LAZIO Iniziative 2010

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da eddie il Mar Gen 19, 2010 11:01 pm

di COORDINAMENTO DEI LAVORATORI, STUDENTI E GENITORI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI ROMA
l'ho trovato postato su rete scuole
http://www.retescuole.net/contenuto?id=20100119192639[/size]
avatar
eddie
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 590
Località : Cesena
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Flc Cgil Ravenna
Contributo al forum : 3898
Data d'iscrizione : 15.03.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Vincenzo il Mar Gen 19, 2010 11:12 pm

eddie ha scritto:di COORDINAMENTO DEI LAVORATORI, STUDENTI E GENITORI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI ROMA
l'ho trovato postato su rete scuole
http://www.retescuole.net/contenuto?id=20100119192639[/size]

Confermo questa iniziativa, ci si raduna anche da facebook
avatar
Vincenzo
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 583
Età : 57
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 4077
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Manifestazione rete romana contro la crisi

Messaggio Da Cps-Roma il Dom Feb 07, 2010 9:07 pm

Contro la crisi,


siamo tutti sullo stesso tetto!





Il 10 febbraio 2010 in Prefettura si
affronterà il tema del lavoro. Lo faranno gli enti locali, il governo e parti
sociali individuate per l’occasione. Come dire: un tavolo non si nega a
nessuno
. Ne sono stati fatti sull’emergenza abitativa, sull’immigrazione,
sulla sicurezza e ora anche sul lavoro. In questo quadro il sindaco ha sparato
le sue cifre: 100mila posti di lavoro, ripetendo un proclama che suonava
pressappoco così alla vigilia della sua elezione, 40mila casa popolari. Nello
stesso tempo Alemanno non ha detto una parola in difesa dei lavoratori delle
aziende in crisi.



Le parole non si sono tramutate in fatti e
temiamo che anche sul tema lavoro si andrà nella stessa direzione. Demagogia
tanta concretezza zero.



Non sappiamo cosa diranno le parti sociali
che siederanno al tavolo e per questo abbiamo deciso di mobilitarci e invitiamo
tutta la città che soffre la crisi a farlo.



Alle 15 di mercoledì 10 febbraio saremo in
piazza SS Apostoli con gli inquilini resistenti, con i precari, con i
disoccupati, con i cassaintegrati, con gli sfrattati, con chi non arriva a fine
mese, con chi non ha un reddito, con i lavoratori in lotta dell’Eutelia e di
altre decine di aziende che minacciano licenziamenti.



Roma contro la crisi e dentro la crisi deve
diventare visibile e rompere con l’idea di città che ci vogliono propinare,
dove la strada maestra immaginata dalla rendita ci condanna all’emergenza
permanente e alla cementificazione selvaggia, dove l’unica prospettiva di
lavoro è legata ad un pacchetto edilizio e ad eventuali possibilità
occupazionali legate ad esso. In una città che sta subendo un aumento
esponenziale della cassa integrazione ordinaria e straordinaria oltre che della
disoccupazione non abbiamo bisogno di proclami elettorali in vista delle
prossime regionali.



Non ci stiamo! Invitiamo tutti e tutte a
mobilitarci per sostenere le proposte dei movimenti e delle reti sociali in
lotta. Insieme con i migranti impegnati con i cittadini e le cittadine
italiani/e in una battaglia senza precedenti contro il razzismo e la xenofobia,
rivendicando diritti primari continuamente negati.



Se la città è di chi la abita, è arrivato il
momento che questa voce inascoltata prevalga su quella dei costruttori, delle
banche, degli speculatori come Bonifaci, Caltagirone, Santarelli, Toti,
Mezzaroma. Gli amministratori devono segnare un significativo cambio di passo
nella tutela della città come “bene comune” e nella difesa della qualità della
vita nella sua interezza.



Saremo in piazza per rivendicare un reale
piano anticrisi che passi attraverso la difesa, qui ed ora, dei posti di
lavoro; la realizzazione di un piano straordinario di case popolari; un
finanziamento adeguato alla legge regionale per il reddito che permetta di coprire
le 120mila domande depositate e garantire a tutti i disoccupati e precari oltre
all’erogazione monetaria anche il reddito indiretto (casa, trasporti, tariffe e
formazione) previsti dalla legge.



Saremo in piazza con i migranti deportati e
costretti alla fuga da Rosarno, abbandonati dalle istituzioni per le strade di
Roma, per chiedere la realizzazione di un piano straordinario di accoglienza.



La mobilitazione del 10 febbraio deve
diventare il punto di partenza verso una mobilitazione nazionale, che imponga
al Governo misure economiche e di welfare mirate su chi paga la crisi e non più
a sostegno delle banche e delle imprese.



Mercoledì
10 febbraio 2010



Dalle
ore 15.00



Piazza
SS Apostoli sotto la Prefettura



MANIFESTAZIONE





Prime adesioni: Rete Romana Contro la
Crisi, Lavoratori Eutelia, Precari ISPRA, Lavoratori Italtel,
Movimenti per il diritto all'abitare, cassintegrati Alitalia, autoconvocati
Sirti, lavoratori telecom, Coordinamento Precari Scuola, Comitati per il
Reddito, Coordinamento collettivi La Sapienza.
avatar
Cps-Roma
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 161
Località : Roma
Ordine scuola : Primaria-Secondaria
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3118
Data d'iscrizione : 04.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Antonino Buonamico il Lun Feb 08, 2010 9:10 am

Ottima iniziativa colleghi! L'unione fa la forza!
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5453
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da francescaP il Sab Feb 13, 2010 4:23 pm

PICCHETTI PRECARI

Dopo
l'approvazione dei Regolamenti con i quali si vorrebbero ‘riformare'
le scuole superiori, i docenti e gli Ata precari ritornano in piazza
per impedire l´ultimo atto di uno scempio contro la qualità della
scuola pubblica statale.

La"riforma"
Gelmini sta applicando in maniera indiscriminata TAGLI che
dequalificano, impoveriscono, deturpano, fanno arretrare la scuola di
almeno 50 anni.

Dopo
il ritorno al Maestro unico, l´aumento degli alunni per classe, la
riduzione del tempo scuola alle elementari e medie, i tagli al
sostegno, il mancato rispetto delle norme per la sicurezza, il
pesantissimo taglio al finanziamento per le spese di normale
amministrazione alle scuole pubbliche,

ORA
la cosiddetta riforma Gelmini compie una vera e propria "strage" ai
danni della scuola secondaria superiore. Questo ulteriore attacco
implica, tra le altre cose, l´eliminazione delle sperimentazioni e dei
laboratori, la scomparsa di alcune discipline, la riduzione del tempo
scuola, la dequalificazione della didattica con l´accorpamento di varie
classi di concorso.

Se
a questo si aggiunge la possibilità che l´obbligo scolastico si può
assolvere anche attraverso l´apprendistato (con il ritorno classista al
vecchio avviamento professionale di ragazzi che a 15 anni vengono
buttati fuori dal percorso dell’istruzione per essere avviati al
lavoro) e che viene imposto il tetto del 30% alle iscrizioni degli
studenti immigrati, il quadro è completo.

I
Precari che in tutto questo perderanno circa 200.000 posti in 3 anni,
non possono permettere che il disegno di smantellamento della scuola
pubblica statale passi attraverso il loro definitivo licenziamento
mentre nulla si toglie alle privilegiate scuole private.

Per
questi motivi, attraverso veri e propri picchetti da effettuare di
fronte alle scuole superiori, i precari intendono coinvolgere nella
lotta anche gli studenti oltre che insegnanti e personale ATA affinché
ci si si opponga e ci si ribelli al disegno di distruzione della scuola
pubblica italiana.


I
precari rilanciano così, scuola per scuola, quartiere per quartiere,
città per città, lo stato di agitazione permanente che troverà nello
sciopero del 12 marzo e nella manifestazione nazionale, che si svolgerà
a Roma e terminerà al Ministero dell'istruzione, un primo momento di
sintesi.


Da
qui al 12 marzo saranno effettuati picchetti precari almeno una volta a
settimana secondo un calendario che sarà aggiornato insieme a tutti
e a tutte coloro che parteciperanno con noi alle iniziative in corso.

Il
prossimo appuntamento comune (dopo un primo picchetto a sorpresa) si
svolgerà nella prossima assemblea dei precari che si terrà il 24
febbraio prossimo presso l´Istituto Tecnico "G. Galilei" , dalle ore
16 alle 19.


Comitato Insegnanti e Ata Precari Roma
Cobas Scuola

Blog-Forum nazionale precari: http://retecomitatiprecariscuola.netsons.org//
Facebook: Comitato Docenti Precari Roma
www.cobas-scuola.org
mail@cobas-scuola
347-6690839
328-6456407
avatar
francescaP
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 573
Località : Roma
Ordine scuola : secondaria ii grado
Organizzazione : Cobas
Contributo al forum : 3963
Data d'iscrizione : 21.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Cps-Roma il Sab Feb 13, 2010 5:09 pm

Con
l'approvazione dei Regolamenti in Consiglio dei ministri, la
controriforma delle scuole superiori è la manifestazione dell’ennesimo
attacco alla Scuola Pubblica Statale, ma .….





LA NOSTRA MOBILITAZIONE NON SI FERMA !




Inoltre la mancanza di
risorse economiche delle scuole ed i crediti che le scuole vantano nei
confronti dello Stato stanno rafforzando il malcontento.


In questi anni le scuole
sono andate avanti solo con il contributo volontario delle famiglie e
con i salti mortali compiuti da dirigenti scolastici e insegnanti, in
taluni casi con il lavoro spontaneo di genitori e studenti.






Per costruire una piattaforma di lotta unitaria




Per realizzare iniziative di informazione, incontri, dibattiti






ASSEMBLEA PUBBLICA CITTADINA


Lunedì 15 febbraio 2010 alle ore 16.00


presso il Liceo Cavour in Via Delle Carine, 1


(nei pressi della Stazione “Colosseo” della linea B della metropolitana)




Sono
invitati a partecipare coordinamenti, comitati, associazioni,
collettivi ed organizzazioni studentesche dei medi e degli
universitari, forze sindacali e politiche.
avatar
Cps-Roma
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 161
Località : Roma
Ordine scuola : Primaria-Secondaria
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3118
Data d'iscrizione : 04.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Cps-Roma il Mer Feb 17, 2010 6:32 pm

COMUNICATO STAMPA
Assemblea Cavour 15 febbraio

Il
15 febbraio diverse realtà di movimento impegnate sul tema della scuola
e dell’istruzione si sono riunite al Liceo Scientifico Cavour in
un’assemblea cittadina che ha posto al centro della riflessione il tema
della riforma delle scuole secondarie.

Erano presenti il
Coordinamento della scuola secondaria, il Coordinamanto precari scuola
di Roma, il Coordinamento genitori Democratici, i Collettivi degli
studenti medi, Non rubateci il futuro, Scuola della Repubblica,
genitori, studenti e organizzazioni sindacali: Cobas, FLC CGIL, Usi e
CUB scuola; rappresentanti dei giovani comunisti.

I Regolamenti
sul riordino della scuola secondaria approvati il 4 febbraio scorso dal
Consiglio dei Ministri costituiscono uno strumento di attuazione dei
tagli previsti con la Legge 133/2008, vi sarà infatti drastica
riduzione degli indirizzi e delle sperimentazioni, il taglio degli
orari settimanali fino alle classi quarte, la sostituzione progressiva
dei collegi docenti con i dipartimenti, l’istituzione dei comitati
tecnico scientifici, che prenderanno il posto degli organi collegiali.

L’applicazione
della riforma della scuola secondaria produrrà il taglio di 17.000
posti di lavoro per il personale docente, tanto che si prevede un
accorpamento delle classi di concorso per fare fronte agli esuberi che
interesseranno anche il personale di ruolo. Inoltre sulla riforma sono
stati espressi pareri negativi dal Consiglio Nazionale della Pubblica
Istruzione, dalla Conferenza delle Regioni e dal Consiglio di Stato.

Il
Disegno di Legge sul lavoro collegato alla finanziaria 2010 ha inoltre
previsto la possibilità di assolvere l’ultimo anno dell’obbligo
scolastico attraverso l’apprendistato nelle aziende.

Tali
provvedimenti produrranno un innegabile taglio di risorse economiche
destinate all’istruzione pubblica e si sommano alle misure già assunte
finora, come la circolare ministeriale con le “indicazioni per il
Programma annuale delle istituzioni scolastiche per l’anno 2010” che
prevede un taglio del 25% alle spese per le pulizie delle scuole,
mettendo a rischio 2500 posti di lavoro, con pericolose ricadute su
igiene e sicurezza degli istituti.

Lo scenario che si prospetta
per il futuro della scuola secondaria non è affatto chiaro, nonostante
sia stata già fissata al 26 marzo la data di scadenza per le
iscrizioni. A fronte dell’urgenza determinata da questa imminente
scadenza e del livello di caos e disinformazione che attualmente regna
sul tema,

le realtà presenti all’assemblea cittadina hanno deciso di costituirsi come

ASSEMBLEA PERMANENTE

che nei prossimi giorni coinvolgerà due istituti, il Liceo Cavour ed il Liceo Kant,
facendo di queste scuole l’epicentro delle campagne di lotta
e controinformazione sulla riforma.

Tra
le iniziative che si metteranno in campo nelle prossime settimane ci
saranno: la creazione di sportelli di informazione per le famiglie che
procedono in questi giorni ad iscrivere i propri figli al primo anno di
scuola superiore con quadri orari impoveriti e indirizzi tutt’altro che
chiari; incontri di approfondimento per docenti, studenti e genitori;
riunioni dei genitori che fanno parte dei Consigli d’Istituto per
promuovere forme di protesta contro i tagli ai bilanci delle scuole;
picchetti davanti alle scuole e campagne di boicottaggio contro
l’aumento dei contributi “volontari” richiesti alle famiglie all’atto
dell’iscrizione a scuola.

Le realtà presenti hanno ribadito la
propria solidarietà a Simonetta Salacone, minacciata di essere rimossa
dal proprio incarico professionale per non aver ritenuto opportuno
organizzare nella scuola elementare di cui è dirigente un’iniziativa
sulle Foibe.
avatar
Cps-Roma
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 161
Località : Roma
Ordine scuola : Primaria-Secondaria
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3118
Data d'iscrizione : 04.02.10

Tornare in alto Andare in basso

LETTERA APERTA RETE ANTICRISI ROMANA

Messaggio Da Cps-Roma il Gio Feb 18, 2010 12:31 am

Dopo la partecipatissima assemblea cittadina del 16 febbraio, convocata in seguito ai gravi fatti di mercoledì 10 febbraio, la rete
anticrisi e altri soggetti scrivono una lettera aperta a tutta la
cittadinanza.


Lettera aperta

Se la vera risposta alla
crisi sta diventando la crisi della democrazia quello che sta avvenendo
nell’ultimo periodo è degno di riflessione se ancora si hanno a cuore
gli spazi di libertà e di agibilità politica nel nostro paese. Ancor
di più dovrebbe interessare chiunque voglia ancora denunciare la dilagante
e sistematica svolta autoritaria intrapresa negli ultimi anni. Stiamo
assistendo quotidianamente al tentativo di risoluzione di gravissimi
problemi sociali con provvedimenti di ordine pubblico. Un trattamento
particolare già avviato da tempo dentro quel generale laboratorio repressivo
che l’attuale governo ha inteso attuare all’interno di una profonda
svolta autoritaria. Si va costituendo in Italia la forma dell’eccezionalità
sulla norma, nel senso specifico della sospensione dell’ordinamento
che la sorregge, trasformando in prassi consolidata la gestione autoritaria
della crisi economica e sociale. Il rischio è che prevalga l’idea
che dall’emergenza si esca con la sospensione dei diritti, la limitazione
delle tutele, delle manifestazioni, del dissenso. E' un disegno intimidatorio
che accompagna l'aggravarsi della crisi economica e sociale; proprio
mentre chi gestisce politicamente la crisi stessa si vuole esente da
ogni giudizio, denuncia, processo.


La conseguenza diretta
di questo dispositivo è che nella crisi economica prende forma
la crisi democratica. La penalizzazione delle lotte sociali, dell’agibilità
politica dei movimenti indipendenti, il bavaglio mediatico imposto alle
opposizioni, significano molto di più e rappresentano un tratto ancor
più inquietante se considerati all’interno nel contesto politico
e sociale più generale nel quale si ascrivono. Il restringimento degli
spazi di libertà sta colpendo ampi settori sociali, dalle cariche della
polizia sui i lavoratori che stanno perdendo il posto di lavoro come
nel caso Alcoa e di altre migliaia di situazioni che potremmo citare
agli sgomberi e agli sfratti delle case avvenuti a Roma e poi la limitazione
degli spazi di dissenso degli studenti, dei comitati territoriali contro
le grandi opere e le speculazioni. E ancora, il sovraffollamento delle
carceri, di cui la stragrande maggioranza della popolazione è ancora
in attesa di giudizio all’applicazione del pacchetto sicurezza e delle
leggi razziste che istituiscono i famigerati CIE, tutto ciò contribuisce
a rendere nauseabondo il clima che questo governo ci vuole far respirare.


Il 10 febbraio si è
svolta davanti alla prefettura una manifestazione in concomitanza con
il tavolo sulla crisi convocato dal prefetto alla presenza il comune,
provincia, regione, governo e rappresentanti della parti sociali. Il
meeting era un passaggio mediatico della campagna elettorale in corso
per le elezioni regionali. E non ha prodotto nulla se non degli spot
imbarazzanti sui futuri posti di lavoro che Alemanno promette di creare
nel prossimo anno: oltre 600 mila! Poi le sparate mediatiche che riguardano
nello specifico l'area metropolitana di Roma sono veramente inammissibili
se consideriamo la dimensione reale della crisi nel mercato del lavoro.
Il tasso di disoccupazione che supera ormai l'8,5% quindi circa 500.000
persone ha tra l’altro i numeri sottostimati per via delle cassa integrazioni
che ancora contengono il bacino della disoccupazione senza le quali
avrebbe già superato il 10%. Infatti per gli ammortizzatori sociali
parliamo di numeri stratosferici: a meta' 2009 le Cassa integrazioni
guadagni ordinarie nella Provincia di Roma rispetto all'anno precedente
sono aumentate del 110% e addirittura le Cassa integrazione guadagni
straordinaria del 750%. Per non parlare poi della condizione giovanile
che con questi chiari di luna, vede crescere il suo tasso di disoccupazione
fino al 27%, giovani che non vedono gli ammortizzatori sociali! Questa
e' la realtà!


Come Rete romana contro
la crisi, composta dai Lavoratori di Eutelia, MVS ex-IBM, Coordinamento
precari della scuola, Movimenti per il diritto all’abitare, Comitati
per il reddito garantito, lavoratori africani cacciati da Rosarno, eravamo
lì per far sentire la nostra voce perché la crisi si sta manifestando
sulla nostra pelle. Eravamo lì perché diverse lotte si sono riconosciute
in questi mesi salendo sui tetti, cercando visibilità e protagonismo
sociale; questo è avvenuto ed avviene perché il governo di questo
paese non sta dando nessuna risposta concreta nelle politiche di welfare
e di redistribuzione della ricchezza. Attualmente l’Italia e la Grecia,
sono gli unici due paesi in Europa a non avere nessuna forma di protezione
sociale e redistribuzione di reddito per i disoccupati e i precari.
Una protezione che va resa esigibile mettendo in campo risorse da parte
del Governo e degli Enti locali in forma diretta e indiretta.
Alla nostra richiesta di incontro con la prefettura e i rappresentati
istituzionali presenti per portare al tavolo delle proposte concrete,
la celere e i carabinieri di tutta risposta hanno reagito caricando
i partecipanti al presidio. Per una manifestazione autorizzata dove
l’indignazione è stata resa visibile con slogan ed interventi dal
microfono, chiudere il bilancio con più di 40 persone ferite di cui
oltre 20 refertate in ospedale tra cui una donna incinta, in più con
un arresto, è decisamente troppo, decisamente inaccettabile!


Il dato che ci interessa
sottolineare è che la promessa dell’incontro in prefettura non
è stata mantenuta, ennesimo sintomo della chiusura estrema ad ogni
confronto con i movimenti sociali, con i disoccupati, i precari e i
cassintegrati che in questa città vivono per primi la crisi sociale.


In questo clima è necessaria
una presa di parola da parte di tutte le forze sinceramente democratiche
per sollecitare un incontro immediato con la prefettura e i rappresentati
istituzionali locali e nazionali sul tema della crisi e delle risposte
che si vogliono mettere in campo.


Rete romana contro
la crisi, precari della scuola, Lavoratori Eutelia, Movimenti per il
diritto all’abitare, ex 8M
arzo, USI AIT ROMA,Serenetta
Monti, rete dei comunisti, sinistra critica,
federazione della sinistra (prc,pdci, socialismo
2000,lavoro e solidarieta’), federazione nazionale rdb,
Fabio Nobile (Portavoce Federazione della Sinistra-Roma),
Sergio Cararo (Rete dei Comunisti), Armando Morgia (Sinistra Critica),
Ivano Peduzzi (Consigliere Regionale Federazione della Sinistra), Armando
Morgia (Sinistra Critica), Roberto Rossetti (Sinistra Critica),
avatar
Cps-Roma
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 161
Località : Roma
Ordine scuola : Primaria-Secondaria
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3118
Data d'iscrizione : 04.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Serenetta Monti il Gio Feb 18, 2010 3:15 am

Ciao a tutti, scrivo esclusivamente per specificare la mia adesione alla Lettera Aperta come candidata indipendente IDV alle prossime regionali. Avevo specificato questa mia veste anche durante l'assemblea, ma si deve essere creata confusione con la mia veste di delegata sindacale per l'USI/AIT, durante i copia e incolla.La mia struttura di riferimento, ha, infatti, aderito con la propria sigla. Vi ringrazio per l'attenzione, farò presente questa precisazione anche alla Rete Anticrisi.RESISTERE!RESISTERE!RESISTERE!Serenetta Monti

Serenetta Monti
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 1
Località : Roma
Ordine scuola : primaria
Organizzazione : USI/AIT
Contributo al forum : 2860
Data d'iscrizione : 18.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Ospite il Gio Feb 18, 2010 11:26 am

Serenetta Monti ha scritto:Ciao a tutti, scrivo esclusivamente per specificare la mia adesione alla Lettera Aperta come candidata indipendente IDV alle prossime regionali. Avevo specificato questa mia veste anche durante l'assemblea, ma si deve essere creata confusione con la mia veste di delegata sindacale per l'USI/AIT, durante i copia e incolla.La mia struttura di riferimento, ha, infatti, aderito con la propria sigla. Vi ringrazio per l'attenzione, farò presente questa precisazione anche alla Rete Anticrisi.RESISTERE!RESISTERE!RESISTERE!Serenetta Monti
Ciao, Serenetta, perchè dici che scrivi "esclusivamente" per chiarire la tua posizione? Ormai che sei "dei nostri", intervieni pure nei dibattiti del forum, e porta anche tu proposte e considerazioni.
In bocca al lupo per le elezioni, e complimenti anche per la tua attività sindacale.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da francescaP il Sab Feb 20, 2010 9:35 am

Il Comitato Insegnanti e Ata Precari di Roma
indice per mercoledì 24 febbraio 2009 dalle ore 16 alle ore 19
presso l'ITIS G. Galilei, Via Conte Verde
un'Assemblea Cittadina
rivolta a genitori, insegnanti, personale ata, studenti
per prendere insieme posizione contro la grave situazione
in cui giorno dopo giorno sta sprofondando
la
scuola pubblica italiana.


E' oramai evidente a tutti che la politica dei tagli che Gelmini-Tremonti hanno applicato alla scuola sta mettendo letteralmente in ginocchio il sistema scolastico statale italiano, a tutto favore degli istituti privati
che non hanno subito alcun taglio e ricevono, anzi, tutti i finanziamenti previsti da norme anticostituzionali.

Gli istituti scolastici non riescono più a far fronte neppure alla gestione dei bisogni minimi quotidiani, le norme sulla sicurezza sono del tutto disattese, ogni giorno le classi vengono smembrate per l'impossibilità di sostituire il personale assente per mancanza di fondi, gli studenti diversamente abili
vedono negato il diritto all'istruzione, le classi sempre più numerose e la diminuzione del tempo scuola negano nei fatti il diritto allo studio di tutti, gli alunni non italiani sono sempre più discriminati ed emarginati.

La "controriforma" Gelmini sta peraltro determinando un ritorno 'indietro' della scuola in senso classista,con il ritorno all'"avviamento professionale" e al 'doppio canale' scolastico, sta determinando l'eliminazione di intere classi di concorso e di insegnamenti, una diminuzione dei laboratori e delle compresenze, una riduzione fortissima del personale ATA.

Se a questo tristissimo ma parziale elenco aggiungiamo la prospettiva concreta del licenziamento in massa dei precari (per molti già avvenuto) il quadro è sufficientemente completo per determinare le ragioni di un' URGENTE MOBILITAZIONE DI TUTTI E TUTTE.

Per questo l'Assemblea di mercoledì 24 vuole essere un momento di confronto ma anche di decisioni sulle mobilitazioni da mettere in atto in un momento difficile per la scuola e per l'intera società.

Con l'Assemblea del 24 intendiamo ragionare sulle modalità d'intervento per coinvolgere dentro e fuori le scuole il maggior numero di persone possibile, per fare dello sciopero del 12 marzo una prima importante tappa verso quello che per noi precari deve essere l'obiettivo delle nostre lotte di questi ultimi 2 anni: il blocco totale delle scuole.

Solo con una presa di posizione forte di tutto il popolo della scuola pubblica questo governo sarà costretto a starci a sentire e a rimangiarsi tutte le nefandezze che hanno messo in ginocchio la scuola pubblica statale e le nostre esistenze.

Per questo vi chiediamo di partecipare in massa all'assemblea del 24.

Comitato Insegnanti e Ata Precari Roma - COBAS Scuola
avatar
francescaP
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 573
Località : Roma
Ordine scuola : secondaria ii grado
Organizzazione : Cobas
Contributo al forum : 3963
Data d'iscrizione : 21.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da francescaP il Mer Feb 24, 2010 3:46 pm

Oggi, mercoledì 24 febbraio 2009, 
dalle ore 16 alle ore 19
presso l'ITIS G. Galilei, Via Conte Verde
Assemblea Cittadina
rivolta a genitori, insegnanti, personale ata, studenti
per prendere insieme posizione contro la grave situazione 
in cui giorno dopo giorno sta sprofondando
 la scuola pubblica italiana.
partecipate e diffondete

Comitato Insegnanti e Ata Precari Roma
Cobas Scuola
avatar
francescaP
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 573
Località : Roma
Ordine scuola : secondaria ii grado
Organizzazione : Cobas
Contributo al forum : 3963
Data d'iscrizione : 21.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Cps-Roma il Ven Feb 26, 2010 10:04 pm

INIZIATIVE DI CONTRO-ORIENTAMENTO

Come si era deciso di fare nelle assemblee tenutesi al Cavour e nelle altre scuole in 'assemblea permanente' stiamo partecipando alle giornate dell'orientamento delle scuole superiori. Mescolati tra i genitori facciamo interventi critici, domande spigolose e informazioni sul reale (contrastiamo, cioè, la pubblicità che le scuole si fanno), insistendo sul problema del contributo volontario: perché pagarlo se la scuola pubblica è finanziata dallo Stato? O se proprio lo pagate, genitori, pretendete che sia iscritto in un capitolo di bilancio a parte!
Come intende la scuola affrontare la cronica mancanza di fondi? Come si muove nel caso in cui manchi un docente?

Alcuni risultati si ottengono: presidi in evidente difficoltà, genitori che ci lasciano il loro riferimento mail per informarsi delle iniziative sul territorio. Fate anche voi, se vi riesce, una mappatura degli Open day per parteciparvi e diffondere la protesta!

e non finisce qui! La mobilitazione si allarga!
Per iniziativa degli studenti mercoledì al Socrate una partecipata assemblea di studenti e genitori che non vogliono piegarsi alla logica della scuola-azienda, a breve partiranno iniziative analoghe di assemblee permanenti in alcune scuole di Roma Ovest.
Facciamo montare la protesta, perché non ci pieghino prima di averci spezzati!
avatar
Cps-Roma
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 161
Località : Roma
Ordine scuola : Primaria-Secondaria
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3118
Data d'iscrizione : 04.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Cps-Roma il Sab Feb 27, 2010 9:18 pm

SCUOLE IN STOP: STAFFETTA CONTRO LA RIFORMA

Si trasmette il documento votato dall'assemblea del 25 febbraio al Cavour.

Cerchiamo di dare massima diffusione a questo documento e partecipare al prossimo appuntamento più numerosi possibile.






Il Coordinamento dei
lavoratori, studenti e genitori delle scuole secondarie di Roma, riunitosi il
giorno 25/2/2010 in assemblea con i rappresentanti dei consigli d’istituto, di
circolo e dei comitati genitori delle scuole sotto elencate, presso il Liceo Scientifico “Cavour”, ha avviato la
mobilitazione delle Scuole romane e ha approvato quanto segue:





1.
Dal giorno 13 marzo un Istituto al giorno, fra quelli
che aderiranno alla mobilitazione, a staffetta, interromperà le attività didattiche per un
giorno ed effettuerà un’Assemblea aperta con genitori, studenti, docenti, ATA,
durante la quale si affronteranno i temi dei tagli ai finanziamenti e delle
“controriforme” con cui si sta
distruggendo la scuola pubblica , impoverendola nel curricolo, nei tempi della didattica,
negli organici. Nello stesso giorno una
delegazione di studenti, docenti e genitori di altra scuola manifesterà in modo
mediaticamente visibile di fronte al MIUR (ad esempio si potranno utilizzare
cartelli con parole d’ordine identiche,
del tipo ”non si innova con i tagli”, la scuola pubblica non ha più una lira”, “lo Stato paghi i suoi
debiti alle scuole”, “Le scuole vantano crediti per 1,5 miliardi di euro”, “Meno auto blu e più soldi per il
funzionamento delle Scuole” ecc. I manifestanti saranno accanto ad una pupazza
di cartapesta, anziana, con toppe e tagli nel vestito, che simbolicamente
rappresenti l’attuale scuola
pubblica, e a favore della quale
i manifestanti stessi chiederanno elemosina
ai passanti). Assemblee aperte e picchetti si alterneranno per una durata
corrispondente alle adesioni , che speriamo siano numerose, così da permettere
di essere sui “media” per un periodo di almeno 2 mesi.


La
mobilitazione non cesserà neanche se si sarà “bucato” il video. Ci si fermerà
solo finché si otterranno i seguenti risultati
(come i lavoratori sui tetti):





-
impegno dello
Stato a pagare i debiti alle scuole



-
ritiro della
proposta di riordino della secondaria, il cui iter, peraltro, è tutt’altro che concluso



-
ritiro e
revisione della “riforma” della scuola del Primo ciclo



-
blocco dei tagli
previsti dalla finanziaria 2008 per il triennio 2008/011



-
nomina in ruolo
dei precari su tutti i posti vacanti






2.
In ogni scuola i genitori verranno informati sulla
situazione finanziaria, attraverso volantini
ai quali saranno allegate tabelle che riportino i residui attivi (i
crediti che le scuole
devono esigere dallo Stato) e i residui passivi (i debiti che le scuole
hanno con il personale, i fornitori…)





3.
In ogni scuola si propone di proiettare la copia della
trasmissione “Presa diretta” che Riccardo Iacona ha dedicato alla scuola, da
cui prendere spunto per il dibattito





4.
Il 10 aprile, giorno proposto dal Circolo didattico 49°
per una iniziativa di tutte le
scuole romane, si realizzerà un nuovo “No Gelmini day” con notte bianca





5.
In tutte le scuole, concordando la decisione con i Comitati dei genitori, si proporrà di non versare, all’atto
dell’iscrizione, il contributo
volontario che nell’attuale
situazione rischierebbe di diventare risorsa sostitutiva del mancato finanziamento statale









Il presente
documento verrà pubblicato sul sito del Coordinamento delle Scuole Secondarie
romane e su altri siti che vorranno farlo proprio. Su tale documento si
accoglieranno adesioni per via e-mail a - coordsecondarie@gmail.com








Approvato all’unanimità da n. 22
(ventidue) scuole presenti, costituitesi in Coordinamento unitario permanente








LS “ Talete”


Sms “ S.
Benedetto “


I.C. “Antonio De Curtis”


LS “ Socrate”


IC “
Guicciardini”


LS “
L.Pasteur”


LS “ Kant”


IC “ Aristide
Leonori”


LA “ G.De
Chirico”


IC “ V.le
Adriatico”


LS “ Manin”


IC “ Regina
Margherita”


LS “A. Avocadro”



Sms “Rugantino”


71° circolo
did.” S. Valitutti”


LS “Primo
Levi”


LS “Russell


Sms
“G.Toniolo”


24° circolo “
F.Crispi”


LS “Morgagni”


Liceo Ist.
Mag. Vittoria Colonna”


LS “C. Cavour”


LC “Mamiani”
avatar
Cps-Roma
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 161
Località : Roma
Ordine scuola : Primaria-Secondaria
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3118
Data d'iscrizione : 04.02.10

Tornare in alto Andare in basso

A ROMA: STAFFETTA ANTIRIFORMA E NOTTE BIANCA DELLE SCUOLE

Messaggio Da Cps-Roma il Sab Feb 27, 2010 9:20 pm

Si trasmette il documento votato dall'assemblea del 25 febbraio al Cavour.

Cerchiamo di dare massima diffusione a questo documento e partecipare al prossimo appuntamento più numerosi possibile.

Il Coordinamento dei lavoratori, studenti e genitori delle scuole secondarie di Roma, riunitosi il giorno 25/2/2010 in assemblea con i rappresentanti dei consigli d’istituto, di circolo e dei comitati genitori delle scuole sotto elencate, presso il Liceo Scientifico “Cavour”, ha avviato la mobilitazione delle Scuole romane e ha approvato quanto segue:

1. Dal giorno 13 marzo un Istituto al giorno, fra quelli che aderiranno alla mobilitazione, a staffetta, interromperà le attività didattiche per un giorno ed effettuerà un’Assemblea aperta con genitori, studenti, docenti, ATA, durante la quale si affronteranno i temi dei tagli ai finanziamenti e delle “controriforme” con cui si sta distruggendo la scuola pubblica, impoverendola nel curricolo, nei tempi della didattica, negli organici. Nello stesso giorno una delegazione di studenti, docenti e genitori di altra scuola manifesterà in modo mediaticamente visibile di fronte al MIUR (ad esempio si potranno utilizzare cartelli con parole d’ordine identiche, del tipo ”non si innova con i tagli”, la scuola pubblica non ha più una lira”, “lo Stato paghi i suoi debiti alle scuole”, “Le scuole vantano crediti per 1,5 miliardi di euro”, “Meno auto blu e più soldi per il
funzionamento delle Scuole” ecc. I manifestanti saranno accanto ad una pupazza di cartapesta, anziana, con toppe e tagli nel vestito, che simbolicamente rappresenti l’attuale scuola pubblica, e a favore della quale i manifestanti stessi chiederanno elemosina ai passanti). Assemblee aperte e picchetti si alterneranno per una durata corrispondente alle adesioni , che speriamo siano numerose, così da permettere di essere sui “media” per un periodo di almeno 2 mesi.

La mobilitazione non cesserà neanche se si sarà “bucato” il video. Ci si fermerà solo finché si otterranno i seguenti risultati
(come i lavoratori sui tetti):

- impegno dello Stato a pagare i debiti alle scuole

- ritiro della proposta di riordino della secondaria, il cui iter, peraltro, è tutt’altro che concluso

- ritiro e revisione della “riforma” della scuola del Primo ciclo

- blocco dei tagli previsti dalla finanziaria 2008 per il triennio 2008/011

- nomina in ruolo dei precari su tutti i posti vacanti

2. In ogni scuola i genitori verranno informati sulla situazione finanziaria, attraverso volantini ai quali saranno allegate tabelle che riportino i residui attivi (i crediti che le scuole devono esigere dallo Stato) e i residui passivi (i debiti che le scuole hanno con il personale, i fornitori…)

3. In ogni scuola si propone di proiettare la copia della trasmissione “Presa diretta” che Riccardo Iacona ha dedicato alla scuola, da cui prendere spunto per il dibattito

4. Il 10 aprile, giorno proposto dal Circolo didattico 49° per una iniziativa di tutte le scuole romane, si realizzerà un nuovo “No Gelmini day” con notte bianca

5. In tutte le scuole, concordando la decisione con i Comitati dei genitori, si proporrà di non versare, all’atto dell’iscrizione, il contributo volontario che nell’attuale situazione rischierebbe di diventare risorsa sostitutiva del mancato finanziamento statale

Il presente documento verrà pubblicato sul sito del Coordinamento delle Scuole Secondarie romane e su altri siti che vorranno farlo proprio. Su tale documento si accoglieranno adesioni per via e-mail a - coordsecondarie@gmail.com

Approvato all’unanimità da n. 22 (ventidue) scuole presenti, costituitesi in Coordinamento unitario permanente

LS “ Talete”
Sms “ S.Benedetto “
I.C. “Antonio De Curtis”
LS “ Socrate”
IC “Guicciardini”
LS “L.Pasteur”
LS “ Kant”
IC “ Aristide Leonori”
LA “ G.De Chirico”
IC “ V.le Adriatico”
LS “ Manin”
IC “ Regina Margherita”
LS “A. Avocadro”
Sms “Rugantino”
71° circolo did.” S. Valitutti”
LS “Primo Levi”
LS “Russell
Sms “G.Toniolo”
24° circolo “F.Crispi”
LS “Morgagni”
Liceo Ist. Mag. Vittoria Colonna”
LS “C. Cavour”
LC “Mamiani”
avatar
Cps-Roma
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 161
Località : Roma
Ordine scuola : Primaria-Secondaria
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3118
Data d'iscrizione : 04.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da antonella vaccaro il Sab Feb 27, 2010 9:23 pm

provvedo anche si fb se x voi non ci sono problemi
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6228
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Emma Giannì il Sab Feb 27, 2010 9:50 pm

che chiedi permesso?mandaaaaaaaaaaa
Sto provvedendo nel gruppo fb
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6243
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da didier il Sab Feb 27, 2010 10:15 pm

Per i romani: Se aveste chiesto l'abolizione delle norma ammazza sostegno sareste stati dentro la notizia vista la decisione della consulta sul diritto allo studio per i diversabili.
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4896
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Sab Feb 27, 2010 10:20 pm

diffondo
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6550
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Emma Giannì il Sab Feb 27, 2010 10:23 pm

avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6243
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Ospite il Dom Feb 28, 2010 12:35 am

Chiedo di contattare e coinvolgere anche la preside Ada Maurizio della scuola media "Esopo" di Roma, protagonista di quest'articolo:

http://docentiprecari.forumattivo.com/discussioni-comuni-sul-precariato-scolastico-f1/preside-scuola-media-romana-non-ho-piu-soldi-nemmeno-per-riparare-un-vetro-rotto-t2979.htm#28289

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Emma Giannì il Dom Feb 28, 2010 1:43 am

ho trovato email della scuola.Scriviamo?
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6243
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Ospite il Dom Feb 28, 2010 2:27 am





Bellissima iniziativa. Da diffondere in tutta Italia.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Ospite il Dom Feb 28, 2010 10:28 am

Emma Giannì ha scritto:ho trovato email della scuola.Scriviamo?


Direi proprio di si!

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Brunello Arborio il Dom Feb 28, 2010 11:26 am

L'adesione all'iniziativa del CPS nazionale è stata già data, giusto ?
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7261
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Cps-Roma il Dom Feb 28, 2010 4:37 pm

Brunello Arborio ha scritto:L'adesione all'iniziativa del CPS nazionale è stata già data, giusto ?

Il Cps-Roma aderisce già all'iniziativa, in quanto ne siamo, insieme ai coordinamenti dei genitori, da cui è partita la scintilla, i promotori. Ho postato le iniziative che sono partite dal territorio, compresa la prima assemblea del 15 febbraio al Cavour che ha dato la stura alla mobilitazione con post singoli o in Lazio iniziative 2010)
Per quanto riguarda l'adesione del cps-nazionale...penso che magari i vari comitati potrebbero promuovere e diffondere l'iniziativa (almeno la notte bianca) sui territori.

Daniela Amore (x il Cps-Roma)
avatar
Cps-Roma
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 161
Località : Roma
Ordine scuola : Primaria-Secondaria
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3118
Data d'iscrizione : 04.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Dom Feb 28, 2010 7:44 pm

martedì giorno 2 marzo ho lanciato l'assemblea nella mia scuola con i genitori e porterò questa proposta della staffetta.
Ho saputo poco fa leggendolo su facebook che all'assemblea parteciperà attivamente anche il Dirigente Scolastico Fabio Passiglia.
Sto cercando di realizzare un volantino da distribuire.


non ho fatto altro che parlare in questi giorni!
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6550
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Antonino Buonamico il Dom Feb 28, 2010 9:19 pm

Sì! La proposta si deve estendere in tutta Italia!
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5453
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Leda Di Santo il Dom Feb 28, 2010 9:30 pm

ottima l'iniziativa di roma diffondiamola il più possibile anche su blo, giornali etc...
complimenti colleghi!
avatar
Leda Di Santo
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 37
Località : molise
Ordine scuola : secondaria I gr
Organizzazione : CPS Molise
Contributo al forum : 3040
Data d'iscrizione : 09.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Brunello Arborio il Dom Feb 28, 2010 11:41 pm

Cps-Roma ha scritto:
Brunello Arborio ha scritto:L'adesione all'iniziativa del CPS nazionale è stata già data, giusto ?

Il Cps-Roma aderisce già all'iniziativa, in quanto ne siamo, insieme ai coordinamenti dei genitori, da cui è partita la scintilla, i promotori. Ho postato le iniziative che sono partite dal territorio, compresa la prima assemblea del 15 febbraio al Cavour che ha dato la stura alla mobilitazione con post singoli o in Lazio iniziative 2010)
Per quanto riguarda l'adesione del cps-nazionale...penso che magari i vari comitati potrebbero promuovere e diffondere l'iniziativa (almeno la notte bianca) sui territori.

Daniela Amore (x il Cps-Roma)

Io invece penso che intanto dovrebbe essere data l'adesione all'iniziativa romana da TUTTO il CPS nazionale.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7261
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da DeboraMiano il Lun Mar 01, 2010 3:21 pm

finalmente!!!!!!!!!!qualcosa si muove
avatar
DeboraMiano
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 248
Età : 49
Località : Roma
Ordine scuola : scuola secondaria di primo grado
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3527
Data d'iscrizione : 31.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da francescaP il Lun Mar 01, 2010 4:14 pm

RICEVO E INOLTRO. CI SONO DELLE MODIFICHE AL PUNTO 1 e 4.Il Coordinamento dei lavoratori, studenti e genitori delle scuole secondarie di Roma, riunitosi il giorno 25/2/2010 in assemblea con i rappresentanti dei consigli d’istituto, di circolo e dei comitati genitori delle scuole sotto elencate, presso il Liceo Scientifico “Cavour”, ha avviato la mobilitazione delle Scuole romane e ha approvato quanto segue:

1. Dal giorno 13 marzo, giorno successivo allo sciopero generale della scuola indetto da COBAS e FLC-CGIL, un Istituto al giorno, fra quelli che aderiranno alla mobilitazione, a staffetta, interromperà le attività didattiche per un giorno ed effettuerà un’Assemblea aperta con genitori, studenti, docenti, ATA, durante la quale si affronteranno i temi dei tagli ai finanziamenti e delle “controriforme” con cui si sta distruggendo la scuola pubblica , impoverendola nel curricolo, nei tempi della didattica, negli organici. Nello stesso giorno una delegazione di studenti, docenti e genitori di altra scuola manifesterà in modo mediaticamente visibile di fronte al MIUR (ad esempio si potranno utilizzare cartelli con parole d’ordine identiche, del tipo ”non si innova con i tagli”, la scuola pubblica non ha più una lira”, “lo Stato paghi i suoi debiti alle scuole”, “Le scuole vantano crediti per 1,5 miliardi di euro”, “Meno auto blu e più soldi per il funzionamento delle Scuole” ecc. I manifestanti saranno accanto ad una pupazza di cartapesta, anziana, con toppe e tagli nel vestito, che simbolicamente rappresenti l’attuale scuola pubblica, e a favore della quale i manifestanti stessi chiederanno l’elemosina ai passanti). Assemblee aperte e picchetti si alterneranno per una durata corrispondente alle adesioni , che speriamo siano numerose, così da permettere di essere sui “media” per un periodo di almeno 2 mesi.
La mobilitazione non cesserà neanche se si sarà “bucato” il video. Ci si fermerà solo finché si otterranno i seguenti risultati (come i lavoratori sui tetti):

- impegno dello Stato a pagare i debiti alle scuole
- ritiro della proposta di riordino della secondaria, il cui iter, peraltro, è tutt’altro che concluso
- ritiro della “riforma” della scuola del Primo ciclo
- ritirodei tagli previsti dalla finanziaria 2008 per il triennio 2008/011
- nomina in ruolo dei precari su tutti i posti vacanti

2. In ogni scuola i genitori verranno informati sulla situazione finanziaria, attraverso volantini ai quali saranno allegate tabelle che riportino i residui attivi (i crediti che le scuole devono esigere dallo Stato) e i residui passivi (i debiti che le scuole hanno con il personale, i fornitori…)

3. In ogni scuola si propone di proiettare la copia della trasmissione “Presa diretta” che Riccardo Iacona ha dedicato alla scuola, da cui prendere spunto per il dibattito

4. Il 10 aprile, giorno proposto nell’assemblea del 23 febbraio dal Circolo didattico 49°e da altre scuole presenti, per una iniziativa di tutte le scuole romane, si realizzerà un nuovo “No Gelmini day” con manifestazione cittadina.

5. In tutte le scuole, concordando la decisione con i Comitati dei genitori, si proporrà di non versare, all’atto dell’iscrizione, il contributo volontario ( posizione prevalsa in assemblea ) che nell’attuale situazione rischierebbe di diventare risorsa sostitutiva del mancato finanziamento statale 


Il presente documento verrà pubblicato sul sito del Coordinamento delle Scuole Secondarie romane e su altri siti che vorranno farlo proprio. Su tale documento si accoglieranno adesioni per via e-mail a - coordsecondarie@gmail.com 


Approvato all’unanimità da n. 22 (ventidue) scuole presenti, costituitesi in Coordinamento unitario permanente


Ultima modifica di francescaP il Mar Mar 02, 2010 2:07 pm, modificato 2 volte
avatar
francescaP
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 573
Località : Roma
Ordine scuola : secondaria ii grado
Organizzazione : Cobas
Contributo al forum : 3963
Data d'iscrizione : 21.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da stef il Lun Mar 01, 2010 4:41 pm

Sarebbe bello se l'iniziativa si estendesse in tutte le più grandi città! Io nel mio piccolo cercherò di mobilitarmi.
avatar
stef
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 6
Località : Lecce
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 2893
Data d'iscrizione : 21.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Lun Mar 01, 2010 9:22 pm

mariapia ha scritto:martedì giorno 2 marzo ho lanciato l'assemblea nella mia scuola con i genitori e porterò questa proposta della staffetta.
Ho saputo poco fa leggendolo su facebook che all'assemblea parteciperà attivamente anche il Dirigente Scolastico Fabio Passiglia.
Sto cercando di realizzare un volantino da distribuire.


non ho fatto altro che parlare in questi giorni!


Il Dirigente stamattina mi ha detto che appoggerà l'iniziativa della notte bianca.
Ragazzi....domani c'è l'assemblea ma considerate che l'UNICA persona che vuole smuovere i genitori è la sottoscritta.
Anche l'RSU CGIL rema contro.....
Le precarie nella mia scuola ci sono ma non sono nè combattive nè in grado di metterci la faccia.
Non mi rimane che incrociare le dita e affidarmi all'istinto e a qualche collega di ruolo che mi dovrebbe appoggiare.
Spero domani sera di segnalarvi una buona notizia per Palermo.
Ce la metterò tutta di questo statene certi!
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6550
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da didier il Lun Mar 01, 2010 9:50 pm

Ecco questa è la rovina della scuola e la causa di tanto scoramento e acredine nei confronti dei sindacati tutti, compresa la cgil: E cioè questi RSU che si sono venduti per un pugno di lenticchie.

Se fossi in voi chiederei le dimissioni di questo collega da rsu e andate a fare casino alla cgil, e mentre che ci siete chiedete le dimissioni di tutti e tre le rsu.
avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4896
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Lun Mar 01, 2010 9:55 pm

Didier!
Ho già segnalato la questione a CHI doveva sapere!
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6550
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da mariapia il Mar Mar 02, 2010 9:40 pm

Passo adesso a raccontarvi della riunione di oggi pomeriggio alla Nazario Sauro!

Alle 15,30 come convenuto ci siamo riuniti:docenti precari di sostegno e non,ata precari e di ruolo,genitori rappresentanti di classe,docenti di ruolo.

Avevo preparato un volantino con le principali problematiche connesse alla scuola e,puntuale,ho iniziato con i colleghi precari a parlare della situazione.
Hanno ascoltato tutti con grande interesse.
Ho portato le ultime notizie scaricate dal sito della flcgil e abbiamo discusso della nuova perdita di posti di lavoro,della qualità della scuola ,di sicurezza,di diritto allo studio.
In linea di massima sembriamo decisi a portare avanti la proposta per una staffetta di notti bianche con altre scuole di Palermo.
Domani spero di poter parlare con il Preside e di concordare meglio la cosa.
I genitori si faranno intanto portavoci nei riguardi di tutti gli altri genitori perchè,è ovvio,che bisogna adesso tradurre in CONCRETO la proposta.
Chiaramente è necessario che tutti i precari del coordinamento si tengano pronti per l'iniziativa che(se parte in concomitanza con quelladi Roma)dovrebbe essere subito dopo lo sciopero con la FLCGIL.

(purtroppo è stata "dura"....ci sono state colleghe che remavano contro....in modo vergognoso!....Mi sono stupita anche moltissimo dell'assenza del Presidente di Circolo che era stato invitato a partecipare ma ha preferito non esserci in modo spaventosamente evidente!Vi dico questo per farvi capire le difficoltà in cui mi sono trovata
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6550
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da francescaP il Mer Mar 03, 2010 2:37 pm

DIFFONDETE E PARTECIPATE!

 

IL 12 MARZO LA SCUOLA SCIOPERA E MANIFESTA

 

La scuola pubblica è al collasso. Le politiche portate avanti in questi mesi dal governo Berlusconi rappresentano la conclusione di un processo lungo ed articolato, che passando per i vari governi che si sono succeduti in questi ultimi anni, mira alla sistematica distruzione della scuola pubblica nel nostro paese. Da ultimo, il governo ha dato il via libera ai regolamenti attuativi della “riforma” Gelmini con la quale si cancellano o si riducono anche significativamente materie importanti di studio, tagliando ore di insegnamento cruciali (in media 4 ore settimanali in meno), si sopprimono laboratori e esperienze pratiche professionalizzanti, si espellono decine di migliaia di precari, eliminandone il posto di lavoro, soltanto in nome del risparmio, a spese di una istruzione sempre più impoverita, giudicata un investimento improduttivo da questo e dagli ultimi governi. A tutto questo si aggiunge la ormai cronica situazione di deficit dei conti delle scuole, con l’aggravamento determinato dalla volontà del ministero di azzerare i debiti accumulati nei confronti delle istituzioni scolastiche per le cifre anticipate da queste sino ad ora. Casse vuote e contributi richiesti alle famiglie che continuano ad aumentare per far sopravvivere gli istituti, ore di corsi di recupero tagliate, corsi a pagamento, materiale didattico insufficiente, progetti di avviamento professionale sospesi. Caro libri, contributi aumentati, la scuola è sempre più una scuola di classe, in cui pochi possono permettersi un’istruzione degna di questo nome e tutti gli altri sono relegati in un futuro di incertezze e precarietà. Occorre una grande ed immediata mobilitazione unitaria di insegnanti, personale ata, studenti .

 

  VENERDI 5 marzo 

  ore 16.30-19.30

  sala “esquilino” – Via Galilei 57 ( a 100mt Metro A, Manzoni)

   

  ASSEMBLEA CITTADINA UNITARIA 

  DOCENTI, PERSONALE ATA, STUDENTI,

  Per

  discutere , organizzare, diffondere

 

lo SCIOPERO DELLA SCUOLA DEL 12 Marzo e il CORTEO NAZIONALE che da P.za della Repubblica (ore 10) raggiungerà il MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, che verrà posto sotto “assedio permanente”

 

Cobas scuola – Collettivo studentesco “Senza Tregua” – Comitato insegnanti ed ata precari Roma
avatar
francescaP
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 573
Località : Roma
Ordine scuola : secondaria ii grado
Organizzazione : Cobas
Contributo al forum : 3963
Data d'iscrizione : 21.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Vincenzo il Mer Mar 03, 2010 8:32 pm

avatar
Vincenzo
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 583
Età : 57
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 4077
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Roma No Gelmini Day 10 Aprile 2010

Messaggio Da Eury il Sab Mar 13, 2010 2:10 pm

Questa è la mia prima battuta nel vostro autorevole Forum.

Inizio subito con il comunicarvi che il CPS Romagna (Coordinamento precari scuola di Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna) ha aderito allo sciopero del 12 marzo e con l'occasione ha lanciato l'Iniziativa del "NO GELMINI DAY" del 10 aprile 2010 a Roma. Sempre dal nostro coordinamento si è realizzato il manifesto per la giornata del 10 aprile in cui sono stati elencati i motivi perchè diciamo No alla Ministro. Dal punto di vista dei lavoratori della scuola, degli studenti, delle famiglie e della società civile. Tale manifesto è stato da parte mia illustrato al segretario della FLC Cgil D. Pantaleo e su sua richiesta gli ho inviato il file completo.
Nel frattempo il segr. Pantaleo mi ha messo in contatto con Ghignoni Segr. della FLC CGIL Roma Centro. Inoltre personalmente ho parlato con l'esecutivo della rete studenti, con Massimo Gargiullo rappresentante dei Precari di Roma il Sig. Saverio presidente del circolo didattico 49, con i ragazzi del Collettivo di Milano che per lo sciopero del 12 marzo hanno organizzato con successo il No Gelmini Day Milanese, e ancora con il gestore del sito su FB del "No G day" (circa 10 mila iscritti) per far si che l' iniziativa sia diffusa a livello nazionale.

Ho sentito un forte entusiasmo intorno alla proposta. Muoviamoci per quello, coinvolgiamo tutti i gruppi dal popolo Viola ai sindacati come Cobas anche a quelli ostili (Gilda, Snals ecc.).

Dopo 10 anni di precariato Il prossimo anno sarò fuori dal progetto della scuola e molto sicuramente per sfamarmi mi farò invitare a casa dela Gelmini.

Per cui voglio/vogliamo lasciare il segno

Desidero anche mettermi in contatto con il CPS Roma.

Nel frattempo vi lascio l'email del CPS Romagna: cpsromagna@libero.it
A proposito vi lascio anche i Link del Blog del CPS Romagna: http://cpsromagna.post.it/Manifesto-del-No-Gelmini-Day-2010-12668

Un caro saluto

Euristeo
avatar
Eury
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 7
Località : Forlì-Cesena (Romagna)
Ordine scuola : Superiore Personale ATA (Ass.Tecnico di Lab.)
Organizzazione : CPS Romagna (Forlì-Cesena, Rimini, Ravenna)
Contributo al forum : 2845
Data d'iscrizione : 13.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da francescaP il Mer Mar 17, 2010 1:24 pm

ROMA 20 MARZO. MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER L'ACQUA

TUTTI I LAVORTATORI E LE LAVORATRICI, DELLA SCUOLA E NON, SONO INVITATI A PARTECIPARE all'importante manifestazione nazionale in difesa dell'"acqua pubblica", contro la privatizzazione di questo bene essenziale, che si terrà SABATO 20 marzo, con un corteo che partirà da P.za della Repubblica (ore 14).

Aderenti e simpatizzanti di Cobas-Rdb-Sdl danno appuntamento in p.za della Repubblica (ore 13,40) allo striscione " lavoratori contro la privatizzazione dell'acqua-beni comuni". 

Ci sarà anche un furgone con altoparlante e le bandiere di Cobas-Rdb-Sdl, per fare uno spezzone di corteo unitario.

Francesca
precaria cobas scuola
avatar
francescaP
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 573
Località : Roma
Ordine scuola : secondaria ii grado
Organizzazione : Cobas
Contributo al forum : 3963
Data d'iscrizione : 21.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Antonino Buonamico il Mer Mar 17, 2010 5:31 pm

Ottima iniziativa, Francesca. A proposito, che tu sappia, cosa dice Emma Bonino in campagna elettorale sul tema dell'acqua?
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5453
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Cps-Roma il Gio Mar 18, 2010 11:56 pm

' partito
il presidio al MIUR!






Flash mob a
Largo Argentina





http://roma.repubblica.it/cronaca/2010/03/17/foto/gelmini-2724200/1/







INTANTO ARRIVANO NUOVE ADESIONI, ECCO IL CALENDARIO AGGIORNATO FINO AD
OGGI.


  • I8 Marzo liceo Kant

  • 19 Marzo liceo Talete

  • 22 Marzo Licei Pasteur - Virgilio -
    Socrate


  • 24 Marzo Licei Morgagni - Montale -
    Keplero


  • 25 Marzo Iqbal Masic e I.C " Regina
    Margherita"


  • 26 Marzo I.C Guicciardini - Di
    Donato - Manin








COME COORDINAMENTO
PRECARI SCUOLA DI ROMA DIAMO APPUNTAMENTO AL MIUR PER IL 24

DALLE 15.30 ALLE
18.30
avatar
Cps-Roma
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 161
Località : Roma
Ordine scuola : Primaria-Secondaria
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3118
Data d'iscrizione : 04.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Cps-Roma il Gio Mar 18, 2010 11:58 pm

PROSSIMI APPUNTAMENTI DI MOBILITAZIONE A ROMA


19 MARZO

(15.30-18.30)

Presidio – staffetta
davanti al MIUR:

Liceo Talete



(ore 17.00)

Manifestazione
organizzata dalle scuole del Municipio XI


Corteo da Via Leonardo
da Vinci


a Piazza Bartolomeo
Romano (Palladium)




19 MARZO – 21 MARZO

Assemblea Permanente
studenti, genitori, docenti, ATA IIS J Piaget

Via M. F. Nobiliore, 79 –
Cinecittà (metro A – Giulio Agricola)



_____________________________________________

20 MARZO

(ore 9.30 – 17.00)

Sala Kirner - Via Ippolito
Nievo, 35

Convegno Nazionale

Dalla scuola della
Repubblica alle scuole delle Regioni


esistere,
desistere o…. resistere?




Organizzato
da:


Ass. Naz.
Per la scuola della Repubblica,


Coord.
scuole secondarie, Coord. Precari Scuola




Con l’adesione di (in ordine alfabetico): Arci, Associazione Nazionale del Libero Pensiero "Giordano
Bruno, Assur, Carta, Comitato bolognese Scuola e Costituzione, Comitato
Genitori Albertelli - Roma, Cgd, Comitato Insegnanti evangelici
italiani, Comitato torinese per la laicità della scuola, Coordinamento
romano Non Rubateci il Futuro, Ecole, Flc Cgil, Fnism, Legambiente
scuola, Mce, Unicobas, Unicorno-l’Altrascuola



____________________________________________

22 MARZO

(ore 15.30-18.30)

Presidio – staffetta
davanti al MIUR:

Licei Pasteur – Virgilio –
Socrate



(ore 17.00)

Assemblea pubblica scuole
XIII Municipio

presso il Teatro del Lido

Via delle Sirene, 22 -
Ostia



_____________________________________________

24 MARZO

(ore 15.30-18.30)

Presidio – staffetta
davanti al MIUR:

Licei Morgagni – Montale –
Keplero – IC Crispi



(ore 18.00)

Flash mob (?)



(ore 15.30)

Assemblea pubblica ITIS E.
Fermi

Via Trionfale, 8737 (Monte
Mario)

con la partecipazione dei
precari dell’ISPRA

e la proiezione di “La
scuola fallita” di Iacona da Presadiretta



__________________________________________________

25 MARZO

(ore 15.30-18.30)

Presidio – staffetta
davanti al MIUR:

scuole Iqbal Masiq – IC
Regina Margherita – Liceo Newton



_________________________________________________

26 MARZO

(ore 15.30-18.30)

Presidio – staffetta
davanti al MIUR:
IC Giucciardini – Di Donato
– Manin
avatar
Cps-Roma
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 161
Località : Roma
Ordine scuola : Primaria-Secondaria
Organizzazione : CPS Roma
Contributo al forum : 3118
Data d'iscrizione : 04.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da francescaP il Lun Mar 22, 2010 12:18 pm

COMITATO INSEGNANTI E ATA PRECARI

 

EMERGENZA PRECARI 

E´ CODICE ROSSO

 

Se quest´anno sei riuscito a lavorare a stento sappi che il prossimo anno si prospetta drammatico.

Siamo di fronte al più grande licenziamento di massa della storia della repubblica italiana.

In 3 anni perderemo il lavoro in 132.000 (dati Miur) . Già quest´anno abbiamo perso il posto in in 87.000 tra docenti e personale Ata.

Non importa quanti anni tu abbia lavorato, non importa la tua posizione in graduatorie e i tuoi titoli.

Altro che immissioni in ruolo! Nel nostro futuro c´è la disoccupazione.

 

Siamo tanti e siamo.... arrabbiati.

Contattiamoci Contiamoci Organizziamoci

 

Prestiamo il nostro impegno attivo a tutela dei nostri diritti e della qualità della scuola pubblica statale.

 

Nessuno di noi può chiamarsi fuori. 

Siamo ancora in tempo per fermare questo scempio.

Svegliamoci.

Muoviamoci.

Incontriamoci.

 

Mercoledì 24 marzo ore 17

ASSEMBLEA CITTADINA PRECARI

VIALE MANZONI 55 - tel 06-70452452 

 

SI RACCOLGONO LE ISCRIZIONI PER IL RICORSO SULLA PARITA' DI TRATTAMENTO ECONOMICO E NORMATIVO TRA PERSONALE A TEMPO DETERMINATO E INDETERMINATO

 

Comitato Insegnanti e Ata Precari Roma

Facebook: comitato docenti precari roma

328-6456407

333-2805712 

http://retecomitatiprecariscuola.netsons.org/site/
avatar
francescaP
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 573
Località : Roma
Ordine scuola : secondaria ii grado
Organizzazione : Cobas
Contributo al forum : 3963
Data d'iscrizione : 21.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LAZIO Iniziative 2010

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum