[Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

[Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Apr 28, 2009 1:41 pm

questo documento è aperto a qualsiasi modifica ma anche ad una discussione circa la sua pubblicazione
decidiamo insieme, in piena democrazia
grazie





IL DM 42/09 DEL MINISTRO GELMINI E' DISCRIMINANTE NEI CONFRONTI DEI PRECARI MERIDIONALI



Il decreto per l'aggiornamento delle Graduatorie ad Esaurimento DM 42/09 impedisce di fatto il trasferimento della propria posizione dalla provincia di precedente inclusione, ammettendo solo l’inserimento in altre tre province in coda. Ciò significa impedire la mobilità, all’atto dell’aggiornamento delle Graduatorie, di chi è già incluso, in aperta violazione della sentenza del TAR Lazio del 27 novembre 2008, e dell’ordinanza del Consiglio di Stato del 24 marzo 2009; anche altre sentenze del TAR non sono state recepite dal DM42, uscito con un grande ritardo che aveva illuso i precari sulla volontà del MIUR di rispettare le sentenze della Giustizia Amministrativa.
Il decreto non ne ha recepita nessuna, obbligando di fatto l'avvio di migliaia di azioni legali che renderanno ingestibili le graduatorie ad esaurimento con pesanti conseguenze sul regolare avvio dell'anno scolastico, che inizierà con molte cattedre vuote e nel caos più totale. I comitati dei precari meridionali sottolineano con forza che una eventuale ingestibilità delle graduatorie non potrà essere imputata nè ai docenti precari, nè tantomeno all'impianto delle stesse, ma soltanto alla volontà del Ministero di distruggere l'ultimo baluardo di trasparenza esistente nella Pubblica amministrazione
Tutti vorremmo lavorare nelle nostre regioni d'origine e tutti vorremmo avere la possibilità di dire "se non possiamo fare il lavoro che amiamo ne scegliamo un'altro", ma la realtà è che nel sud dell'Italia questa scelta non è possibile, per questo motivo sarebbe stato necessario che il decreto DM 42 prevedesse la possibilità di trasferirsi in una provincia qualsiasi senza penalizzazioni!
Il Sud verrà punito pesantemente da questo governO; quasi la metà dei tagli agli organici è concentrata in 4 regioni: Campania, Calabria, Sicilia e Puglia.
Si parla di aumento del tempo pieno ma non si dice che chi lo pagherà sarà il meridione, che il tempo pieno non l'ha MAI avuto e NON L 'AVRA', e che pagherà con il taglio dei propri insegnanti (e di migliaia di posti di lavoro, seppur precario, in aree in gravissima crisi occupazionale) queste 2000 classi in più. Praticamente questo governo ruba al sud per dare al nord.
Con il forte contributo della Lega che se la ride sorniona, e ovviamente con la complicità dei politici meridionali, molti dei quali presenti nel governo, che fanno spallucce e nella migliore delle ipotesi fingono disappunto. E' per questo che vogliamo affermare che NOI precari sottoscriventi riteniamo tutta la politica sulla scuola di questo governo viziata, persecutoria, razzista, miope e disfattista, sia per la scuola PUBBLICA che nei confronti dei precari meridionali ai quali è stata NEGATA la possibilità di spostarsi dalla provincia scelta in una situazione ben diversa e con la Finanziaria 2006, poi disattesa, che prevedeva 150.000 immissioni in ruolo in 3 anni.
Siamo relegati alla condizione di esuli a casa nostra, di ghettizzati, con maggior accanimento contro chi ha anzianità di servizio, un tempo "titolo" oggi aggravante.
Il tutto con premeditata cattiva fede, manifestata riconoscendo il diritto alla mobilità senza ripercussioni ai cittadini europei, nascondendo così tale "interpretazione liberissima" di un sacrosanto diritto alla mobilità dall'occhio accusatorio dell'Europa.
Ovviamente sarebbe stato difficile in Europa fare come da noi, dove MALGRADO MOLTE SENTENZE DEL TAR E DEL CDS SFAVOREVOLI AL MIUR si è proceduto come se niente fosse stato. E' PER QUESTO CHE CHI SOTTOSCRIVE QUESTO COMUNICATO SI DISSOCIA DA QUALUNQUE MESSAGGIO DI ELOGIO AL MINISTRO GELMINI.
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femmina Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6473
Data d'iscrizione : 03.12.08

Torna in alto Andare in basso

Ecco il documento con qualche modifica

Messaggio Da Libero Tassella il Mar Apr 28, 2009 2:21 pm

IL DM 42/09 DEL MINISTRO GELMINI E' DISCRIMINANTE NEI CONFRONTI DEI PRECARI MERIDIONALI


Il decreto per l'aggiornamento delle Graduatorie ad Esaurimento DM 42/09 impedisce di fatto il trasferimento della propria posizione dalla provincia di precedente inclusione ad altra provincia, ammettendo solo l’inserimento in coda in altre tre province. Ciò significa impedire la mobilità territoriale, all’atto dell’aggiornamento delle Graduatorie, di chi è già incluso, in aperta violazione della sentenza del TAR Lazio del 27 novembre 2008, e dell’ordinanza del Consiglio di Stato del 24 marzo 2009; anche altre sentenze del TAR non sono state recepite dal D.M.42, uscito con un grande ritardo che aveva illuso i precari sulla volontà del MIUR di rispettare le sentenze della Giustizia Amministrativa.
Il decreto non ne ha recepita nessuna, obbligando di fatto l'avvio di migliaia di azioni legali che renderanno ingestibili le graduatorie ad esaurimento con pesanti conseguenze sul regolare avvio dell'anno scolastico, che inizierà con molte cattedre vuote e nel caos più totale.
I comitati dei precari meridionali sottolineano con forza che una eventuale ingestibilità delle graduatorie non potrà essere imputata nè ai docenti precari, nè tantomeno all'impianto delle stesse, ma soltanto alla volontà del Ministero di distruggere l'ultimo baluardo di trasparenza esistente nella Pubblica amministrazione

Tutti vorremmo lavorare nelle nostre regioni d'origine e tutti vorremmo avere la possibilità di dire "se non possiamo fare il lavoro che amiamo ne scegliamo un'altro", ma la realtà è che nel Sud questa scelta non è possibile, per questo motivo sarebbe stato necessario che il decreto DM 42 prevedesse la possibilità di trasferirsi in una provincia qualsiasi senza penalizzazioni!

Il Sud verrà punito pesantemente da questo Governo; quasi la metà dei tagli agli organici è concentrata in 4 regioni: Campania, Calabria, Sicilia e Puglia.
Si parla di aumento del tempo pieno ma non si dice che chi lo pagherà sarà il meridione, che il tempo pieno non l'ha MAI avuto e NON L 'AVRA', e che pagherà con il taglio dei propri insegnanti (e di migliaia di posti di lavoro, seppur precario, in aree in gravissima crisi occupazionale) queste 2000 classi in più. Praticamente questo governo, come più volte nella storia del nostro Paese, ruba al sud per dare al nord.
e questo accade con il forte contributo della Lega e ovviamente con la complicità dei politici meridionali, molti dei quali presenti nel governo, che fanno spallucce e nella migliore delle ipotesi fingono disappunto.
E' per questo che vogliamo affermare che NOI precari sottoscriventi riteniamo tutta la politica sulla scuola di questo governo viziata, persecutoria, razzista, miope e disfattista, sia per la scuola PUBBLICA che nei confronti dei precari meridionali ai quali è stata NEGATA la possibilità di spostarsi dalla provincia scelta in una situazione ben diversa e con la Finanziaria 2006, poi disattesa, che prevedeva 150.000 immissioni in ruolo in 3 anni, che non prevedeva i tagli posti in essere da questo governo e neanche il flusso migratorio diretto verso le regioni del centro e soprattutto del Nord.

A questo decreto siamo sati relegati alla condizione di esuli a casa nostra, chiusi in una “ gabnbia di disoccupazione” ghettizzati, con maggior accanimento contro chi ha anzianità di servizio, un tempo "titolo", oggi handicap.

Il tutto con premeditata cattiva fede, manifestata riconoscendo il diritto alla mobilità senza ripercussioni ai cittadini europei, nascondendo così tale "interpretazione liberissima" di un sacrosanto diritto alla mobilità dall'occhio accusatorio dell'Europa.

Ovviamente sarebbe stato difficile in Europa fare come da noi, dove MALGRADO MOLTE SENTENZE DEL TAR E DEL CDS SFAVOREVOLI AL MIUR si è proceduto come se niente fosse stato, con una turbata, stralciando il trasferimento, malgrado due leggi la a24/99 e la 333/2001 lo prevedano, paradossalmente previste dal medesimo DM all’art. 15.
E' PER QUESTO CHE CHI SOTTOSCRIVE QUESTO COMUNICATO SI DISSOCIA DA QUALUNQUE MESSAGGIO DI ELOGIO AL MINISTRO GELMINI in merito al decreto “ della Gabbia e delle tre code” e che si batte per la libera circolazioni dei lavoratori della scuola su tutto il territorio nazionale, le nostre sono le proposte di sempre:
Immissioni in ruolo su tutti i posti vacanti in organico
Trasferimento senza penalizzazioni da una provincia all’altra per una libera circolazione dei lavoratori della scuola
Via i docenti di ruolo dalle graduatorie dei precari.
avatar
Libero Tassella
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 1502
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Professione Insegnante
Contributo al forum : 5276
Data d'iscrizione : 27.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Ospite il Mar Apr 28, 2009 4:00 pm

Non mi piace, in entrambe le versioni.
Entra troppo nel "tecnico", e non è adatto ad essere capito e recepito né dai giornalisti, né dalle persone comuni che non sanno neppure cosa sia una graduatoria, figuriamoci se riesce a capire per quale motivo sarebbero "l'ultimo baluardo di trasparenza"

Lo riscriverei in maniera più generica, lasciando le informazioni più importanti:
1) i precari del sud non possono trasferirsi al nord
2) questo è una scelta del governo leghista, appoggiato ecc. ecc.
3) il piano di assunzioni non viene rispettato
4) i tribunalio amministrativi (scriverei proprio così, genericamente) si sono pronunciati contro il governo

Eliminerei del tutto sia il pippone finale sulle dissociazioni ecc., perchè ridurrebbero a mera questione "politica" - per i giornalisti e i lettori - una questione che invece è assolutamente oggettiva.
Eliminerei del tutto anche i riferimenti alle gabbie e alle code, troppo difficili da spiegare e troppo difficili da capire per chi non è dentro come noi.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Apr 28, 2009 4:31 pm

Gialov prova a fare le modifiche e poi ci confrontiamo
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femmina Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6473
Data d'iscrizione : 03.12.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da sugarfree il Mar Apr 28, 2009 7:14 pm

Ammetto che questa cosa del comitato precari meridionali suona bruttissimo, ma ragazzi è INDISPENSABILE rispondere ai colleghi liguri.
Con estrema leggerezza rischiano di vanificare il lavoro di un anno, e non è un'impressione mia, ma a quanto pare anche della Bastico, che ci confonde con loro.
Il precariato in Italia ha tante sfaccettature, e anche noi siamo una di queste, e in particolare LA VITTIMA SACRIFICALE, di questo governo.
La nostra è solo un'altra faccia, che per forza di cose, ha esigenze diverse rispetto a quelli liguri.
Ma se loro hanno fatto sentire la loro voce, è giusto far sentire l'altra campana.
Nella speranza di aprire uno spiraglio di discussione ci hanno venduto senza ritegno per 30 denari!
Ci vogliamo stare? vogliamo per essere "superiori"?
Almeno ci resterà questo quando l'avremo presa in saccoccia, senza battere ciglio, o proferire favella.
Sto governo deve capire che a noi non serve un ponte per scappare più velocemente da una terra abbandonata, ma per sentirci italiani abbiamo bisogno di leggi giuste, tra l'altro ESISTENTI, ma VIOLATE.
Per me è lo stesso discorso della religione cattolica a scuola: da cattolica, praticante che vuole che i propri figli seguano l'ora di IRC, trovo ALLUCINANTE la presa di posizione del Ministro.
La professione di fede è SCELTA, tutta la religione cattolica si basa SUL LIBERO ARBITRIO, e qualsiasi tipo di costrizione in tal senso la trovo sbagliata come linea di principio.
E non mi può stare bene perchè la religione cattolica E' LA MIA!
La scuola è e deve rimanere laica, lo stato e chi lo governa non può occuparsi di cose che NON lo competono nè tanto meno violare la costituzione.
Perchè oggi è sulla religione che mi sta bene, ma è anche contro la mobilità e là mi girano le balle.
Bisogna essere meno ottusi e andare aldilà degli interessi singoli e cercare di capire cosa è giusto e sbagliato.
A questo servono i tribunali.
Quando in uno stato i 3 poteri (legislativo, esecutivo e giurico) sono tutti in mano alle stesse persone la democrazia si è andata a fare benedire!
avatar
sugarfree
Veterano/a
Veterano/a

Femmina Numero di messaggi : 114
Località : Sicilia
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : Forum precariscuola
Contributo al forum : 3780
Data d'iscrizione : 30.08.08

http://sugarfree.blogattivo.net/index.htm

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da manuel il Mar Apr 28, 2009 9:05 pm

sugarfree ha scritto:Ammetto che questa cosa del comitato precari meridionali suona bruttissimo, ma ragazzi è INDISPENSABILE rispondere ai colleghi liguri.
Con estrema leggerezza rischiano di vanificare il lavoro di un anno, e non è un'impressione mia, ma a quanto pare anche della Bastico, che ci confonde con loro.

scrivete alla bastico
avatar
manuel
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 1419
Età : 57
Località : Venezia - Mestre
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 5244
Data d'iscrizione : 14.07.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da sugarfree il Mar Apr 28, 2009 9:07 pm

manuel ha scritto:
sugarfree ha scritto:Ammetto che questa cosa del comitato precari meridionali suona bruttissimo, ma ragazzi è INDISPENSABILE rispondere ai colleghi liguri.
Con estrema leggerezza rischiano di vanificare il lavoro di un anno, e non è un'impressione mia, ma a quanto pare anche della Bastico, che ci confonde con loro.

scrivete alla bastico

GIà FATTO!
avatar
sugarfree
Veterano/a
Veterano/a

Femmina Numero di messaggi : 114
Località : Sicilia
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : Forum precariscuola
Contributo al forum : 3780
Data d'iscrizione : 30.08.08

http://sugarfree.blogattivo.net/index.htm

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da mariapia il Mar Apr 28, 2009 9:11 pm

gialov ha scritto:Non mi piace, in entrambe le versioni.
Entra troppo nel "tecnico", e non è adatto ad essere capito e recepito né dai giornalisti, né dalle persone comuni che non sanno neppure cosa sia una graduatoria, figuriamoci se riesce a capire per quale motivo sarebbero "l'ultimo baluardo di trasparenza"

Lo riscriverei in maniera più generica, lasciando le informazioni più importanti:
1) i precari del sud non possono trasferirsi al nord
2) questo è una scelta del governo leghista, appoggiato ecc. ecc.
3) il piano di assunzioni non viene rispettato
4) i tribunalio amministrativi (scriverei proprio così, genericamente) si sono pronunciati contro il governo

Eliminerei del tutto sia il pippone finale sulle dissociazioni ecc., perchè ridurrebbero a mera questione "politica" - per i giornalisti e i lettori - una questione che invece è assolutamente oggettiva.
Eliminerei del tutto anche i riferimenti alle gabbie e alle code, troppo difficili da spiegare e troppo difficili da capire per chi non è dentro come noi.


Secondo me gialov ha ragione,si può sintetizzare ed eliminare o modificare in parte dove si parla della dissociazione.
Comunque dovremmo farlo a nome della RETE Nazionale magari specificando che si tratta di un altro punto di vista rispetto a coloro che sono del nord.
Non ce la dobbiamo prendere gli uni contro gli altri .............la colpa non è nostra.
Certo LORO vogliono dividerci.
Cerchiamo di liberarci da questa trappola!
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 62
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6795
Data d'iscrizione : 05.08.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da lino61 il Mar Apr 28, 2009 9:47 pm

mariapia ha scritto:
gialov ha scritto:Non mi piace, in entrambe le versioni.
Entra troppo nel "tecnico", e non è adatto ad essere capito e recepito né dai giornalisti, né dalle persone comuni che non sanno neppure cosa sia una graduatoria, figuriamoci se riesce a capire per quale motivo sarebbero "l'ultimo baluardo di trasparenza"

Lo riscriverei in maniera più generica, lasciando le informazioni più importanti:
1) i precari del sud non possono trasferirsi al nord
2) questo è una scelta del governo leghista, appoggiato ecc. ecc.
3) il piano di assunzioni non viene rispettato
4) i tribunalio amministrativi (scriverei proprio così, genericamente) si sono pronunciati contro il governo

Eliminerei del tutto sia il pippone finale sulle dissociazioni ecc., perchè ridurrebbero a mera questione "politica" - per i giornalisti e i lettori - una questione che invece è assolutamente oggettiva.
Eliminerei del tutto anche i riferimenti alle gabbie e alle code, troppo difficili da spiegare e troppo difficili da capire per chi non è dentro come noi.


Secondo me gialov ha ragione,si può sintetizzare ed eliminare o modificare in parte dove si parla della dissociazione.
Comunque dovremmo farlo a nome della RETE Nazionale magari specificando che si tratta di un altro punto di vista rispetto a coloro che sono del nord.
Non ce la dobbiamo prendere gli uni contro gli altri .............la colpa non è nostra.
Certo LORO vogliono dividerci.
Cerchiamo di liberarci da questa trappola!

quoto, ma cortesemente vogliamo fare un unica discussione senza saltellare da un forum ad un altro.

lino61
avatar
lino61
Veterano/a
Veterano/a

Maschio Numero di messaggi : 134
Località : Sicilia
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Nessuna
Contributo al forum : 3697
Data d'iscrizione : 05.12.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Apr 28, 2009 10:20 pm

se eliminiamo la parte in cui ci dissociamo è inutile farlo basta quello di brunello
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femmina Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6473
Data d'iscrizione : 03.12.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Ospite il Mar Apr 28, 2009 10:25 pm

Il documento può essere sintetizzato, ma stavolta non sono daccordo con gialov, Il documento per una volta è per addetti ai lavori: politici, sindacalisti e giornalisti che si occupano di scuola e anche i precari che si interessano alla questione.

Se non citiamo coda e pettine allora che lo facciamo a fare?

X mariapia: a nome della rete non si può fare, perchè i liguri non sarebbero daccordo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Brunello Arborio il Mar Apr 28, 2009 10:44 pm

ddr67 ha scritto:Il documento può essere sintetizzato, ma stavolta non sono daccordo con gialov, Il documento per una volta è per addetti ai lavori: politici, sindacalisti e giornalisti che si occupano di scuola e anche i precari che si interessano alla questione.

Se non citiamo coda e pettine allora che lo facciamo a fare?

Concordo, anche perchè un documento generico a nome della Rete è stato fatto uscire pochi giorni fa


X mariapia: a nome della rete non si può fare, perchè i liguri non sarebbero daccordo.

Concordo, e forse non solo i liguri sarebbero in disaccordo
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 3241
Età : 54
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7506
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Apr 28, 2009 11:02 pm

nessuno però fin ora ne ha scritto uno e sottoposto al attenzione degli altri
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femmina Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6473
Data d'iscrizione : 03.12.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Ospite il Mar Apr 28, 2009 11:09 pm

Ho provato a rimpicciolirlo per farlo entrare in foglio solo, ho tolto il termine dissociaione con il termine invito.

Alla fine dovrebbe essere firmato con le sigle dei singoli comitati, per non fare lo stesso errore dei liguri, non scrivere precri meridionali ma solo i comitati del quale siamo certi.

IL DM 42/09 DEL MINISTRO GELMINI E' DISCRIMINANTE NEI CONFRONTI DEI PRECARI E TRA PRECARI

Il decreto per l'aggiornamento delle Graduatorie ad Esaurimento DM 42/09 Per i Docenti precari della scuola, impedisce il trasferimento della propria posizione dalla provincia di precedente inclusione ad altra provincia, ammettendo solo l’inserimento in coda in altre tre province. Ciò significa impedire la mobilità territoriale, all’atto dell’aggiornamento delle Graduatorie, di chi è già incluso, in aperta violazione della sentenza del TAR Lazio del 27 novembre 2008, e dell’ordinanza del Consiglio di Stato del 24 marzo 2009; anche altre sentenze del TAR non sono state recepite dal D.M.42, uscito con un grande ritardo che aveva illuso i precari sulla volontà del MIUR di rispettare le sentenze della Giustizia Amministrativa.
Il decreto non ne ha recepita nessuna, obbligando i docenti precari a dare l'avvio di migliaia di azioni legali che renderanno ingestibili le graduatorie ad esaurimento con pesanti conseguenze sul regolare avvio dell'anno scolastico, che inizierà con molte cattedre vuote e nel caos più totale.

Le associazioni e i comitati dei precari che sottoscrivono questo documento sottolineano con forza che una eventuale.........
I comitati dei precari meridionali sottolineano con forza che una eventuale ingestibilità delle graduatorie non potrà essere imputata nè ai docenti precari, nè tantomeno all'impianto delle stesse, ma soltanto alla volontà del Ministero di distruggere l'ultimo baluardo di trasparenza esistente nella Pubblica amministrazione
Tutti vorremmo lavorare nelle nostre regioni d'origine e tutti vorremmo avere la possibilità di dire "se non possiamo fare il lavoro che amiamo ne scegliamo un'altro", ma la realtà è che nel Sud questa scelta non è possibile, per questo motivo sarebbe stato necessario che il decreto DM 42 prevedesse la possibilità di trasferirsi in una provincia qualsiasi senza penalizzazioni!

Il Sud verrà punito pesantemente da questo Governo; quasi la metà dei tagli agli organici è concentrata in 4 regioni: Campania, Calabria, Sicilia e Puglia.
Si parla di aumento del tempo pieno ma non si dice che chi lo pagherà sarà il meridione, che il tempo pieno non l'ha MAI avuto e NON L 'AVRA', e che pagherà con il taglio dei propri insegnanti, di migliaia di posti di lavoro, seppur precario, in aree in gravissima crisi occupazionale. Praticamente questo governo, come più volte nella storia del nostro Paese, ruba al sud per dare al nord.

Questo accade con il forte contributo della Lega e ovviamente con la complicità dei politici meridionali, molti dei quali presenti nel governo, che fanno spallucce e nella migliore delle ipotesi fingono disappunto.
E' per questo che vogliamo affermare che NOI precari sottoscriventi riteniamo tutta la politica sulla scuola di questo governo viziata, persecutoria, discriminatoria, miope e disfattista, sia per la scuola STATALE che nei confronti dei precari meridionali ai quali è stata NEGATA la possibilità di spostarsi dalla provincia scelta in una situazione ben diversa, quando i precari meridionali, ben consci dei gravi problemi nei quali versa la condizione giovanile al sud, non potevano lontanamente immaginare che le istituzioni potessero avere l’insana idea di tagliare le risorse alla scuola.
Da questo decreto siamo sati relegati alla condizione di esuli a casa nostra, chiusi in una “ gabbia di disoccupazione” ,ghettizzati.

Chi sottoscrive questo comunicato INVITA PERTANTO I COLLEGHI PRECARI DEL NORD, MA ANCHE I CITTADINI-GENITORI A NON CADERE NELLA TRAPPOLA DI RITENERE QUESTO DECRETO UTILE AI LORO INTERESSI E PER QUESTO ELOGIARE LO STESSO ED IL MINISTRO CHE LO HA PROMULGATO ed invita tutti a battersi per i punti fondamentali che servono agli alunni, cittadini di domani e a noi precari della scuola:
- No ai tagli generalizzati nella scuola
- Immissioni in ruolo su tutti i posti vacanti in organico
- Trasferimento senza penalizzazioni da una provincia all’altra per una libera circolazione dei lavoratori della scuola
- Via i docenti di ruolo dalle graduatorie dei precari.

COORDINAMENTO PRECARI NAPOLI - Antonella Vaccaro - antonella.vaccaro@tin.it
FORUM PRECARI SCUOLA SEZ. PALERMO - Maria Pia Labita - labita0@gmail.com
COMITATO SOSTEGNO SCUOLA CATANIA - Didier Pavone - comitatosostegnocatania@yahoo.it
RETE PRECARI SCUOLA AGRIGENTO - Emma Giannì - reteprecariscuolaag@libero.it
GRUPPO PROFESSIONE INSEGNANTE - Libero Tassella - libero.tassella@fastwebnet.it


Ultima modifica di ddr67 il Mer Apr 29, 2009 4:25 pm, modificato 6 volte

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da sugarfree il Mar Apr 28, 2009 11:16 pm

mi sembra perfetto, bravo ddr!
avatar
sugarfree
Veterano/a
Veterano/a

Femmina Numero di messaggi : 114
Località : Sicilia
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : Forum precariscuola
Contributo al forum : 3780
Data d'iscrizione : 30.08.08

http://sugarfree.blogattivo.net/index.htm

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da mariapia il Mar Apr 28, 2009 11:18 pm

OK

per me va bene.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 62
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6795
Data d'iscrizione : 05.08.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da antonella vaccaro il Mar Apr 28, 2009 11:18 pm

per me va bene

il mio coordinamento lo conosce già e lo approva pertanto la prima firma è la nostra


Coordinamento precari Napoli
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femmina Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6473
Data d'iscrizione : 03.12.08

Torna in alto Andare in basso

Eccolo con qualche aggiustamento

Messaggio Da Libero Tassella il Mar Apr 28, 2009 11:27 pm

Questo è un documento politico pertanto va bene, poi si possono fare comunicati stampa sintetici. Libero


IL DM 42/09 DEL MINISTRO GELMINI E' DISCRIMINANTE NEI CONFRONTI DEI PRECARI E TRA PRECARI

Il decreto per l'aggiornamento delle Graduatorie ad Esaurimento DM 42/09 Per i docenti precari della scuola, impedisce il trasferimento della propria posizione dalla provincia di precedente inclusione ad altra provincia, ammettendo solo l’inserimento in coda in altre tre province. Ciò significa impedire la mobilità territoriale, all’atto dell’aggiornamento delle Graduatorie, di chi è già incluso, in aperta violazione della sentenza del TAR Lazio del 27 novembre 2008, e dell’ordinanza del Consiglio di Stato del 24 marzo 2009; anche altre sentenze del TAR non sono state recepite dal D.M.42, uscito con un grande ritardo che aveva illuso i precari sulla volontà del MIUR di rispettare le sentenze della Giustizia Amministrativa.
Il decreto non ne ha recepita nessuna, obbligando i docenti precari a dare l'avvio di migliaia di azioni legali che renderanno ingestibili le graduatorie ad esaurimento con pesanti conseguenze sul regolare avvio dell'anno scolastico, che inizierà con molte cattedre vuote e nel caos più totale.

Le associazioni e i comitati dei precari che sottoscrivono questo documento sottolineano con forza che una eventuale ingestibilità delle graduatorie non potrà essere imputata nè ai docenti precari, nè tantomeno all'impianto delle stesse, ma soltanto alla volontà del Ministero di distruggere l'ultimo baluardo di trasparenza esistente nella Pubblica amministrazione
Tutti vorremmo lavorare nelle nostre regioni d'origine e tutti vorremmo avere la possibilità di dire "se non possiamo fare il lavoro che amiamo ne scegliamo un altro", ma la realtà è che nel Sud questa scelta non è possibile, per questo motivo sarebbe stato necessario che il decreto DM 42 avesse previsto la possibilità di trasferirsi in una provincia qualsiasi senza penalizzazioni!

Il Sud verrà punito pesantemente da questo Governo; quasi la metà dei tagli agli organici è concentrata in 4 regioni: Campania, Calabria, Sicilia e Puglia.
Si parla di aumento del tempo pieno ma non si dice che chi lo pagherà sarà il meridione, che il tempo pieno non l'ha MAI avuto e NON L 'AVRA', e che pagherà con il taglio dei propri insegnanti, di migliaia di posti di lavoro, seppur precario, in aree in gravissima crisi occupazionale. Praticamente questo governo, come più volte nella storia del nostro Paese, ruba al sud per dare al nord.

Questo accade con il forte contributo della Lega e ovviamente con la complicità dei politici meridionali, molti dei quali presenti nel governo, che fanno spallucce e nella migliore delle ipotesi fingono disappunto.

E' per questo che vogliamo affermare che NOI precari sottoscriventi riteniamo tutta la politica sulla scuola di questo governo viziata, persecutoria, discriminatoria, miope e disfattista, sia per la scuola STATALE che nei confronti dei precari meridionali ai quali è stata NEGATA la possibilità di spostarsi dalla provincia scelta in una situazione ben diversa, quando i precari meridionali, ben consci dei gravi problemi nei quali versa la condizione giovanile al sud, non potevano lontanamente immaginare che le istituzioni potessero avere l’insana idea di tagliare le risorse alla scuola.
A questo decreto siamo stati relegati alla condizione di esuli a casa nostra, chiusi in una “ gabbia di disoccupazione” ghettizzati,

Chi sottoscrive questo comunicato INVITA PERTANTO I COLLEGHI PRECARI DEL NORD, MA ANCHE I CITTADINI-GENITORI A NON CADERE NELLA TRAPPOLA DI RITENERE QUESTO DECRETO UTILE AI LORO INTERESSI E PER QUESTO ELOGIARE LO STESSO ED IL MINISTRO CHE LO HA PROMULGATO ed invita tutti a battersi per i punti fondamentali che servono agli alunni, cittadini di domani e a noi precari della scuola:
- No ai tagli generalizzati nella scuola
- Immissioni in ruolo su tutti i posti vacanti in organico
- Trasferimento senza penalizzazioni da una provincia all’altra per una libera circolazione dei lavoratori della scuola
- Via i docenti di ruolo dalle graduatorie dei precari.

Comitato……

Coordinamento…….

Rete Precari……….
ddr67
Esperto/a




Numero di messaggi: 460
Località: Catania
Ordine scuola: Secondaria II grado
Organizzazione: Comitato Sostegno Scuola Catania
Punti: 357
Data d'iscrizione: 01.12.08
avatar
Libero Tassella
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 1502
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Professione Insegnante
Contributo al forum : 5276
Data d'iscrizione : 27.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Ospite il Mar Apr 28, 2009 11:28 pm

manimani Antonella Vaccar ha scritto:per me va bene

il mio coordinamento lo conosce già e lo approva pertanto la prima firma è la nostra


Coordinamento precari Napoli

Che ritorniamo al regno delle due Sicilie Very Happy Very Happy

X i palermitani: che ne dite di scrivere: Forum Precari Scuola Sez. Palermo??

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Emma Giannì il Mar Apr 28, 2009 11:30 pm

Libero non ho capito se hai apportato modifiche i se è solo un "quote" fatto male :coccio:

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femmina Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6488
Data d'iscrizione : 16.07.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da giuliano antonietta il Mar Apr 28, 2009 11:34 pm

approvo le modifiche apportate da didier e confermo che il coordinamento precari napoli approva e confermo anche la totale disapprovazione della Bastico in anch'io presente al convegno insieme a mani mani

giuliano antonietta
Novizio/a
Novizio/a

Femmina Numero di messaggi : 13
Località : napoli
Ordine scuola : scuola primaria
Organizzazione : coordinamento precari napoli
Contributo al forum : 3519
Data d'iscrizione : 05.01.09

Torna in alto Andare in basso

Modificato

Messaggio Da Libero Tassella il Mar Apr 28, 2009 11:51 pm

altamarea ha scritto:Libero non ho capito se hai apportato modifiche i se è solo un "quote" fatto male :coccio:

Ho apportato modifiche, guarda il titolo.
Libero
avatar
Libero Tassella
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 1502
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Professione Insegnante
Contributo al forum : 5276
Data d'iscrizione : 27.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Ospite il Mer Apr 29, 2009 12:16 am

Libero Tassella ha scritto:
altamarea ha scritto:Libero non ho capito se hai apportato modifiche i se è solo un "quote" fatto male :coccio:

Ho apportato modifiche, guarda il titolo.
Libero

Solo al titolo o anche ad altro? Se solo al titolo lo metto in quello postato da me

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da antonella vaccaro il Mer Apr 29, 2009 12:21 am

io preferisco il titolo originale se non è un problema
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femmina Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6473
Data d'iscrizione : 03.12.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Emma Giannì il Mer Apr 29, 2009 12:39 am

Libero Tassella ha scritto:
altamarea ha scritto:Libero non ho capito se hai apportato modifiche i se è solo un "quote" fatto male :coccio:

Ho apportato modifiche, guarda il titolo.
Libero

anche questo:
Le associazioni e i comitati dei precari che sottoscrivono questo documento sottolineano con forza

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femmina Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6488
Data d'iscrizione : 16.07.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da mariapia il Mer Apr 29, 2009 12:43 am

bene

per noi forum precariscuola sezione di Palermo
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 62
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6795
Data d'iscrizione : 05.08.08

Torna in alto Andare in basso

Ecco la spiegazione del titolo.

Messaggio Da Libero Tassella il Mer Apr 29, 2009 12:47 am

DM 42/09 DEL MINISTRO GELMINI E' DISCRIMINANTE NEI CONFRONTI DEI PRECARI E TRA PRECARI

In effetti è quanto hanno fatto e non presta il fianco a inutili strumentalizzazioni.
Libero
avatar
Libero Tassella
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 1502
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Professione Insegnante
Contributo al forum : 5276
Data d'iscrizione : 27.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Antonino Buonamico il Mer Apr 29, 2009 9:42 am

Chiederei anche l'adesione dei precari di Benevento o precari scuola sannita, guidati da Daniela Basile. Il documento l'ho messo sul forum della Rete Docenti Precari Bari e attendo risposte.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschio Numero di messaggi : 2317
Età : 58
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5698
Data d'iscrizione : 27.10.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Ospite il Mer Apr 29, 2009 10:38 am

Amicanto ha scritto:Chiederei anche l'adesione dei precari di Benevento o precari scuola sannita, guidati da Daniela Basile. Il documento l'ho messo sul forum della Rete Docenti Precari Bari e attendo risposte.

Chiedilo tu se hai degli indirizzi.

Postate anche una mail di riferimento perchè un comunicato stampa deve avere degli indirizzi.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da sugarfree il Mer Apr 29, 2009 12:53 pm

noi non credo abbiamo un indirizzo, ma questo è il problema minore Wink

Io nella mia profonda gnoranza mi chiedo: che differenza c'è tra comunicato stampa e l'invio a tutti come abbiamo sempre fatto?
Era quest'ultima ipotesi la mia idea, fa sapere in giro come la pensiamo
avatar
sugarfree
Veterano/a
Veterano/a

Femmina Numero di messaggi : 114
Località : Sicilia
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : Forum precariscuola
Contributo al forum : 3780
Data d'iscrizione : 30.08.08

http://sugarfree.blogattivo.net/index.htm

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Brunello Arborio il Mer Apr 29, 2009 1:17 pm

sugarfree ha scritto:noi non credo abbiamo un indirizzo, ma questo è il problema minore Wink

Io nella mia profonda gnoranza mi chiedo: che differenza c'è tra comunicato stampa e l'invio a tutti come abbiamo sempre fatto?
Era quest'ultima ipotesi la mia idea, fa sapere in giro come la pensiamo

Credo che Didier voglia dire che siccome è firmato solo da alcuni comitati, ognuno di questi dovrebbe essere identificato da un referente con nome e cognome ed il suo indirizzo mail, per poter essere contattato (eventualmente) dalla stampa.
avatar
Brunello Arborio
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 3241
Età : 54
Località : Terni
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : CPS-Terni
Forum Precari Scuola
Contributo al forum : 7506
Data d'iscrizione : 15.07.08

http://precariscuola.135.it

Torna in alto Andare in basso

Facciamo presto

Messaggio Da Libero Tassella il Mer Apr 29, 2009 2:27 pm

Gruppo Professione Insegnante
Libero Tassella
libero.tassella@fastwebnet.it
avatar
Libero Tassella
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 1502
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Professione Insegnante
Contributo al forum : 5276
Data d'iscrizione : 27.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da mariapia il Mer Apr 29, 2009 3:30 pm

Ma la Stampa lo sa dove ci deve trovare!!!!!!

Anche i politici sanno i nostri nomi e cognomi.....ecc.

Non abbiamo delle"sedi" con indirizzo.

Solo riferimenti personali.
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 62
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6795
Data d'iscrizione : 05.08.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da antonella vaccaro il Mer Apr 29, 2009 3:33 pm

Libero Tassella ha scritto:Gruppo Professione Insegnante
Libero Tassella
libero.tassella@fastwebnet.it


Coordinamento precari Napoli
Antonella Vaccaro
antonella.vaccaro@tin.it


quando e se sarà definitivo autorizzo
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femmina Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6473
Data d'iscrizione : 03.12.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da antonella vaccaro il Mer Apr 29, 2009 3:34 pm

mariapia ha scritto:Ma la Stampa lo sa dove ci deve trovare!!!!!!

Anche i politici sanno i nostri nomi e cognomi.....ecc.

Non abbiamo delle"sedi" con indirizzo.

Solo riferimenti personali.


crdo ne basti uno x ogni realtà o anche 2
avatar
antonella vaccaro
Amministratore
Amministratore

Femmina Numero di messaggi : 2769
Età : 46
Località : Napoli
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Napoli
Contributo al forum : 6473
Data d'iscrizione : 03.12.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Ospite il Mer Apr 29, 2009 4:20 pm

Brunello Arborio ha scritto:
sugarfree ha scritto:noi non credo abbiamo un indirizzo, ma questo è il problema minore Wink

Io nella mia profonda gnoranza mi chiedo: che differenza c'è tra comunicato stampa e l'invio a tutti come abbiamo sempre fatto?
Era quest'ultima ipotesi la mia idea, fa sapere in giro come la pensiamo

Credo che Didier voglia dire che siccome è firmato solo da alcuni comitati, ognuno di questi dovrebbe essere identificato da un referente con nome e cognome ed il suo indirizzo mail, per poter essere contattato (eventualmente) dalla stampa.

Mi hanno spiegato che un comunicato stampa con almeno degli inidirizzi mail è più elegante, fa capire che, se eventualmente qualcuno volesse controllare, non è un comunicato di un mitomane che mette tanti comitati a caso.

Vedete come ha fatto antonella e libero, magari possiamo decidere se mettere anche nome e cognome, fate voi.

Diamo un termine per aspettare altre adesioni di altri (Benevento, la Puglia o i romani) poi lo mandiamo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da pà il Mer Apr 29, 2009 5:40 pm

x la firma dei Veneti rivolgetevi a Manuel
avatar
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 176
Località : Padova
Ordine scuola : ancora da inserire
Organizzazione : Rete Precari Veneto
Contributo al forum : 3711
Data d'iscrizione : 14.09.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Emma Giannì il Mer Apr 29, 2009 6:45 pm

Che dite si cambia pure il titolo del post?

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femmina Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6488
Data d'iscrizione : 16.07.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da mariapia il Mer Apr 29, 2009 6:46 pm

autorizzo ad inserire

forum precariscuola delegazione di Palermo
Maria Pia Labita
labita0@gmail.com
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 62
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6795
Data d'iscrizione : 05.08.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da mariapia il Mer Apr 29, 2009 6:47 pm

fai come vuoi Emma! Very Happy
avatar
mariapia
Coordinatore
Coordinatore

Numero di messaggi : 2772
Età : 62
Località : Palermo
Ordine scuola : Primaria
Organizzazione : CPS Palermo e neoiscritta Flcgil
Contributo al forum : 6795
Data d'iscrizione : 05.08.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Emma Giannì il Mer Apr 29, 2009 6:53 pm


IL DM 42/09 DEL MINISTRO GELMINI E' DISCRIMINANTE NEI CONFRONTI DEI PRECARI E TRA PRECARI

Il decreto per l'aggiornamento delle Graduatorie ad Esaurimento DM 42/09 Per i Docenti precari della scuola, impedisce il trasferimento della propria posizione dalla provincia di precedente inclusione ad altra provincia, ammettendo solo l’inserimento in coda in altre tre province. Ciò significa impedire la mobilità territoriale, all’atto dell’aggiornamento delle Graduatorie, di chi è già incluso, in aperta violazione della sentenza del TAR Lazio del 27 novembre 2008, e dell’ordinanza del Consiglio di Stato del 24 marzo 2009; anche altre sentenze del TAR non sono state recepite dal D.M.42, uscito con un grande ritardo che aveva illuso i precari sulla volontà del MIUR di rispettare le sentenze della Giustizia Amministrativa.
Il decreto non ne ha recepita nessuna, obbligando i docenti precari a dare l'avvio di migliaia di azioni legali che renderanno ingestibili le graduatorie ad esaurimento con pesanti conseguenze sul regolare avvio dell'anno scolastico, che inizierà con molte cattedre vuote e nel caos più totale.

Le associazioni e i comitati dei precari che sottoscrivono questo documento sottolineano con forza che una eventuale.........
I comitati dei precari meridionali sottolineano con forza che una eventuale ingestibilità delle graduatorie non potrà essere imputata nè ai docenti precari, nè tantomeno all'impianto delle stesse, ma soltanto alla volontà del Ministero di distruggere l'ultimo baluardo di trasparenza esistente nella Pubblica amministrazione
Tutti vorremmo lavorare nelle nostre regioni d'origine e tutti vorremmo avere la possibilità di dire "se non possiamo fare il lavoro che amiamo ne scegliamo un'altro", ma la realtà è che nel Sud questa scelta non è possibile, per questo motivo sarebbe stato necessario che il decreto DM 42 prevedesse la possibilità di trasferirsi in una provincia qualsiasi senza penalizzazioni!

Il Sud verrà punito pesantemente da questo Governo; quasi la metà dei tagli agli organici è concentrata in 4 regioni: Campania, Calabria, Sicilia e Puglia.
Si parla di aumento del tempo pieno ma non si dice che chi lo pagherà sarà il meridione, che il tempo pieno non l'ha MAI avuto e NON L 'AVRA', e che pagherà con il taglio dei propri insegnanti, di migliaia di posti di lavoro, seppur precario, in aree in gravissima crisi occupazionale. Praticamente questo governo, come più volte nella storia del nostro Paese, ruba al sud per dare al nord.

Questo accade con il forte contributo della Lega e ovviamente con la complicità dei politici meridionali, molti dei quali presenti nel governo, che fanno spallucce e nella migliore delle ipotesi fingono disappunto.
E' per questo che vogliamo affermare che NOI precari sottoscriventi riteniamo tutta la politica sulla scuola di questo governo viziata, persecutoria, discriminatoria, miope e disfattista, sia per la scuola STATALE che nei confronti dei precari meridionali ai quali è stata NEGATA la possibilità di spostarsi dalla provincia scelta in una situazione ben diversa, quando i precari meridionali, ben consci dei gravi problemi nei quali versa la condizione giovanile al sud, non potevano lontanamente immaginare che le istituzioni potessero avere l’insana idea di tagliare le risorse alla scuola.
Da questo decreto siamo sati relegati alla condizione di esuli a casa nostra, chiusi in una “ gabbia di disoccupazione” ,ghettizzati.

Chi sottoscrive questo comunicato INVITA PERTANTO I COLLEGHI PRECARI DEL NORD, MA ANCHE I CITTADINI-GENITORI A NON CADERE NELLA TRAPPOLA DI RITENERE QUESTO DECRETO UTILE AI LORO INTERESSI E PER QUESTO ELOGIARE LO STESSO ED IL MINISTRO CHE LO HA PROMULGATO ed invita tutti a battersi per i punti fondamentali che servono agli alunni, cittadini di domani e a noi precari della scuola:
- No ai tagli generalizzati nella scuola
- Immissioni in ruolo su tutti i posti vacanti in organico
- Trasferimento senza penalizzazioni da una provincia all’altra per una libera circolazione dei lavoratori della scuola
- Via i docenti di ruolo dalle graduatorie dei precari.

COORDINAMENTO PRECARI NAPOLI - Antonella Vaccaro - antonella.vaccaro@tin.it
FORUM PRECARI SCUOLA SEZ. PALERMO - Maria Pia Labita - labita0@gmail.com
COMITATO SOSTEGNO SCUOLA CATANIA - Didier Pavone - comitatosostegnocatania@yahoo.it
RETE PRECARI SCUOLA AGRIGENTO - Emma Giannì - reteprecariscuolaag@libero.it
GRUPPO PROFESSIONE INSEGNANTE - Libero Tassella - libero.tassella@fastwebnet.it


ROSSO O BLU?????
Ci sono altre modifiche?

------------------------------------------------------
Emma Giannì
reteprecariscuolaag@libero.it
avatar
Emma Giannì
Amministratore
Amministratore

Femmina Numero di messaggi : 2680
Località : SCIACCA(AG)
Ordine scuola : Secondaria A029-A030
Organizzazione : Rete Precari Scuola Agrigento
Tesserata CGIL
Contributo al forum : 6488
Data d'iscrizione : 16.07.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Ospite il Gio Apr 30, 2009 12:12 am

ddr67 ha scritto:
IL DM 42/09 DEL MINISTRO GELMINI E' DISCRIMINANTE NEI CONFRONTI DEI PRECARI E TRA PRECARI

Il decreto per l'aggiornamento delle Graduatorie ad Esaurimento DM 42/09 Per i Docenti precari della scuola, impedisce il trasferimento della propria posizione dalla provincia di precedente inclusione ad altra provincia, ammettendo solo l’inserimento in coda in altre tre province. Ciò significa impedire la mobilità territoriale, all’atto dell’aggiornamento delle Graduatorie, di chi è già incluso, in aperta violazione della sentenza del TAR Lazio del 27 novembre 2008, e dell’ordinanza del Consiglio di Stato del 24 marzo 2009; anche altre sentenze del TAR non sono state recepite dal D.M.42, uscito con un grande ritardo che aveva illuso i precari sulla volontà del MIUR di rispettare le sentenze della Giustizia Amministrativa.
Il decreto non ne ha recepita nessuna, obbligando i docenti precari a dare l'avvio di migliaia di azioni legali che renderanno ingestibili le graduatorie ad esaurimento con pesanti conseguenze sul regolare avvio dell'anno scolastico, che inizierà con molte cattedre vuote e nel caos più totale.

Le associazioni e i comitati dei precari che sottoscrivono questo documento sottolineano con forza che una eventuale.........
I comitati dei precari meridionali sottolineano con forza che una eventuale ingestibilità delle graduatorie non potrà essere imputata nè ai docenti precari, nè tantomeno all'impianto delle stesse, ma soltanto alla volontà del Ministero di distruggere l'ultimo baluardo di trasparenza esistente nella Pubblica amministrazione
Tutti vorremmo lavorare nelle nostre regioni d'origine e tutti vorremmo avere la possibilità di dire "se non possiamo fare il lavoro che amiamo ne scegliamo un'altro", ma la realtà è che nel Sud questa scelta non è possibile, per questo motivo sarebbe stato necessario che il decreto DM 42 prevedesse la possibilità di trasferirsi in una provincia qualsiasi senza penalizzazioni!

Il Sud verrà punito pesantemente da questo Governo; quasi la metà dei tagli agli organici è concentrata in 4 regioni: Campania, Calabria, Sicilia e Puglia.
Si parla di aumento del tempo pieno ma non si dice che chi lo pagherà sarà il meridione, che il tempo pieno non l'ha MAI avuto e NON L 'AVRA', e che pagherà con il taglio dei propri insegnanti, di migliaia di posti di lavoro, seppur precario, in aree in gravissima crisi occupazionale. Praticamente questo governo, come più volte nella storia del nostro Paese, ruba al sud per dare al nord.

Questo accade con il forte contributo della Lega e ovviamente con la complicità dei politici meridionali, molti dei quali presenti nel governo, che fanno spallucce e nella migliore delle ipotesi fingono disappunto.
E' per questo che vogliamo affermare che NOI precari sottoscriventi riteniamo tutta la politica sulla scuola di questo governo viziata, persecutoria, discriminatoria, miope e disfattista, sia per la scuola STATALE che nei confronti dei precari meridionali ai quali è stata NEGATA la possibilità di spostarsi dalla provincia scelta in una situazione ben diversa, quando i precari meridionali, ben consci dei gravi problemi nei quali versa la condizione giovanile al sud, non potevano lontanamente immaginare che le istituzioni potessero avere l’insana idea di tagliare le risorse alla scuola.
Da questo decreto siamo sati relegati alla condizione di esuli a casa nostra, chiusi in una “ gabbia di disoccupazione” ,ghettizzati.

Chi sottoscrive questo comunicato INVITA PERTANTO I COLLEGHI PRECARI DEL NORD, MA ANCHE I CITTADINI-GENITORI A NON CADERE NELLA TRAPPOLA DI RITENERE QUESTO DECRETO UTILE AI LORO INTERESSI E PER QUESTO ELOGIARE LO STESSO ED IL MINISTRO CHE LO HA PROMULGATO ed invita tutti a battersi per i punti fondamentali che servono agli alunni, cittadini di domani e a noi precari della scuola:
- No ai tagli generalizzati nella scuola
- Immissioni in ruolo su tutti i posti vacanti in organico
- Trasferimento senza penalizzazioni da una provincia all’altra per una libera circolazione dei lavoratori della scuola
- Via i docenti di ruolo dalle graduatorie dei precari.

COORDINAMENTO PRECARI NAPOLI - Antonella Vaccaro - antonella.vaccaro@tin.it
FORUM PRECARI SCUOLA SEZ. PALERMO - Maria Pia Labita - labita0@gmail.com
COMITATO SOSTEGNO SCUOLA CATANIA - Didier Pavone - comitatosostegnocatania@yahoo.it
RETE PRECARI SCUOLA AGRIGENTO - Emma Giannì - reteprecariscuolaag@libero.it
GRUPPO PROFESSIONE INSEGNANTE - Libero Tassella
libero.tassella@fastwebnet.it

Tra la scritta in rosso e quella in blu melgio quella in rosso dove non c'è il termine meridionali.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

precisazione.

Messaggio Da Libero Tassella il Gio Apr 30, 2009 12:35 am

amiamo ne scegliamo un'altro

cambiare ....ne scegliamo un altro ( senza apostrofo).
Libero
avatar
Libero Tassella
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 1502
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Professione Insegnante
Contributo al forum : 5276
Data d'iscrizione : 27.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Antonino Buonamico il Gio Apr 30, 2009 2:41 am

Ho contattato daniela Basile per chiedere l'adesione dei precari di Benevento, ma mi ha risposto che loro sono contrari. Abbiate un po' di pazienza per l'adesione della Rete Docenti Precari Bari.
avatar
Antonino Buonamico
Moderatore
Moderatore

Maschio Numero di messaggi : 2317
Età : 58
Località : Bari
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Rete Docenti Precari Bari
Contributo al forum : 5698
Data d'iscrizione : 27.10.08

Torna in alto Andare in basso

Pazienza sì melina no.

Messaggio Da Libero Tassella il Gio Apr 30, 2009 10:56 am

Amicanto ha scritto:Ho contattato daniela Basile per chiedere l'adesione dei precari di Benevento, ma mi ha risposto che loro sono contrari. Abbiate un po' di pazienza per l'adesione della Rete Docenti Precari Bari.

Avremo pazienza, ma una cosa è la pazienza una cosa è la melina, io credo che il documento lunedì debba partire, il collaborerò per lanciarlo sulla rete, poi ne faremo un comunicato stampa, infine deve arrivare ai politici e alle scuole, io posso farlo arrivare a tutte le scuole di Napoli.
Ci cìè cìè chi non c'è npon c'è.
Ricordatevi che in cerete cose la tempestività è fondamentale.
Libero
avatar
Libero Tassella
Esperto/a
Esperto/a

Maschio Numero di messaggi : 1502
Località : Napoli
Ordine scuola : Secondaria II gr.
Organizzazione : Professione Insegnante
Contributo al forum : 5276
Data d'iscrizione : 27.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: [Comunicato stampa] Comunicato precari meridionali (discussione)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum