizia Monterosso, e al Direttore Generale dell’USR Sicilia, Guido Di Stefano, un incontro urgentissimo al fine di verificare la corretta applicazione dei percorsi convenuti e garantire i diritti del personale interessato e già individuato presso gli UU.SS.PP.
Di seguito il testo della nota.

<TABLE style="BORDER-COLLAPSE: collapse; mso-padding-alt: 0cm 3.5pt 0cm 3.5pt; mso-table-layout-alt: fixed" class=MsoNormalTable border=0 cellSpacing=0 cellPadding=0>


<TR style="mso-yfti-irow: 0; mso-yfti-firstrow: yes; mso-yfti-lastrow: yes">
<td style="PADDING-BOTTOM: 0cm; PADDING-LEFT: 3.5pt; WIDTH: 107.2pt; PADDING-RIGHT: 3.5pt; PADDING-TOP: 0cm" vAlign=top width=143>
FLC CGIL
SICILIA
</TD>
<td style="PADDING-BOTTOM: 0cm; PADDING-LEFT: 3.5pt; WIDTH: 107.45pt; PADDING-RIGHT: 3.5pt; PADDING-TOP: 0cm" vAlign=top width=143>
CISL Scuola SICILIA
</TD>
<td style="PADDING-BOTTOM: 0cm; PADDING-LEFT: 3.5pt; WIDTH: 98pt; PADDING-RIGHT: 3.5pt; PADDING-TOP: 0cm" vAlign=top width=131>
UIL Scuola SICILIA
</TD>
<td style="PADDING-BOTTOM: 0cm; PADDING-LEFT: 3.5pt; WIDTH: 89.65pt; PADDING-RIGHT: 3.5pt; PADDING-TOP: 0cm" vAlign=top width=120>
SNALS Confsal SICILIA
</TD>
<td style="PADDING-BOTTOM: 0cm; PADDING-LEFT: 3.5pt; WIDTH: 86.55pt; PADDING-RIGHT: 3.5pt; PADDING-TOP: 0cm" vAlign=top width=115>
Gilda Unams SICILIA
</TD></TR></TABLE>

PALERMO 29 aprile 2010

Alla Dirigente Generale
Dott.ssa Patrizia Monterosso
Ass.to Reg.le dell’Istruzione e della Formazione Prof.


Al Direttore Generale
Dott. Guido Di Stefano
USR Sicilia


OGGETTO: Richiesta incontro URGENTISSIMO

Le scriventi OO.SS. in riferimento alla nota congiunta emanata dalle SS.LL. Prot. N. 1630 del 21/04/2010, alla luce dell’intesa per la realizzazione dei progetti di cui all’accordo MIUR e Regione Sicilia del 6 agosto 2009

CHIEDONO

un incontro urgentissimo al fine di verificare la corretta applicazione dei percorsi convenuti e garantire i diritti del personale interessato e già individuato presso gli UU.SS.PP.

Si segnala in particolare, ma altre situazioni vanno chiarite e condivise, che l’ipotesi di far slittare al prossimo anno scolastico il completamento dei progetti contrasta con l’accordo raggiunto e implica un impegno che rischia di danneggiare il personale che ha accettato il progetto.

In attesa di cortese sollecito riscontro, distinti saluti.

Le Segreterie Regionali
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da luigidelprete il Mer Mag 05, 2010 4:55 pm

Arrivano sempre dopo anche ai precari.....segno dei tempi. Comunque vediamo cosa gli dirà Di Stefano
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3275
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Mer Mag 05, 2010 6:24 pm

Scarica l'allegato originale


FLC Cgil Sicilia
Comunicato Stampa
La FLC Cgil siciliana denuncia il comportamento irresponsabile del dipartimento regionale dell’istruzione e della formazione professionale e dell’U.S.R. che continuano a dare indicazioni “rigorose” sulla tempistica per l’avvio delle attività dei progetti per il recupero scolastico e per gli alunni diversamente abili finanziati con le risorse del POR, in presenza della richiesta d’incontro unitaria dei sindacati del 29 aprile 2010, a seguito della nota Regione – USR del 21 aprile 2010.
L’obiettivo della Regione di spendere le risorse comunitarie, anche per gli obiettivi di valutazione dei dirigenti, non può essere perseguito a prescindere dalla qualità e dai risultati da raggiungere e non può penalizzare chi nei progetti ci dovrebbe lavorare.
Le indicazioni fornite per l’avvio delle attività, peraltro paradossalmente a fine anno scolastico, mettono in discussione gli obiettivi del progetto e i diritti dei precari ad avere un sostegno al reddito, il regolare punteggio e a non essere penalizzati sugli incarichi per supplenze del prossimo anno scolastico.
Proprio per chiarire tutti questi aspetti e dare le corrette informazioni a quanti si rivolgono al sindacato avevamo chiesto un urgente incontro che invece sembra essere irresponsabilmente snobbato.
Si tratta di un brutto viatico per affrontare ancora un anno drammatico per la scuola e i precari siciliani
La FLC siciliana valuterà, anche con le altre OO.SS., iniziative di protesta.

Palermo, 5 maggio 2010 il segretario generale








                  Giusto Scozzaro







avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da luigidelprete il Ven Mag 07, 2010 3:19 pm

Lunedì 10 Maggio ore 17 assemblea dei "precari della scuola in lotta" presso il Laboratorio Zeta,via Boito 7, con il seguente ordine del giorno:
1) Resoconto dell'incontro con il direttore dell'Usr Sicilia Guido Di Stefano: contratti regionali(valutazione punteggi,depennamenti,ecc. ecc.), organici 2010/2011, sostegno e posti in deroga;
2) Iniziative per "animare" la parte finale dell'anno;

saluti
Luigi Del Prete
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3275
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Ven Mag 07, 2010 6:32 pm

Misure incentivanti progetti aree a rischio, a forte processo immigratorio e contro l'emarginazione scolastica - A.s. 2009/2010 (07-05-10/12:00)

L’Ufficio VI del MIUR ha diramato la nota prot. n. 3152 R.U. del 3 maggio 2010 avente per oggetto: “Art. 9 del C.C.N.L. Comparto Scuola – Misure incentivanti per progetti relativi alle aree a rischio, a forte processo immigratorio e contro l’emarginazione scolastica. Anno Scolastico 2009/10” precisando che le azioni progettuali da finanziare attribuiscano particolare attenzione ai seguenti elementi:
- inserimento dei progetti nel Piano dell’Offerta Formativa di ciascuna scuola coinvolta e piena consapevolezza e sensibilizzazione del corpo docente rispetto a tale impegno,
- centralità della persona e dei suoi bisogni e personalizzazione dell’apprendimento, nonché attenzione prioritaria agli studenti a rischio di dispersione e di abbandono per qualsivoglia ragione, ai nomadi e agli studenti di recente immigrazione non italofoni,
- ricerca del coinvolgimento attivo di tutte le componenti scolastiche nelle azioni progettate, con particolare attenzione per i genitori e gli altri soggetti territoriali, nell’intento di realizzare una reale “alleanza educativa” con questi soggetti,
- utilizzo di una didattica coinvolgente e a carattere laboratoriale, che favorisca il ruolo attivo dello studente e un apprendimento per scoperta, affrontando problemi e compiti avvertiti dallo studente come significativi per il contesto in cui vive e per la propria storia personale.
L’elenco dei progetti finanziabili va trasmesso dagli UU.SS.RR. entro e non oltre il 30 maggio 2010.
Per consultare il testo integrale della nota:
http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot3152_10

A margine si precisa che l'USR Sicilia ha tenpestivamente convocate le OO.SS. Scuola Regionali per il giorno 14 maggio p.v. alle ore 10,30.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Ven Mag 07, 2010 6:44 pm

alle ore 12 di giorno 14 inoltre si discuterà dei progetti regionali con la dott.ssa Patrizia Monterosso presso l'assessorato di via Ausonia.
Gradita la presenza dei precari.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Dom Mag 09, 2010 8:51 pm

vi anticipo che giorno 17 alle ore 16 ci sarà un'assemblea cittadina a Palermo presso i locali della scuola ITC Pio La Torre,indetta dalle OO.SS.
Sono invitati tutti i docenti precari e di ruolo di ogni ordine e grado,genitori e studenti.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Mar Mag 11, 2010 8:57 pm



Federazione Lavoratori della Conoscenza - FLC CGIL Sicilia












flceventi


May20

Manifestazione regionale contro i tagli nella scuola


Nell'ambito della mobilitazione regionale unitaria contro il perpetrarsi dei tagli alla scuola pubblica statale siciliana, il 20 maggio 2010, alle ore 10,00, si svolgerà una manifestazione regionale davanti la sede del Governo regionale - Piazza d'Orleans - Palermo
I sindacati chiedono un incontro al Presidente della Regione.
Volantino unitario

Eventi | 20/5/2010


  • e-mail: password:




flcsicilia.it - FLC CGIL Sicilia via Ercole Bernabei 22, 90145 Palermo - Tel 091 6834218 - Fax 091 6819127 - Contatta la FLC | Amministra sito - Webmail |

Powered by DMD Web Studio - Realizzazione siti web Palermo | © info




avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Mar Mag 11, 2010 9:30 pm

oggi nella mia scuola ci siamo riuniti in assemblea.
Abbiamo discusso delle iniziative contro i tagli:
-sciopero scrutini indetto da Cobas
-mobilitazione delle OO.SS.
-altre proposte

inoltre è stato affrontata la recente circolare sull'obbligatorietà al corso di inglese per i docenti di scuola primaria.
Le colleghe ed i colleghi erano "INFURIATI" sopratutto per il dilemma "inglese".
Hanno proposto di chiedere ai sindacati che si attivino per un eventuale ricorso.
Sembrerebbe però che tale corso sia obbligatorio per coloro che sono stati immessi negli ultimi anni e che,al momento dell'immissione,sono stati costretti a firmare la richiesta di frequenza al corso.
Alcuni hanon proposto uno sciopero bianco per ottobre prossimo(pensano che adesso non abbia senso).
Lo sciopero degli scrutini non lo hanno neanche considerato perchè come docenti di scuola primaria ritengono che non crei alcun disagio.
Qualcun altro proponeva azioni più forti senza saper proporre concretamente cosa.

Ho informato i presenti che giorno 17 maggio alle ore 16 ci sarà una assemblea dei confederali all'ITC Pio La Torre Palermo
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Mar Mag 11, 2010 11:19 pm

]della Provincia di Palermo nel prossimo
anno scolastico
subirà un taglio di oltre 1.100 posti
nei diversi profili professionali (docenti, collaboratori
scolastici, assistenti amministrativi, assistenti tecnici).
Riteniamo sia necessario un aperto confronto
tra tutti i soggetti interessati al buon funzionamento
della Scuola Pubblica Statale.
Per questa ragione:
Lunedì 17/05/2010 ore 16,30
]I.T.C. “Pio La Torre”
via Nina Siciliana, 2 - Palermo
è indetta una
Assemblea Provinciale
rivolta a
Famiglie e Studenti,
Docenti - ATA - Dirigenti Scolastici,
di ruolo e precari

Invitiamo a partecipare
I Parlamentari Regionali e Nazionali, gli Amministratori
della Provincia e di tutti i Comuni, i Rappresentanti
dell’Amministrazione Scolastica
(Direttore U.S.R. Sicilia,
Dirigente U.S.P. Palermo).

Palermo 10/05/2010
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Mer Mag 12, 2010 4:16 pm



ORGANICI SICILIA - LETTERA AL PRESIDENTE
DELLA REGIONE, ON. RAFFAELE LOMBARDO

(12-05-10/12:00)


Riportiamo la nota unitaria inviata al Presidente della Regione con la richiesta di incontro in occasione del presidio a Palermo del 20 maggio.


FLC CGIL - CISL SCUOLA - UIL SCUOLA - SNALS-CONFSAL - GILDA-UNAMS
SEGRETERIE REGIONALI




Palermo, 10 maggio 2010

ALL’ON.LE PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIA

PALERMO

On.le Presidente

si stanno rivelando, in questi giorni nelle varie realtà provinciali della regione, i rovinosi effetti dei tagli degli organici del personale della scuola imposti dal Governo Nazionale alla scuola siciliana.

Gli oltre 5.000, posti di personale docente ed ATA, posti che si stanno tagliando dal 1° settembre prossimo, in aggiunta agli oltre 7.000 posti tagliati l’anno scorso, oltre alle negative ricadute sul piano della qualità della nostra scuola pubblica, hanno prodotto e produrranno pesantissime conseguenze sul piano occupazionale, con migliaia di lavoratori passati direttamente dallo stato di precari allo stato di disoccupati, oltre a creare situazioni di disagio pesante per lo stesso personale di ruolo che rimarrà senza sede.

Vengono confermate, purtroppo, le motivazioni che ci hanno spinto ad una azione sindacale condotta, con coerenza e costanza, sin dagli anni scorsi e mai interrotta.

Queste Organizzazioni sindacali regionali ritengono che la S.V. non possa che condividere l’obiettivo della difesa e della valorizzazione della scuola pubblica siciliana e del suo personale e Le chiedono un incontro, in coincidenza con la manifestazione indetta per il 20 c.m. a Palermo dinanzi la Presidenza della Regione (piazza D’Orleans), per l’adozione di tutti gli interventi di competenza della Regione ed un urgente intervento presso il Governo nazionale.

Certi della disponibilità della S.V. restiamo in attesa di cortese urgente riscontro.

I Segretari Generali Regionali

FLC CGIL CISL Scuola UIL Scuola SNALS Confsal Gilda Unams

Scozzaro Prizzi Granato Romeo Tortorici
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Mar Mag 18, 2010 12:05 am

oggi assemblea cittadina delle OOSS.
Presenti tutti i sindacati,anche i Cobas.
Diversi politici (Alessandra Siragusa,Teresa Piccione,Tanania,qualche altro di Rifondazione....ecc.ecc.)
C'erano alcuni Presidi.
Molti docenti di ruolo dei quali qualcuno inferocito(si vede che la tagliola tremonti si era abbattuta sul loro posto di lavoro!)
Un rappresentante di comitato genitori.
Molto affollata la grande sala dell'ITC Pio La Torre.
Dei precari c'erano i precari in lotta:Luigi Del Prete,Giovanni dei Cobas ecc.Poi il gruppo di Palermo 2013 con Salvo9 Altadonna.
Domani inizierà il presidio all'assessorato di via Ausonia tra l'altro quindi chi è libero vada.
Giorno 20 ci sarà Manifestazione regionale davanti la Presidenza della regione a Palermo alle ore 10,30 fino alle 15,30 per permettere a tutti in uscita da scuola di partecipare.
Si spera di essere ricevuti.
Personalmente ho detto alle OOSS che ormai è ora di fare più sul serio,di rimanere uniti e proporre lotte più incisive.
In particolare poi ho portato la proposta che avrei fatto a Roma se solo mi avessero dato la parola:"Tapezzare le scuole con cartelloni in difesa del diritto allo studio ed alla sicurezza e vigilanza,perchè bisogna adottare una strategia che colpisca i genitori e li coinvolga sul fronte di lotta in difesa della scuola dei loro figli".
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

PRESIDIO presso l'ASSESSORATO alla PUBBLICA ISTRUZIONE della REGIONE SICILIA

Messaggio Da luigidelprete il Mar Mag 18, 2010 5:58 pm

Comunicato stampa PRESIDIO presso l'ASSESSORATO alla PUBBLICA ISTRUZIONE della REGIONE SICILIA

Mercoledì 22-05-10 secondo giorno di presidio

La SCUOLA è S-FINITA

Il mondo della scuola è oggetto da più di un anno di un attacco frontale da parte delle politiche del governo Berlusconi. Il Ministero dell’istruzione ha annunciato, per l’anno scolastico 2010/2011, un taglio di 25.558 docenti(8.711 posti nella primaria, 3.661 nelle medie e 13.746 nelle superiori) e 15.000 lavoratori del personale a.t.a.; la Sicilia, è insieme alla Campania, la regione più colpita dai tagli, con la perdita di 5.325 posti. Le politiche del governo in tema di istruzione oltre che determinare il progressivo immiserimento delle famiglie “precarie” e l’impoverimento dell’offerta formativa, aprono una nuova “questione meridionale” che vede il Sud Italia oggetto sia di una furia “vampiresca” che sottrae lavoro e qualità alla scuola, sia di una serie di iniziative “leghiste” in tema di reclutamento che mirano alla regionalizzazione del comparto. Il drastico ridimensionamento del corpo docenti e del personale ATA, l’aumento degli alunni per classe, la riduzione del tempo scuola, l’accorpamento delle classi di concorso, l’istituzione del maestro unico, il taglio degli insegnanti di sostegno, la riforma della scuola secondaria, la proposta di legge Aprea, rientrano in un progetto di “controriforma” che mira ad estendere anche al sistema scuola una logica competitiva ed aziendale. La scuola rappresenta il microcosmo più fedele della società, il banco di prova di ogni ipotesi di comunità, il luogo in cui si creano le condizioni dell’incontro e dell’integrazione, dello scambio culturale e della formazione al lavoro, della costruzione di speranza e dell’acquisizione di senso.

COLPIRE LA SCUOLA SIGNIFICA DISTRUGGERE IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI
Date forza alle proteste di coloro che credono che la scuola sia ancora l’ultimo baluardo a difesa della legalità e della dignità del lavoro, che la scuola sia ancora il luogo in cui educare allo sdegno e alla speranza creando cittadini liberi e vivi.

IL SILENZIO E’ COMPLICE
VOGLIAMO

1) Il ritiro immediato dei tagli e la partenza di un piano di immissioni in ruolo che in tre anni azzeri il precariato scolastico;
2) L’avvio dei contratti regionali(Accordo Stato-Regione), lo stanziamento delle risorse necessarie per la copertura dell’annualità 2010/2011 e la partenza di progetti regionali riguardanti il personale A.t.a.;
3) Un forte intervento “politico” e non “caritatevole” da parte del Governo Regionale per far fronte ai tagli previsti per l’anno scolastico 2010/2011;
4) Un piano organico di edilizia scolastica che affronti l’insostenibile situazione in cui si trovano ad operare quotidianamente migliaia di alunni e lavoratori della scuola;
5) Lo sciopero degli scrutini del 14-15 Giugno

PRESIDIO presso l'ASSESSORATO alla PUBBLICA ISTRUZIONE
via Ausonia 122, Palermo
da martedì 18/05/2010 a sabato 22/05/2010 ore 9-18



Precari della scuola in lotta - Palermo
Sito web: http://precariscuolapalermo.blogspot.com
Su Facebook: Precari della scuola in lotta - Palermo
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3275
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da Antonella Trupia il Mar Mag 18, 2010 8:52 pm

http://www.repubblica.it/scuola/2010/05/18/news/proteste-4156623/
Parlano anche di Palermo.
avatar
Antonella Trupia
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 312
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : FLC CGIL
Contributo al forum : 3323
Data d'iscrizione : 12.04.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da Emma Giannì il Mer Mag 19, 2010 10:35 pm

Rinvio riordino scuola secondaria superiore di un anno: accolta mozione del PD Sicilia.



COMUNICATO STAMPA DELL'ARS ,


Rinvio riordino scuola secondaria superiore di un anno.
L’Assemblea Regionale Siciliana, nella seduta del 19 maggio, ha approvato all’unanimità la mozione n.192, presentata dal gruppo parlamentare del Partito Democratico, primo firmatario l’On. Oddo, ed illustrata in aula dall’On. Gucciardi, con cui si impegna il Governo regionale a porre in essere ogni azione necessaria a rinviare l’avvio del provvedimento di riordino della scuola secondaria superiore all’anno scolastico 2011-2012. L’Assessore Regionale alla Pubblica Istruzione, On. Mario Centorrino, presente in Aula, ha espresso parere favorevole, impegnandosi a porre in essere tutte le iniziative necessarie affinchè la Sicilia non venga penalizzata dall’applicazione della riforma.
L’attuazione immediata della riforma determinerebbe enormi difficoltà nella ridefinizione dei piani di dimensionamento scolastico e nella definizione dell’Offerta Formativa per gli insegnamenti aggiuntivi, con grave lesione dell’autonomia regionale.
La richiesta di rinvio di un anno, era stata avanzata dal mondo della scuola e fatta propria dalla Direzione Regionale del Partito Democratico del 16 maggio 2010, su proposta, fra gli altri, di Mila Spicola. Detto rinvio consentirebbe di mettere mano alle molteplici criticità contenute nel progetto del Governo nazionale e garantirebbe alle Istituzioni coinvolte, prima fra tutte la Regione, il tempo necessario ad adempiere agli atti dovuti per un sereno avvio del prossimo anno scolastico.
Peraltro, l’avvio della riforma già dal settembre del 2010 causerebbe il taglio di centinaia di sperimentazioni, con una consistente riduzione del tempo scuola e dell’offerta formativa e con un inaccettabile impoverimento della formazione culturale dei giovani.
A ciò si sommerebbe la perdita di più di 5.000 posti di lavoro (tra docenti e personale A.T.A.) per il prossimo anno, in aggiunta agli 11.000 che la scuola siciliana ha già perso negli ultimi cinque anni.
Ha dichiarato infine l’On. Gucciardi: “Il Partito Democratico siciliano si oppone decisamente ad una politica nazionale volta allo smantellamento della scuola pubblica. Il drastico ridimensionamento del corpo docente e del personale A.T.A., l’espulsione dei lavoratori precari, l’aumento degli alunni per classe, la riduzione del tempo scuola, il taglio degli insegnanti di sostegno rientrano in un progetto di “controriforma” che mira ad applicare alla scuola una logica puramente competitiva, con un sistema di reclutamento di stampo leghista che mira alla regionalizzazione dei saperi. Le scelte del Governo nazionale avranno effetti drammatici sulla nostra Regione, sia dal punto di vista occupazionale, sia dal punto di vista dell’Offerta Formativa. Si apre una nuova “questione meridionale”: il Sud viene privato di opportunità di lavoro e di qualità della scuola”.
Comunicato ARS, Palermo, 19 maggio 2010

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6070
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Gio Mag 20, 2010 12:44 am

da facebook dalla nostra collega del CPS Palermo Guendalina che lavora in quella scuola.

Lunedì 17 maggio incontro tra i genitori delle sezioni di scuola dell'infanzia e di prima classe primaria alla direzione didattica De Gasperi denunciano "NOI NON CE LA FACCIAMO!!!" . Cammarata ha raddoppiato il contributo mensa per i bambini delle scuole: da 70 a 145 euro le fasce medie per il pasto caldo dei loro bimb...i. E allora? Panino tutto l'inverno... i più indigenti siciliani, bimbi nati in Italia ma con genitori provenienti da altri paesi e bambini rom e super pranzo per i più fortunati? Noooo anche gli altri più fortunati hanno rinunciato: mangiano anche loro il panino con i loro compagni.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Ven Mag 21, 2010 12:41 am

proposta da CPS Palermo.

Da alcune settimane stiamo riflettendo sulla possibilità di lanciare una manifestazione nostra che aggreghi i siciliani su un unico tema che sarebbe quello della grande perdita di posti di lavoro di ogni genere e tipo e conseguente difficoltà economiche che impongono la modifica di stili e tenori di vita,non ultimo il cambiamento delle abitudini anche alimentari.
In virtù di un vecchio meccanismo tipico siciliano che era quello di ridurre l'alimentazione all'insegna del più assoluto risparmio e che nella nostra tradizione è rappresentato dal
famoso detto "Leccati la sarda(salata)"ecc.ecc.vorremmo dare vita al ......LECCATI LA SARDA DAY....prossimamente promosso dal CPS Palermo.

lo proporremo di sabato o di domenica
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

proposta da CPS Palermo per 1 giorno speciale di mobilitazione

Messaggio Da mariapia il Ven Mag 21, 2010 12:43 am

proposta da CPS Palermo.

Da alcune settimane stiamo riflettendo sulla possibilità di lanciare una manifestazione nostra che aggreghi i siciliani su un unico tema che sarebbe quello della grande perdita di posti di lavoro di ogni genere e tipo e conseguente difficoltà economiche che impongono la modifica di stili e tenori di vita,non ultimo il cambiamento delle abitudini anche alimentari.
In virtù di un vecchio meccanismo tipico siciliano che era quello di ridurre l'alimentazione all'insegna del più assoluto risparmio e che nella nostra tradizione è rappresentato dal
famoso detto "Lecca la sarda(salata)"ecc.ecc.vorremmo dare vita al ......LECCA LA SARDA DAY....prossimamente promosso dal CPS Palermo.

lo proporremo di sabato o di domenica


Ultima modifica di mariapia il Sab Mag 22, 2010 7:58 pm, modificato 1 volta
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Ven Mag 21, 2010 5:48 pm

[table border=0 cellSpacing=0 cellPadding=0 width="100%"]

[tr]
[td colSpan=2]
[/td][/tr]
[tr]
[td colSpan=2][size=9]Inoltriamo la locandina dell'iniziativa sulla Finanziaria Regionale 2010
"La Sicilia delle Riforme"
Lunedì 24 maggio ore 17
Teatro Tenda Zappalà
Via Autonomia Siciliana, 125 - Palermo

Interverranno:

ANTONELLO CRACOLICI
GIUSEPPE LUPO
PINO APPRENDI
DAVIDE FARAONE
BERNARDO MATTARELLA
GASPARE VITRANO[/size]
[/td][/tr][/table]
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Ven Mag 21, 2010 5:49 pm

ho intenzione di andare a questa iniziativa per capire che hanno in mente.

Spero di trovare compagnia.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Fasce di complessità delle scuole siciliane(cioè.....)

Messaggio Da mariapia il Ven Mag 21, 2010 7:26 pm



Fasce di complessità delle scuole siciliane
(21-05-10/10:00)


Riprenderà lunedì 24 maggio, alle ore 12:00, l’incontro all’USR Sicilia sulle fasce di complessità delle istituzioni scolastiche siciliane.
Nell’incontro di ieri pomeriggio, sono stati chiarite alcune questioni di sfondo non ultime quelle del riconoscimento della fascia di complessità alle istituzioni scolastiche che negli anni 2008 e 2009 sono stati soggette a dimensionamento. Il grosso del lavoro è stato definito e l’Amministrazione ha assicurato che in tempi brevi si procederà ad alcuni ritocchi relativi ai trasferimenti di plesso.
Per quanto riguarda le 4 fasce di complessità che in atto rappresentano le 1.153 istituzioni scolastiche siciliane, il 16,56% delle scuole è collocato nella 1° fascia, il 40,06% nella 2° fascia, il 34,34% nella 3° fascia e il 9,00% nella 4° fascia.
L’Amministrazione ha anche prospettato l’ipotesi di rimodulare gli indicatori di complessità che, in atto, sulla base 100, prevedono:
- Dimensione: punti 50
- Complessità: punti 42
- Contesto: punti 8
Nell’incontro di lunedì prossimo le OO.SS. esprimeranno il loro parere e, sulla base delle varie posizioni, si deciderà se avviare una modifica a tutto l’impianto o meno.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Sab Mag 22, 2010 12:10 am

mariapia ha scritto:proposta da CPS Palermo.

Da alcune settimane stiamo riflettendo sulla possibilità di lanciare una manifestazione nostra che aggreghi i siciliani su un unico tema che sarebbe quello della grande perdita di posti di lavoro di ogni genere e tipo e conseguente difficoltà economiche che impongono la modifica di stili e tenori di vita,non ultimo il cambiamento delle abitudini anche alimentari.
In virtù di un vecchio meccanismo tipico siciliano che era quello di ridurre l'alimentazione all'insegna del più assoluto risparmio e che nella nostra tradizione è rappresentato dal
famoso detto "Leccati la sarda(salata)"ecc.ecc.vorremmo dare vita al ......LECCATI LA SARDA DAY....prossimamente promosso dal CPS Palermo.

lo proporremo di sabato o di domenica

prevediamo la data del 5 giugno ma è ancora in discussione!
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Sab Mag 22, 2010 12:21 am

probabilmente lo lanceremo per il 5 giugno.
D'altra parteil tempo per organizzare e farsi venire qualche idea ci vuole!
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da luigidelprete il Sab Mag 22, 2010 12:54 am

Ringraziamo tutti per l'appoggio e la solidarietà! Noi non ci fermiamo

Non possiamo che aderire, supportare, condividere, la lotta e la battaglia di molti colleghi che in queste ore stanno presidiando il PRvveditorato di Palermo.
Solo con una lotta dura e con una protesta consistente e continua, quale quella che si sta conducendo senza sosta in Sicilia, grazie a colleghi tenaci e motivati, le ragioni della scuola, della cultura, del lavoro si potranno imporre contro le ragioni della finta "economia".
Salvaguardare e promuovere la salvaguardia dell'istruzione statale è l'unica forma di ecnomia sana che la Sicilia può e deve promuovere ad ogni costo.
Gli effetti delle leggi Gelmini sono nefasti e negativi in ogni ambito: vanno contro il diritto alla studio, vanno contro il diritto al lavoro, vanno contro ogni sviluppo possibile e vanno contro a un'idea della Sicilia come terra di cultura, integrazione e di solidarietà.
Mila Spicola
pd scuola palermo


L’accetta del governo delle destre sta sfigurando la fisionomia della scuola pubblica con il dichiarato intento di favorire i diplomifici privati e gli istituti scolastici confessionali. Una scelta ideologica diretta a colpire le masse popolari privandole del diritto costituzionalmente garantito all’istruzione. Disinformazione e bassi standard culturali sono gli strumenti su cui da sempre si fonda il consenso nei regimi antidemocratici. Più facile la manipolazione delle coscienze favorita dalla scomparsa di ogni capacità critica e dal risorgere dell’integralismo religioso, veicolo di intolleranza e discriminazione.
In questo contesto - in presenza di una contro-riforma pesantemente reazionaria che segna un arretramento perfino al paragone dell’ordinamento “Gentile”, che penalizza gli studenti e tra loro, con più asprezza, quelli più bisognosi di assistenza e di integrazione, i diversamenti abili e le famiglie di fascia economica medio-bassa (la stragrande maggioranza delle famiglie italiane) - non poteva mancare il solito accanimento contro la classe docente, da sempre demagogicamente additata al pubblico disprezzo, come casta di indolenti e “fannulloni”.
Questo livore governativo si è sfogato - come sempre accade in questi casi - sui soggetti meno tutelati, sul personale precario, insegnanti e personale non docente, creando un vero e proprio disastro occupazionale come denunciano le cifre dei perdenti posto -in Sicilia oltre 5000 - .
La qualità e la varietà dell’offerta formativa cedono il passo di fronte ad una cinica e miope visione delle problematiche dell’educazione e della formazione in un clima di incertezza e di confusione che getta pesanti ombre su questo e sui futuri anni scolastici.
Da una parte una scuola sempre più di classe e privata e, dall’altra, una scuola pubblica destinata alle masse, povera di mezzi e di contenuti. Questo vuole il governo della destra e contro questo progetto il Partito della Rifondazione Comunista e la Federazione della Sinistra stanno dalla parte dei lavoratori della scuola, degli studenti e delle loro famiglie.
Palermo, 21 maggio 2010
Rifondazione comunista e Federazione della Sinistra-Palermo


COMUNICATO STAMPA


E' iniziato martedì 18 il presidio di 5 giorni dei precari della scuola presidio presso l'Assessorato alla Pubblica Istruzione per dire no con forza all’attacco senza precedenti da parte del Governo Berlusconi al mondo della scuola e dell’istruzione. Come è noto, la riforma Gelmini prevede per l’anno scolastico 2010-2011 un taglio di oltre 25.000 posti di lavoro tra scuola primaria, medie e superiori.
“Sinistra Ecologia e Libertà sostiene con convinzione la protesta contro l’azione di smantellamento della scuola pubblica,ritenendo assurdo l'applicazione di meri criteri ragionieristici al comparto della formazione pubblica causando ,di fatto, un pregiudizio al futuro stesso della nostra società” lo affermano Sergio Lima Coordinatore di Sinistra Ecologia e Libertà Palermo e Maria Guagliardito, responsabile del settore Istruzione e Formazione.
“Le obiezioni che avanziamo, in concerto con il mondo della scuola e della formazione pubblica , alla cosi detta Riforma Gelmini sono numerosissime e partono dalla violazione degli articoli 3, 9 33 e 34 della nostra Costituzione. Inoltre come SEL siamo assai preoccupati per i risvolti occupazionali nonché per l’abbassamento conseguenziale della qualità della Formazione, abbassamento che prevede ,tra l'altro, l’inadempimento delle Direttive Europee in materia di multiculturalità e plurilinguismo, gli interventi a sostegno degli alunni con disabilità, ed il superamento dei parametri di sicurezza previsti dalla legge. L’effetto dei tagli produrrà, infatti, l’innalzamento del numero degli alunni per classe: che già attualmente a Palermo e provincia, risultano sovraffollate, a discapito della sicurezza. Per queste ragioni- Concludono Lima e Guagliardito- Sinistra Ecologia e Libertà sarà presente al presidio promosso per venerdì 21 all'assessorato regionale P.I. e condivide pienamente le ragioni che vedono i precari della scuola impegnati a chiedere con forza il ritiro immediato dei tagli e la partenza di un piano di immissioni in ruolo che in tre anni azzeri il precariato scolastico, l’avvio dei contratti regionali, un piano organico di edilizia scolastica che affronti l’insostenibile situazione in cui si trovano ad operare quotidianamente migliaia di alunni e lavoratori della scuola.”

SEL Palermo partecipa al presidio promosso dai docenti contro le proposte del Governo venerdì 21 presso assessorato regionale p.i.
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3275
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Dom Mag 23, 2010 11:25 pm

Nell'ambito della manifestazione in memoria di Giovanni Falcone ho avuto modo di parlare con qualche politico del PD.
Domani ci aspettano in via Autonomia Siciliana alle 17-17,30 dove cè la manifestazione PD sulla Sicilia delle Riforme.
Ho avuto uno scambio di idee con Tonino Russo del PD in merito alle frequenti interpellanze che presenta per i colleghi dell'Anief.
A suo dire loro sono stati tra i primi a muoversi contro la riforma Gelmini ed inoltre sono "tanti".
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6377
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da Brunello Arborio il Dom Mag 23, 2010 11:37 pm

mariapia ha scritto:Ho avuto uno scambio di idee con Tonino Russo del PD in merito alle frequenti interpellanze che presenta per i colleghi dell'Anief.
A suo dire loro sono stati tra i primi a muoversi contro la riforma Gelmini ed inoltre sono "tanti".

L' ANIEF ha avuto una barca di iscritti per il ricorso contro la coda, comunque dobbiamo cercare di farci sentire di più
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7088
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da Emma Giannì il Dom Mag 23, 2010 11:42 pm

l'anief in provicia di agrigento sta raccogliendo un sacco di adesioni,soprattuto tra gli ata,disperiati per il "furto" di posti cui nè la politica nè i sindacati sanno dare risposta

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6070
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: SICILIA Iniziative 2010

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum