LOMBARDIA Iniziative 2010

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Rete Docenti Precari Bari il Mar Set 07, 2010 1:19 am

Ottima iniziativa! complimenti

Rete Docenti Precari Bari
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 89
Località : Bari
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 2755
Data d'iscrizione : 09.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Nomine a Milano: cattedre fantasma. Ci sono ma non si vedono

Messaggio Da C3O-CPS-Milano il Mar Set 07, 2010 4:57 pm

Comunicato stampa



Anche oggi 7 settembre in occasione delle nomine di sostegno della scuola secondaria superiore (area tecnica) presso l'IPS Cavalieri di Milano gli insegnanti precari presenti, in attesa di nomina, hanno riscontrato gravi irregolarità nelle operazioni che di fatto falsano le attuali convocazioni:

la mancanza di parecchie cattedre e spezzoni nell'elenco delle disponibilità pubblicate sul sito dell'Ufficio Scolastico Provinciale lo scorso 3 settembre.

Posti che le singole istituzioni scolastiche avevano già comunicato all'ufficio preposto dell'USP e che lo stesso non ha inspiegabilmente inserito nell'elenco delle disponibilità. A queste mancate disponibilità sono da aggiungere le cattedre assegnate in deroga alla Regione Lombardia e che ancora l'USP non ha assegnato alle singole scuole.

La richiesta dei precari presenti, rivolta al funzionario responsabile, dottoressa Pace, di assicurare la completezza delle disponibilità prima del termine delle operazioni odierne e quindi di garantire l'effettivo diritto di scelta per ciascun convocato, è stata ignorata.




In risposta a questa vergognosa situazione i precari al momento della scelta hanno deciso di presentare una dichiarazione in cui si riservano di richiedere la riconvocazione della graduatoria se venissero rese pubbliche le cattedre e spezzoni comunicati dai presidi entro oggi, ma non inseriti dall'USP nell'elenco delle disponibilità.




Invitiamo tutti i precari, i lavoratori della scuola, gli studenti e i cittadini solidali a continuare anche domani e fino al termine delle operazioni di nomina a presenziare alle convocazioni presso l'IPS Cavalieri di via Olona 14 per continuare a vigilare sulla corretta procedura delle nomine, per rivendicare il nostro diritto al lavoro, ad un trattamento dignitoso, a operazioni di nomina pubbliche e trasparenti. Ribadiamo, uniti, il nostro NO AI TAGLI della Gelmini e di Tremonti.




Domani Ore 9 all'IPC Cavalieri, via Olona 14




Inoltre invitiamo alla partecipazione alla manifestazione di sabato 11 (concentramento ore 15 Piazza Missori) a cui come Coordinamento aderiamo.






Coord. Lavoratori della scuola "3ottobre" - C.P.S. Milano

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

coordinamento3ottobre@gmail.com

Blog CPS http://retedocentiprecari.blogspot.com/


avatar
C3O-CPS-Milano
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 67
Località : Milano
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Coordinamento Lavoratori della scuola "3ottobre"
Contributo al forum : 2800
Data d'iscrizione : 25.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Chiediamo lavoro, ci danno... polizia

Messaggio Da C3O-CPS-Milano il Gio Set 09, 2010 7:46 pm

Comunicato stampa




Anche oggi 9 settembre, quarto giorno di convocazione per l'assegnazione di cattedre a tempo determinato per la scuola secondaria di primo e secondo grado (questa volta classi di concorso Psicologia e Sociologia, Storia e Filosofia, Lettere alle medie), presso l'IPS Cavalieri di Milano i precari presenti hanno temporaneamente bloccato le operazioni di nomina per denunciare la mancanza di trasparenza e di regolarità delle stesse. Come ieri la Direttrice scolastica della scuola, professoressa Lodigiani, si è rifiutata di svolgere le nomine all'interno dell'Aula Magna, lasciando duecento insegnanti precari in attesa di nomina per ore in piedi, in spazi angusti, in violazione delle più elementari norme di sicurezza. Questa situazione, oltre a essere disumana e irrispettosa per le persone presenti, rende di fatto impossibile controllare la regolarità delle operazioni e garantire la trasparenza delle assegnazioni.




La decisione della professoressa Lodigiani di non svolgere le nomine all'interno dell'Aula Magna è stata motivata dalla paura di possibili “proteste” come quelle avvenute nei giorni scorsi quando la mancanza di cattedre già comunicate dai presidi e delle 152 cattedre di sostegno concesse in deroga nell'elenco delle disponibilità aveva giustamente fatto infuriare i precari in attesa di nomina che si vedevano sensibilmente ridurre il numero di cattedre disponibili e di conseguenza le possibilità di scelta e di lavoro. È grave che una Dirigente manchi ai propri doveri di assicurare le nomine in assoluta trasparenza e sicurezza, in base alle norme vigenti, per evitare legittime lamentele e richieste di informazioni.




Ed ancora più grave è che, nel momento in cui i precari presenti hanno chiesto con insistenza che la professoressa Lodigiani aprisse l'Aula Magna e svolgesse lì le convocazioni, gli ispettori di polizia (presenti a tutte le convocazioni fin da lunedì) abbiano minacciato di identificare gli stessi e sulla strada antistante l'ingresso della scuola sia apparsa una camionetta carica di poliziotti in tenuta antisommossa, nonostante le richieste fossero avanzate in forma assolutamente pacifica e civile nonché legittima. Alle richieste più che motivate di trasparenza, regolarità e sicurezza delle operazioni di nomina lo Stato risponde quindi minacciando l'uso della forza, come se fossimo nel pieno di una manifestazione politica e criminalizzando chi, insegnante e non “pericoloso contestatore”, denunci un comportamento fuori-legge da parte dell'Istituzione, che rischia di ledere i suoi diritti lavorativi. Come se voler lavorare fosse un problema di ordine pubblico.




Questa situazione rende evidente una volta di più quanto sia importante da parte di noi precari essere uniti, non piegare la testa e far rispettare i nostri diritti; per questo invitiamo tutti, precari, lavoratori della scuola, studenti, cittadini solidali a partecipare sabato alla manifestazione (concentramento ore 15, piazza Missori, Milano) conto i tagli della Gelmini e Tremonti e contro lo smantellamento della scuola pubblica. Come associazioni precari chiediamo inoltre che l'USP provveda al più presto a indire nuove convocazioni su tutte le classi di concorso che includano tutte le disponibilità mancanti nelle prime convocazioni.



Coord. Lavoratori della scuola "3ottobre" - C.P.S. Milano

Lavoratori Auto-organizzati della Scuola - Milano

Movimento Scuola Precaria – CPS Milano


avatar
C3O-CPS-Milano
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 67
Località : Milano
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Coordinamento Lavoratori della scuola "3ottobre"
Contributo al forum : 2800
Data d'iscrizione : 25.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Rassegna stampa

Messaggio Da C3O-CPS-Milano il Ven Set 10, 2010 3:49 pm

CORRIERE

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/10_settembre_10/precari-tensione-nomine-1703734470585.shtml

REPUBBLICA

http://milano.repubblica.it/cronaca/2010/09/09/foto/milano_esplode_la_rabbia_dei_precari-6909569/1/

IL FATTO QUOTIDIANO

Le 10 domande alla Gelmini

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/09/10/classi-sovraffollate-ore-tagliate-precariato-le-dieci-domande-al-ministro-gelmini/58870/




C3O-CPS-Milano ha scritto:Comunicato stampa




Anche oggi 9 settembre, quarto giorno di convocazione per l'assegnazione di cattedre a tempo determinato per la scuola secondaria di primo e secondo grado (questa volta classi di concorso Psicologia e Sociologia, Storia e Filosofia, Lettere alle medie), presso l'IPS Cavalieri di Milano i precari presenti hanno temporaneamente bloccato le operazioni di nomina per denunciare la mancanza di trasparenza e di regolarità delle stesse. Come ieri la Direttrice scolastica della scuola, professoressa Lodigiani, si è rifiutata di svolgere le nomine all'interno dell'Aula Magna, lasciando duecento insegnanti precari in attesa di nomina per ore in piedi, in spazi angusti, in violazione delle più elementari norme di sicurezza. Questa situazione, oltre a essere disumana e irrispettosa per le persone presenti, rende di fatto impossibile controllare la regolarità delle operazioni e garantire la trasparenza delle assegnazioni.




La decisione della professoressa Lodigiani di non svolgere le nomine all'interno dell'Aula Magna è stata motivata dalla paura di possibili “proteste” come quelle avvenute nei giorni scorsi quando la mancanza di cattedre già comunicate dai presidi e delle 152 cattedre di sostegno concesse in deroga nell'elenco delle disponibilità aveva giustamente fatto infuriare i precari in attesa di nomina che si vedevano sensibilmente ridurre il numero di cattedre disponibili e di conseguenza le possibilità di scelta e di lavoro. È grave che una Dirigente manchi ai propri doveri di assicurare le nomine in assoluta trasparenza e sicurezza, in base alle norme vigenti, per evitare legittime lamentele e richieste di informazioni.




Ed ancora più grave è che, nel momento in cui i precari presenti hanno chiesto con insistenza che la professoressa Lodigiani aprisse l'Aula Magna e svolgesse lì le convocazioni, gli ispettori di polizia (presenti a tutte le convocazioni fin da lunedì) abbiano minacciato di identificare gli stessi e sulla strada antistante l'ingresso della scuola sia apparsa una camionetta carica di poliziotti in tenuta antisommossa, nonostante le richieste fossero avanzate in forma assolutamente pacifica e civile nonché legittima. Alle richieste più che motivate di trasparenza, regolarità e sicurezza delle operazioni di nomina lo Stato risponde quindi minacciando l'uso della forza, come se fossimo nel pieno di una manifestazione politica e criminalizzando chi, insegnante e non “pericoloso contestatore”, denunci un comportamento fuori-legge da parte dell'Istituzione, che rischia di ledere i suoi diritti lavorativi. Come se voler lavorare fosse un problema di ordine pubblico.




Questa situazione rende evidente una volta di più quanto sia importante da parte di noi precari essere uniti, non piegare la testa e far rispettare i nostri diritti; per questo invitiamo tutti, precari, lavoratori della scuola, studenti, cittadini solidali a partecipare sabato alla manifestazione (concentramento ore 15, piazza Missori, Milano) conto i tagli della Gelmini e Tremonti e contro lo smantellamento della scuola pubblica. Come associazioni precari chiediamo inoltre che l'USP provveda al più presto a indire nuove convocazioni su tutte le classi di concorso che includano tutte le disponibilità mancanti nelle prime convocazioni.



Coord. Lavoratori della scuola "3ottobre" - C.P.S. Milano

Lavoratori Auto-organizzati della Scuola - Milano

Movimento Scuola Precaria – CPS Milano


avatar
C3O-CPS-Milano
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 67
Località : Milano
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Coordinamento Lavoratori della scuola "3ottobre"
Contributo al forum : 2800
Data d'iscrizione : 25.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Antonino Buonamico il Ven Set 10, 2010 4:21 pm

Ottime domande! Risponderà? Ha già risposto sull'OCSE dicendo che dimostra la bontà della sua riforma... Shocked
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5393
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Foto corteo 11 settembre a Milano

Messaggio Da C3O-CPS-Milano il Lun Set 13, 2010 1:27 am

La manifestazione di sabato a Milano a livello numerico è andata bene (circa 2000 persone), la base dei militanti è più ampia rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, anche se la partecipazione di precari e lavoratori della scuola non attivi resta bassa compensata solo in parte (ma questo per noi non è un segnale positivo) da una discreta partecipazione di rappresentanti sindacali, di partito e di associazioni. Bisognava forse, visti i numeri, esprimere un grado di conflittualità più alto.


http://multimedia.quotidiano.net/?media=17642&tipo=photo&id=612948&cat_principale_page=1&canale=0&canale_page=1
avatar
C3O-CPS-Milano
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 67
Località : Milano
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Coordinamento Lavoratori della scuola "3ottobre"
Contributo al forum : 2800
Data d'iscrizione : 25.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Antonino Buonamico il Lun Set 13, 2010 9:16 am

Complimeti ai colleghi di Milano che hanno organizzato la manifestazione. Dalle fotto smebra ben partecipata. Certo risulta difficile coinvolgere la maggioranza dei colleghi...
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5393
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da MSP-Milano il Lun Set 13, 2010 10:28 pm

Ciao,

altro link della manifestazione di Milano


http://www.youtube.com/watch?v=Dz6uG2ETWx4,

Emanuele
avatar
MSP-Milano
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 35
Località : milano
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Movimento Scuola Precaria Milano
Contributo al forum : 2720
Data d'iscrizione : 30.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Milano, contestazione di studenti e lavoratori della scuola, la Gelmini non si presenta, solo la polizia

Messaggio Da C3O-CPS-Milano il Ven Set 17, 2010 1:39 pm

Milano, contestazione di studenti e lavoratori della scuola sotto il Corriere della Sera, la Gelmini non si presenta, solo la polizia.


Ieri pomeriggio intorno alle 17 un centinaio di studenti delle scuole superiori, di studenti universitari e alcuni docenti precari e di ruolo si sono ritrovati sotto la sede del Corriere della Sera per contestare il ministro Maria Stella Gelmini che doveva prendere parte alla presentazione di un libro sull'università. Come ormai sua abitudine, il ministro ha preferito non presentarsi sottraendosi alle giuste e pacifiche contestazioni di docenti precari e studenti che ormai da mesi protestano contro i tagli della legge 133, la distruzione della qualità della scuola pubblica e dell'Università e il taglio di migliaia di posti di lavoro. Al posto della Gelmini si sono invece presentate diverse camionette di poliziotti che, schierati in tenuta antisommossa, hanno bloccato i due lati di via Solferino impedendo ai manifestanti di avvicinarsi in alcun modo alla sede del Corriere della Sera. Gli studenti hanno quindi deciso di dar vita ad un corteo improvvisato che, dai Bastioni di Porta Volta, è passato davanti al Liceo civico serale Gandhi, chiuso dal Comune di Milano, in spregio al diritto allo studio di tanti studenti-lavoratori, ha attraversato la zona degli aperitivi e si è concluso nel cuore del Milano Film festival.

Partiamo dai risultati positivi di questa giornata per consolidare a Milano un fronte unito tra studenti, precari e lavoratori della scuola che sensibilizzi con efficacia la società civile su tagli e progetti di privatizzazione di scuola e Università e contrasti con più forza i piani del Governo.

Coord. Lavoratori della scuola "3ottobre" - CPS Milano
mail: coordinamento3ottobre@gmail.com
BLOG: http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com


avatar
C3O-CPS-Milano
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 67
Località : Milano
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Coordinamento Lavoratori della scuola "3ottobre"
Contributo al forum : 2800
Data d'iscrizione : 25.05.10

Tornare in alto Andare in basso

8 ottobre: sciopero e manifestazione studentesca a Milano

Messaggio Da C3O-CPS-Milano il Mer Ott 06, 2010 7:53 pm

Il Coordinamento "3 ottobre" invita i lavoratori della scuola a scioperare, venerdì 8 ottobre, per l'intera giornata (sciopero UNICOBAS/USI) e a manifestare al fianco degli studenti.

TREMONTI-GELMINI, FERMIAMOLI!
UNIAMOCI! ORGANIZZIAMOCI ORA!

Coord. Lavoratori Scuola "3ottobre" - C.P.S. Milano
avatar
C3O-CPS-Milano
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 67
Località : Milano
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Coordinamento Lavoratori della scuola "3ottobre"
Contributo al forum : 2800
Data d'iscrizione : 25.05.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: LOMBARDIA Iniziative 2010

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum