BASILICATA Iniziative 2009

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Mer Ago 26, 2009 4:04 pm

Da lunedì 24 agosto presidio permanente giorno e notte dei lavoratori della scuola della provincia di Matera presso Ufficio Scolastico Provinciale di Matera
La scure dei tagli che si è abbattuta sulla provincia sembra rispondere ad un chiaro tentativo di eliminare questa piccola regione dal territorio nazionale, i sindaci dei piccoli paesi non hanno personale per garantire la regolare apertura delle scuole, le convocazioni tempo determinato sono ridotte a zero o quasi, i ruoli sono una piccola manciata insignificante; dopo la chiusura delle fabbriche del comparto del salotto, la Basilicata sta diventando una regione fantasma; in questi giorni sono stati chiamati ad un confronto con tutto il personale precario della provincia il prefetto di Matera, il sindaco della città, il presidente della Provincia, il governatore della regione Basilicata, tutta la giunta regionale e provinciale: i precari della scuola insieme ai sindacati cgil, cisl, snals, gilda vogliono delle risposte e chiedono provvedimenti urgenti per salvare i posti di lavoro; si stanno vagliando proposte risolutive che non siano solo tampone, ma prendano atto anche della mannaia finale che si abbatterà sulla scuola nell'anno 2010-2011.
il popolo lucano NON CI STA!Una regione ricchissima di petrolio che non conosce alcun ritorno economico e continua a perdere posti di lavoro. La situazione è drammatica, spaventosa, si legge negli occhi della gente, dei miei colleghi, degli amici.
Sono in fase organizzativa sit- in sotto l'Usp di Potenza
Domani, giovedì 27 conferenza dei servizi con tutti i sindaci della provincia.
Il presidio continua,
molti colleghi piangono,
la protesta continua. Non piegheremo la testa. Mai

http://www.ilmiotg.it/08/index.php?option=com_content&view=category&id=45:lavoro&layout=blog&Itemid=79

http://scuolamagazine.it/2009/08/scuola-tagli-protesta-insegnanti-docenti/

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Gio Ago 27, 2009 6:23 pm

http://ottavioframmartino.blogspot.com/2009/08/sos-lavoro-la-lasme-di-policoro-sono.html



SOS Lavoro: La Lasme di Policoro sono gli oltre cento precari scuola di questo comune che non avranno un incarico



L’Italia precaria è l’Italia di tutti e di nessuno, perché rappresenta
bene le miserie di questo presente e l’assenza di pensiero e di futuro
che segna questi anni sciagurati.
Volantinaggi, assemblee, presidio permanente in questi primi due giorni
di mobilitazione del mondo della scuola Materana, ha fatto sentire la
sua voce di protesta contro i tagli agli organici, che nella nostra
provincia ammontano a circa 1.000. Di questi per intenderci , saranno
almeno un centinaio i residenti a Policoro che nei vari ordini
rischiano di non avere un incarico anche parziale, ed altrettante che
si vedranno chiudere ogni speranza di una possibilità occupazionale.
Per questa città rappresenterà il più grande licenziamento vissuto dopo
la chiusura della Azienda dell’ing.Massocchi e dello zuccherificio..
Al presidio permanete di Matera che si tiene presso il provveditorato
abbiamo ascoltato in questi giorni le storie, abbiamo visto i volti di
tanti precari e precarie che dopo 10/15 anni di servizio, anzi di
sacrificio, nella scuola pubblica si trovano senza lavoro. Anni passati
ad insegnare nel profondo nord o a girare in lungo e largo la
provincia, uomini e donne ognuno con la sua storia, con il lavoro nella
scuola che spesso rappresenta l’unico reddito in famiglia, con figli da
crescere e mutui o fitti da pagare. Ma non diciamo questo perché ci
aspettiamo dallo stato una qualche forma di assistenza, questa rabbia
nasce dal fatto che la nostra professionalità e la nostra esperienza
siano necessarie ad una scuola pubblica, che punti realmente alla
qualità ed al bene dei cittadini/ne. Invece ci siamo resi conto che al
governo non interessa la qualità, figuriamoci il bene, ma soltanto fare
cassa, sottraendo nei prossimi anni il 7% dei finanziamenti alla
scuola: chiudendo istituti, tagliando classi, imponendo “riforme”
(maestro unico … ) e privatizzando.
Non viene leso così solo il diritto al lavoro di centinaia di migliaia
di lavoratori della scuola, ma anche il diritto allo studio di milioni
di studenti, in particolare degli alunni diversamente abili, cui
saranno ulteriormente diminuite le ore di sostegno, con il rischio di
un ritorno al ghetto delle aule differenziate.
L’attacco alla Scuola Pubblica, portato avanti dal trio Berlusconi,
Tremonti, Gelmini è senza precedenti: dalla Legge sulla manovra
finanziaria, che prevede un risparmio di 8 miliardi di euro nel
triennio 2009/2011 attraverso tagli di 85.000 posti per i docenti e
43.000 per gli Ata (cui vanno aggiunti i 33.000 previsti dalla
Finanziaria 2008 frutto del governo precedente); al D.L. n. 137 del 1°
settembre, che tra le altre cose reintroduce la figura del maestro
unico nella scuola primaria con un taglio stimato di 50/60.000
cattedre.
A fronte di quest’attacco può rispondere solo una mobilitazione forte, che coinvolga il mondo della scuola e tutta la società.


Ultima modifica di claudia il Gio Ago 27, 2009 11:24 pm, modificato 2 volte

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Gio Ago 27, 2009 6:52 pm

Oggi 27 agosto alle ore 10,00 nella sala giunta dell'amministrazione provinciale, alla conferenza di servizio sono presenti: il vicepresidente della regione Basilicata, numerosi consiglieri regionali, il presidente della giunta provinciale, il presidente della provincia, l'assessore regionale alla cultura e formazione.
Sono altresì presenti i rappresentanti dei sindacati confederati, numerosissimi sindaci dei comuni della provincia di Matera, nonchè dirigenti scolastici della città e provincia, il cip basilicata, i comitati spontanei docenti precari, ata e docenti di ruolo.
Numerosi gli interventi:le rappresentanze sindacali, numerosissimi docenti, ata, dirigenti scolastici e genitori.
La Regione e la Provincia si sono impegnate ad agire su due fronti ben distinti:da un lato costituire una forte azione di contrasto verso il governo centrale per contrastare i tagli agli organici futuri che, se attuati nella loro interezza, atterrerebbero definitivamente la regione; dall'altro realizzare protocolli d'intesa regionali per assicurare l'impiego di docenti ed ata precari rimasti senza contratti annuale nella realizzazione di progetti ed attività atti ad ampliare l'offerta formativa. Detti interventi, è stato fortemente ribadito, non si sostituiranno minimamente alla Stato, ma serviranno, ci si augura, a dimostrare al governo centrale che c'è una precisa volontà di far sentire il proprio spessore regionale e che bisogna assolutamente rivedere il ridimensionamento degli organici che dal 2008 non tiene più in alcun conto la particolare conformazione territoriale della Basilicata, falciando ed accorpando senza pietà plessi scolastici ed istituti lontanissimi tra di loro.
Intanto il presidio continua fino al 31 sotto gli uffici dell'Usp, dal 1 settembre si posta sottola prefettura; la visibilità deve essere continua e costante.
La seduta si è tolta alle ore 14,00 ed il presidio si è spostato sotto l'Usp.

http://www.tgr.rai.it/SITOTG/TGR_popupvideo/1,8506,tgr%5Ebasilicata,00.html

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Ven Ago 28, 2009 2:41 pm


claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Ven Ago 28, 2009 8:36 pm


claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Dom Ago 30, 2009 1:25 pm

Domani 31 agosto Conferenza stampa ore 9 nel
piazzale antistante l'ufficio scolastico provinciale di Matera, dove da
lunedì il comitato insegnanti precari è in presidio permanente giorno e
notte.

Sono invitati tutti gli organi di stampa locali e nazionali, le
autorità cittadine, provinciali e regionali, i sindacati confederati
della scuola, associazioni genitori e associazioni culturali cittadine.

I precari della scuola vogliono risposte concrete.

Da domani il presidio si sposta nel centro della città, sotto la
prefettura, con presidio informativo serale; saranno distribuiti
volantini, per l'occasione proiettato un video sulle attività del
comitato per sensibilizzare la cittadinanza; previsti piccoli spazi
musicali realizzati dai colleghi musicisti e dibattiti no stop.



Non potranno ignorarci!
_________________

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Lun Ago 31, 2009 4:06 pm

Dal
1° settembre al fine di rendere più visibile l'azione di
sensibilizzazione ed informazione, il presidio si trasferirà nel
piazzale antistante la Prefettura di Matera, in Piazza Vittorio Veneto



http://ilquotidianodellabasilicata.ilsole24ore.com/it/basilicata/matera_nomine_scuola_frammartino_1256.html





http://ilquotidianodellabasilicata.ilsole24ore.com/it/basilicata/matera_presidio_scuola_piero_quarto_1683.html

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Mar Set 01, 2009 3:37 pm



Ultima modifica di claudia il Mar Set 01, 2009 11:57 pm, modificato 1 volta

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Mar Set 01, 2009 11:49 pm


claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da Antonino Buonamico il Mar Set 01, 2009 11:51 pm

Brava Claudia! Complimenti a tutti voi!
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschile Numero di messaggi : 2317
Età : 57
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5397
Data d'iscrizione : 27.10.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Mer Set 02, 2009 12:20 am

grazie, se tu immagini che ci sono colleghi che si stanno svegliando solo in questi giorni.....capisci come siamo ancora alla preistoria come lotta....

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Gio Set 03, 2009 4:04 pm

Incontro dei precari con l'on.Fassino
Potenza e Matera unite nella protesta

La gazzetta del mezzogiorno

http://62.77.48.23/Default/Scripting/ArchiveView.asp?Skin=GDM&Daily=GDM&AppName=1&BaseHref=GDM%2F2009%2F09%2F02&Page=64&CurrentPage=64&PageSize=3

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

A POTENZA ASSEMBLEA REGIONALE PRECARI DELLA SCUOLA, mercoledì 9 SETTEMBRE ORE 10,00 SALA MEDIAFOR via Roma nei pressi di piazza Bologna

Messaggio Da SUGLIA ROCCHINA il Gio Set 03, 2009 6:41 pm

A tutti i precari della scuola, docenti, personale ATA, MA NON SOLO! Agli studenti, ai genitori e alla cittadinanza tutta si comunica che mercoledì 9 settembre alle ore 10,00 presso la sala Mediafor di Potenza in via Roma (nei pressi di piazza Bologna) è indetta un'assemblea regionale riguardante gli incenti tagli che hanno colpito il mondo della scuola.

L'attenzione è rivolta a tutti non solo ai docenti precari, ma anche a quelli di ruolo, agli studenti che si vedranno occupare classi con 30 alunni senza nessuna garanzia di sicurezza (le aule delle scuole lucane sono state attrezzate per ospitare un numero così alto di alunni per classe?).
Dunque è tempo di agire e di far sentire la nostra voce!

SUGLIA ROCCHINA
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 1
Località : bella
Ordine scuola : scuola secondaria di secondo grado
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 2977
Data d'iscrizione : 31.08.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Gio Set 03, 2009 11:13 pm

ciao sono claudia noi siamo in presidio permanente matera, mettiamoci in contatto per iniziative unitarie

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da FEDE il Ven Set 04, 2009 5:07 pm

Ciao Claudia, noi di Potenza già da un pò di giorni volevamo con voi di Matera seguire una linea comune destinata a ricongiungersi;
Mercoledì potrebbe essere una buona occasione per incontrarci e vedere chiaro sulla questione. Organizzare manifestazioni e rivolte anche ESTREME! Chiedere e capire quello che ci sta concedendo la Gelmini con .... incentivi di disoccupazione a coloro che hanno preso l'incarico l'anno scorso!
Vi aspettiamo mercoledì 9 settembre alle ore 10,00 al Mediafor nei pressi di piazza Bologna. Se voi avete qualche iniziativa già in questi giorni possiamo intervenire anche noi;
semmai cercherò di contattarti privatamente se vuoi... a presto!

FEDE
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 3
Località : POTENZA
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 2978
Data d'iscrizione : 02.09.09

Tornare in alto Andare in basso

assemblea a potenza

Messaggio Da pasquamara il Ven Set 04, 2009 10:59 pm

Per Claudia: ho lavorato per due anni in provincia di Matera ( sono della provincia di Salerno) nella classe di concorso A033 senza abilitazione, quest'anno purtroppo noi siamo stati penalizzati fortemente. Vorrei aderire alle manifestazioni in corso, conosco qualche docente precario in provincia di Matera e spero di riuscire a coinvolgerlo. Posso mettermi in contatto con qualcuno di voi?

pasquamara
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 5
Località : Buccino
Ordine scuola : scuola secondaria di I e II grado
Organizzazione : Adida
Contributo al forum : 2976
Data d'iscrizione : 03.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Sab Set 05, 2009 12:41 pm

ti ho mandato un mp
ciao claudia

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Dom Set 06, 2009 10:04 pm

stiamo facendo firmare:
da flccgil

APPELLO
per difendere la scuola pubblica nella provincia di Matera

Il MIUR, per raggiungere l’obiettivo di riduzione degli organici di 42.102
docenti e 16.000 personale ATA, ha imposto per l’a.s. 2009/2010, un pesante taglio di classi e posti a cui si aggiungeranno nei prossimi due anni ulteriori 100.000 posti di lavoro.

Il taglio degli organici avviene a prescindere dalle reali necessità del sistema scolastico per garantire il
diritto allo studio sancito costituzionalmente e individuato quale servizio essenziale su tutto il territorio nazionale.

In Basilicata il taglio ha subito riduzioni eccessive, ingiuste, indiscriminate e, probabilmente, anche al di là delle pur discutibili norme ministeriali vigenti, tanto che il sistema scolastico regionale, per l’anno scolastico ormai imminente, non riuscirà a garantire i servizi fondamentali per il funzionamento della scuola dell’autonomia.
Le istituzioni scolastiche, infatti, non potranno assicurare gli standard minimi di organizzazione dell’offerta
formativa per la riduzione – fuori da ogni logica didattica - di 727
docenti e 50 posti di sostegno per garantire il diritto allo studio ai diversamente abili.

Per il raggiungimento degli obiettivi ministeriali sono state ridotte, mutilate e, in molti casi, eliminate offerte
formative quali il tempo pieno ed il tempo prolungato, i corsi per adulti, le classi carcerarie, di strumento musicale, progettualità che assicurava migliori livelli di istruzione agli alunni con difficoltà di apprendimento.

A dispetto di quanto indicato dagli obiettivi di Lisbona, in Basilicata il tempo prolungato e le opportunità
di allinearsi alle situazioni più evolute nella scuola secondaria di primo grado vengono eliminate proprio nelle piccole realtà in cui la scuola costituisce l’unica agenzia culturale e di aggregazione. Contestualmente il sistema di educazione permanente viene destrutturato nella scuola secondaria di secondo grado.

In Basilicata, infatti, gli adulti intenzionati a migliorare il proprio livello di conoscenza e ad acquisire un titolo di studio superiore, i detenuti propensi a sfruttare percorsi di istruzione come preparazione al reinserimento nella società, i bambini dei piccoli paesi alla ricerca di ulteriori stimoli che la loro realtà non può garantire, hanno perso il diritto di cittadinanza e sono diventati italiani di serie B.
Anche il personale ATA ha subito una notevole riduzione, per raggiungere i - 270 posti complessivi, per l’a.s. 2009/2010 mettendo le scuole nella condizione di non poter aprire e chiudere i plessi di loro pertinenza, di garantire i servizi amministrativi e laboratoriali, di supportare la mensa, di assicurare la vigilanza degli alunni e l’assistenza ai diversamente abili mettendo così in discussione, in maniera preoccupante, anche la sicurezza nelle scuole.

Dal punto di vista occupazionale, per i 1047 posti ridotti per l’a.s. 2009/2010, solo circa 750 precari storici hanno potuto rinnovare il contratto di lavoro a fronte dei circa 1500 occupati nell’anno scolastico 2008/2009.
Un vero e proprio attacco al diritto allo studio e, in qualche misura, una reale interruzione di
pubblico servizio che, per la sua portata, assume caratteri discriminatori sia nei confronti della Basilicata in quanto regione meridionale, sia rispetto alle categorie sociali che ne vengono fortemente penalizzate.
Per evitare il rischio di questo preoccupante smantellamento della scuola pubblica, che per ora si materializza in serie difficoltà organizzative, si chiede di sospendere le operazioni in corso, mantenere in organico di fatto la situazione dell’a. s. 2008/09 e avviare un confronto serio, pedagogicamente e didatticamente fondato, serrato e concreto per verificare:

· Le reali necessità di tagli alla luce di un’interpretazione non meramente contabile. A tal fine si richiedono i dati disaggregati sul territorio nazionale in relazione alla determinazione degli organici di diritto e di fatto al fine di accertare il rispetto di criteri omogenei.

· In che modo siano stati garantiti pari livelli di opportunità formative in tutto il territorio nazionale ed in che modo si sia tenuto conto di situazioni di contesto per il rispetto di un reale diritto all’istruzione e non per una domanda di assistenzialismo che - in maniera immotivata, cinica e destabilizzante – viene attribuita a tutte le richieste che emergono dalle aree deboli del paese.

· La sintesi della reale portata delle economie realizzate con le operazioni sugli organici.
Solo a queste condizioni si potrà evitare che la legittima protesta possa sfociare in deriva qualunquistica, prospettiva che non è nell’interesse di chi vuole seriamente occuparsi di istruzione e anche di politica a meno che regole e logiche non siano altre.
Tutto quel che accade, ormai sfugge a qualsiasi controllo e non può essere accettato.
Come persone di scuola riteniamo che l’istruzione e la conoscenza accessibili a tutte e tutti siano essenziali per l’esercizio della cittadinanza e l’esigibilità dei diritti.
Chiediamo quindi al Governo, per il tramite della regione Basilicata a cui competono precisi compiti in materia di legislazione concorrente:

· che nella prossima finanziaria vi siano risorse, non tagli: per i finanziamenti alle scuole pubbliche, per le retribuzioni, per l’integrazione degli alunni/e disabili, per l’edilizia scolastica e per la sicurezza degli edifici. Tagli di cattedre e di finanziamenti rendono impossibile insegnare, perché in classi sovraffollate e
senza finanziamenti viene reso vano ogni progetto didattico e reso impossibile l’apprendimento e la crescita educativa. Non c’è qualità senza i mezzi per fare buona scuola e questa, in nome del risparmio a senso unico, non può essere ridotta ad una caserma con docenti “militarizzati” e ridotti a “fustigatori” dei propri alunni;


· che venga sanata definitivamente la piaga del precariato, che avvilisce non solo chi subisce tale condizione, ma l’intero sistema perché colpisce il lavoratore come persona e non permette alla scuola di funzionare con continuità garantendo la crescita dei rapporti interpersonali allievi-insegnanti;

· che il tempo scuola risponda alle necessità degli alunni piuttosto che alle “compatibilità” economiche. La difesa del tempo scuola, normale, pieno e prolungato con doppi insegnanti, perché l’apprendimento avviene solo con tempi distesi nel rispetto dei processi cognitivi di ciascuno;

· che l’obbligo d’istruzione sia svolto nelle scuole, con le risorse e l’organizzazione adeguata per rispondere alle esigenze anche dei più deboli;

· che sia garantito e salvaguardato l’insegnamento di sostegno e il diritto all’istruzione per tutti, senza discriminazioni etniche e linguistiche e per tutte le ore necessarie;

Confidiamo che il governo, nel rispetto del dettato costituzionale, si faccia garante del diritto all’istruzione ed alla formazione per tutti i cittadini e che il dibattito pubblico si svolga sui contenuti culturali e non su presunte emergenze
disciplinari e, ancor meno, che risponda a mere esigenze economiche e ragionieristiche;


Invitiamo cittadini, politici, sindacalisti, amministratori, studenti, movimenti, associazioni, riviste a firmare e far firmare questo appello.

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Mar Set 08, 2009 9:51 pm


claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Interrogazione parlamentare urgente senatori PD MATERA

Messaggio Da claudia il Gio Set 10, 2009 3:52 pm

http://www.trmtv.it/home/2009/09/10/primo-piano/i-senatori-materani-del-pd-interrogano-la-gelmini-sui-tagli/

I senatori materani del Pd interrogano la Gelmini sui tagli

Il personale scolastico in protestaNOVA SIRI (Matera) – “1047 posti di personale docente e Ata, sottratti alla qualità dell’offerta formativa dei giovani lucani, sono troppi in rapporto alla popolazione scolastica della Basilicata e non si comprendono i criteri oggettivi che hanno portato a questa situazione penalizzante per i servizi e le funzioni che l’ordinaria attività scolastica richiede”. E’ questo l’incipit di un’interrogazione urgente al Ministro dell’Istruzione e della Ricerca, Gelmini, che porta la firma dei tre senatori materani del PD, Filippo Bubbico, Maria Antezza e Carlo Chiurazzi, in merito al decreto sui tagli al sistema scolastico, bocciato, sostengono, “perché riduce il personale docente di 777 unità di cui 50 dedicate ai disabili e vanifica gli sforzi che le istituzioni locali stanno facendo per affrontare le conseguenze del precariato di personale docente ed Ata”.
Il depauperamento delle esperienze qualitativamente più formative che sarà operato con la perdita di più di mille operatori scolastici, inoltre, sostengono i tre senatori lucani di centrosinistra, sarà evidente e peserà sulla formazione delle identità nel presente e nella costruzione del futuro dei figli. “Quali sono, allora”, scrivono i senatori, “le reali necessità dei tagli operati in Basilicata? La prossima finanziaria prevede risorse aggiuntive che ripristino la qualità dell’insegnamento e garantiscano l’istruzione per tutti i giovani lucani e dei diversamente abili?”. Per il momento, in Basilicata, si assiste ad un atto di inciviltà, poichè il governo lede il diritto allo studio del cittadino. L’interrogazione urgente, pertanto, chiede risposte celeri e soluzioni: prima dell’inizio delle attività scolastiche è necessario riportare il sistema alla normalità per garantire la qualità dell’offerta formativa e restituire ai cittadini un diritto garantito dalla carta costituzionale.

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Gio Set 10, 2009 6:18 pm

intervista assessore Autilio che parla delle iniziative a livello regionale pro scuola

http://www.tgr.rai.it/SITOTG/TGR_popupvideo/1,8506,tgr%5Ebasilicata,00.html

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da pasquamara il Ven Set 11, 2009 10:08 am

Il resoconto dell'assemblea del 9 settembre non è stato ancora inviato.
Volevo sapere se è iniziato il sit-in permanente anche a Potenza.

pasquamara
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 5
Località : Buccino
Ordine scuola : scuola secondaria di I e II grado
Organizzazione : Adida
Contributo al forum : 2976
Data d'iscrizione : 03.09.09

Tornare in alto Andare in basso

ASSEMBLEA DI PIAZZA MATERA ORE 18

Messaggio Da claudia il Sab Set 12, 2009 12:00 am

Per ogni alunno in meno, un posto di lavoro
sottratto
ALLARME DISOCCUPAZIONE
NELLA SCUOLA
Nella provincia di Matera, per l’a.s. 2009/2010, saranno tagliati 341
posti di lavoro ( - 239 personale docente e - 102 personale ATA)
Le OO.SS. ed il personale precario della scuola, in presidio permanente dal 24 Agosto 2009,
INVITANO
il personale tutto della scuola, i genitori,
gli studenti, le associazioni, i Sindaci, gli Amministratori, a partecipare
all’INIZIATIVA DI PIAZZA che si articolerà:
Ore 18.00: Assemblea informativa e di
approfondimento sugli sviluppi del piano di intervento della Regione
Basilicata a favore della scuola lucana e ricadute occupazionali;
Ore 19.30: Manifestazione festante in Piazza Mulino.

[/center]

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Dom Set 13, 2009 10:11 pm


claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da lucapz il Mar Set 15, 2009 12:48 pm

Il 14/09/09, alle ore 18.00, presso il presidio in Piazza Mario
Pagano, si è tenuto un incontro in cui sono state definite le figure
dell’organigramma del Comitato Precari ed è stata ribadita la volontà
di continuare la protesta secondo il calendario precedentemente
stabilito:

- Oggi, Martedì 15 Settembre 2009, si opererà
un’azione di volantinaggio e sensibilizzazione presso l’Istituto
Comprensivo “Giacomo Leopardi” di Potenza;

- Mercoledì 16
settembre 2009, sarà indetta una giornata di mobilitazione in difesa
della Scuola Pubblica: ore 8.00 presidio-conferenza stampa davanti
all’Istituto Alberghiero di Potenza (Via Anzio); ore 17.00
manifestazione festosa dei precari in Piazza Mario Pagano-Potenza.


Il Comitato Precari Scuola

lucapz
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 6
Località : Potenza
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari Potenza
Contributo al forum : 2965
Data d'iscrizione : 15.09.09

Tornare in alto Andare in basso

POTENZA 16-09

Messaggio Da lucapz il Mer Set 16, 2009 2:32 pm

Oggi, 16-09-2009, grande manifestazione di sensibilizzazione è stata
organizzata dal Coordinamento Precari Scuola dinanzi all’Istituto
Alberghiero di Potenza. La pacifica manifestazione ha portato ad un
blocco a singhiozzo del traffico cittadino. Si è adottata tale forma di
protesta in analogia all’enorme disagio che vive oggi il mondo della
scuola a causa delle scelte ministeriali che stanno determinando
l’agonia dell’Istruzione Pubblica Italiana.
Il folto gruppo di
manifestanti si è poi spostato in Piazza delle Regioni presso la sede
della Provincia e dell’ Ufficio Scolastico Regionale per chiedere un
incontro agli Enti preposti. Essendo assenti il Dirigente Generale
Franco Inglese e l’Assessore all’Edilizia Scolastica e alla Pubblica
Istruzione Rosaria Vicino, le rispettive Segreterie hanno fissato
l’incontro per domani 17-09-2009 alle ore 10.00 e alle ore 11.00.
Il
sostegno alla nostra lotta arriva anche dai docenti dell’ITC Nitti di
Potenza che sono riusciti a ricondurre le cattedre di diritto a 18 ore
come da CCNL, in opposizione a quanto aveva stabilito il CSA portando
tutte le cattedre a 19 ore.

Il Coordinamento Precari Scuola

lucapz
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 6
Località : Potenza
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari Potenza
Contributo al forum : 2965
Data d'iscrizione : 15.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Mer Set 16, 2009 3:12 pm

Il primo giorno di scuola si apre anche a Matera tra dibattiti e contestazioni; stamattina opera di volantinaggio presso le principali scuole della città; colleghi precari docenti ed ata, raggiunti da emittenti locali hanno poi realizzato varie interviste, rendendosi protagonisti di numerosi servizi televisivi.
La protesta continua!
http://www.trmtv.it/home/2009/09/16/primo-piano/scuola-un-parcheggio-senza-requisiti-minimi-di-sicurezza/

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da lucapz il Gio Set 17, 2009 4:17 pm

Oggi, 17-09-2009, delegati dei Coordinamenti Precari di Potenza e
Matera, come previsto, hanno incontrato il Dirigente Generale Franco
Inglese e l’Assessore all’Edilizia Scolastica e alla Pubblica
Istruzione Rosaria Vicino. Il Dirigente Regionale Franco Inglese ha
ribadito che la situazione dei tagli è stata determinata
dall’applicazione pura del Decreto Gelmini e dalla Finanziaria 2008,
precisando che i tagli continueranno in egual misura nei due anni
successivi. Allo stesso momento indicava come unici organismi
predisposti a salvaguardare la situazione dei precari, la qualità
dell’istruzione e la sicurezza dei plessi scolastici gli Enti Locali
(Regione, Provincia, Comune), ovvero lo Stato taglia e le comunità
pagano.
L’ Assessore Rosaria Vicino, esprimendo piena e totale
solidarietà ed appoggio ai precari della scuola, ha altresì dichiarato
che il Decreto Gelmini e la Finanziaria 2008 vanificano gli sforzi
della Provincia per garantire una istruzione di qualità ed una
sicurezza nella scuola.
Si comunica, inoltre, che oggi pomeriggio,
alle ore 18.00, presso la sede della FLCGIL in Via del Gallitello si
terrà un incontro fra i precari potentini e le Sigle Sindacali.

lucapz
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 6
Località : Potenza
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari Potenza
Contributo al forum : 2965
Data d'iscrizione : 15.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da lucapz il Lun Set 21, 2009 9:07 pm

Oggi, 21 Settembre 2009, presso la Sala Consiliare della Provincia di
Potenza, si è tenuta un’Assemblea pubblica del personale precario della
scuola alla quale hanno partecipato tutte le Organizzazioni Sindacali
di Categoria della Provincia di Potenza.
Nel corso della riunione,
dopo un acceso dibattito, è stata ribadita la necessità di un fronte di
protesta unico che veda uniti Coordinamento e Sindacati di Categoria.
Fermo
restando che rimane netto il rifiuto dei vari provvedimenti legislativi
che hanno determinato la frammentazione dell’Offerta Formativa e la
conseguente riduzione del personale e che il Coordinamento ritiene
insufficienti le misure allo studio del Governo (vedi Contratti di
Disponibilità), tuttavia, data l’emergenza-scuola in Basilicata, a
causa della quale intere famiglie rimarranno senza sostegno economico,
si chiede alla Regione Basilicata un intervento tempestivo ed adeguato
al fine di salvaguardare la qualità dell’Offerta Formativa e la
continuità dei rapporti di lavoro interrotti nella scuola lucana.
Pertanto si conferma la volontà a continuare l’azione di protesta che
vede nel presidio permanente il momento di visibilità e di
coinvolgimento della società civile a sostegno della protesta.

La regione si è detta disponibile al supporto economico dei precari ( non è stato specificato però QUANTI e QUALI).

lucapz
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 6
Località : Potenza
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari Potenza
Contributo al forum : 2965
Data d'iscrizione : 15.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Mar Set 22, 2009 4:35 pm

Ricevo e giro:

da FLC cgil matera







ASSEMBLEA SINDACALE



Rivolta a tutto il personale precario (docente e ATA)





• Analisi della situazione nazionale e regionale del precariato



• Approfondimenti sui contratti di disponibilità



• Proposte progettuali per l’Intesa MIUR - Regione Basilicata





Interviene: - Eustachio Nicoletti

Segretario Generale della FLC CGIL di Matera





Presso: Sala Riunioni – Sede Cgil - Via De Ruggieri N. 3 – Matera





Ore: Ore 16,30 del 24 Settembre 2009

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da lucapz il Mar Set 29, 2009 2:38 pm

Il 28 settenbre 2008, si è tenuta a Potenza, presso la sala
dell'Arco del Municipio, un'assemblea del coordinamento precari scuola
Basilicata-sezione Potenza, alla quale hanno partecipato tutte le
organizzazioni sindacali. Si è discusso dell'incontro che domani 29
settembre si svolgerà alla Regione tra le OOSS e il presidente della
Regione Basilicata Vito De Filippo. Le segreterie Regionali dei
sindacati scuola hanno riferito che porteranno all'attenzione della
giunta e del consiglio regionale il problema dell'"emergenza scuola" in
Basilicata. Le OOSS si rivolgeranno ai rappresentanti istituzionali
perchè la Regione Basilicata affronti, in tempi brevi, tale emergenza
prevedendo:
-interventi di sostegno ai precari della scuola con relativo impegno di spesa;
-la
definizione di un protocollo d'intesa con il MIUR che consenta
l'utilizzazione del personale precario della scuola in progetti ed il
riconoscimento a detto personale del servizio prestato con relativa
attribuzione del punteggio su base annua(12 punti) per l'anno
scolastico 2009/2010;
- l'attivazione di un tavolo tecnico aperto
alla partecipazione dei sindacati rappresantativi della scuola
finalizzato alla individuazione delle modalità di attuazione del citato
protocollo d'intesa MIUR-Regione Basilicata.
Il coordinamento
precari continua a mantenere attivo il presidio in attesa delle
risposte che giungeranno dopo l'incontro di domani.
Durante l' assemblea il Coordinamento ha poi espresso la volontà di partecipare alla manifestazione del 3 ottobre a Roma.

lucapz
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 6
Località : Potenza
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari Potenza
Contributo al forum : 2965
Data d'iscrizione : 15.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da lucapz il Ven Ott 02, 2009 6:59 pm

(AGR) - "Il problema dei precari in Basilicata sarà risolto attraverso
un programma triennale di ampio respiro riguardante la qualificazione,
il rafforzamento e l’ampliamento dell’offerta formativa scolastica". Lo
ha detto il presidente della Regione, Vito De Filippo, nel corso di un
incontro svoltosi stamane e al quale hanno partecipato l’assessore
regionale alla Formazione, Antonio Autilio, i rappresentanti delle
organizzazioni sindacali e delle province di Matera e Potenza. Il
programma prevede un investimento complessivo, per l’anno 2009 – 2010
di circa 22 milioni di euro, di cui circa 6.300.000 destinati
interamente al sostegno al reddito dei lavoratori precari del mondo
della scuola.
“Per quel che riguarda il problema dei tagli e dei
precari la Regione Basilicata – ha detto De Filippo – si sta muovendo
con grande senso di responsabilità pur sapendo che il tema interessa
tutto il Paese. Non è un caso che sia stata proprio la Basilicata,
nell’ultima conferenza dei presidenti delle Regioni, a sollecitare una
discussione su questo argomento nel tentativo di individuare una
soluzione unitaria. Purtroppo, però, esistono specificità diverse e le
decisioni non sono tutte uniformi, anche perchè non tutte le regioni
dispongono del Fse. Nel frattempo la Regione è seriamente impegnata a
risolvere il problema del precariato all’interno di un perimetro
legislativo che ci consenta di utilizzare il Fondo sociale europeo
(Fse) e all’interno di un programma che ci consenta di dare risposte ai
precari e all’intero sistema dell’offerta formativa, ad esempio in
termini di dimensionamento, trasporti e servizi”.
“Abbiamo
ritenuto intervenire sui precari – ha detto l’assessore Autilio - non
attraverso un secco e occasionale sostegno al reddito, ma inserendo
questi lavoratori in un ampio progetto di valorizzazione del sistema
scolastico regionale. Nel frattempo, come assessori regionali
all’Istruzione, abbiamo chiesto un incontro alla Gelmini per capire se
i tagli proseguiranno anche nei prossimi anni”.
Diversi i progetti
inseriti nel programma triennale: funzionamento delle reti scolastiche
e promozione delle partnership; formazione permanente; istruzione
formazione tecnica superiore; orientamento scolastico e professionale;
inserimento delle persone disabili; dispersione scolastica;
rafforzamento delle competenze linguistiche e matematiche; reti
scolastiche transnazionali. Gli interventi con le risorse del Fse sono
rivolti agli istituti di istruzione secondaria di II grado e all’ultima
classe degli istituti di istruzioni di primo grado per le attività di
orientamento in partnership con le scuole superiori.
“La Regione –
ha spiegato Autilio – procederà all’emanazione degli avvisi pubblici,
alla selezione dei progetti per l’affidamento delle attività alle
istituzioni scolastiche, singole o associate in rete. Più sarà alto il
numero dei precari coinvolti, più alto sarà il punteggio assegnato ai
progetti”.
Ora bisognerà aspettare l’emanazione delle norme
ministeriali per la definizione delle relative procedure. Tempi
previsti un paio di mesi per l’espletamento di tutti i passaggi
burocratici.
“E’ tuttavia evidente – ha concluso De Filippo - che
occorrerà confrontarci presto con il ministro alla Pubblica istruzione
per capire le prospettive della riforma considerato che le regioni non
possono farsi carico a vita del problema complessivo della scuola che è
tutto in capo allo Stato”.

lucapz
Novizio/a
Novizio/a

Maschile Numero di messaggi : 6
Località : Potenza
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Precari Potenza
Contributo al forum : 2965
Data d'iscrizione : 15.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da claudia il Ven Ott 23, 2009 9:38 pm

“SENZA ONERI PER LO STATO”
Il futuro della scuola pubblica lucana
Sabato 24 Ottobre 2009 - ore 16.30
Sala Mediateca Provinciale - Piazza Vittorio Veneto Tagli su tagli … e la FESTA … s’ha da fare
SALUTI
• Manuela TARATUFOLO
Segretaria Gen CGIL Matera
INTRODURRà
• Eustachio Nicoletti
Coordinatore Reg. FLC CGIL di Basilicata
INTERVERRANNO
• Ferdinando Pirro
Resp. Nazionale Settore scuola Lega Ambiente
• Antonio Autilio
Assessore Regionale Formazione, Cultura, Sport
• Antonio Pepe
Segretario Generale CGIL di Basilicata
DIBATTITO
CONCLUSIONI
• Domenico Pantaleo
Segretario Generale FLC CGIL Nazionale
ore 19.30
Piazza Vittorio Veneto - Matera
Concerto Musicale con
I terragnora
e altri gruppi musicali

claudia
Novizio/a
Novizio/a

Femminile Numero di messaggi : 26
Località : matera
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3279
Data d'iscrizione : 05.12.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: BASILICATA Iniziative 2009

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum