Assemblea unitaria di tutti i precari

Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da mariapia il Lun Nov 30, 2009 10:17 pm

dell'assemblea del 6 dicembre del CPS ne ha parlato 5 secondi Claudia di Catania e poi anche Cori ha lanciato nel suo intervento il 6 e l'11,ma è stato risposto che non" rientrava " nei punti all'ordine del giorno.

Ho notato molti componenti Cobas ma non so se i colleghi che hanno indetto abbiano invitato altre sigle che poi non si sono presentate!

MI sono astenuta dal fare interventi,mi è dispiaciuto ricevere una "intimidazione" da un collega di ruolo seduto dietro di me e,chiaramente schierato,che mi invitava a "non applaudire" l'intervento di Francesco Cori (molto applaudito dagli studenti).
Potete chiedere conferma ad Antonio di Catania che mi stava accanto.Peraltro si trattava di un collega con il quale si facevano assemblee l'anno scorso all'Almeyda.(ho trovato la cosa "assurda").
Manuel,con il quale ho parlato a lungo(cosa che mi ha fatto piacere)
ha realizzato un video.Mi piacerebbe risentire Tutti gli interventi per cui spero che faccia la cosa al più presto.

Mi sono stupita invece quando qualcuno ha proposto di creare una TV in rete e che Claudia non abbia accennato a dire come CPS che esisteva già.In seguito le ho fatto notare la cosa e poi Antonio nel suo intervento ha parlato del mercoledì precario in TV.

Del CPS Palermo eravamo TRE,ma abbiamo preferito "osservare e ascoltare".

Subito dopo l'assemblea,se pur distrutta e reduce dalla giornata del sabato a Messina con la CGIL sono andata al sit-in dei collaboratori scolastici piazza Indipendenza.

Apprendo "ADESSO" che domani i precari in lotta indicono un'altra assemblea a piazza Indipendenza.
Adesso cerco l'ordine del giorno eve lo mostro.
Dico solo che non si può andare avanti così.(BASTA ASSEMBLEE dove ce la cantiamo e ce la suoniamo tra di NOI) stiamo andando fuori di "testa".
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6435
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da mariapia il Lun Nov 30, 2009 11:24 pm

A proposito del 6 dicembre....."Come siamo organizzati"?
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6435
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Antonino Buonamico il Lun Nov 30, 2009 11:36 pm

Boh... Dovremmo stabilire l'orario. Se non sbaglio per voi Siciliani è meglio di mattina, per tornare in tempo.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da manuel il Mar Dic 01, 2009 1:03 am

dovresti aspettare con una certa pazienza, che non ti contraddistingue, che barbara evola o qualunaltro ti dica quello che è uscito da quella assemblea
invece di fare un'opera minuziosa e certosina di discredito che io trovo inutile e dannosa più per questo forum, per l'immagine che ne riesci a dare, piuttosto che per quella assemblea e di cui non ti vergogni assolutamente e di cui, so bene, ne vai fiero

io ora sono stanco, stanco anche di vedere che gente come te qui preferisce anticipare le notizie altrui con le sue allusioni
e radirei che qualcunaltro di questo forum te lo dicesse chaiaramente perchè sarebbe ora che io non fossi l'unico a notare questo fatto

comunque vediamo se qualcuno mette qui l'elenco delle inziative emerse in assemblea domani
oppure ci penso io

e comunque luigi del prete ha scritto sul resconto dell'assemblea: "Il report richiederà un pò di tempo anche in virtù del numero cospicuo di interventi."

porta pazienza brunello

Brunello Arborio ha scritto:Nessuno vuole screditare nessun altro, però l'assemblea di Palermo, pur positiva per lo spirito unitario, è stata molto deludente sul piano delle proposte concrete, lo stesso Manuel è costretto ad ammettere che non si è deciso nulla.
A questo punto sarà l'assemblea del 6 Dicembre del CPS, che si terrà a Roma, che dovrà prendersi la responsabilità di indire delle mobilitazioni concrete, perchè oltre alla mobilitazione dell'11 Dicembre sarebbe opportuno stabilire qualcosa per il dopo.
Invito quindi Luigi, Barbara, i precari in lotta e tutti gli altri gruppi che hanno partecipato all'assemblea di Palermo a venire a Roma il 6 Dicembre.
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Brunello Arborio il Mar Dic 01, 2009 4:46 am

manuel ha scritto:dovresti aspettare con una certa pazienza, che non ti contraddistingue, che barbara evola o qualunaltro ti dica quello che è uscito da quella assemblea
invece di fare un'opera minuziosa e certosina di discredito che io trovo inutile e dannosa più per questo forum, per l'immagine che ne riesci a dare, piuttosto che per quella assemblea e di cui non ti vergogni assolutamente e di cui, so bene, ne vai fiero

io ora sono stanco, stanco anche di vedere che gente come te qui preferisce anticipare le notizie altrui con le sue allusioni
e radirei che qualcunaltro di questo forum te lo dicesse chaiaramente perchè sarebbe ora che io non fossi l'unico a notare questo fatto

A parte che mi ero già informato, ma leggendo il resoconto di Luigi Del Prete è chiaro come l'assemblea del 29 non abbia preso nessun impegno concreto, questo è un dato di fatto.
Anche io sono stufo di leggere le tue critiche violentissime ed immotivate al CPS, le tue arrabbiature assolutamente ingiustificate con Cori e la tua mancanza di qualsiasi tipo di critica ai gruppi dell'assemblea delle scale del MIUR, spero che qualcuno ti faccia notare che il tuo vero gruppo non è il CPS e ti inviti ad uscire dall'ambiguità che ti caratterizza.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7146
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da luigidelprete il Mar Dic 01, 2009 11:05 am

Se si prendono impegni concreti si viene accusati di voler spaccare,se non si prendono impegni concreti si viene accusati ugualmente non ho capito di cosa!!!Il nostro intento era discutere con realtà diverse e non formare un altro "gruppo" a cui dare "nome e cognome".Si è discusso,sono nate delle proposte,abbiamo preso degli impegni(assemblee regionali o interregionali periodiche, manifestazione nazionale unitaria, condivisione della piattaforma del veneto sul precariato,sottoscrizione nazionale per l'acquisto di una pagina del Corriere della in cui ritornare a parlare di scuola, ecc.).Nel pomeriggio discuteremo il report(noi discutiamo anche i report per evitare che escano ricostruzioni non esatte)e in serata lo inseriremo. Abbiamo parlato dell'assemblea del 6 e chi vorrà partecipare parteciperà(nessuno ha detto non andate!Anzi ho chiarito a Francesco Cori che le vostre proposte del 6 verranno unite alle nostre), non abbiamo discusso dell'11 perchè noi "precari in lotta" ma anche le altre componenti precarie, riteniamo che il confronto debba riguardare i singoli coordinamenti, lasciando ai componenti libertà di adesione(come accaduto il 23 per i cobas). Ho chiarito a Francesco Cori che le adesioni "formali" agli scioperi(sia cobas che Cgil)tendono a spaccare e non ad unire(e non serve a nulla inventarsi pseudo-manifestazioni separate);il movimento si costruisce sulle proprie iniziative e non su quelle di altri. Noi come precari in lotta lasceremo ai colleghi del nostro gruppo libertà di decisione(alcuni come me aderiranno in modo fortemente critico, altri no). Invito tutti a non perdersi in polemiche inutili
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3333
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Brunello Arborio il Mar Dic 01, 2009 4:18 pm

luigidelprete ha scritto:Se si prendono impegni concreti si viene accusati di voler spaccare,se non si prendono impegni concreti si viene accusati ugualmente non ho capito di cosa!!!

Ho chiarito a Francesco Cori che le adesioni "formali" agli scioperi(sia cobas che Cgil)tendono a spaccare e non ad unire(e non serve a nulla inventarsi pseudo-manifestazioni separate);il movimento si costruisce sulle proprie iniziative e non su quelle di altri. Noi come precari in lotta lasceremo ai colleghi del nostro gruppo libertà di decisione(alcuni come me aderiranno in modo fortemente critico, altri no). Invito tutti a non perdersi in polemiche inutili

Nessun intento polemico da parte mia, constato solo che non sono stati presi impegni precisi, vi invito nuovamente all'assemblea del 6 Dicembre per stabilire tutti quanti insieme delle mobilitazioni comuni con tanto di data.
Non condivido assolutamente il discorso sulle adesioni formali perchè è difficilissimo per qualsiasi gruppo fare solo manifestazioni proprie, bisogna "utilizzare" anche quelle degli altri per avere visibilità, purtroppo il discorso che fai tu dal mio punto di vista è troppo ideologico, come, secondo me, i discorsi di chi non vuole aderire al No B Day, evidentemente tra diversi precari ci sono grosse difficoltà a liberarsi dalle appartenenze per dare vita ad un movimento veramente trasversale ed indipendente.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7146
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Antonino Buonamico il Mar Dic 01, 2009 4:20 pm

luigidelprete ha scritto:Se si prendono impegni concreti si viene accusati di voler spaccare,se non si prendono impegni concreti si viene accusati ugualmente non ho capito di cosa!!!Il nostro intento era discutere con realtà diverse e non formare un altro "gruppo" a cui dare "nome e cognome".Si è discusso,sono nate delle proposte,abbiamo preso degli impegni(assemblee regionali o interregionali periodiche, manifestazione nazionale unitaria, condivisione della piattaforma del veneto sul precariato,sottoscrizione nazionale per l'acquisto di una pagina del Corriere della in cui ritornare a parlare di scuola, ecc.).Nel pomeriggio discuteremo il report(noi discutiamo anche i report per evitare che escano ricostruzioni non esatte)e in serata lo inseriremo. Abbiamo parlato dell'assemblea del 6 e chi vorrà partecipare parteciperà(nessuno ha detto non andate!Anzi ho chiarito a Francesco Cori che le vostre proposte del 6 verranno unite alle nostre), non abbiamo discusso dell'11 perchè noi "precari in lotta" ma anche le altre componenti precarie, riteniamo che il confronto debba riguardare i singoli coordinamenti, lasciando ai componenti libertà di adesione(come accaduto il 23 per i cobas). Ho chiarito a Francesco Cori che le adesioni "formali" agli scioperi(sia cobas che Cgil)tendono a spaccare e non ad unire(e non serve a nulla inventarsi pseudo-manifestazioni separate);il movimento si costruisce sulle proprie iniziative e non su quelle di altri. Noi come precari in lotta lasceremo ai colleghi del nostro gruppo libertà di decisione(alcuni come me aderiranno in modo fortemente critico, altri no). Invito tutti a non perdersi in polemiche inutili

Il nome e cognome, come li chiami tu, servono per non arrogarsi il diritto di dire che si + fatta un'assemblea dei precari della scuola, come se tutti i precari della scuola, o comunque tutte le componenti organizzate, avessero partecipato.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da albertotrapani il Mar Dic 01, 2009 6:26 pm

RAGAZZI LA VOGLIAMO SMETTERE DI DIRE CAZZATE TRA DI NOI E COMINCIARE A ORGANIZZARCI!!!!!!
ADESSO PENSO CHE NON SIA PIU' MOMENTO DI CHIACCHERE MA DI UNIRE LE NOSTRE FORZE E FAR VEDERE CHE CI HANNO ROTTO * I BIP BIP * TUTTI QUANTI DESTRA SINISTRA CENTRO AVANTI INDIETRO ECC.....
avatar
albertotrapani
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 39
Età : 56
Località : trapani sicilia
Ordine scuola : Secondaria II gr. -
Organizzazione : coordinamento precari trapani
Contributo al forum : 2943
Data d'iscrizione : 15.09.09

Tornare in alto Andare in basso

ASSEMBLEA!! ROMA 6 DICEMBRE EX CINEMA VOLTURNO

Messaggio Da diego77 il Mar Dic 01, 2009 6:29 pm

In un’epoca che vede i saperi e la formazione quali elementi
strutturali una società avanzata, ristrutturare la scuola e l’università
pubblica a favore della “differenziazione” dell’offerta nei termini qualitativi
significa, di fatto, progettare una società più classista e ingiusta.


Noi precari della scuola ci troviamo nostro malgrado ad
essere paradigma di una duplice condizione: quella di vivere appieno la
condizione lavorativa tipica di una generazione intera e, in quanto insegnanti,
ad assistere ad uno sciagurato “colpo di grazia” che riduce il patrimonio della
scuola pubblica ad un cumulo di macerie.


Le lotte degli ultimi mesi sono il risultato di un
appassionante confronto fra soggetti provenienti da esperienze diverse, ma
uniti dalla volontà di promuovere un cambiamento “altro” rispetto a quello
imposto prepotentemente dal governo e sostenuto viziosamente dai media del
paese.


In tutta Italia, i precari si sono organizzati, hanno
manifestato il loro dissenso e discutono quale riforma è possibile e necessaria
al fine di rendere la scuola di tutti un’istituzione capace di formare i
cittadini del futuro.


Inutile annotare quelle che sono state le difficoltà generate
dall’assenza di un’adeguata informazione della cittadinanza riguardo le iniziative
e le proposte del movimento dei precari e, problema non secondario,
dell’assenza di un’adeguata sponda politica istituzionale.


Nonostante ciò, i precari della scuola non sono soli. La
società italiana è animata da autonome forme di vivacità politica che non
sempre riescono a comunicare fra loro e con la società.


La lotta dei precari della scuola è un’esperienza “interessante”,
nata dalle viscere della società reale, quella che si scontra con
l’arretramento culturale del paese, con la miseria del dibattito politico, con
le difficoltà della vita materiale. Protagonisti un manipolo di precari animati
dalla volontà radicale di riprendersi un futuro non ancora scolpito nel marmo
di un potere ammuffito.






Nell’autunno del 2008 il movimento dell’Onda ha scosso la
vita degli atenei e delle scuole italiane. La straordinaria partecipazione al
movimento di studenti, insegnanti, genitori e condivisa da parte dell’opinione
pubblica non ha avuto riscontro nell’attività delle forze politiche
istituzionali.


Studenti e precari, a quanto pare, devono farcerla da soli.


Studenti e precari sono la spina dorsale del movimento per la
difesa della scuola pubblica, per la dignità del lavoro, per il diritto alla
costruzione democratica del futuro del paese.






La realtà romana è riuscita a produrre un efficace e stabile
confronto con gli studenti universitari, coi ragazzi che occupano le scuole, coi
genitori e con altre importanti soggettività della formazione. L’incontro con
questi soggetti è il risultato di un’esigenza comune avvertita dalle varie
componenti del mondo dei saperi.


Dobbiamo andare avanti e svelare al paese tutto la nocività
delle riforme che la signora Gelmini presenta come “innovative”. Scuole e
università ristrutturate al servizio di un paese più classista e rabbioso. Vorrebbero
costruire questa miseria col nostro consenso.


La costruzione di momenti di confronto e di lotta con le
componenti della scuola e dell’università apre al movimento dei precari una
“fase due”, successiva a quella della costruzione del movimento stesso.
L’unione delle forze più dinamiche e critiche della società è utile non solo a
“noi” in quanto collettività produttrice di saperi ma anche al paese tutto, in
un momento in cui va ricostruita la capacità di saper affrontare criticamente e radicalmente la crisi in atto.


Comincia adesso un momento nuovo, in cui il confronto con le
altre componenti del mondo della formazione deve essere parte del nostro agire
politico.


Per questo invitiamo ad una assemblea che sia di unità e di
movimento delle realtà del mondo della formazione. Studenti, genitori,
ricercatori, precari della scuola uniti per lanciare con forza lo sciopero dell’11
dicembre.

L'assemblea si terrà a Roma presso l'ex cinema Volturno in via Volturno il 6 dicembre.

diego77
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 16
Località : roma
Ordine scuola : secondaria superiore
Organizzazione : cps roma
Contributo al forum : 2875
Data d'iscrizione : 26.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da manuel il Mar Dic 01, 2009 6:42 pm

le stesse parole che scrivi qui tu te le ho dette io il 23 a roma quando in assemblea ho fato notare a tutti che esistevano altre realtà di cui tenere conto come precari, prima di votare alcunchè, e tu, come altri pochi lì presenti, mi avete risposto "tanto gli altri (precari) sono solo al miur e sono solo cobas" e avete votato senza di loro...

cerca di essere coerente almeno questa volta antonino e non dare dell'arrogante agli altri quando lo sei stato tu il 23

quando si dice precari si dice precari cps e qualunque altra sigla: sempre precari sono che siano cps o no!

l'assemblea del 29 è stata una assemblea di precari e c'erano anche componenti del cps

Antonino Buonamico ha scritto:per non arrogarsi il diritto di dire che si + fatta un'assemblea dei precari della scuola, come se tutti i precari della scuola, o comunque tutte le componenti organizzate, avessero partecipato.
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Olga il Mar Dic 01, 2009 7:00 pm

Parlo a titolo del tutto personale e non a nome del coordinamento di cui sono portavoce...

la finiamo di preoccuparci di sigle e nomi? Francamente non mi importa nulla se l'assemblea del 29 si è definita di tutti i precari, se il Cps rappresenti invece altri precari più belli, se un'iniziativa l'ha lanciata questo o quello.... penso che a questo punto l'unica cosa realmente importante sia potenziare qualsiasi iniziativa che in qualche modo potenzi la nostra lotta e le crei intorno un minimo di consenso da parte della popolazione in modo da poter realmente costruire delle iniziative forti, ma che possano essere comprese...

All'assemblea di Palermo a quel che so sono uscite fuori diverse proposte... all'assemblea di Roma ne verranno fuori altre e magari ne verranno riproposte altre... bene ATTUIAMOLE!! Cerchiamo di riprodurre il clima che si era creato a a settembre dove ognuno di noi con il suo comitato, coordinamento, associazione o anche semplice gruppetto di colleghi è salito sui tetti, ha fatto sciopero della fame, ha occupato l'Usp, si è messo in mutande... scegliendo liberamente la forma di protesta che preferiva di più senza cercare necessariamente di far tutti le stesse cose, ma con un unico scopo: bloccare i tagli!!!

Oggi durante la riunione del comitato della mia scuola abbiamo proposto il blocco degli scrutini per il primo quadrimestre... e i colleghi anche di ruolo erano concordi!
Dobbiamo bloccare le scuole... non importa con quali sigle, con quali mezzi, in quali modalità... ognuno scelga quelle che gli calzano meglio... ma a quello bisogna puntare...
avatar
Olga
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 523
Località : Milano
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Coordinamento 3 ottobre - C.P.S. Milano
Nessuna tessera sindacale, nessuna tessera di partito
Contributo al forum : 3891
Data d'iscrizione : 20.07.08

http://coordinamentoscuola3ottobre.blogspot.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Dic 01, 2009 7:05 pm

allora cerchiamo di andare avanti
il comunicato di diego mi sembra un buo punto di partenza

prego alberto di girararlo a tutto il suo gruppo diffondiamolo il più possibile
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6113
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da francescaP il Mar Dic 01, 2009 8:41 pm

Ho letto con interesse l'indizione dell'assemblea del 6 mandata da Roma visto che cori è venuto a Palermo espressamente per invitarci.

Dopo tutto il preambolone mi sembra di aver capito che lo scopo della suddetta è LANCIARE CON FORZA LO SCIOPERO DELL'11 DICEMBRE.

Peccato .....dopo tanto dibattire sulla ricerca dell'unità di tutti i precari, sull'autonomia del movimento, sulla "blanda" piattaforma della CGIL, sull'ipotesi di scrivere un documento critico, sul corteo autonomo.... si organizza un'assemblea col solo scopo di portare gente all'11? O ho capito male??

fp
avatar
francescaP
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 573
Località : Roma
Ordine scuola : secondaria ii grado
Organizzazione : Cobas
Contributo al forum : 3848
Data d'iscrizione : 21.09.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Brunello Arborio il Mar Dic 01, 2009 8:53 pm

francescaP ha scritto:
Peccato .....dopo tanto dibattire sulla ricerca dell'unità di tutti i precari, sull'autonomia del movimento, sulla "blanda" piattaforma della CGIL, sull'ipotesi di scrivere un documento critico, sul corteo autonomo.... si organizza un'assemblea col solo scopo di portare gente all'11? O ho capito male??

Il corteo autonomo si terrà l'11, su questo sono d'accordo anche gli studenti universitari.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 3241
Età : 53
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7146
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Dic 01, 2009 8:55 pm

hai capito male francesca

non cominciamo x favore l'assemblea serve a lanciare l'11 su nostro percorso e per le mobilitazioni future

vivi a roma non ti costa nulla venire e constatare con le tue orecchie

mo si ricomincia e che palle
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6113
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Vincenzo il Mar Dic 01, 2009 9:45 pm

avatar
Vincenzo
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 583
Età : 57
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 3962
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da morena il Mar Dic 01, 2009 10:00 pm

Assemblea nazionale del 6 Dicembre verso lo sciopero generale dell’11 Dicembre
Prospettive di unità fra i protagonisti del mondo della formazione in Italia


I soggetti del mondo della scuola e dell’università si confrontano da più di un anno col ministro Gelmini.

Il ministro di fatto ha messo in pratica una politica di accelerazione di un processo già avviato che vede la scuola come un settore da terziarizzare, ristrutturare (leggi impoverire) e immettere nel circuito della competizione commerciale.

I precari della scuola –insegnanti e operatori- sono la non categoria creata da decenni di scellerata gestione delle risorse umane nella scuola pubblica. La creazione dei precari è il risultato storico della considerazione della scuola come un’istituzione “di serie B” dove far pascolare lavoratori specializzati in vista di una loro stabilizzazione contrattuale. ( Va specificato che negli ultimi anni, anche il solo “divenire precario” della scuola è stato ottenuto dagli aspiranti insegnanti in seguito a corsi di specializzazione sempre più impegnativi e onerosi quali le ssis.)

In un’epoca che vede i saperi e quindi la formazione quali elementi strutturali una società avanzata, ristrutturare la scuola e l’università pubblica a favore della “differenziazione” dell’offerta nei termini qualitativi significa, di fatto, progettare una società più classista e ingiusta.

Noi precari della scuola ci troviamo nostro malgrado ad essere paradigma di una duplice condizione: quella di vivere appieno la condizione lavorativa tipica di una generazione intera e, in quanto insegnanti, ad assistere alla sciagurata “mazzata finale” al patrimonio della scuola pubblica.

Le lotte degli ultimi mesi sono il risultato di un appassionante confronto fra soggetti provenienti da esperienze diverse ma uniti dalla volontà di promuovere un cambiamento “altro” rispetto a quello imposto dalla Gelmini con la prepotenza che contraddistingue questo governo e con la viscida complicità del mainstream italiano.

In tutta Italia, i precari si sono organizzati, hanno manifestato il loro dissenso e discutono quale riforma è possibile e necessaria al fine di rendere la scuola di tutti un’istituzione capace di formare i cittadini del futuro.

Inutile annotare quelle che sono state le difficoltà generate dall’assenza di un’adeguata informazione della cittadinanza riguardo le iniziative e le proposte del movimento dei precari e, problema non secondario, dell’assenza di un’adeguata sponda politica istituzionale.

Nonostante ciò, i precari della scuola non sono soli. La società italiana tutta è animata da forme di vita politica che si muovono spesso in maniera autonoma e non sempre riescono a comunicare con la società. La lotta dei precari della scuola è “interessante” per molti soggetti formati da cittadini attivi interessati a non soccombere di fronte al decisivo “assalto alla diligenza” promosso dalla parte più arretrata della borghesia italiana. Quelli interessati al “prendi i soldi e scappa”. Quelli oggettivamente più vicini al feudalesimo che al capitalismo liberale. Inutile chiamare in causa “colui” che riassume queste qualità nella “sua eccellenza”.

Nell’autunno del 2008 il movimento dell’Onda ha scosso la vita degli atenei e delle scuole italiane. La vivacità politica esplosa come un petardo è un esempio di come le forze politiche istituzionali non hanno saputo intercettare una spinta dal basso che chiedeva una più forte opposizione alle politiche del governo.

Studenti e precari, a quanto pare, devono farcerla da soli.

Non considerare necessaria la costituzione di uno stabile confronto con chi sta “dall’altra parte della cattedra” o chi vive il suo percorso di formazione finalizzato all’entrata in un feroce mercato del lavoro significa non vedere l’altra metà del cielo che anima la stessa lotta per una scuola di qualità, per una riaffermazione del pubblico come entità regolatrice le risorse del paese, per un futuro dignitoso.

La realtà romana è riuscita a produrre un efficace e stabile confronto con gli studenti universitari, coi genitori e con altre importante soggettività della formazione. Tutto questo è il risultato di un’esigenza comune avvertita dalle varie componenti del mondo dei saperi. Dobbiamo andare avanti e svelare al paese tutto la nocività delle riforme che la signora Gelmini presenta come “innovative”. Vecchi arnesi dei padroni delle ferriere. Seminare ignoranza e mandare i figli di papà nei collegi bene. Vorrebbero costruire questa miseria col nostro consenso.

La costruzione di momenti di confronto e di lotta con le componenti della scuola e dell’università apre al movimento dei precari una “fase due”, successiva a quella della costruzione del movimento stesso. L’unione delle forze più dinamiche e critiche della società è utile non solo a “noi” in quanto collettività produttrice di saperi ma anche al paese tutto, in un momento in cui va ricostruita una capacità di saper affrontare criticamente e radicalmente la crisi in atto.

Per questo, comincia adesso un momento nuovo dell’ascendente movimento dei precari.

Per questo lanciamo

L’ASSEMBLEA NAZIONALE
DI TUTTO IL MONDO DELLA FORMAZIONE



[/b]Domenica 6 Dicembre, via Volturno 34, nei pressi della Stazione Termini ore 10.30

Coordinamento precari scuola


Ultima modifica di morena il Mar Dic 01, 2009 10:09 pm, modificato 8 volte
avatar
morena
Assiduo/a
Assiduo/a

Femminile Numero di messaggi : 79
Località : Roma
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : coordinamento precari scuola-roma
Contributo al forum : 3297
Data d'iscrizione : 09.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Antonino Buonamico il Mar Dic 01, 2009 10:01 pm

Ottimo comunicato! Avanti uniti nella lotta!
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da mariapia il Mar Dic 01, 2009 10:44 pm

Secondo me hai capito proprio male Francesca.
Penso che già a livello locale le idee sull'11 tutti le abbiamo abbastanza chiare.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6435
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Matteo V il Mer Dic 02, 2009 1:57 am

Cerco (e dico cerco) di volare sopra le polemiche.
Mi limito a dire che concordo con la ricostruzione dell'assemblea fatta da Luigidelprete, ma aspetto anch'io con ansia il report ufficiale, più che altro per rileggere le tante proposte e riflessioni ascoltate.
Aggiungo che l'invito all'assemblea a Roma del 6/12 è stato fatto in più interventi. Anche l'invito allo sciopero dell'11/12 è stato fatto da Roma che chiedeva di andare a Roma e da Milano che invitava a partecipare ai cortei locali (se non ricordo male)...
Giustamente si è detto di non accanirci a discuterne e che ognuno avrebbe deciso in piena libertà. Questo direi che era l'atteggiamento più corretto di un'assemblea che vedeva la partecipazione di gruppi molto eterogenei tra loro (in quel contesto devo dire comunque che l'adesione allo sciopero dell'11 è stata una delle tante proposte messe in campo e così dovrebbe essere di un movimento che agisce con autonomia e con fantasia).

Una cosa vorrei chiedere, che l'assemblea del 6/12 sia un luogo di riflessione e confronto del movimento dei precari come è stato quello di Palermo, dove si è potuto riflettere con calma e ascoltare le proposte di tutti. Gli studenti romani e tutte le soggettività che saranno presenti, ovviamente saranno ospiti graditi, ma l'assemblea deve rimanere dei precari.
Per quello che posso vedere io "la fase due" è ancora lontana e non può essere decretata da Roma, per quanto sia apprezzabile lo sforzo che il cps di roma a ha fatto in questo senso e in piena autonomia. Anche qui a Bologna ci stiamo confrontando con tutti i soggetti (e abbiamo partecipato anche alle "assemblee della formazione" di Bologna indette dagli universitari).

L'assemblea del 6/12, però, deve essere dei precari (o se preferite del CPS).

P.S. sono pienamente d'accordo con gli ultimi messaggi di aglo!
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Antonino Buonamico il Mer Dic 02, 2009 2:14 am

Sì, dovremmo gestire comunque noi l'assemblea del 6 dicembre, sia pure lasciando spazio agli interventi di altri soggetti della formazione. A proposito, si conosce l'iordine del giorno o lo dobbiamo ancora stabilire? E' che domani c'è la nostra assemblea e vorrei accennare agli argomenti di discussione...
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da luigidelprete il Mer Dic 02, 2009 2:45 am

Noi precari della scuola in lotta di Palermo, come già fatto in occasione dello sciopero Cobas-Cub-Sdl del 23 ottobre, lasceremo che i singoli precari del coordinamento decidano individualmente sull’adesione allo sciopero della Cgil previsto per l’11 dicembre e sull’eventuale partecipazione alla manifestazione nazionale di Roma. La nostra scelta è determinata dalla consapevolezza che in un movimento plurale in cui “vivono” tante anime, le decisioni comuni debbano riguardare solo ed esclusivamente quei momenti in cui sia presente l’azione diretta di costruzione ed elaborazione del movimento. Illogico ed assurdo sarebbe addirittura, per un movimento che miri all’unità e all’autonomia, realizzare un’assemblea che prepari lo sciopero di una qualsiasi sigla sindacale (pensiamo che i sindacati abbiano adeguati strumenti per preparare le proprie iniziative) in quanto ciò determinerebbe spaccature insanabili all’interno del movimento. Siamo sorpresi che il Cps indica “un’assemblea nazionale di tutto il mondo della formazione”(perché non di tutti i lavoratori della terra?”) senza alcun ordine del giorno se non la preparazione dello sciopero dell’11 dicembre, senza alcun tipo di criticità rispetto alla piattaforma “blanda” della Cgil, senza alcun riferimento al tentativo di ricomporre le spaccature tra i precari e parlando addirittura di una “fase due successiva alla costruzione del movimento” dando per scontato il pieno raggiungimento dell’obiettivo della fase uno(costruzione del movimento). Assolutamente autoreferenziale è inoltre parlare di una “realtà romana che è riuscita a produrre un efficace e stabile confronto con gli studenti universitari, coi genitori e con altre importante soggettività della formazione” senza alcun riferimento alle altre realtà precarie non dico esterne al cps ma addirittura interne al cps che hanno operato nella stessa direzione e con risultati ugualmente positivi. I “precari della scuola in lotta” di Palermo sperano di poter dare il proprio contributo “all’ascendente movimento dei precari”(immagine cristologica!Forse noi non siamo all’altezza) ma per fare ciò aspettano un comunicato che presenti almeno un secondo punto all’ordine del giorno, in caso contrario non si rendono disponibili ad un’assemblea della sola “realtà romana” e attendono che si possa realizzare un’assemblea nazionale unitaria dei precari scuola(a voi la scelta della data e del luogo).



Precari della scuola in lotta - Palermo


Ultima modifica di luigidelprete il Mer Dic 02, 2009 2:48 am, modificato 1 volta
avatar
luigidelprete
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 426
Località : Palermo
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari della scuola in lotta
Contributo al forum : 3333
Data d'iscrizione : 31.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Matteo V il Mer Dic 02, 2009 2:51 am

Proposta indecente 2: propongo di fare l'assemblea a Napoli!!!
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da antonella vaccaro il Mer Dic 02, 2009 1:32 pm

luigidelprete ha scritto:Noi precari della scuola in lotta di Palermo, come già fatto in occasione dello sciopero Cobas-Cub-Sdl del 23 ottobre, lasceremo che i singoli precari del coordinamento decidano individualmente sull’adesione allo sciopero della Cgil previsto per l’11 dicembre e sull’eventuale partecipazione alla manifestazione nazionale di Roma. La nostra scelta è determinata dalla consapevolezza che in un movimento plurale in cui “vivono” tante anime, le decisioni comuni debbano riguardare solo ed esclusivamente quei momenti in cui sia presente l’azione diretta di costruzione ed elaborazione del movimento. Illogico ed assurdo sarebbe addirittura, per un movimento che miri all’unità e all’autonomia, realizzare un’assemblea che prepari lo sciopero di una qualsiasi sigla sindacale (pensiamo che i sindacati abbiano adeguati strumenti per preparare le proprie iniziative) in quanto ciò determinerebbe spaccature insanabili all’interno del movimento. Siamo sorpresi che il Cps indica “un’assemblea nazionale di tutto il mondo della formazione”(perché non di tutti i lavoratori della terra?”) senza alcun ordine del giorno se non la preparazione dello sciopero dell’11 dicembre, senza alcun tipo di criticità rispetto alla piattaforma “blanda” della Cgil, senza alcun riferimento al tentativo di ricomporre le spaccature tra i precari e parlando addirittura di una “fase due successiva alla costruzione del movimento” dando per scontato il pieno raggiungimento dell’obiettivo della fase uno(costruzione del movimento). Assolutamente autoreferenziale è inoltre parlare di una “realtà romana che è riuscita a produrre un efficace e stabile confronto con gli studenti universitari, coi genitori e con altre importante soggettività della formazione” senza alcun riferimento alle altre realtà precarie non dico esterne al cps ma addirittura interne al cps che hanno operato nella stessa direzione e con risultati ugualmente positivi. I “precari della scuola in lotta” di Palermo sperano di poter dare il proprio contributo “all’ascendente movimento dei precari”(immagine cristologica!Forse noi non siamo all’altezza) ma per fare ciò aspettano un comunicato che presenti almeno un secondo punto all’ordine del giorno, in caso contrario non si rendono disponibili ad un’assemblea della sola “realtà romana” e attendono che si possa realizzare un’assemblea nazionale unitaria dei precari scuola(a voi la scelta della data e del luogo).



Precari della scuola in lotta - Palermo


l'ordine del giorno non cè ancora, lo so stabilisce qui
è ovvio che il primo punto è l'11 ricordando che non è solo lo sciopero della cgil ma anche una mobilitazione nostra
ora apro un post novo in cui inserire tutti i punti che vogliamo
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6113
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da antonella vaccaro il Mer Dic 02, 2009 1:34 pm

Matteo V ha scritto:Proposta indecente 2: propongo di fare l'assemblea a Napoli!!!


Matteo ma parli di una futura assemblea o del 6??
se parli del 6 io non ho il tempo di organizzarla, mancano 4 giorni e trovare una sala aperta di domenica non è semplice. si possono chiedere le sale cittadine e comunali ma con un po di anticipo , sai la trafila burocratica è lunga
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6113
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Matteo V il Mer Dic 02, 2009 2:56 pm

parlo di quella del 6/12!! ripartiamo da Napoli!!
Ovviamente lo so che è tardi per questo l'ho chiamata indecente
se vi ricordate la mia prima "proposta indecente" è stata di andare tutti a Palermo...
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da antonella vaccaro il Mer Dic 02, 2009 2:58 pm

matteo ti giuro che ci ho provato ma mi costava troppo

cmq il 6 io propongo la prossima a napoli ,
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6113
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Matteo V il Mer Dic 02, 2009 3:11 pm

bèh, antonella prima vediamo se riusciamo a fare un'assemblea il 6/12!!
io sinceramente sono stanco delle forzature che arrivano sempre da roma e lo dico pubblicamente
non si era mai parlato di assemblee della formazione!!

tra l'altro si era scelto di non andare a roma per evitare le polemiche che erano esplose prima del 3 ottobre proprio perché erano emerse forzature e mancanza di trasparenza (tanto per fare un esempio il percorso piazza del popolo - MIUR)

ancora una volta siamo stati (in buona fede) d'accordo a spostare data e luogo dell'incontro, ma adesso i romani devono rispettare la decisione dei coordinamenti di fare un'assemblea dei precari, alla quale possono intervenire tutti, sia chiaro, ma non deve avere altro scopo se non quello di costruire la mobilitazione DOPO L'11 DICEMBRE!

Io non ho nessuna intenzione di appoggiare comunicati ufficiali di chiamata alla manifestazione dell'11 a Roma e chiederò all'assemblea di Bologna di dare questo mandato esplicito
avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da aletheia76 il Mer Dic 02, 2009 3:44 pm

Che l'assemblea del 6 fosse volta a costruire il movimento della formazione aperto a studenti universitari e medi, oltre che ai coordinamenti dei genitori e a quelli dei precari era apparso già su un post in questo forum. L'assemblea del 6 dicembre, sin da quando è stata proposta, aveva questa natura. Voleva cioè unire quello che le diverse realtà locali, anche se non tutte, avevano costruito (roma compresa) in un momento di respiro e confronto nazionale.
Lo scopo dell'assemblea non è solo quello di lanciare l'11 (sarebbe assurdo, dato che l'undici è la settimana successiva), ma appunto di coordinare il movimento per costruire la fase di mobilitazione successiva all'11 dicembre. Se in alcune realtà locali questo tipo di azione congiunta del mondo della conoscenza non è ancora avviato, il confronto potrà essere utile ad avviarlo. Isolarsi, come precari, da tutto quello che avviene in realtà affini alle nostre, o perché legate dall'essere parte del mondo della formazione, o perché accomunate dalla precarietà del lavoro, non serve a molto.
Il senso della assemblea è quello di allargae il movimento, di trovare spazi di lotta comuni ai soggetti che vivono sulla propria pelle il disastro causato dalla Gelmini, di costruire questi spazi e momenti di lotta. Non è una chiamata alle armi per l'11.
Spero che sia chiaro quanto voglio dire.
Daniela
Spero che sia
avatar
aletheia76
Esperto/a
Esperto/a

Femminile Numero di messaggi : 229
Località : Roma
Ordine scuola : Secondaria I e II gr
Organizzazione : Cps Roma
Contributo al forum : 3140
Data d'iscrizione : 01.10.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Antonino Buonamico il Mer Dic 02, 2009 4:42 pm

Beh, l'11 l'abbiamo proposto alla CGIL come CPS. Mi sembra ovvio che si decida di manifestare l'11 come CPS nazionale, anche prima del 6. Poi il nostro non è un coordinamento impositivo, quindi i singoli comitati potranno anche non aderire, anche se mi chiedo perché. Non è semplicemente un'adesione alla sciopero della CGIL, è uno sciopero fortemente voluto da noi e si tratta di organizzare un corteo autonomo che va direttamente al MIUR. Per me si parlerà del futuro a Roma ma è ovvio che si parlerà anche dell'11. Ribadisco inoltre che, poiché avevamo deciso una nostra assemblea, sia soprattutto questo, nel senso che la gestiamo noi precari della scuola e cerchiamo di discutere dei nostri obiettivi e iniziative come CPS, aperti naturalmente ancvhe agli interventi delle altre componenti.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da manuel il Mer Dic 02, 2009 6:33 pm

guarda antonino che è stata la CGIL che ha "proposto" al cps la data dell'11 e dico "proposto" per evitare altri verbi
in realtà è il cps che ha aspettato pazientemente la data dalla cgil
le prime ipotesi che aveva fatto il cp erano il 27.11 e il 4.12, ricordi?
poi è arrivto l'11 dalla cgil e il cps dietro
io sono uno di quelli che sciopera sempre
ma mi fa un pò incazzare vedere un cps così codino a partire dai gichetti dei romani che voi d qui avvallate tranquillamente
a cosa porta tutto questo? non lo so
ma è chiaro che assieme all'onda e alle altre realtà potevamo essere noi tutti a fare una mobilitazione: da questo forum sono arrivati chiari messaggi di attesa verso la cgil e anche dai "compagni" romani
ora parliamo di quel che vogliamo, odg dell'assembea, sciopero a cui aderisco, ipotesi di lavoro, quando vuoi, ma diciamoci la verità una buona volta: il cps aspettava una data dalla cgil, perchè mentirci reciprocamente? non sarebbe meglio dire la verità? questo forum cps ha ritenuto che solo al seguito della cgil si può fare qualcosa
anche se quando dico questo forum, intendo un numero limitato di persone che ci scrivono spesso ed un altro numero di persone che non ci scrivono mai e che arrivano qui con la pietanza cotta e pronta all'uso

un movimento autonomo non lo abbiamo voluto costruire proprio da qui
se ce lo diciamo onestamente allora forse potremo andare tutti d'accordo?
perchè non proviamo a parlarci chiaramente?

finchè non ci diremo le cose come stanno non potremo fare niente da soli

Antonino Buonamico ha scritto:Beh, l'11 l'abbiamo proposto alla CGIL come CPS. Mi sembra ovvio che si decida di manifestare l'11 come CPS nazionale, anche prima del 6. Poi il nostro non è un coordinamento impositivo, quindi i singoli comitati potranno anche non aderire, anche se mi chiedo perché. Non è semplicemente un'adesione alla sciopero della CGIL, è uno sciopero fortemente voluto da noi e si tratta di organizzare un corteo autonomo che va direttamente al MIUR. Per me si parlerà del futuro a Roma ma è ovvio che si parlerà anche dell'11. Ribadisco inoltre che, poiché avevamo deciso una nostra assemblea, sia soprattutto questo, nel senso che la gestiamo noi precari della scuola e cerchiamo di discutere dei nostri obiettivi e iniziative come CPS, aperti naturalmente ancvhe agli interventi delle altre componenti.
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1419
Età : 56
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 4884
Data d'iscrizione : 14.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da antonella vaccaro il Mer Dic 02, 2009 7:04 pm

ma mi spiegate una cosa??

se lla cgil e l'usi non avessero indetto lo sciopero come potevamo essere a roma un giorno della settimana ?? avremmo dovuto fare una manifestazione nazionale di sabato? e anche in questo caso mlti colleghi avrebbero avuto difficoltà a venire. di domenica??

x l'11 avremo un percorso nostro
locantore ha scritto autorizzato da piazzale aldo moro( sapienza) al miur
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2769
Età : 45
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6113
Data d'iscrizione : 03.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Vincenzo il Mer Dic 02, 2009 7:06 pm

manuel ha scritto:guarda antonino che è stata la CGIL che ha "proposto" al cps la data dell'11 e dico "proposto" per evitare altri verbi
in realtà è il cps che ha aspettato pazientemente la data dalla cgil
le prime ipotesi che aveva fatto il cp erano il 27.11 e il 4.12, ricordi?
poi è arrivto l'11 dalla cgil e il cps dietro
io sono uno di quelli che sciopera sempre
ma mi fa un pò incazzare vedere un cps così codino a partire dai gichetti dei romani che voi d qui avvallate tranquillamente
a cosa porta tutto questo? non lo so
ma è chiaro che assieme all'onda e alle altre realtà potevamo essere noi tutti a fare una mobilitazione: da questo forum sono arrivati chiari messaggi di attesa verso la cgil e anche dai "compagni" romani
ora parliamo di quel che vogliamo, odg dell'assembea, sciopero a cui aderisco, ipotesi di lavoro, quando vuoi, ma diciamoci la verità una buona volta: il cps aspettava una data dalla cgil, perchè mentirci reciprocamente? non sarebbe meglio dire la verità? questo forum cps ha ritenuto che solo al seguito della cgil si può fare qualcosa
anche se quando dico questo forum, intendo un numero limitato di persone che ci scrivono spesso ed un altro numero di persone che non ci scrivono mai e che arrivano qui con la pietanza cotta e pronta all'uso

un movimento autonomo non lo abbiamo voluto costruire proprio da qui
se ce lo diciamo onestamente allora forse potremo andare tutti d'accordo?
perchè non proviamo a parlarci chiaramente?

finchè non ci diremo le cose come stanno non potremo fare niente da soli

Antonino Buonamico ha scritto:Beh, l'11 l'abbiamo proposto alla CGIL come CPS. Mi sembra ovvio che si decida di manifestare l'11 come CPS nazionale, anche prima del 6. Poi il nostro non è un coordinamento impositivo, quindi i singoli comitati potranno anche non aderire, anche se mi chiedo perché. Non è semplicemente un'adesione alla sciopero della CGIL, è uno sciopero fortemente voluto da noi e si tratta di organizzare un corteo autonomo che va direttamente al MIUR. Per me si parlerà del futuro a Roma ma è ovvio che si parlerà anche dell'11. Ribadisco inoltre che, poiché avevamo deciso una nostra assemblea, sia soprattutto questo, nel senso che la gestiamo noi precari della scuola e cerchiamo di discutere dei nostri obiettivi e iniziative come CPS, aperti naturalmente ancvhe agli interventi delle altre componenti.


Ci siamo ritrovati spiazzati dal comportamento della FLC (è una costante) Antonella ha più volte avuto assicurazione dai vertici della FLC che lo sciopero si sarebbe fatto presso il miur, non è difficile da capire che la flc e la cgil abbiano voluto concentrare la folla in piazza del popolo (sede più idonea per i comizi) per permettere a Guglielmo Epifani di parlare dal palco.
Noi non abbiamo niente da rimproverarci e tanto meno non vedo perchè attaccarci gli uni contro gli altri, a noi non sta bene piazza del popolo? bene il corteo dovrà inevitabilmente staccarsi da coloro che si dirigeranno in piazza del popolo per dirigersi in viale trastevere, non vedo dove sta il problema, tuttavia si potrebbe tentare di chiedere alla FLC e quindi a Luigi ROSSI e Domenico Pantaleo di seguirci se vogliono e lasciare la funzione pubblica a piazza del popolo.

Trovo la cosa forse anche più accattivante, dovremmo sforzarci per portare quanti più precari possibili e cercare anche la visibilità attraverso il coinvolgimento di stampa e tv, ma dobbiamo cominciare da subito a suon di comunicati, io per esempio ho attacchinato nella mia scuola accanto alle firme di adesione della flc in sala docenti il nostro documento con tanto di logo C.P.S.
Nell'assemblea del 6 questi sono i temi che si devono trattare, noi siamo precari e , lottiamo per i precari.
Vincenzo
avatar
Vincenzo
Coordinatore
Coordinatore

Maschile Numero di messaggi : 583
Età : 57
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 3962
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da albertotrapani il Gio Dic 03, 2009 1:16 pm

antonella vaccaro ha scritto:allora cerchiamo di andare avanti
il comunicato di diego mi sembra un buo punto di partenza

prego alberto di girararlo a tutto il suo gruppo diffondiamolo il più possibile

ciao anto noi a trapani finalmente sta montando davvero il dissenso alla riforma da parte dei colleghi di ruolo
adesso importante






Ma è mai possibili che quanto vi sia da prendere una
decisione anziché provare a aiutare il cps nelle scelte ci sono sempre quelli
che iniziano a fare teatrino, la vogliamo smettere di fare i sindacalinizzati,
quale è lo scopo dei precari, lottare tutti insieme per raggiungere
l’obiettivo.


ANDARE DIGNITOSAMENTE A LAVORARE OGNUNO AL PROPRIO POSTO

vogliamo capire che se vogliamo arrivare allo scopo dignitoso del
nostro lavoro dobbiamo stare uniti, e non cercare di evitare chi ci viene a
dare una mano sia esso sindacato partito politico o pingo pallino.


Io da trapani se non posso essere presente devo accettare se
voglio fare parte di un gruppo che ci vada qualcuno che porti le nostre
istanze, e magari suggerire al cps qualche proposta interessante utile, e non
cercare di demonizzare chi ci và, per cosa, con chi, per chi, e FINIAMOLA DI
FARE I GUASTATORI, la democrazia e bella perché siamo liberi, chi non accetta
le regole benissimo può far parte di qualche altro movimento è su via.


Mi scuso se adopero un linguaggio poco consono per alcuni
filosofi del forum, ma sono un padre di famiglia disperato senza lavoro e
grazie ad alcuni di voi che fate solo filosofia ci fregano tutti alla faccia
delle belle parole. Spero che questo coordinamento possa essere sempre più
numeroso di persone con tutti gli attributi, ricordatevi la storia e fatta di
FATTI NON PAROLE


ad maiora cps
Ciao antonella



Alberto ATA Trapani



TRAPANI ADERISCE ALLO SCIOPERO 11 DICEMBRE, E SI AGGREGA ALLE DECIONI DEL CPS NAZIONALE


E PREGO I COBAS E CHI PER LORO SE REALMENTE HANNO INTERESSE A NOI PRECARI DI COLLABORARE
A COSTRUIRE E NON A SFASCIARE


avatar
albertotrapani
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 39
Età : 56
Località : trapani sicilia
Ordine scuola : Secondaria II gr. -
Organizzazione : coordinamento precari trapani
Contributo al forum : 2943
Data d'iscrizione : 15.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da mariapia il Gio Dic 03, 2009 2:38 pm

Non remiamo contro NOI STESSI per carità!
Basta filosofia come dice Alberto,pensate a quante persone sperano e si aggrappano a quello che ha fatto il CPS!
Dobbiamo avere il coraggio di estromettere CHI va "CONTRO".
Occorre che si riprenda la discussione che SERVE al Movimento altrimenti è meglio non stare più qua a perder TEMPO.

Io ho già scritto due volte ,oggi, e mi limiterò stasera molto tardi a leggere quanto si è scritto perchè ieri ho raccolto l'invito a USARE con RAGIONEVOLEZZA questo FORUM che mi sembra ormai sull'ORLO DI UNA CRISI DI NERVI.

a domani.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6435
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Emma Giannì il Gio Dic 03, 2009 3:52 pm

mariapia ha scritto:Non remiamo contro NOI STESSI per carità!
Basta filosofia come dice Alberto,pensate a quante persone sperano e si aggrappano a quello che ha fatto il CPS!
Dobbiamo avere il coraggio di estromettere CHI va "CONTRO".
Occorre che si riprenda la discussione che SERVE al Movimento altrimenti è meglio non stare più qua a perder TEMPO.

Io ho già scritto due volte ,oggi, e mi limiterò stasera molto tardi a leggere quanto si è scritto perchè ieri ho raccolto l'invito a USARE con RAGIONEVOLEZZA questo FORUM che mi sembra ormai sull'ORLO DI UNA CRISI DI NERVI.

a domani.

Shocked al movimento serve essere uniti,anche se ciscuno nelle sue iniziative.Qui non si estromette nessuno finchè ci sono io!Che discorsi sono?Chi rema contro saremo tutti insieme in grado di tenerlo al suo posto Very Happy
Certo è che ,se invece di collaborare,si rinuncia a scrivere,non ce la facciamo Sad
Riguardo ai tuoi interventi,potresti limitarli ai resoconti,invece di anticiparci gli incontri Very Happy


Ultima modifica di Emma Giannì il Dom Dic 06, 2009 11:44 am, modificato 1 volta
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femminile Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6128
Data d'iscrizione : 16.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da mariapia il Sab Dic 05, 2009 12:30 am

Noi di Palermo CPS giorno 11 sciopereremo.
Non sappiamo se riusciremo a partire ma ,se decideremo per andare, faremo il percorso insieme alla CGIL.
Questo quanto emerso nella discussione di oggi alla riunione di coloro che nel CPSPalermo si riconoscono.
Per quanto riguarda l'assemblea del 6 sia io che Antonella avremmo voluto partecipare ma i costi dell'aereo erano TROPPO ELEVATI.
In tutti questi mesi le spese sono state troppe e non avendo nè fondocassa nè PARTITI che ci aiutano nè tantomeno sindacati che ci rimborsano diciamo che la"cosa" pesa.
Sicuramente delegheremo qualcuno a rappresentarci.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 61
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6435
Data d'iscrizione : 05.08.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Antonino Buonamico il Sab Dic 05, 2009 3:02 am

Dunque anche voi come Terni. Meglio l'unità con l'flc che non con il CPS... Vero è che dovremmo "scambairci delegazioni", secondo i colleghi di Roma...
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da didier il Sab Dic 05, 2009 11:15 am

Antonino Buonamico ha scritto:Dunque anche voi come Terni. Meglio l'unità con l'flc che non con il CPS... Vero è che dovremmo "scambairci delegazioni", secondo i colleghi di Roma...

Ci sono cose che veramente non mi spiego,e, premesso che sono dell'avviso che in un movimento ogni comitato deve essere libero di agire come meglio crede, non a riesco a comprendere come mai lo scrivere un documento che in fondo certifica nero su bianco una certa critica nei confronti della CGIL, visto che il CPS ha deciso di sfilare con gli studenti al MIUR anzichè con gli altri colleghi verso piazza del popolo, abbia suscitato critiche ferocissime, mentre la decisione (da me pienamente rispettata) di due comitati di sfilarsi dal CPS per andare alla CGIL non abbia creato il benchè minimo dibattito.

avatar
didier
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 1747
Località : Catania
Ordine scuola : Secondaria di II grado
Organizzazione : RETE PRECARI SCUOLA SICILIA
Contributo al forum : 4781
Data d'iscrizione : 17.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Admin il Sab Dic 05, 2009 4:06 pm

Ma i coordinamenti che hanno scritto il comunicato, partecipano allo sciopero? E alla manifestazione? Nessuno viene con la flc-cgil? Scusate, sono nuovo nel forum, non riesco a capire.

Admin
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 25
Età : 47
Località : Roma
Ordine scuola : Secondaria I gr.
Contributo al forum : 2863
Data d'iscrizione : 05.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Matteo V il Sab Dic 05, 2009 4:58 pm

magritte ha scritto:Ma i coordinamenti che hanno scritto il comunicato, partecipano allo sciopero? E alla manifestazione? Nessuno viene con la flc-cgil? Scusate, sono nuovo nel forum, non riesco a capire.

Non ti preoccupare è normale

Ci sono almeno 4 opzioni.....
se verrai all'assemblea di domani forse riuscirai a capire qualcosa ma non te l'assicuro ciao

avatar
Matteo V
Esperto/a
Esperto/a

Maschile Numero di messaggi : 382
Località : Bologna
Ordine scuola : Secondaria di II gr
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3369
Data d'iscrizione : 28.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Antonino Buonamico il Sab Dic 05, 2009 6:12 pm

magritte ha scritto:Ma i coordinamenti che hanno scritto il comunicato, partecipano allo sciopero? E alla manifestazione? Nessuno viene con la flc-cgil? Scusate, sono nuovo nel forum, non riesco a capire.

Di che comunicato parli? Se è il documento di critica ai sindacati, se ne parla in un'altro argomento. Per ora, comunque, i CPS di Terni e di Palermo andranno fino a piazza del Popolo con la CGIL. Forse andranno altri colleghi del CPS a formare una delegazione, mentre una delegazione dell'flc dovrebbe andare, con il resto del CPS, studenti, ricercatori e disobbedienti, al MIUR. Dovrebbe parlare un rappresentante del CPS dal palco di piazza del Popolo e forse uno dell'flc CGIl al MIUR. tutto ciò si chiarirà domani all'assemblea nazionale del CPS a Roma.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Ospite il Sab Dic 05, 2009 6:13 pm

Antonino Buonamico ha scritto:Dunque anche voi come Terni. Meglio l'unità con l'flc che non con il CPS... Vero è che dovremmo "scambairci delegazioni", secondo i colleghi di Roma...
Scusate non ho capito, ho saltato qualche passaggio: ci sono comitati locali che non sfilano col CPS, ma con la CGIL?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Antonino Buonamico il Sab Dic 05, 2009 6:34 pm

Sì, così hanno deciso per ora il CPS di Terni e quello di Palermo. C'è anche la possibilità che ci si accordi con la CGIL per uno scambio di delegazioni e di interventi. Credo che domani ne sapremo di più.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5338
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Assemblea unitaria di tutti i precari

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum